VALENTINA VEZZALI, PAOLO PIZZO E DIEGO OCCHIUZZI VINCONO I TITOLI TRICOLORE

Paolo Pizzo

BOLOGNA – Va in archivio con più di un pizzico di preoccupazione, la terza giornata di gare ai Campionati Italiani Assoluti di Bologna.

La giornata che era iniziata con un minuto di raccoglimento in onore di Edoardo Mangiarotti, si è conclusa con un infortunio occorso ad Aldo Montano, nel corso dell’assalto di finale tra lo sciabolatore campione del Mondo 2011 e Diego Occhiuzzi (Aeronautica).

L’olimpionico di Atene2004, nel primo parziale, in vantaggio per 5-2, si è fermato dopo aver sentito una fitta all’altezza dell’inguine sinistro. Montano, dopo aver provato a riprendere l’assalto, ha preferito abbandonare la pedana e tornare negli spogliatoi. Il campione del Mondo 2011, che è comunque salito sul podio finale per la premiazione, si sottoporrà lunedi mattina a Roma ad esami approfonditi, dall’esito dei quali si potrà conoscere l’entità dell’infortunio.

Il titolo italiano di sciabola maschile è dunque andato a Diego Occhiuzzi (Aeronautica), che in finale aveva superato Giampiero Pastore (Carabinieri) per 15-14. Sul podio anche Luigi Miracco (Cs Roma), sconfitto in semifinale da Montano per 15-4.

Nella spada maschile, a vincere è il Campione del Mondo 2011 Paolo Pizzo (Aeronautica). Per Pizzo, alla sua prima vittoria tricolore, il successo è arrivato in finale contro Francesco Martinelli (Fiamme Oro) per 15-8. In semifinale Pizzo aveva sconfitto Andrea Baroglio (Cs Casale) per 15-12, mentre Martinelli aveva avuto ragione di Raffaello Marzani (Bergamasca Scherma) col punteggio di 13-6.

Il titolo di fioretto femminile, invece, è andato, per la 15esima volta a Valentina Vezzali (Fiamme Oro). La finale, contro Ilaria Salvatori (Aeronautica), ha visto l’alfiere azzurro vincere per 15-11. In precedenza, in semifinale contro Benedetta Durando (Carabinieri), Valentina Vezzali aveva vinto col punteggio di 15-8, mentre Ilaria Salvatori (Aeronautica) aveva avuto la meglio su Claudia Pigliapoco (Fiamme Oro) per 15-14. Per Valentina Vezzali anche il trofeo “Marta Russo”, in ricordo della giovane fiorettista uccisa.

Assegnati anche i titoli di fioretto paralimpico maschile e femminile. Nella categoria A, a vincere è stato Matteo Betti (Fiamme Azzurre); Alessio Sarri(Fiamme Oro) ha invece vinto la prova nella categoria B, mentre il campione del Mondo 2011, William Russo(Mazara Scherma), ha avuto la meglio nella categoria C.

Al femminile, la prova della categoria A è stata vinta da Loredana Trigilia(Cs Roma), mentre Beatrice Vio(Mogliano Scherma) ha conquistato il titolo italiano nella categoria B. Consuelo Nora (Lame Rotanti) ha invece vinto la prova della categoria C.

Domani, si concluderà il programma gare, con le prove a squadre di fioretto femminile, spada maschile e sciabola maschile, oltre che con l’assegnazione dei titoli italiani paralimpici di sciabola maschile, sciabola femminile e di fioretto maschile a squadre.

CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI – FIORETTO FEMMINILE – Bologna 26 Maggio 2012

Finale

Vezzali (Fiamme Oro) b. Salvatori (Aeronautica Militare) 15-11

Semifinali

Vezzali (Fiamme Oro) b Durando (Carabinieri) 15-8

Salvatori (Aeronautica Militare) b. Pigliapoco (Fiamme Oro) 15-14

Quarti

Vezzali (Fiamme Oro) b. Trillini (Forestale) 9-3

Durando (Carabinieri) b. Straniero (Forestale) 15-11

Salvatori (Aeronautica Militare) b. Batini (Forestale) 15-11

Pigliapoco (Fiamme Oro) b. Di Francisca (Fiamme Oro) 15-14

Classifica (35): 1. Valentina Vezzali (Fiamme Oro), 2. Ilaria Salvatori (Aeronautica Militare), 3. Claudia Pigliapoco (Fiamme Oro), 3. Benedetta Durando (Carabinieri), 5. Elisa Di Francisca (Fiamme Oro), 6. Martina Batini (Forestale), 7. Giovanna Trillini (Forestale), 8. Stefania Straniero (Forestale).

 

CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI – SPADA MASCHILE – Bologna 26 Maggio 2012

Finale

Pizzo (Aeronautica) b. Martinelli (Fiamme Oro) 15-8

Semifinali

Pizzo (Aeronautica) b. Baroglio (C.S. Casale) 15-12

Martinelli (Fiamme Oro) b. Marzani (Bergamasca scherma Creberg) 15-6

Quarti

Baroglio (C.S. Casale) b. Citro (C.S. Partenopeo) 15-14

Pizzo (Aeronautica Militare) b. Trager (C.S. esercito) 15-10

Marzani (Bergamasca scherma Creberg) b. Bruttini (Fiamme Azzurre) 15-13

Martinelli (Fiamme Oro) b. Confalonieri (Carabinieri) 3-1

Classifica (39): 1. Paolo Pizzo (Aeronautica Militare), 2. Francesco Martinelli (Fiamme Oro), 3. Raffaello Marzani (Bergamasca Scherma Creberg), 3. Andrea Baroglio (Cs Casale), 5. Matteo Trager (Esercito), 6. Lorenzo Bruttini (Fiamme Azzurre), 7. Fabrizio Citro (Cs Partenopeo), 8. Diego Confalonieri (Carabinieri).

CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI – SCIABOLA MASCHILE – Bologna 26 Maggio 2012

Finale

Occhiuzzi (Aeronautica Militare) b. Montano (Fiamme Azzurre) p.r.

Semifinali

Montano (Fiamme Azzurre) b. Miracco (Carabinieri) 15-4

Occhiuzzi (Aeronautica) b. Pastore (Carabinieri) 15-14

Quarti

Montano (Fiamme Azzurre) b. Ciari (Fiamme Oro) 15-13

Miracco (Carabinieri) b. Murolo (Carabinieri) 15-11

Occhiuzzi (Aeronautica Militare) b. Samele (Fiamme Gialle) 15-13

Pastore (Carabineri) b. Berrè (Fiamme Gialle) 15-10

Classifica (39): 1. Diego Occhiuzzi (Aeronautica), 2. Aldo Montano (Fiamme Azzurre), 3. Giampiero Pastore (Carabinieri), 3. Luigi Miracco (Carabinieri), 5. Luigi Samele (Fiamme Gialle), 6. Enrico Berrè (Fiamme Gialle), 7. Marco Ciari (Fiamme Oro), 8. Massimiliano Murolo (Carabinieri).

CAMPIONATI ITALIANI PARALIMPICI – FIORETTO MASCHILE – CAT. A – Bologna 26 Maggio 2012

Finale

Betti (Fiamme Azzurre) b. Miele (G.Verne) 15-11

Semifinali

Betti (Fiamme Azzurre) b. Macrì (Fiamme Oro) 15-4

Miele (G.Verne) b. Formenton (Cs Roma) 15-5

Quarti

Betti (Fiamme Azzurre) b. Croce (Lame Rotanti) 15-2

Macrì (Fiamme Oro) b. Ghiosso (Cs Chivasso) 15-3

Miele (G.Verne) b. Morelli (Uisp Siena) 15-2

Formenton (Cs Roma) b. Negroni (G.Verne) 15-10

Classifica (8): 1. Matteo Betti (Fiamme Azzurre), 2. Pietro Miele (G.Verne Roma), 3. Riccardo Formenton (Club Scherma Roma), 3. Andrea Macrì (Fiamme Oro), 5. Pietro Ghiosso (Club Scherma Chivasso), 6. Alberto Morelli (Cs Uisp Siena), 7. Marco Negroni (G.Verne Roma), 8. Simone Croce (Lame Rotanti).

CAMPIONATI ITALIANI PARALIMPICI – FIORETTO MASCHILE – CAT. B – Bologna 26 Maggio 2012

Finale

Sarri (Fiamme Oro) b. Cima (Cs Roma) 15-13

Semifinali

Cima (Cs Roma) b. Pomero (Lame Rotanti) 15-5

Sarri (Fiamme Oro) b. Tripodi (Lame Rotanti) 15-3

Quarti

Cima (Cs Roma)b. Castellaneta (Lame Rotanti) 15-2

Pomero (Lame Rotanti) b. Lepri (Cs Navacchio) 15-10

Tripodi (Lame Rotanti) b. Mariotti (Cs Navacchio) 15-4

Sarri (Fiamme Oro) b. Calvelli (G.Verne) 15-7

 

CAMPIONATI ITALIANI PARALIMPICI – FIORETTO MASCHILE – CAT. C – Bologna 26 Maggio 2012

Finale

Russo (Mazara Scherma) b. Radicello (Cs Palermo) 15-7

Semifinali

Russo (Mazara Scherma) b. D’Alessandro (CdS Bassano) 15-2

Radicello (Cs Palermo) b. Milazzo (Cs Palermo) 15-5

Quarti

D’Alessandro (CdS Bassano) b. Lospinoso (Lame Rotanti) 15-6

Classifica (5): 1. William Russo (Mazara Scherma), 2. Claudio Radicello (Club Scherma Palermo), 3. Giuseppe Milazzo (Club Scherma Palermo), 3. Francesco D’Alessandro (Circolo Spada Bassano), 6. Marco Lospinoso (Lame Rotanti).

CAMPIONATI ITALIANI PARALIMPICI – FIORETTO FEMMINILE – CAT. A – Bologna 26 Maggio 2012

Finale

Trigilia (Cs Roma) b. Li Brizzi (Cs Palermo) 15-5

Semifinali

Trigilia (Cs Roma) b. Bortoletto (CdS Bassano) 15-2

Li Brizzi (Cs Palermo) b. Riccucci (Lame Rotanti) 15-3

CAMPIONATI ITALIANI PARALIMPICI – FIORETTO FEMMINILE – CAT. B – Bologna 26 Maggio 2012

Finale

Vio (Scherma Mogliano) b. Biagini (Cs Lucca) 15-1

Semifinali

Biagini (Cs Lucca) b. Valenti (Cs Rimini) 2-1

Classifica (3): 1. Beatrice Vio (Scherma Mogliano), 2. Alessia Biagini (Club Scherma Lucca), 3. Sara Valenti (Circolo Spada Rimini).

 

CAMPIONATI ITALIANI PARALIMPICI – FIORETTO FEMMINILE – CAT. C – Bologna 26 Maggio 2012

Finale

Nora (Lame Rotanti) b. Soldera (Petrarca Padova) 15-10

Semifinali

Nora (Lame Rotanti) b. Villa Boccalari (Petrarca Padova) 15-4

Soldera (Petrarca Padova) b. Bolognini (Zinella Scherma) 15-3

Classifica (4): 1. Consuelo Nora (Lame Rotanti), 2. Annamaria Soldera (Petrarca Padova), 3. Monia Bolognini (Zinella Scherma), 3. Agnese Villa Boccalari (Petrarca Padova).

PAOLO PIZZO TORNA IN VETTA NELLA SPADA MASCHILE

PAOLO PIZZO

VERSO LONDRA2012 – Dopo il week end di competizioni internazionali, che ha visto svolgersi i Grand Prix FIE di fioretto maschile e sciabola maschile, oltre alla prova di Coppa del Mondo di spada maschile, la Federazione Internazionale di scherma, ha diramato le nuove classifiche mondiali.

Paolo Pizzo torna in vetta nella spada maschile. Il terzo posto conquistato a Tallin, lo riporta nuovamente al primo posto nel ranking internazionale, superando quindi l’olandese Verwijlen. L’Itali occupa la vetta anche nel fioretto femminile individuale, ancora con Elisa Di Francisca, seguita da Valentina Vezzali, e nel fioretto maschile dove Andrea Cassarà mantiene la leadership, mentre Andrea Baldini, grazie al risultato della Grand Prix di Venezia, sale in terza posizione, con un punto di vantaggio su Giorgio Avola.

Nella sciabola maschile, Aldo Montano mantiene la quarta posizione nella classifica mondiale, mentre avanzano Gigi Tarantino e Giampiero Pastore rispettivamente adesso all’ottavo e nono posto.

Nelle classifiche a squadre, l’Italia è sempre fermamente in vetta nel fioretto maschile e nel fioretto femminile. Azzurri terzi nella sciabola maschile e nella spada femminile ed al quinto posto nella spada maschile e nella sciabola femminile.

FIORETTO MASCHILE

1. Andrea Cassarà (ITA) pt. 284

2. Erwan Le Pechoux (Fra) pt. 164

3. Andrea Baldini (ITA) pt. 160

4. Giorgio Avola (ITA) pt. 159

5. Alaaeldin El Sayed (Egy) pt. 143

6. Byung Choi (Kor) pt. 133

7. Race Imboden (Usa) pt. 128

8. Victor Sintes (Fra) pt. 128

9. Peter Joppich (Ger) pt. 116

10. Valerio Aspromonte (ITA) pt. 115

 

24. Alessio Foconi (ITA) pt. 67

27. Luca Simoncelli (ITA) pt. 63

41. Martino Minuto (ITA) pt. 38

FIORETTO FEMMINILE

1. Elisa Di Francisca (ITA) pt. 263

2. Valentina Vezzali (ITA) pt. 244

3. Hyun Hee Nam (Kor) pt. 229

4. Corinne Maitrejean (Fra) pt. 147

5. Arianna Errigo (ITA) pt. 140

6. Lee Kiefer (Usa) pt. 120

7. Ilaria Salvatori (ITA) pt. 119

8. Eugyenia Lamonova (Rus) pt. 106

9. Aida Mohamed (Hun) pt. 95

10. Ines Boubakri (Tun) pt. 93

 

24. Benedetta Durando (ITA) pt. 57

37. Martina Batini (ITA) pt. 42

41. Giovanna Trillini (ITA) pt. 36

49. Valentina Cipriani (ITA) pt. 30

SPADA MASCHILE

1. Paolo Pizzo (ITA) pt. 176

2. Bas Verwijlen (Ned) pt. 150

3. Kyoung Doo Park (Kor) pt. 146

4. Nikolai Novosjolov (Est) pt. 145

5. Fabian Kauter (Sui) pt. 141

6. Gauthier Grumier (Fra) pt. 138

7. Max Heinzer (Sui) pt. 133

8. Geza Imre (Hun) pt. 125

9. Joerg Fiedler (Ger) pt. 118

10. Soren Thompson (Usa) pt. 118

 

12. Matteo Tagliariol (ITA) pt. 116

17. Alfredo Rota (ITA) pt. 94

35. Stefano Carozzo (ITA) pt. 41

43. Francesco Martinelli (ITA) pt. 35

46. Diego Confalonieri (ITA) pt. 33

SPADA FEMMINILE

1. Ana Branza (Rou) pt. 165

2. Bianca Del Carretto (ITA) pt. 159

3. Yujie Sun (Chn) pt. 152

4. Simona Gherman (Rou) pt. 149

5. Tiffany Geroudet (Sui) pt. 140

6. Yana Shemyakina (Ukr) pt. 138

7. Mara Navarria (ITA) pt. 135

8. Lubov Shutova (Rus) pt. 111

9. Magdalena Piekarska (Pol) pt. 111

10. Anca Maroiu (Rou) pt. 111

 

18. Rossella Fiamingo (ITA) pt. 86

26. Nathalie Moellhausen (ITA) pt. 66

50. Francesca Boscarelli (ITA) pt. 36

SCIABOLA MASCHILE

1. Nicolas Limbach (Ger) pt. 270

2. Alexey Yakimenko (Rus) pt. 240

3. Bon Gil Gu (Kor) pt. 212

4. Aldo Montano (ITA) pt. 191

5. Woo Young Won (Kor) pt. 188

6. Aron Szilagyi (Hun) pt. 177

7. Bolade Apithy (Fra) pt. 119

8. Gigi Tarantino (ITA) pt. 119

9. Giampiero Pastore (ITA) pt. 110

10. Rares Dumitrescu (Rou) pt. 105

 

12. Diego Occhiuzzi (ITA) pt. 92

SCIABOLA FEMMINILE

1. Sophia Velikaia (Rus) pt. 258

2. Mariel Zagunis (Usa) pt. 255

3. Olga Kharlan (Ukr) pt. 230

4. Julia Gavrilova (Rus) pt. 189

5. Ekaterina Diatchenko (Rus) pt. 158

6. Min Zhu (Chn) pt. 153

7. Ji Yeon Kim (Kor) pt. 134

8. Azza Besbes (Tun) pt. 128

9. Vassiliki Vougiouka (Gre) pt. 118

10. Aleksandra Socha (Pol) pt. 117

 

11. Irene Vecchi (ITA) pt. 115

12. Gioia Marzocca (ITA) pt. 106

45. Ilaria Bianco (ITA) pt. 32

Ranking a squadre

FIORETTO MASCHILE

1. ITALIA pt. 376

2. Cina pt. 326

3. Germania pt. 302

4. Francia pt. 294

5. Giappone pt. 272

6. Russia pt. 262

7. Usa pt. 240

8. Corea pt. 240

9. Polonia pt. 197

10. Gran Bretagna pt. 183

FIORETTO FEMMINILE

1. ITALIA pt. 424

2. Russia pt. 388

3. Corea pt. 316

4. Polonia pt. 250

5. Usa pt. 234

6. Ungheria pt. 218

7. Germania pt. 210

8. Francia pt. 208

9. Giappone pt. 199

10. Canada pt. 190

SPADA MASCHILE

1. Francia pt. 382

2. Corea pt. 368

3. Ungheria pt. 324

4. Usa pt. 278

5. ITALIA pt. 248

6. Cina pt. 232

7. Russia pt. 212

8. Svizzera pt. 207

9. Germania pt. 204

10. Canada pt. 188

SPADA FEMMINILE

1. Romania pt. 364

2. Cina pt. 346

3. ITALIA pt. 302

4. Estonia pt. 267

5. Corea pt. 245

6. Russia pt. 242

7. Germania pt. 232

8. Francia pt. 218

9. Usa pt. 205

10. Ucraina pt. 202

SCIABOLA MASCHILE

1. Russia pt. 376

2. Germania pt. 344

3. ITALIA pt. 320

4. Bielorussia pt. 308

5. Romania pt. 260

6. Corea pt. 226

7. Usa pt. 219

8. Ungheria pt. 212

9. Francia pt. 207

10. Cina pt. 194

SCIABOLA FEMMINILE

1. Russia pt. 424

2. Ucraina pt. 348

3. Usa pt. 284

4. Cina pt. 284

5. ITALIA pt. 264

6. Corea pt. 226

7. Francia pt. 222

8. Polonia pt. 208

9. Ungheria pt. 191

10. Germania pt. 170

Coppa del Mondo 2011

da sx Alice Volpi, Andrea Cassarà, Elisa Di Francisca, Paolo Pizzo, Marco Fichera.

PHILADELPHIA (USA) – E’ calato ufficialmente il sipario sulla stagione 2010-2011. Il Congresso della Federazione Internazionale di Scherma, svoltosi a Philadelphia, ha infatti rappresentato il momento conclusivo della stagione agonistica. L’assise internazionale, che tra le varie decisioni ha anche deliberato il ritorno alla calendarizzazione estiva dei Campionati del Mondo a partire dal 2013, si è conclusa con un match d’esibizione tra i vincitori della Coppa del Mondo 2011 di ogni singola arma ed una selezione dei migliori atleti statunitensi.

Al termine, la tradizionale cena di gala, nel corso della quale sono state consegnate le medaglie simboleggianti la Coppa del Mondo, di ogni specialità.

L’Italia è stata protagonista anche di quest’ultimo evento internazionale, grazie alla vittoria della Coppa del Mondo da parte di Paolo Pizzo nella spada maschile, Elisa Di Francisca nel fioretto femminile, Andrea Cassarà nel fioretto maschile, delle squadre di fioretto maschile e femminile, oltre ai giovani Marco Fichera nella spada maschile under 20, Alice Volpi nel fioretto femminile under 20 e Edoardo Luperi nel fioretto maschile under 20.

A ritirare il proprio riconoscimento, ciascuno degli atleti, con la sola esclusione di Luperi. Ai lavori congressuali, in rappresentanza del Consiglio federale italiano, vi era anche il Consigliere Giuseppe Cafiero.

“Da Presidente della Federazione Italiana – commenta il vertice federale, Giorgio Scarso, presente al congresso FIE anche in veste di VicePresidente della federazione mondiale – ho vissuto con orgoglio e soddisfazione la presenza così massiccia dell’Italia. La vittoria della Coppa del Mondo in sei discipline individuali, tre tra gli Assoluti ed altrettanti nel settore under 20, oltre a quelle a squadre di fioretto maschile e femminile, è il giusto premio al lavoro di un intero movimento, composto da atleti ma anche da società, maestri, tecnici, dirigenti e di tutta la grande famiglia della scherma italiana. Il 2011 è stato un anno magico, ma adesso va messo alle spalle e bisogna lavorare per un 2012 che riserva non pochi appuntamenti importanti!”.

 

Dominio azzurro in Francia

Spada Maschile

LEVALLOIS (Francia) – Il Campione del Mondo 2011 ed il Campione olimpico in carica. Questa la fotografia della finale del Master “Tissot” svoltosi ieri a Levallois, in Francia e che ha riunito i migliori otto spadisti al Mondo (dal n.1 al n.7 del ranking ed il Campione olimpico).

In terra francese, a dare spettacolo è stata l’Italia, con i suoi spadisti: Paolo Pizzo e Matteo Tagliariol, che giunti in finale rispettivamente da numero 1 e numero 2 del tabellone, hanno entusiasmato il grande pubblico che ha seguito la competizione.

A vincere è stato il Campione del Mondo 2011, Paolo Pizzo, sul Campione olimpico di Pechino2008, Matteo Tagliariol, col punteggio di 15-12.

Ma a vincere è stata soprattutto la spada italiana che, in questo momento, può vantare i massimi esponenti della specialità, come ribadito anche sulle pedane francesi.

Per Pizzo si tratta della vittoria che conclude un 2011 straordinario che lo ha visto non solo vincere il titolo mondiale nella “sua” Catania, ma anche la Coppa del Mondo, che ritirerà domenica a Philadelphia nel corso del Congresso della Federazione internazionale.

“Sono entusiasta – ha commentato Paolo Pizzo -. Sembra sempre tutto un sogno. Quella di oggi (ieri, ndr), è stata una gara fantastica, dinanzi ad un pubblico che, nonostante non fossimo francesi, ha fatto un tifo indiavolato. Con Matteo poi abbiamo dato vita ad un assalto davvero bello. Si chiude un 2011 fantastico, ma bisogna adesso pensare solo a lavorare per il 2012!”.

Tagliariol si conferma, invece, “bestia nera” dei francesi. Dopo l’oramai leggendaria finale di Pechino, in cui il campione azzurro superò il transalpino Jeannet, in questa stagione l’oro olimpico ha anche conquistato il “Monal”, il più prestigioso trofeo di spada a conclusione della prova di Coppa del Mondo svoltasi a Parigi.

La giornata trionfale per i colori azzurri aveva visto Pizzo esordire con vittoria, proprio sul beniamino di casa, Gauthier Grumier per 15-14. A seguire, il Campione del Mondo aveva sconfitto lo svizzero Fabian Kauter per 15-13, prima della finale vinta per 15-12 su Tagliariol che, nel primo assalto di giornata, aveva avuto la meglio sull’argento di Catania2011, l’olandese Verwijlen per 15-12. Nel secondo assalto, l’olimpionico aveva regolato col punteggio di 14-13 il venezuelano Ruben Limardo.

MASTER “TISSOT” – Spada maschile – Levallois 27 Novembre

Finale

Pizzo (ITA) b. Tagliariol (ITA) 15-12

Semifinali

Pizzo (ITA) b. Kauter (Sui) 15-13

Tagliariol (ITA) b. Limardo (Ven) 14-13

Quarti

Pizzo (ITA) b. Grumier (Fra) 15-14

Kauter (Sui) b. Imre (Hun) 15-11

Limardo (Ven) b. Fiedler (Ger) 15-9

Tagliariol (ITA) b. Verwijlen (Ned) 15-12.