Out Off – Nuova Stagione teatrale

La Gilda del Mac Mahon - Elena Callegari - Foto Dorkin
La Gilda del Mac Mahon – Elena Callegari – Foto Dorkin

Sta per iniziare la stagione all’ Out Off . Il primo appuntamento il 23 settembre (fuori sede) sarà alla Centrale dell’Acqua con “La Gilda del Mac Mahon” di Giovanni Testori interpretato da Elena Callegari.

La stagione in sede inizia il 25 settembre con la seconda edizione della rassegna “Nuovi incroci” in collaborazione con la Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi. Un’iniziativa che vuole mettere in relazione i giovani talenti che stanno crescendo nella Scuola e il mondo professionale in rapporto con il pubblico.

Molto interessante la scelta di quest’anno di autori provenienti da diversi paesi dell’area europea (Spagna, Repubblica Ceca e Romania) attraverso il coinvolgimento di Fabulamundi

25, 27, 29 settembre , ore 20
NUOVI INCROCI
Biglietti: intero 10€ – ridotto 5€
Civica Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi in collaborazione con Teatro Out Off
NUOVI INCROCI
Rassegna di spettacoli dedicati ad autori stranieri contemporanei
Coordinamento del progetto didattico Sofia Pelczer
Tutor dei progetti Claudio Autelli, Sofia Pelczer, Sabrina Sinatti
Coordinatore Corso Regia – indirizzo Teatro – Tatiana Oleararea europea,fabulamundi,

25 settembre (Prima nazionale)
CONTRO IL PROGRESSO
di Esteve Soler (Spagna)
regia di Emanuele Giorgetti
con Letizia Bravi, Marco Cacciola, Riccardo Vicardi
tutor di regia Claudio Autelli

27 settembre (Prima nazionale)
MILKYWAY
di David Košťák (Repubblica Ceca)
Traduzione Fabulamundi a cura di Eleonora Bentivogli
Regia di Giacomo Nappini
Con Monica Bonomi e Edoardo Barbone
Tutor Sofia Pelczer

29 settembre (Prima nazionale)
NON RIMPIANGO NULLA
di Csaba Székely (Romania)
traduzione Sofia Pelczer
regia e scene Andrea Piazza
interpreti Giovanni Battaglia, Michele Bottini, Maria Caggianelli Villani
tutor Sabrina Sinatti traduzione Sofia Pelczer

“Tú sí que vales”: esordio boom

Tu-Si-Que-Vales-2018-giuria-
Tu-Si-Que-Vales-2018-giuria-

Per la quinta edizione di “Tú sí que vales”, risulta essere il  leader assoluto della prima serata con 4.761.000 spettatori totali e il 28.76% di share sul pubblico totale, che sale al 29.42% di share commerciale; successo anche sui giovani 15-34enni con il 30.11% di share.

Giancarlo Scheri, direttore Canale 5: «Serata televisiva d’eccellenza quella di ieri su Canale 5: altissima qualità e intrattenimento di assoluto livello internazionale. Gli ascolti sono da capogiro: è difficile scegliere tra i tanti numeri record (share, audience, valori medi, picchi) i più adatti a incorniciare il successo di questo programma. “Tú sí que vales” è una tra le trasmissioni più amate della tv italiana, pensata per ogni fascia di età e in grado di appassionare allo stesso modo e con la stessa intensità adulti e bambini. I giudici, Maria de Filippi, Gerry Scotti, Rudy Zerbi e Teo Mammucari, sono giganti del piccolo schermo, degli assoluti fuoriclasse. Complimenti a Iva Zanicchi, nuovo e irresistibile capo della giuria popolare, ai conduttori, Belen Rodriguez, Martin Castrogiovanni e Alessio Sakara, alla regia di Paolo Carcano e Andrea Vicario. Grazie a tutto il team artistico e produttivo che lavora instancabilmente da prima dell’estate per cercare, in tutto il mondo, i più spettacolari e improbabili performer che andranno ad arricchire questa nuova stagione».

“Fratelli di Crozza” ritorna sul Nove

crozza
crozza

È tutto pronto: il fuoriclasse MAURIZIO CROZZA torna con il suo “FRATELLI DI CROZZA”, rigorosamente in diretta dagli studi di Milano, da oggi 28 settembre e ogni venerdì alle 21:25 sul NOVE (canale del gruppo Discovery Italia al tasto 9 del telecomando).

La nuova stagione è stata anticipata da una serie di fortissimi personaggi che sono già diventati virali: dalla parodia del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti Danilo Toninelli, con il suo entusiasmo incontenibile, al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, devoto al santo Padre Pio, fino al senatore Simone Pillon, nuovo “paladino” dell’autonomia delle donne, e a Leone Lucia Ferragni.

Programmazione del Teatro Regio dal 12 al 18 gennaio 2018.

Il-pubblico-al-Teatro-Regio-di-Torino
Il-pubblico-al-Teatro-Regio-di-Torino

STAGIONE D’OPERA • NOSEDA DIRIGE TURANDOT, IL CAPOLAVORO INCOMPIUTO DI PUCCINI. PODA FIRMA UN NUOVO, SPETTACOLARE ALLESTIMENTO
Dal 16 al 25 gennaio il Teatro Regio mette in scena un nuovo allestimento di TURANDOT di Giacomo Puccini. Sul podio dell’Orchestra e Coro del Regio il Direttore musicale del Teatro Gianandrea Noseda. La nuova produzione del capolavoro pucciniano è firmata da Stefano Poda per la regia, scene, costumi, coreografia e luci: un allestimento spettacolare, uno dei più interessanti della Stagione. Nel cast spiccano grandi artisti di fama internazionale: nel ruolo della protagonista il soprano Rebeka Lokar; il tenore Jorge de León in quello del principe Calaf e il soprano Erika Grimaldi come Liù. Completano il cast: In-Sung Sim (Timur), Antonello Ceron (Altoum), Marco Filippo Romano (Ping), Luca Casalin (Pang), Mikeldi Atxalandabaso (Pong), Roberto Abbondanza (un mandarino) e Joshua Sanders (il principe di Persia). Nei giorni 17, 19, 23, e 25 gennaio il ruolo di Turandot sarà sostenuto da Teresa Romano e quello di Calaf da Diego Torre (il 23 da Gaston Rivero), mentre Liù sarà interpretata da Natalia Pavlova. Regista collaboratore e assistente è Paolo Giani Cei. Il Coro del Teatro Regio e il Coro di voci bianche del Teatro Regio e del Conservatorio “G. Verdi” sono istruiti da Claudio Fenoglio.
Questa Turandot è anche il primo contributo del Regio al progetto europeo OperaVision, la piattaforma video interamente dedicata all’opera. Turandot sarà visibile in streaming gratuito per sei mesi a partire dal 25 gennaio su www.operavision.eu. Proseguendo la collaborazione con Unitel Classica/CMajor, dell’opera verrà realizzato un DVD, e “Prima della Prima” (Rai Tre) dedica una puntata a questa nuova produzione. La recita di martedì 16 gennaio ore 20 sarà inoltre trasmessa in diretta da Rai-Radio3.

IL REGIO IN PIEMONTE • SABATO 13 GENNAIO I REGI CORNI PER CHIVASSO IN MUSICA
Per Il Regio itinerante, rassegna di concerti in Regione eseguiti da formazioni di Artisti del Teatro Regio, questa settimana è previsto un concerto, in programma sabato 13 gennaio: alle ore 21 presso il Teatro dell’Oratorio di Chivasso (in via don Dublino), l’ottetto I Regi Corni esegue musiche di Händel, Bach, Rossini, Weber, Wagner e altri autori. Posti a € 10. Info: Associazione Culturale Contatto – Tel. 011.2075580 e www.chivassoinmusica.it.

AL REGIO DIETRO LE QUINTE • VISITE GUIDATE ATTRAVERSO ITINERARI SEGRETI E CURIOSI DI UN GRANDE TEATRO D’OPERA
Le visite guidate al Teatro Regio, nel periodo in oggetto, sono previste alle ore 15.30 di venerdì 12, martedì 16 e giovedì 18 gennaio: l’ingresso costa € 6 per gli adulti; durata: 90 minuti. Sabato 13 gennaio sono in programma 2 visite, alle ore 11, 11.45; le visite del sabato durano 45 minuti e il prezzo di ingresso è di euro 5. Le visite sono a ingresso gratuito per gli under 16 e per i possessori dell’Abbonamento Musei Torino e Piemonte. Sono anche previste – solo su prenotazione – visite in lingua francese, spagnola e tedesca. Info e prenotazioni: tel. 011.8815.209.

IL BOTTEGHINO DEL REGIO

Per iniziativa degli Amici del Regio, è in corso un’imperdibile offerta legata a tre importanti titoli della Stagione d’Opera: acquistando un biglietto per Salome di Richard Strauss o per L’Orfeo di Claudio Monteverdi, oppure per il dittico di opere Il segreto di Susanna di Ermanno Wolf-Ferrari e La Voix humaine di Francis Poulenc, gli Amici del Regio ti regalano un secondo biglietto. Si può usufruire dell’offerta alla Biglietteria del Teatro Regio e a quella di Infopiemonte-Torinocultura.

Stagione d’Opera e di Balletto: alla Biglietteria del Teatro Regio sono in vendita i biglietti per tutti i titoli della Stagione: Turandot, Salome, L’Orfeo, Il barbiere di Siviglia, I Lombardi alla prima crociata, Evita, Il segreto di Susanna / La Voix humaine, Le nozze di Figaro, Don Giovanni e Così fan tutte. I biglietti sono in vendita anche presso Infopiemonte-Torinocultura (via Garibaldi 2 – ore 10.30-18) e on line su www.vivaticket.it.

Stagione I Concerti: alla Biglietteria del Teatro Regio sono in vendita i biglietti per tutti gli appuntamenti della Stagione concertistica.

Al Regio in famiglia: vendita dei biglietti per tutti gli spettacoli e i concerti per le famiglie: La favola di Natale, Il carnevale degli animali, Il mio primo Barbiere, Ciottolino, Tutti dal Barbiere! e Riccioli di Barbiere.

Orari della Biglietteria: da martedì a venerdì 10.30-18; sabato 10.30-16: un’ora prima degli spettacoli
Biglietteria – Tel. 011.8815.241/242. Info – Tel. 011.8815.557.

Centro Eventi il Maggiore di Verbania: “Il nome della rosa”

IL NOME DELLA ROSA
IL NOME DELLA ROSA

Continua la stagione invernale 2017-2018 del Centro Eventi IL MAGGIORE, lo splendido centro polifunzionale di Verbania, costruito sulle rive del Lago Maggiore.

Il terzo appuntamento previsto è quello di martedì 31 ottobre con lo spettacolo “IL NOME DELLA ROSA”, prima versione teatrale del capolavoro di Umberto Eco. L’omaggio al celebre scrittore è firmato da Stefano Massini, tra gli autori teatrali più apprezzati in Italia e all’estero, e diretto da Leo Muscato.
In scena un cast di grandi interpreti, in un crossover generazionale che non mancherà di animare un testo scritto per la scena ma all’altezza del grande romanzo.

«Questa seconda stagione al “Maggiore” – afferma il sindaco di Verbania Silvia Marchionini – vuole ripetere il successo, di pubblico e di critica, di quella che ha inaugurato il nuovo teatro e che ci ha permesso di raggiungere obiettivi inattesi e positivi. È stato un atto di coraggio aprire “l’ex Cem”, lo sapevamo, ma i risultati acquisiti ci rendono fiduciosi per il suo futuro di crescita. Proponiamo un cartellone allettante, vario, ampio ed equilibrato grazie all’esperienza e alla competenza della direttrice artistica Renata Rapetti. Dalla musica classica con il grande pianista Grigory Sokolov al maestro del violino Uto Ughi, dai balletti al teatro tra dramma e comicità, con nomi come Nino Frassica, Alessandro Gassman, Luca Barbaraeschi, Chiara Noschese, Gene Gnocchi, Violante Placido, Geppi Cucciari e molto altro. Ora ci aspettiamo, come è stato per la prima stagione, un riscontro positivo del pubblico, aderendo alla campagna abbonamenti a costi davvero contenuti».