Elisabetta Guido al JAZZMI

Elisabetta Guido © Roberto Cifarelli
Elisabetta Guido © Roberto Cifarelli

La cantante e autrice salentina e i due musicisti milanesi protagonisti  di due concerti durante la nuova edizione di JAZZMI: giovedì 29 ottobre  si esibiranno al Moebius, venerdì 30 ottobre saranno di scena allo Spank

La vocalist pugliese, che nel corso della sua carriera ha collaborato e diviso il palco con artisti del calibro di Renzo Arbore, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Ares Tavolazzi, Paolo Di Sabatino e Flavio Boltro, si esibirà due volte a Milano. Voce del Mirko Fait trio, il suo primo live è in programma giovedì 29 ottobre al Moebius Milano di via Cappellini 25, zona Stazione Centrale (ore 20, ingresso libero con prenotazione obbligatoria allo 0236643680) con il sassofonista Mirko Fait e il chitarristaMartino Vercesi:in questo sconfinato ed elegante spazio post-industriale ricavato da un ex deposito tessile in disuso, i tre musicisti si cimenteranno con un repertorio scoppiettante, tra il classico e il moderno, per un ascolto il più possibile divertente e coinvolgente.

Il trio attingerà dalle composizioni, poi diventate famosi standard jazz, di autori quali Ellington (tra cui la sua intramontabile “It Don’t Mean a Thing”), Charlie Parker (“Donna Lee”), Miles Davis (con una versione molto “up” della celeberrima “Four”), Thelonious Monk (“Straight, No Chaser”), ma non solo. Elisabetta eseguirà anche l’irresistibile “Spain”, composta da Chick Corea e Al Jarreau (autore del testo), e “The Dry Cleaners from Des Moines”, scritta da Charles Mingus per Joni Mitchell. In scaletta anche alcuni brani originali dello stesso Fait e della cantante salentina.

Il giorno successivo, venerdì 30 ottobre,Elisabetta Guido, Mirko Fait e Martino Vercesi saranno di scena in quintetto, con Davide Cason al contrabbasso e Giorgio Vogli alla batteria, allo Spank di viale Bodio 33 (ore 20; ingresso libero con prenotazione obbligatoria allo 0236580291) per un concerto in cui la faranno da padrone le composizioni originali dei due musicisti, con un’attenzione particolare agli ultimi due lavori della cantante salentina (“Let your voice dance” e The good storyteller”) e all’album “Confidences” del sassofonista milanese. Tanto jazz, tra cui un omaggio a Fred Hersch e alla sua “A wish”, cavallo di battaglia di Norma Winstone, l’arrangiamento – curato da Martino Vercesi – di “What a wonderful world” (diventato la colonna sonora di un video che documenta l’impegno e il lavoro del comitato regionale lombardo della Croce Rossa Italiana nei mesi più critici della pandemia), momenti di improvvisazione ma non solo: il Guido-Fait quintet darà prova del suo eclettismo spaziando anche dallo swing al tango, dal samba alla bossanova.

JAZZMI – Elisabetta Guido in concerto nei music club milanesi

testatina
testatina

Dopo l’emozionante concerto alla Camera dei deputati, il 4 ottobre scorso, in
occasione della Giornata internazionale dell’ONU della non-violenza, con il coro “A.M.Family”(di cui è direttrice), Elisabetta Guido, apprezzata cantante e autrice jazz in arrivo dal Salento, si esibirà quattro volte a Milano nell’ambito del festival internazionale JAZZMI.

La vocalist pugliese, che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Renzo Arbore, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Ares Tavolazzi, Paolo Di Sabatino e Flavio Boltro, comincerà il suo minitour nel capoluogo lombardo sabato 2 novembre, calcando il palco del Vista Darsena, in viale D’Annunzio 20 (inizio live ore 21.30; ingresso libero)

Dopo l’intervista-esibizione, sempre con il quartetto di Fait, a TelePAVIA martedì 5 nel corso del programma “Musica è passione”, Elisabetta Guido sarà di scena mercoledì 6 novembre all’Arabesque Cult Store & Café: nel raffinato ed esclusivo ambiente di Largo Augusto 10 (ore 19.30; ingresso libero),

La terza data è fissata per giovedì 7 novembre, presso il Golf Club San Vito (via Marta Lodi 2/c, località San Vito, frazione di Gaggiano; inizio live ore 21),

Infine, venerdì 8 novembre (ore 21.30; ingresso libero),  sarà di scena al Cinema Teatro Trieste di via Pacinotti 6, a Milano: in scaletta standard jazz e alcuni capolavori della bossa nova (tra cui “Chega de Saudade”, “Dindi” e “Desafinado”), oltre a una manciata di brani inediti della cantante pugliese.

Gli impegni di Elisabetta Guido non si esauriranno con i live: domenica 10 novembre, infatti, l’artista pugliese terrà un laboratorio per il canto moderno e jazz, fondato sul suo metodo vocale RSN (“Resonances”) e coordinato dalle cantautrici Merifiore e Alea. Il workshop si svolgerà dalle 11.30 alle 15.30 presso la Mirò Music School di Sedriano, in provincia di Milano

Il festival JazzMi al Blue Note Milano con grandi artisti internazionali

Randy-brecker-1
Randy-brecker-1

Il BLUE NOTE MILANO è partner di JAZZMI, il festival jazz che animerà la città di Milano dal 4 al 15 Novembre con oltre 100 eventi, 80 concerti, 25 eventi all’interno della città e oltre 300 artisti coinvolti. 12 giorni di concerti, eventi, momenti di approfondimento, divulgazione, didattica per tutte le età, incontri pubblici con musicisti, produttori, mostre e proiezioni di film, documentari in tema, in teatri, club, associazioni e luoghi non convenzionali.

 Gli spettacoli che animeranno il Blue Note Milano durante il JAZZMI vedranno alternarsi sul palco ogni giorno grandi artisti internazionali e italiani e un vortice di generi diversi: dal jazz contemporaneo allo swing, dal latin al soul e al funk!

 Ecco tutti i concerti previsti dal 4 al 15 novembre al BLUE NOTE MILANO:

 04 novembre                    DAVID SANBORN & THE CHRISTIAN MCBRIDE TRIO
05 novembre                    DAVID SANBORN & THE CHRISTIAN MCBRIDE TRIO
06 novembre                    TINO TRACANNA ACROBATS QUINTET
08 novembre                    JOHN PIZZARELLI
09 novembre                    JOHN PIZZARELLI
10 novembre                    RANDY BRECKER & BALAIO
11 novembre                    FREDDY COLE
12 novembre                    PAOLO BELLI & BIG BAND
13 novembre                    JEREMY PELT
15 novembre                    AMEEN SALEEM & THE GROOVE LAB

 I biglietti per i concerti in programma si possono acquistare collegandosi al sito internet www.bluenotemilano.com, o ai siti www.ticketone.it, www.mailticket.it o www.vivaticket.it; oppure chiamando l’infoline del Blue Note 02 69016888 o direttamente presso il box office del locale. L’orario dell’infoline e del Box Office (via Borsieri, 37) è il seguente: Lunedì dalle 12.00 alle 19.00 e Martedì-Sabato dalle 12.00 alle 22.00.

JAZZMI ideato e prodotto da Teatro dell’Arte e Ponderosa music & Art, in collaborazione con Blue Note Milano, è realizzato grazie al Comune di Milano – Assessorato alla Cultura, sotto la direzione artistica di Luciano Linzi e Titti Santini. Il festival dà grande visibilità a tutte le realtà cittadine che a Milano si occupano di Jazz: dalle scuole alle associazioni, dalle rassegne ai club, grandi e piccoli, noti e meno noti. Una grande rete di collaborazioni e di forti sinergie per dodici giorni non stop di festa del jazz milanese.

 Dal 4 al 15 novembre, infatti, Milano sarà protagonista di oltre 120 eventi tra concerti, mostre, incontri, workshop, rassegne e molto altro.  La trasformazione della città e la valorizzazione dei suoi spazi porterà il jazz ad esprimersi in realtà consolidate e a invadere luoghi del tutto nuovi, per creare una realtà cittadina dinamica, in costante movimento e alla ricerca di sorprendenti innovazioni.

www.bluenotemilano.com – facebook.com/bluenotemilano

twitter.com/Bluenotemilano – www.youtube.com/bluenotemilano

https://www.flickr.com/photos/bluenotemilano/sets/