Gazzelle: nuovo singolo

Gazzelle foto di Nicola Cordì
Gazzelle foto di Nicola Cordì

“Settembre è un mese di merda per ricominciare”… o forse no, se venerdì 27 settembre ci aspetta un nuovo singolo di GAZZELLE!
È stato un anno pieno di successi quello del cantautore romano che, grazie al grande affetto dei suoi fan, è riuscito a portare il suo ultimo disco “PUNK” in tutta Italia con numerosi sold out e a collezionare numerose certificazioni.

Dopo che “Polynesia” ci ha fatto cantare per tutta l’estate e a coronamento di questo periodo speciale, venerdì arriva quindi “SETTEMBRE” (Maciste Dischi/Artist First), brano di GAZZELLE che anticipa un nuovo progetto discografico di prossima uscita!

A proposito del singolo, già disponibile in pre-save al link https://gazzelle.lnk.to/Settembre_Pre, l’artista afferma: “Non è mai come sembra davvero, eppure ogni volta ci casco dentro con tutte le scarpe. I sogni appesi ad un filo, una foglia che scappa da un albero. Comunque si.. grazie di esistere, Settembre.“

L’inarrestabile Gazzelle è pronto a tornare live a gennaio 2020 con il “POST PUNK TOUR”, durante il quale si prepara a calcare i palchi dei principali palazzetti di tutta Italia.
La tournée, prodotta e distribuita da Vivo Concerti, vedrà l’artista protagonista a Firenze (15 gennaio 2020 al Nelson Mandela Forum), Milano (18 gennaio 2020 al Forum di Assago), Catania (24 gennaio 2020 al PalaCatania), per poi far ritorno nella sua città d’origine, Roma (28 gennaio 2020 al Palazzo dello Sport) e terminare il tour a Bari (5 febbraio 2020 al PalaFlorio) e Napoli (8 febbraio 2020 al Palapartenope).

Overclank: “Bad Attitude”

Overclank-
Overclank-

Dopo un lungo periodo di composizione, produzione e registrazione, i giovani torinesi Overclank
tornano sulle scene con Bad Attitude, singolo d’anteprima accompagnato dal videoclip su youtube che anticipa il lancio del loro nuovo album Frames, edito da Areasonica Records, in uscita nel mese di giugno ma già da oggi disponibile in pre-order su iTunes!

La band torinese torna sul mercato discografico italiano dopo un ottimo esordio radiofonico
conquistato con l’uscita del precedente EP That’s It!: un percorso artistico maturato e ragionato
non solo in studio ma soprattutto sui palchi di tutto il mondo, primi fra tutti quello del “Waterhole” di Amsterdam, quello del “Tour Music Fest” e quello dello Yeep Music Festival dove la band si
ritrova vincitrice.

Qualche indiscrezione su Frames è già trapelata: dodici le tracce, esperienze di vita disseminate come pezzi di un puzzle, un lavoro che si fa sintesi di un sound più contemporaneo rispetto al disco precedente, un rock incisivo ma mai banale incontra un post grunge dalle ispirazioni più melodiche, coinvolgente e sostenuto da vocalità piacevoli e graffianti.

Nuovo tour di Nesli

Nesli 2 2019 foto di Chiara Mirelli
Nesli 2 2019 foto di Chiara Mirelli

Approda giovedì 28 marzo all’Auditorium Flog di Firenze (ore 21,15) il nuovo tour di Nesli, a pochi giorni dall’uscita dell’album “Vengo in pace”, anticipato dal singolo “Le Cose belle”.

I biglietti – posto unico 23 euro – sono disponibili nei punti prevendita Box Office Toscana (www.boxofficetoscana.it/punti-vendita tel. 055.210804) e online su www.ticketone.it (tel. 892.101). Info tel. 055.667566 – www.bitconcerti.it – www.flog.it.

ATTENZIONE: si recupera il concerto fiorentino previsto per il 15 novembre scorso e poi annullato. Restano validi i biglietti acquistati per quella data.

Il nuovo album di Nesli chiude idealmente la trilogia iniziata nel 2015 con “Andrà tutto bene”. Un percorso musicale alla ricerca di una serenità e di un equilibrio interiore passando attraverso il peggio di sé. Tre titoli, “Andrà tutto bene” (2015), “Kill Karma” (2016) e “Vengo in pace”, nati separatamente, ma che hanno finito per dare un perfetto senso logico a questi ultimi quattro anni di vita del cantautore.

L’album è stato anticipato digitalmente dai brani “Maldito” e “Vengo in pace” e in radio da “Immagini” e “Viva la vita”. La produzione è stata affidata a Brando che ha saputo dare coerenza musicale ad un lavoro che spazia molto sia per le tematiche affrontate sia per il sound.

L’album contiene undici brani: “Nuvole e santi”, “Vengo in pace”, “Sempre qui”, “Viva la vita”, “Le cose belle”, “Ma che ne so”, “Troppo poco”, “Immagini”, “22 giorni”, “Ricorderò”, “Maldito”.

Nuovo disco di Jack Jaselli

Jack Jaselli
Jack Jaselli

Da venerdì 23 novembre sarà disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming “Torno a casa”(distribuito da Universal) il nuovo disco di Jack Jaselli,prodotto da Max Casacci dei Subsonica, anticipato dal nuovo singolo“Balla”, in radio e online da venerdì 9 novembre.

Il 16 ottobre il cantautore milanese aprirà il concerto di Donavon Frankenreiter al Santeria Social Club di Milano.

“Balla” è un brano ricco di groove dove le chitarre funky si alternano a bassi profondi e incisivi che fanno da sfondo a parole nostalgiche, incalzanti e sensuali. È impossibile rimanere fermi ascoltando un brano come “Balla”.

“Torno a casa” è il primo disco di Jack Jaselli cantato completamente in italiano; nato tra le dita del cantautore milanese, ha poi preso forma nelle trame elettroniche del produttore torinese Max Casacci. Otto tracce che dimostrano come il cambio di lingua non abbia minimamente intaccato l’ispirazione di Jack Jaselli ma, al contrario, lo abbia portato su direzioni nuove e inaspettate.

«Ho scelto di chiamare il mio primo disco in italiano “Torno A Casa” principalmente per due motivi. – commenta Jack Jaselli – Il primo è strettamente legato alla questione geografica:il mio precedente e terzo album è stato scritto e registrato a Los Angeles, questo è stato scritto in giro per l’Italia e ha preso vita a Torino, nelle stanze dello Studio Andromeda di Max Casacci. Il secondo motivo è quello della lingua:per la prima volta ho scritto e cantato in italiano. È stato come costruire una casa con dei mattoni diversi da quelli a cui ero abituato, e d’un tratto è diventato bellissimo e stimolante. È stato un passo necessario perché esplorare la propria lingua equivale a affondare le mani nelle proprie radici, conoscere le proprie tradizioni e il proprio Paese. Per quanto riguarda l’aspetto musicale il mio sentirmi a casa è stato paradossalmente continuare a sperimentare nuovi suoni e, insieme a Max, abbiamo deciso di dare un sound fresco e articolato ai brani, nati chitarra e voce. Il risultato è stata una fusione di groove, beat, elettronica e cantautorato più tradizionale. Di certo non c’è nulla di statico in questa raccolta di canzoni. Del resto, per tornare a casa bisogna pur compiere un viaggio.»

Eujenia: “Dov’è la festa?”

eujenia
eujenia

“DOV’É LA FESTA?” è il nuovo singolo della cantante astigiana che
racconta di un’estate vissuta senza pensieri, amando la vita e cogliendo ogni attimo con il sorriso, dimenticando i problemi e vivendo ogni giorno come se fosse una festa continua, ballata al ritmo di una cassa reggaeton.

Il pezzo è tratto dal “Eujenia”, un disco che sperimenta più sound ed influenze stilistiche senza fossilizzarsi su uno in particolare. Denominatore comune il POP che si tinge di più nuance