Successo di MTV EMA 2015 –

emtvema
Gli MTV EMA, che sono tornati in Italia dopo 17 anni dall’edizione del 1998 di Milano e 10 da quella di Roma nel 2004, hanno portato Milano sul palcoscenico internazionale.

 L’evento, che è stato trasmesso in diretta su tutti i canali MTV del mondo e in Italia in contemporanea su MTV Music (n. 67 del dtt e n. 708 di Sky) e su MTV Next (n.  133 di Sky), oltre che sul canale MTV8 (n.8 del dtt e n. 121 di Sky) guidato dal gruppo Sky dopo la recente acquisizione da Viacom, ha generato complessivamente 3 milioni di contatti, considerando gli ascolti registrati da Mtv8 e Mtv Music*.

 Oltre 600 milioni sono stati i voti arrivati in tutto il mondo per le diverse categorie, che hanno decretato Justin Bieber trionfatore della serata con ben 5 awards.

 In Italia gli MTV EMA 2015 sono stati inoltre l’evento TV più social di sempre – sia secondo Nielsen che Blogmeter – con volumi di interazione mai visti in Italia e l’unico ad aver superato il Milione di Tweet durante il live show registrando una crescita del +433% rispetto all’evento del 2014. La forza social degli eventi MTV si conferma quindi come unica e dirompente superando eventi come il Festival di Sanremo. Gli MTV EMA nel loro complesso hanno generato oltre 10,6 Milioni di tweet (dal 24 agosto) e attivato oltre 270 mila autori unici.**

“I Breathe” – Babylonia

Babylonia cover I Breathe
“I Breathe”, in radio da qualche giorno, è il secondo singolo estratto dal quarto album dei Babylonia, “Multidimensional” (uscirà il 30 ottobre con distribuzione Universal Music). Il brano segue il primo singolo “Love Is Healing”, uscito a giugno, programmato da diverse radio nazionali e regionali ed entrato nella playlist di MTV durante la scorsa estate.
“ ‘I Breathe’ – raccontano i Babylonia – si apre con un’emozionante intro sinfonico che accoglie la voce su una soffice trama di violini ed archi. La vera natura della canzone però non tarda ad arrivare. Dopo l’iniziale suggestione morbida, il brano inizia infatti a pulsare con un beat accattivante per esplodere con vigore ed energia nel resto che segue”.
Il suono di “I Breathe” è stato affidato a Marco Barusso, già al lavoro con Nek (“Fatti Avanti Amore”), E. Ramazzotti, Modà, Lacuna Coil e a Ted Jensen dello Sterling Sound Studio di New York.

“I Breathe” è accompagnato da un video, in anteprima oggi sul sito de La Stampa, diretto da Gianluca Miotto (già regista di video per Andrea Nardinocchi, tra gli altri) che racconta la voglia di “respirare” la libertà, in una città caotica e alienante come Milano.

I Babylonia sono una delle realtà più seguite della scena elettronica italiana, hanno già pubblicato tre album, vantano una lunga serie di live in Italia e all’estero e presentano diverse collaborazioni importanti tra cui il concerto con i Pet Shop Boys a Pavia e la partecipazione di Alice nel brano “Io Sono Il Deserto”. Si esibiranno live il 14 novembre all’ElectroNation Festival di Torino.

La band nasce nel 2003 a Milano con la pubblicazione del singolo Without Asking Me. Segue l’album di debutto LATER TONIGHT (2006). Nel 2008 i Babylonia vincono al M.E.I. di Faenza la sezione dedicata alla musica elettronica. Dopo la pubblicazione del secondo album MOTEL LA SOLITUDE (2010) che ha portato la band ad esibirsi in tutta Europa, il 29 giugno 2011 i Babylonia vengono travolti dalla scomparsa prematura di Robbie Rox.
Per onorare la lunga strada percorsa assieme, Max si impegna a proseguire con il progetto e pubblica THE ETHEREAL COLLECTION, un vinile a tiratura limitata e numerata realizzato in memoria di Robbie. A settembre del 2012 viene pubblicato il terzo album TALES OF LOVING HEARTS, un progetto speciale che contiene brani inediti e cover. A giugno del 2015 i Babylonia tornano con il nuovo singolo LOVE IS HEALING, un brano dal respiro internazionale che vede la collaborazione di Steve Lyon, famoso producer londinese che ha curato il suono di artisti del calibro di Depeche Mode, Subsonica,The Cure, Laura Pausini.

 

Mario – una serie di Maccio Capatonda

Maccio Capatonda

Mario – Una serie di Maccio Capatonda, la prima fiction sketch-comedy che ha come protagonista l’autore di clip video diventate veri e propri cult, arriva su MTV (canale 8 DTT) da domani, giovedì 28 febbraio alle 22.50, con le prime due puntate.

Lo stile surreale, irriverente e ironico di Marcello Macchia, alias Maccio Capatonda, viene condensato nella storia e nelle vicende quotidiane di Mario, un giornalista abbandonato da piccolo davanti alla sede di MTG, telegiornale del quale poi è diventato il conduttore e in cui cerca di promuovere un’informazione seria e impegnata.

La tranquilla vita di Mario è improvvisamente sconvolta da una serie di eventi funesti: l’emittente per cui lavora viene rilevata dalla Micidial Corporation, una multinazionale senza scrupoli che inserisce uno sponsor diverso ad ogni edizione del Tg causando l’indignazione di Mario, che vorrebbe dimettersi.

Lord Micidial, il perfido direttore della multinazionale però lo ricatta: a causa di una clausola inserita in diagonale nel suo contratto potrà lasciare il posto di conduttore solo dopo aver insegnato la professione di giornalista Ginetto, il suo stupidissimo figlio. Nel frattempo, Paolo Buonanima – direttore di MTG e padre putativo di Mario –  scompare misteriosamente e Lord Micidial prende il suo posto alla guida del telegiornale.

A complicare le cose, si aggiunge Jenny, l’orrenda truccatrice da sempre innamorata di Mario e ora convinta di essere incinta di lui nonostante un’ecografia e un test di gravidanza con esito negativo…

Al fianco di Maccio Capatonda, come sempre, tanti altri protagonisti degli sketch che lo hanno reso famoso, da Rupert Sciamenna a Ivo Avido.

Mario – Una serie di Maccio Capatonda è una produzione Shortcut Productions. Produttore esecutivo è Enrico Venti.

Per seguire le avventure dell’impavido conduttore in questa irresistibile caricatura dell’Italia di oggi non resta che sintonizzarsi tutti i giovedì a partire dal 28 febbraio alle 22.50 su MTV (canale 8 DTT).

All’indirizzo www.mtv.it/mario le info sulla serie, il trailer, gli episodi, le migliori gag, un blog e molto altro. I fan di Maccio Capatonda sono chiamati a raccolta anche sulla pagina ufficiale su Facebook (www.facebook.com/MarioUnaSeriediMaccioCapatonda) e su @mtvitaly su Twitter per restare sempre aggiornati sulle novità.

 

MTV ITALIA ADOTTA UNA SCUOLA DELL’EMILIA

Venerdì 29 giugno Mtv Italia lancia dal palco degli Mtv Days, il grande evento della rete in programma in questi giorni a Torino, una raccolta di fondi per la ricostruzione dell’Istituto Superiore Galileo Galilei di Mirandola in provincia di Modena.

 

L’ISS Galilei è frequentato da più di mille studenti e ospita al suo interno più istituti: L’istituto Tecnico (settore tecnologico), Liceo Scientifico (con opzione per scienze applicate) e L’Istituto Professionale (settore industria e artigianato).   L’edificio ha subito danni molto ingenti durante il terremoto che ha colpito l’Emilia, serviranno sei mesi di lavoro per far tornare la struttura completamente funzionante e adatta ad ospitare di nuovo le lezioni. E’ quindi fondamentale che i fondi vengano raccolti con rapidità.

 

La raccolta fondi sarà possibile grazie al brano “Se il mondo fosse” di Emis Killa, Club Dogo, J-Ax  e Marracash. Il brano, nato da un’idea di Emis Killa a cui hanno aderito immediatamente gli altri 3 rappresentanti del rap italiano,  è prodotto e distribuito da Carosello Records ed è stato creato proprio per aiutare le popolazioni delle zone terremotate e in particolare i ragazzi

 

L’intero progetto “Adotta una scuola” verrà presentato oggi, venerd’ 29 giugno durante gli Mtv Days in corso a Torino, dove saranno presenti anche 4 studenti dell’Istituto Galilei che racconteranno la loro storia, la situazione e le necessità della loro scuola.

 

Il brano sarà poi disponibile su iTunes a partire da sabato 30 giugno, al costo di 1,29 € e gli interi proventi della vendita saranno devoluti all’ISS Galilei. Il brano, scritto e interpretato da Emis Killa, Club Dogo, J-Ax  e Marracash, è stato prodotto da Fish.

 

I fondi raccolti grazie al brano “Se il mondo fosse” saranno utilizzati in particolare per la ricostruzione dei laboratori della scuola, degli spazi di accoglienza e delle aree dedicate all’espressione artistica degli alunni disabili o che vivono situazioni di disagio.

 

 

Per chiunque volesse aiutare nella ricostruzione dell’Istituto Galilei di Mirandola con una donazione aggiuntiva può farlo anche attraverso il conto corrente dedicato, qui sotto i dettagli.