Le Vibrazioni: a Novembre il Tour Teatrale

Le Vibrazioni_foto di Chiara Mirelli
Le Vibrazioni_foto di Chiara Mirelli

Il brano “Così sbagliato” (feat. Skin) della rock band LE VIBRAZIONI, che ha segnato il loro ritorno nella scena musicale ed è stato presentato al Festival di Sanremo nel 2018, accompagna i titoli di coda del film “Drive me home” con protagonisti gli attori Marco D’Amore e Vinicio Marchioni. Il lungometraggio, regia di Simone Catania, è già in programmazione nelle sale cinematografiche di tutta Italia e da domani, mercoledì 3 ottobre, anche in tutti gli Uci Cinemas.

“Così sbagliato” si lega perfettamente al film “Drive me Home”, prodotto da Gianpietro Preziosa, Marco Simone Puccioni e Michele Fornasiero per Inthelfilm Indyca con Rai Cinema, affrontando due temi fra loro contrastanti: la necessità di fuggire dai limiti e dai pregiudizi e allo stesso tempo il desiderio del ritorno, la tormentata nostalgia della propria terra di origine.

«A volte non è l’errore a collocarti in una posizione scomoda ma il pregiudizio…che non ti concede alcuna possibilità di replica. Questo film mette in evidenza quanto questo profondo sentimento possa condizionare la nostra vita, quanto il vivere in una società così ti fa sentire sbagliato – spiega Francesco Sarcina, frontman de Le Vibrazioni – Ci condiziona a tal punto da spingerci a voler scappare, fuggire lontani sia fisicamente che mentalmente. E se tutto questo accade all’interno della propria famiglia quella sensazione di soffocamento è ancora più forte, tanto forte da indurti a pensare di essere uno scherzo deforme della natura. Solo l’amore incondizionato di chi ti accetta per quello che sei può farti riemergere da quell’oblio. L’amore di chi è capace di prenderti per mano e mostrarti quanto di bello possa esserci oltre quei pregiudizi provinciali, oltre quei confini anche mentali. Che ti riconduca verso una casa che non sentivi più tua. Quindi Drive me home».

Dall’11 novembre LE VIBRAZIONI intraprenderanno uno speciale tour nei più importanti teatri d’Italia “LE VIBRAZIONI IN ORCHESTRA DI E CON PEPPE VESSICCHIO” che prenderà il via dal teatro Golden di Palermo.
Per la prima volta il rock di una delle più longeve e attive band del panorama musicale italiano incontrano la musica classica: uno spettacolo unico, in cui Le Vibrazioni presenteranno tutti i loro più grandi successi in una chiave inedita, con nuovi arrangiamenti ideati e realizzati per l’occasione dal Maestro PEPPE VESSICCHIO.
Queste le date del nuovo tour de Le Vibrazioni:

11 novembre – Teatro Golden – PALERMO
12 novembre – Teatro Impero – MARSALA (TP)
13 novembre – Teatro Metropolitan – CATANIA
15 novembre – Teatro Rendano – COSENZA
18 novembre – TeatroTeam – BARI
20 novembre – Teatro Augusteo – NAPOLI
27 novembre – Teatro Tuscanyhall – FIRENZE
29 novembre – Teatro Colosseo – TORINO
2 dicembre – Teatro EuropAuditorium – BOLOGNA
5 dicembre – Gran Teatro Geox – PADOVA
10 dicembre – Teatro Nazionale – MILANO
12 dicembre – Auditorium Parco della Musica (Sala Sinopoli) – ROMA

I biglietti dei concerti sono disponibili in prevendita online sul sito di TicketOne (www.ticketone.it) e in tutti i punti vendita autorizzati. Per la data di Cosenza, invece, i biglietti sono disponibili in prevendita su InPrimaFila (www.inprimafila.net), mentre quelli per la data di Padova su Ticketmaster (www.ticketmaster.it).

Le vie del cinema – Cannes e dintorni 2016 a Milano

cannes_immagine
cannes_immagine

Il 14 giugno si apre con il primo appuntamento dell’anno le vie del cinema, la manifestazione che porta a Milano i film dai Festival di Cannes, Locarno, Venezia e Torino.

Nel corso dei sette giorni di programmazione, dal 14 al 20 giugno, Milano ospiterà infatti Cannes e dintorni, una ricca selezione dei film presentati all’ultimo Festival Internazionale di Cannes e alla Quinzaine des Réalisateurs oltre che titoli dal Torino Film Festival, dal Bergamo Film Meeting, dal Far East Film Festival. Come da tradizione, i film verranno proposti in lingua originale con sottotitoli italiani.

La manifestazione, promossa da AGIS lombarda e Comune di Milano con il supporto del Corriere della Sera, propone 47 proiezioni di 25 film in 14 sale cinematografiche milanesi (Anteo spazioCinema, Apollo spazioCinema, Arcobaleno Filmcenter, Ariosto spazioCinema, Arlecchino, Beltrade, Centrale Multisala, Colosseo Multisala, Ducale Multisala, Eliseo Multisala, Mexico, Orfeo Multisala, Palestrina, Plinius Multisala) attente alla programmazione di cinema di qualità.

L’edizione 2016 de le vie del cinema rende omaggio a Ermanno Olmi. Per questo l’inizio della rassegna sarà preceduta da una giornata speciale dedicata al regista bergamasco, che si svolgerà presso lo Spazio Oberdan, venerdì 10 giugno a partire dalle ore 16 con la proiezione di tre film del maestro (Il mestiere delle armi, L’albero degli zoccoli, Il Posto).

Il Festival di Cannes, che anche quest’anno si è distinto per il valore e la varietà dei titoli proposti, sarà presente in questa edizione de le vie del cinema con:

6 film dal Concorso: il Premio ex aequo Miglior Regia BACALAUREAT di Cristian Mungiu, il Premio Migliore Sceneggiatura e Miglior Attore THE SALESMAN di Asghar Farhadi, il Grand Prix JUSTE LA FIN DU MONDE di Xavier Dolan, SIERANEVADA di Cristi Puiu, AQUARIUS di Kleber Mendonça Filho, JULIETA di Pedro Almodóvar.

Dalla Semaine de la Critique I TEMPI FELICI VERRANNO PRESTO di Alessandro Comodin.

Dalla Quinzaine des Réalisateurs: il Premio Art Cinema WOLF AND SHEEP di Shahrbanoo Sadat, DOG EAT DOG di Paul Schrader con Willem Dafoe e Nicholas Cage, FIORE di Claudio Giovannesi, LA PAZZA GIOIA di Paolo Virzì, L’EFFET AQUATIQUE di Sólveig Anspach, MA VIE DE COURGETTE di Claude Barras, MEAN DREAMS di Nathan Morlando, NERUDA di Pablo Larraín con Gael García Bernal, TOUR DE FRANCE di Rachid Djaïdani con Gérard Depardieu, TWO LOVERS AND A BEAR di Kim Nguyen.

Si aggiunge inoltre alla programmazione la ricca sezione dintorni: il vincitore del 34° Bergamo Film Meeting ENCLAVE di Goran Radovanovic, dal 17° Far East Film Festival TOKYO LOVE HOTEL di Hiroki Ryuichi e THE ECSTASY OF WILKO JOHNSON di Julien Temple dal 33° Torino Film Festival; due anteprime nazionali: NAHID di Ida Panahandeh dalla sezione Un Certain Regard del Festival di Cannes 2015, uno dei quattro titoli di Nuovo Cinema Teheran, un viaggio cinematografico in Iran, nelle sale italiane dal 23 giugno grazie a Academy Two, e MAGGIE’S PLAN di Rebecca Miller con Julianne Moore e Ethan Hawke, già presentato al Sundance, a Toronto e a Berlino; NESSUNO MI TROVERÀ di Egidio Eronico, uno dei documentari dell’iniziativa FICE, Racconti Italiani e un omaggio a Studio Azzurro con proiezione del film FACCE DI FESTA e di video inediti.

Per giovedì 9 giugno alle ore 18 è in programma il tradizionale appuntamento nella Sala Buzzati del Corriere della Sera con Paolo Mereghetti, Bruno Fornara e Emanuela Martini che presenteranno i film in programma.

Spiega il Presidente dell’ANEC lombarda, Enrico Signorelli: “Anno dopo anno le vie del cinema ci permettono di fare il punto sul ruolo via via rinnovato che le sale stanno assumendo. La tutela e lo sviluppo delle sale cittadine sono necessari per contribuire alla diffusione e alla crescita del cinema di qualità, nazionale ed europeo, che proprio in queste strutture trova la sua collocazione più efficace.
Le sale cinematografiche cittadine si caratterizzano sempre più come luogo di aggregazione sociale e culturale, con un’offerta diversificata (significativo è il crescente successo dei contenuti alternativi: opere liriche, concerti, mostre d’arte, teatro etc.), che risponde ai bisogni di un pubblico sempre più esigente e stratificato. È proprio in questo contesto che si colloca la manifestazione le vie del cinema, un appuntamento oramai irrinunciabile per chi ama il cinema di qualità”.

GLI INCONTRI

Giovedì 9 giugno | ore 18.00 | Sala Buzzati Corriere della Sera (Via Balzan 3 – Milano)
Paolo Mereghetti, Emanuela Martini e Bruno Fornara presentano i film e i percorsi di visione de le vie del cinema | Cannes e dintorni.

Venerdì 10 giugno | ore 16.00 | Spazio Oberdan (via Vittorio Veneto, 2 – Milano)

Omaggio a Ermanno Olmi

L’edizione 2016 de le vie del cinema è dedicata al regista bergamasco. Prima dell’inizio di Cannes e dintorni abbiamo deciso di dedicare una giornata a tre indiscussi capolavori: Il Mestiere delle Armi (ore 16), L’albero degli zoccoli (ore 18 con introduzione di Maurizio Porro), Il Posto (ore 21.15).

Biglietti: intero € 7,00, ridotto € 5,50. Ingresso gratuito per i possessori della Cinecard Cannes e dintorni 2016.

Venerdì 17 giugno | ore 21.30 | Mexico (Via Savona, 54 – Milano)
Il regista Alessandro Comodin incontra il pubblico in occasione della proiezione del film I TEMPI FELICI VERRANNO PRESTO.

Sabato 18 giugno | ore 20.45 | Apollo spazioCinema (Galleria De Cristoforis, 3 – Milano)

Sabrina Baracetti e Thomas Bertacche, direttori del FEFF, presentano la proiezione di TOKYO LOVE HOTEL.

Lunedì 20 giugno | ore 18.00 | Anteo spazioCinema (Via Milazzo, 9 – Milano)

Presentazione del volume STUDIO AZZURRO, film e video (Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo 2016) con Angela Madesani, Lionello Cerri. Partecipano Fabio Cirifino, Leonardo Sangiorgi.

BIGLIETTI E CINECARD

• Biglietto intero 8,00 euro

• Cinecard (non più di due biglietti per film)

27 euro valida per 6 ingressi

48 euro valida per 12 ingressi

COME E DOVE ACQUISTARE BIGLIETTI E CINECARD

CINECARD

ONLINE

Previa registrazione alla piattaforma di vendita WebTic e senza costi aggiuntivi, sarà possibile acquistare online la tua CINECARD seguendo le indicazioni di acquisto.

Concluso l’acquisto il sistema ti invierà un’email con allegato il tuo abbonamento. Hai comunque la possibilità di stampare immediatamente l’abbonamento appena acquistato.

Da venerdì 10 giugno, con numero abbonamento e pin potrai riservare online i tuoi posti cliccando su ACQUISTA BIGLIETTI e segui la procedura, scegliendo “Acquista con Cinecard”.

Puoi inoltre riservare i posti con la Cinecard acquistata online all’Infopoint per tutte le proiezioni oppure alle casse dei cinema della rassegna solo per le proiezioni programmate dal cinema il giorno stesso. Porta con te l’abbonamento stampato o visualizzato sul tuo dispositivo mobile (smartphone/tablet).

N.B. Non è possibile farsi stampare la Cinecard acquistata online alle casse dei cinema.

ALLE CASSE DEI CINEMA

APOLLO SPAZIOCINEMA, ARCOBALENO FILMCENTER, COLOSSEO MULTISALA, nei consueti orari di biglietteria

 BIGLIETTI e utilizzo Cinecard > da venerdì 10 giugno, dalle ore 12.30

ONLINE

La procedura di acquisto online sulla piattaforma WebTic consente di stampare direttamente a casa sia i biglietti a 8,00 euro sia quelli riservati con Cinecard, evitando le code alle casse dei cinema. Per assistere alle proiezioni presenta il biglietto stampato o mostra la schermata del biglietto sul tuo smartphone/tablet al personale addetto al controllo accesso sale, senza passare dalla cassa.

 INFOPOINT APOLLO SPAZIOCINEMA aperto da venerdì 10 a domenica 19, dalle ore 12.30 alle ore 20.00

• Vendita delle Cinecard valide per 6|12 ingressi a scelta sui film in programma.

• Ritiro dei biglietti riservati online tramite Cinecard (opzione “Stampo solo la ricevuta”).

• Vendita dei biglietti per tutti i film in rassegna.

 Le casse dell’Infopoint non possono accettare bancomat o carte di credito. Tutti gli acquisti devono avvenire per contanti.

 ALLE CASSE DEI CINEMA nei consueti orari di biglietteria

Solo per le proiezioni programmate dal cinema il giorno stesso, sarà possibile acquistare i biglietti e utilizzare le Cinecard.

 INFORMAZIONI: info@agislombarda.it

I Kiss per la prima volta al cinema

KISS_poster_web
KISS_poster_web

Dopo i Queen e i Led Zeppelin anche i Kiss arrivano al cinema.
E’ il novembre del 2014 quando i Kiss atterrano in elicottero direttamente sul tetto del famigerato Hard Rock Hotel & Casino di Las Vegas, impazienti di esibirsi nella Città del Peccato per nove date.

Due anni dopo quell’incredibile show, entrato di diritto nella storia del rock, sbarca nelle sale cinematografiche italiane martedì 31 maggio (elenco delle sale a breve su www.nexodigital.it) con interviste e filmati esclusivi. E’ ‘KISS Rocks Vegas’, l’evento che raccoglierà i fan di tutto il mondo per celebrare la band che con più di 100 milioni di dischi venduti, 30 album d’oro e 14 di platino, ha  conquistato più premi di ogni altro gruppo americano, diventando uno dei più influenti di tutta la storia del rock.

Famosi anche per il look iconico, i Kiss si formano a New York nel 1973 da Paul Stanley (voce, ritmo chitarra) e Gene Simmons (voce, basso chitarra). I loro live sono la quintessenza del rock teatrale, arricchiti da performance spettacolari con numeri da mangiafuoco, sputi di sangue sintetico, chitarre che sparano fumo, razzi e fuochi d’artificio. Tommy Thayer (chitarra, voce nonché produttore di ‘KISS Rocks Vegas’.) ed Eric Singer (batteria, percussioni, voce) completano la potente lineup della band.

In occasione dell’annuncio dell’evento al cinema i Kiss hanno dichiarato:
Paul Stanley (Vocals, Rhythm guitar)
“Venite al cinema e ascoltateci con i’impressionante potere del surround. Vi sentirete come se foste con noi a Las Vegas e non siate timidi ‘Shout it out loud!”

Gene Simmons (Vocals, Bass guitar)
“Unitevi a noi per una ‘Crazy Crazy Night’ nel vostro cinema preferito!”

Tommy Thayer (Lead guitar, Vocals)
“Siamo tutti tremendamente orgogliosi di questa produzione, cattura davvero una performance unica. Dovete vederci al cinema per provare in pieno quest’esperienza”.

Eric Singer (Drums, Percussion, Vocals)
‘Al The Joint dell’Hard Rock a Las Vegas abbiamo spaccato. Conoscerete molto da vicino i Kiss. Ci amerete ancora di più”.

Nasce il Palazzo del Cinema

cinema-anteo-milano-2

Si chiamerà ‘Palazzo del Cinema’ e ospiterà 10 sale cinematografiche, spazi per la ristorazione e anche una nursery. Il progetto sarà realizzato dall’Anteo grazie ai nuovi spazi concessi dalla Giunta comunale, per un totale di oltre 5mila metri quadri nel complesso immobiliare di piazza XXV Aprile che già oggi ospita lo storico cinema.

 “Il cinema Anteo, presente in piazza XXV Aprile fin dagli anni 70, è un’istituzione per questa città – ha dichiarato l’assessore al Demanio Daniela Benelli, firmataria del provvedimento di Giunta –, un punto di riferimento per tutti quelli che amano il cinema di qualità. A questo progetto abbiamo dedicato tempo e attenzione, convinti che sia giusto favorire lo sviluppo di quelle imprese, come le librerie ad esempio, che hanno minore redditività commerciale ma la cui presenza sul territorio rappresenta una componente importante per l’offerta culturale cittadina. Imprese che sono particolarmente bisognose di sostegno da parte di tutte le istituzioni, non solo locali, e che noi, come Comune di Milano, salvaguardiamo e valorizziamo ogni volta che si tratta di spazi di nostra proprietà”.

 “E’ un sogno che coltiviamo da tempo quello di dare vita ad un Palazzo del Cinema e finalmente si avvera. Crediamo in questa città – ha aggiunto Lionello Cerri amministratore delegato di Anteo Spa che, insieme all’architetto Riccardo Rocco ha illustrato i dettagli del progetto –, crediamo nel nostro lavoro e nella relazione strettissima con un pubblico fidelizzato che intendiamo implementare studiando e realizzando iniziative nuove, con una particolare attenzione alle giovani generazioni. Anteo continua ad investire proponendo un progetto che va controcorrente rispetto alla scelte diffuse di chiusura di sale storiche del centro città”.

 “Dopo il confronto pubblico di mercoledì scorso sul futuro del Cinema Orchidea, che ha mosso le energie di tutti gli operatori cittadini per la rinascita di questo spazio storico della città, oggi un’altra buona notizia che ci porta direttamente a immaginare a breve un nuovo ‘Palazzo del Cinema’ a Milano – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno -. Un vero e proprio polo dedicato all’arte cinematografica che renderà la nostra città ancora più viva e attrattiva, dando ulteriore spazio anche al circuito dell’industria della creatività italiana, che è un tassello fondamentale per la crescita economica. sociale e culturale del nostro Paese”.

Lo stabile comunale di via Milazzo 9/piazza XXV Aprile 6-8 attualmente ospita diverse funzioni: oltre al Cinema Anteo, un Comando della Polizia Locale, la Civica Scuola Media Manzoni, alcuni uffici comunali e un bar.

Il progetto prevede l’ampliamento del cinema in alcuni spazi della scuola che stanno per essere liberati per effetto di un trasferimento, al locale spogliatoi della Polizia locale (che l’Anteo realizzerà ex novo in un’altra area dello stabile) e al bar (il cui ramo d’azienda e relativo contratto è già stato acquistato da Anteo).

Complessivamente il cinema passerà dagli attuali 2.500 mq circa a 5.113 mq, più che raddoppiando le sale dalle attuali 4 a 10. Il progetto prevede poi la realizzazione di nuovi servizi, tra cui una sala cinema con servizio ristorante, un caffè letterario, un sushi bar (oltre all’Osteria del Cinema già esistente) una nursery e due arene estive nel cortile adiacente all’Anteo.

La disponibilità di nuove sale consentirà all’Anteo di incrementare l’offerta culturale legata alla cinematografia di qualità, già segno distintivo dello storico cinema: alla normale programmazione, si unirà un ricco programma di rassegne rivolte a pubblici diversi, con particolare attenzione alle proiezioni per le scuole, alle quali verranno proposti veri e propri percorsi didattici, e aumenterà la possibilità di organizzare lezioni di cinema e incontri dedicati alla produzione italiana e mondiale, oltre che eventi, seminari e corsi.

Per quanto riguarda la concessione degli spazi, il contratto avrà una durata di 28 anni. La società Anteo si farà carico di tutte le ristrutturazioni necessarie (compresa la sistemazione di alcune porzioni che resteranno a disposizione del Comune) e delle future manutenzioni ordinarie e straordinarie. Il canone di locazione – pari a 180mila euro per i primi 3 anni, 245mila euro per i successivi – è stato determinato dal Comune tenendo conto del livello di redditività dell’attività realizzata dall’Anteo e degli investimenti che la società dovrà sostenere per riqualificare gli spazi (una quota stimata vicina ai 4 milioni di euro).

 A carico della società, anche l’obbligo di mettere a disposizione dell’Amministrazione comunale, a titolo completamente gratuito, una sala per 15 eventi mattutini che si potranno svolgere nel corso dell’anno.