XIV Barezzi Festival 2020

Vinicio Capossela
Vinicio Capossela

VINICIO CAPOSSELA E MARLENE KUNTZ

INATTESE Gemme DEL BAREZZI FESTIVAL 2020

Con loro i Post Nebbia e Sara Loreni si uniscono a

Brunori Sas

Margherita Vicario | Pop X | Fadi | Ettore Giuradei

Valentina Polinori | Guido Maria Grillo | William Manera

Andrea Laszlo De Simone, Massimo Volume e Colombre costretti a cancellare la loro partecipazione.

Venerdì 13 e sabato 14 novembre 2020

in live streaming dal Teatro Regio di Parma

su teatroregioparma.it tramite la piattaforma Payperlive di Zeye

Marlene Kuntz

Ecco sbocciare nuove gemme che non ti aspetti. Vinicio Capossela e Marlene Kuntz impreziosiscono il XIV Barezzi Festival confermando la propria inattesa partecipazione in due concerti in live streaming originali ed esclusivi, pensati per questa speciale edizione del Barezzi Festival. Inoltre la line up si arricchisce anche dei concerti di Post Nebbia e Sara Loreni.

Così grazie alla disponibilità degli artisti, al coraggio e alla determinazione del Teatro Regio di Parma e del Barezzi Festival di portare la musica dal vivo più vicina a ciascuno di noi – perché #laculturacura, secondo uno dei temi di Parma Capitale Italiana per la Cultura 2020+21 -, si superano gli ostacoli che in questo difficile contesto sembrano farsi insormontabili.

È stata una dichiarazione d’amore per Parma, il Teatro Regio, il Barezzi Festival e il suo pubblico quella di Vinicio Capossela e Marlene Kuntz che, insieme a Post Nebbia e Sara Loreni, hanno accettato a ventiquattr’ore dal debutto, di unirsi a noi e alle altre Gemme di questa edizione: Brunori Sas, Margherita Vicario, Pop X, Fadi, Ettore Giuradei, Valentina Polinori, Guido Maria Grillo, William Manera, dichiara Giovanni Sparano direttore artistico di Barezzi Festival. Ringrazio Andrea Laszlo De Simone, Massimo Volume e Colombre che quest’anno non potranno esibirsi e ci auguriamo di avere nuove occasioni per poterli accogliere e applaudire.

Prende dunque testardamente il via domani la quattordicesima edizione di Barezzi Festival, in programma il 13 e 14 novembre, trasmessa interamente in streaming dal Teatro Regio di Parma su teatroregioparma.it tramite la piattaforma Payperlive di Zeye.

La line up del festival, pur variata, continua a essere composta dai nomi più affermati e dalle promesse più brillanti del panorama musicale italiano: Brunori Sas, Vinicio Capossela e Marlene Kuntz, che saranno in live streaming; Margherita Vicario, Pop X, Fadi, Post Nebbia, Ettore Giuradei, Sara Loreni, Valentina Polinori, Guido Maria Grillo e William Manera, protagonisti di concerti esclusivi disponibili sulla piattaforma dalle ore 19.00 del giorno di programmazione.

Il Teatro Regio accoglierà e libererà i loro talenti in luoghi inusuali, alcuni dei quali non sono mai stati prima d’ora spazi performativi, come la Sartoria, la Sala di Scenografia, il Ballatoio del Palcoscenico, che si svelano oggi per la prima volta anche al pubblico diventando la sorprendente ribalta di emozionanti concerti.

IL PROGRAMMA

Venerdì 13 novembre 2020 alle ore 20.00 il palcoscenico del Teatro Regio ospita in diretta streaming il concerto di Brunori Sas, una delle gemme più brillanti del panorama musicale italiano contemporaneo, il cui ultimo lavoro discografico Cip! ha vinto la Targa Tenco 2020 come Miglior Album. Il cantautore calabrese sarà accompagnato in trio dai suoi musicisti. I proventi della vendita dei biglietti del concerto, così come l’intero cachet dell’artista, andranno a sostenere, attraverso il collettivo Approdi e l’Associazione La Terra di Piero, i lavoratori dello spettacolo dal vivo della Calabria.

La serata è arricchita dai concerti realizzati in esclusiva per Barezzi Festival che il pubblico troverà sulla piattaforma e potrà ascoltare a partire dalle ore 19.00. Protagonisti Fadi, cantautore afro-romagnolo finalista a Sanremo Giovani tra le rivelazioni musicali di questo 2020, in un intimo home concert; i Post Nebbia, band padovana nata dalle esplorazioni di home recording di Carlo Corbellini fresca del successo del nuovo album Canale Paesaggi, che si esibiscono sul palcoscenico; la raffinata voce di Guido Maria Grillo, che si libra nella Sala di Scenografia, e il cantautore e pianista siciliano William Manera dal Ballatoio del Palcoscenico.

Sabato 14 novembre 2020 alle ore 20.00 in live streaming sul palcoscenico del Regio arriva Vinicio Capossela, amato artista il cui inesauribile estro creativo e poetico quest’anno festeggia trent’anni di carriera, cominciati con il successo dell’esordio discografico “All’una e trentacinque circa”. Il suo concerto per Barezzi sarà unico e speciale, un omaggio ai grandi mecenati della sua vita.

Alle ore 22.30 sempre dal palcoscenico del Regio in diretta i Marlene Kuntz, la band capitanata da Cristiano Godano che ha fatto la storia dell’alternative rock in Italia ed è per la prima volta ospite di Barezzi Festival.

Protagonisti dei concerti esclusivi disponibili sulla piattaforma dalle ore 19.00 saranno Margherita Vicario, cantautrice e attrice romana dal talento versatile e dalla grande libertà creativa, che si esibisce sul main stage del Regio, e i live acustici dello straniante e imprevedibile collettivo trentino Pop X che nella Sala di Scenografia interpreta il malinconico it-pop dai tocchi caraibici del loro Antille, di Ettore Giuradei e il suo cantautorato delicato dalla Sartoria del Regio e dell’elegante performer, producer e cantautrice Sara Loreni, dal Ridotto del teatro con la sua loop station. In home concert, la cantautrice romana Valentina Polinori con il suo ultimo disco Trasparenti.

BIGLIETTI, RIMBORSI, AGEVOLAZIONI PER SPETTATORI SENSIBILI E DIVERSAMENTE ABILI

Il pubblico può seguire via streaming il XIV Barezzi Festival acquistando su teatroregioparma.it i biglietti per ciascuna delle due giornate, secondo il programma indicato (ven 13/11, biglietto per 5 concerti €12,90; sab 14/11 biglietto per 7 concerti €12,90), oppure l’abbonamento alle due giornate (12 concerti €19,90).

Tutti i concerti, comprese le registrazioni dei live streaming resteranno disponibili su teatroregioparma.it e potranno essere acquistati fino al 30 novembre prossimi.

Gli spettatori sensibili e diversamente abili hanno la possibilità di seguire lo streaming gratuitamente, sino al raggiungimento degli accessi dedicati disponibili, facendone richiesta a biglietteria@teatroregioparma.it.

Coloro che desiderano richiedere il rimborso del biglietto per le variazioni occorse al programma, possono farlo entro le ore 12.00 del 14 novembre scrivendo a biglietteria@teatroregioparma.it

IL BAREZZI FESTIVAL

Il festival, organizzato e prodotto dal Teatro Regio di Parma e nato da un’idea di Giovanni Sparano, che ne cura la direzione artistica, si ispira alla figura di Antonio Barezzi, il mecenate che per primo riconobbe il talento del giovane Giuseppe Verdi sostenendone gli studi. E sarà proprio un novello Barezzi, di cui l’oste Diego Sorba vestirà i panni, a guidarci tra i diversi concerti: un presentatore venuto dal passato per aiutare a vivere meglio il presente e proiettarci verso il futuro.

Il Barezzi Festival, sin dall’inizio, si caratterizza per una tensione costante tra sperimentazione e recupero della tradizione, con lo sguardo teso in avanti e la consapevolezza del passato. In quattordici anni ha ospitato centinaia di artisti internazionali tra i quali: Franco Battiato, Wim Mertens, Brad Mehldau, Joshua Redman, Clap Clap, Philip Glass, Herbie Hancock, Stefano Bollani, Rufus Wainwright, Gary Lucas, Ulver, Benjamin Clementine, The Notwist, Brian Auger, Fred Wesley, Enrico Rava, Morton Subotnick, Giovanni Lindo Ferretti, Michael Kiwanuka, Anna Calvi, Paolo Conte, Echo and the Bunnymen, Calexico, Nils Frahm.

PARTNER E SPONSOR

Il XIV Barezzi Festival è realizzato nell’ambito di Parma Capitale Italiana per la Cultura 2020+21 grazie al contributo di: Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, Regione Emilia Romagna, Comune di Parma, oltre che con il sostegno della Fondazione Cariparma e dell’Associazione Parma, io ci sto! Main sponsor, Conad Sapori e Dintorni, Chiesi Farmaceutici, Ares. Sponsor Toyota Italia, Albinea Canali Partner La Toscanini Otium Tabarro, Alberto, Orfeo Hospitality Partner Novotel Streaming a cura di Zeye

Produzione e Organizzazione Teatro Regio di Parma

Direzione artistica Giovanni Sparano

PROGRAMMA

venerdì 13 novembre 2020

Live streaming

ore 20.00 Teatro Regio

Brunori Sas

Dalle ore 19.00 in esclusiva

Guido Maria Grillo concerto acustico dalla Sala di Scenografia

William Manera concerto acustico dal Ballatoio del Palcoscenico

Fadi home concert acustico

Post Nebbia Teatro Regio

sabato 14 novembre 2020

Live streaming

ore 20.00 Teatro Regio

Vinicio Capossela

ore 22.30

Marlene Kuntz

Dalle ore 19.00 in esclusiva

Margherita Vicario Teatro Regio

Pop X concerto acustico dalla Sala di Scenografia

Ettore Giuradei concerto acustico dalla Sartoria

Valentina Polinori home concert acustico

Sara Loreni concerto acustico dal Ridotto

Biglietto 13 novembre: €12,90

Biglietto 14 novembre: €12.90

Abbonamento 2 giorni: €19.90

Info:

www.barezzifestival.it

www.teatroregioparma.it

info@barezzifestival.it

Facebook: @barezzi.festival/

Instagram: @barezzifestival/

#BarezziFestival2020

 

“302010 MK²LIVE”

Marlene Kuntz_foto di Michele Piazza
Marlene Kuntz_foto di Michele Piazza

Oggi sabato 20 giugno, esce “302010 MK²LIVE”, il doppio vinile da collezione dei MARLENE KUNTZ: due imperdibili LP 180gr. con le registrazioni live del tour per i 30 anni di carriera!

Questo speciale cofanetto, che esce in occasione del Record Store Day 2020, prende il nome dal tour 302010 MK², con cui l’anno scorso i Marlene Kuntz hanno celebrato 30 anni di carriera e 20 anni dall’uscita di “Ho ucciso paranoia” (1999), con concerti in 10 location d’Italia.

Ogni live era diviso in una prima parte acustica e in una seconda parte elettrica: questa dicotomia viene mantenuta anche nell’imperdibile cofanetto. Il primo LP è dedicato ai brani che più si sono prestati ad essere riarrangiati in chiave acustica, a partire da “Lieve” (Catartica, 1994) fino a “Osja, amore mio” (Nella tua luce, 2013), il secondo LP contiene le tracce dalla verve elettrica dell’album “Ho ucciso paranoia”.

«Questo doppio album è una fotografia completa e quasi del tutto esaustiva di chi sono diventati i Marlene Kuntz dopo 30 anni di attività: una band in grado di dimostrare una attitudine eterogenea fatta di suoni tanto aggressivi e elettrici quanto di delicatezze sofisticate ma altrettanto intense» raccontano i Marlene Kuntz.

MARLENE KUNTZ, un nome consolidato, portabandiera dell’Alternative Rock italiano, band fedele alle proprie origini e al contempo capace di superare con successo la prova del tempo, elegante e insieme capace di arrivare con forza ad un grande pubblico, cresciuto con loro e che continua ad amarli e a seguirli, dal vivo come su disco.

Intanto il frontman dei Marlene Kuntz, Cristiano Godano, si prepara a uscire il 26 giugno con il suo primo album solista di inediti “Mi ero perso il cuore” (Ala Bianca Group / Warner Music).

“302010 MK²LIVE”, MARLENE KUNTZ

 Cover

Cover

Sabato 20 giugno, in occasione del Record Store Day 2020, esce “302010 MK²LIVE”, il doppio vinile da collezione dei MARLENE KUNTZ: due imperdibili LP 180gr. con le registrazioni live del tour per i 30 anni di carriera!

Questo speciale cofanetto prende il nome dal tour 302010 MK², con cui l’anno scorso i Marlene Kuntz hanno celebrato 30 anni di carriera e 20 anni dall’uscita di “Ho ucciso paranoia” (1999), con concerti in 10 location d’Italia. Ogni live era diviso in una prima parte acustica e in una seconda parte elettrica: questa dicotomia viene mantenuta anche nell’imperdibile cofanetto. Il primo LP è dedicato ai brani che più si sono prestati ad essere riarrangiati in chiave acustica, a partire da “Lieve” (Catartica, 1994) fino a “Osja, amore mio” (Nella tua luce, 2013), il secondo LP contiene le tracce dalla verve elettrica dell’album “Ho ucciso paranoia”.

«Questo doppio album è una fotografia completa e quasi del tutto esaustiva di chi sono diventati i Marlene Kuntz dopo 30 anni di attività: una band in grado di dimostrare una attitudine eterogenea fatta di suoni tanto aggressivi e elettrici quanto di delicatezze sofisticate ma altrettanto intense» raccontano i Marlene Kuntz.

MARLENE KUNTZ, un nome consolidato, portabandiera dell’Alternative Rock italiano, band fedele alle proprie origini e al contempo capace di superare con successo la prova del tempo, elegante e insieme capace di arrivare con forza ad un grande pubblico, cresciuto con loro e che continua ad amarli e a seguirli, dal vivo come su disco.

Intanto il frontman dei Marlene Kuntz, Cristiano Godano, si prepara a uscire il 26 giugno con il suo primo album solista di inediti “Mi ero perso il cuore” (Ala Bianca Group / Warner Music).

Tracklist:

Disco 1 – SIDE A (Acustico)
Lieve
Ti giro intorno
La lira di Narciso
Osja, amore mio
Bella Ciao

Disco 1 – SIDE B
L’artista
Sapore di miele
Fantasmi
Musa

Disco 2 – SIDE A (Elettrico)
L’odio migliore
L’abitudine
Le putte
Infinità
Una canzone arresa

Disco 1 – SIDE B
Questo e altro
Ineluttabile
Lamento dello sbronzo
In delirio
Un sollievo

Marlene Kuntz: 14 luglio a Firenze

mk manifesto
mk manifesto

NEL 2019 I MARLENE KUNTZ COMPIONO TRENT’ANNI DI ATTIVITÀ E
FESTEGGIANO IL VENTENNALE DEL LORO TERZO DISCO ” HO UCCISO PARANOIA”  E LO FANNO IN DIECI CONCERTI DOPPI
Ecco perché 30 : 20 : 10 MK al quadrato

«Partiamo dai concerti doppi, da MK al quadrato. Due concerti per ogni serata: un primo tutto acustico e un secondo tutto elettrico. Per un totale di quasi tre ore di spettacolo. Abbiamo deciso di portare avanti l’esperimento fatto lo scorso ottobre a Milano, quando un pubblico attento ed emozionato ci seguì in queste due nostre dimensioni. Allora fu un esperimento, ora sarà una conferma, assecondando il desiderio di portare in giro per l’Italia la doppia anima che è insita nel nostro stesso nome.
Laddove il concerto acustico sarà un percorso intrigante nell’ambito della nostra intera discografia, pescando fra i pezzi che più si prestano a una rivisitazione di tale natura, nell’elettrico celebreremo il ventennale del nostro terzo disco, Ho ucciso paranoia, suonandolo per intero. Le celebrazioni dei dischi del passato stanno acquisendo per noi un fascino del tutto particolare: è estremamente piacevole e stimolante re-immergersi nelle atmosfere di composizioni pensate e suonate venti anni prima, scoprendo di essere sempre gli stessi musicisti accesi da passioni elettriche mai sopite e mai dimenticate. Un viaggio a ritroso ricco di emozioni che per qualcuno possono anche trasformarsi in nostalgia, ma una nostalgia densa di vitalità positiva e rigenerante. A seguire… 30 anni di attività. E’ una cifra ragguardevole: quando da giovani iniziò la nostra avventura, più o meno 30 anni fa per l’appunto, mai avremmo osato sperare di incamminarci in un percorso così lungo e duraturo: quello che volevamo fare era un rock urticante e ben poco adatto a molti palati. Ma sapemmo conquistare una fetta di pubblico più grossa del prevedibile, e con essa e grazie a essa siamo arrivati fin qua, orgogliosamente convinti delle nostre visioni, pure e poetiche.
Infine: dieci date in dieci luoghi particolarmente suggestivi, scelti apposta per nobilitare l’atmosfera spesso magica e densamente poetica che si verrà a creare. Location estremamente affascinanti, come mai finora abbiamo avuto modo di beneficiarne, in grado di fare da ottima cornice.
Sarà parte essenziale dello spettacolo un corredo di ingredienti fatto di tante piccole-grandi sorprese, raccontando per immagini e visual a cura di Bruno d’Elia la nostra storia, per la soddisfazione della vista e non solo dell’udito; e ci avvarremo per questo scopo di un regista proveniente dal mondo del teatro sperimentale: Fabrizio Arcuri, con cui abbiamo portato in giro per l’Italia il fortunato “Il castello di Vogelöd” insieme a Claudio Santamaria. Vogliamo che il concerto sia qualcosa di più di un semplice concerto: vogliamo sia una esperienza unica, e cercheremo di ottenere ciò alla nostra maniera, ovvero con un approccio genuinamente artistico e ricco di stimoli.
Con questo tour iniziamo una nuova collaborazione con Vertigo, che ci sta aiutando non poco ad organizzare questi spettacoli. Spettacoli che saranno più articolati e densi rispetto ai soliti nostri: proveremo a far gioire con noi il nostro pubblico, che speriamo arrivi numeroso per giustificare e legittimare le nostre volontà di far qualcosa di bellissimo e ricco di energie profuse».

Marlene Kuntz

Marlene Kuntz : concerto posticipato

marlenekuntz
marlenekuntz

Si comunica che il concerto dei Marlene Kuntz inizialmente previsto ai Magazzini Generali di Milano per Giovedì 31 Maggio è stato posticipato al 21 Settembre

Per motivi legati alla salute di Luca Bergia che a causa di una tendinite non potrà prendere parte alle prove del concerto, la band è purtroppo costretta a spostare il concerto al prossimo 21 Settembre.

Per eventuale rimborso o sostituzione dei biglietti per la nuova data tutti gli acquirenti verranno contattati da Mailticket.it. Per ogni dubbio o domanda è possibile scrivere a rimborsi@mailticket.it o chiamare via telefono allo 0280888063.