La Piazza della mia Città – Bologna e Lo Stato Sociale

La Piazza della mia Città Bologna e Lo Stato Sociale
La Piazza della mia Città Bologna e Lo Stato Sociale

La Piazza della mia Città
Bologna e Lo Stato Sociale

Regia di Paolo Santamaria
Con Lo Stato Sociale e la partecipazione di
Gianni Morandi, Luca Carboni, Matilda De Angelis, Luis Sal e tanti altri
Nei cinema dal 17 settembre

La Piazza della mia Città – Bologna e Lo Stato Sociale, diretto da Paolo Santamaria e prodotto da The Culture Business in collaborazione con Garrincha Dischi e The Factory sarà distribuito a partire dal 17 settembre nei cinema da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection con il sostegno della Regione Emilia-Romagna. Il documentario è un racconto corale che parte dalle riprese del memorabile concerto in Piazza Maggiore a Bologna del gruppo musicale Lo Stato Sociale e si arricchisce, frame dopo frame, di interviste, immagini d’archivio, voci e musiche trascinanti che ritraggono in modo suggestivo “la Dotta, la Grassa, la Rossa” e l’indiscutibile fascino che caratterizza il vivace e antico capoluogo dell’Emilia-Romagna.
LA PIAZZA DELLA MIA CITTÀ – BOLOGNA E LO STATO SOCIALE vi farà ballare al centro di una delle piazze più iconiche d’Italia e vi farà innamorare di Bologna, una città che si trasforma e pullula di vita. Mai come in questo momento, LA PIAZZA DELLA MIA CITTÀ diventa un sogno proibito, poiché descrive l’amore per la piazza quale luogo fisico, di contatto umano, di condivisione sociale, di arricchimento culturale. Uno spazio unico, che da tempo immemore ha funzione di cuore di ogni comunità.
Bologna, giugno 2018. Il concerto in Piazza Maggiore de Lo Stato Sociale, la band che ha portato l’indie italiano sul palco del Festival di Sanremo, diventa la colonna sonora per raccontare una delle piazze più iconiche d’Italia e la città magica che si muove intorno. Grazie ad un cast di star di primissimo piano del mondo dello spettacolo, la musica diventa protagonista di un indimenticabile documentario diretto da Paolo Santamaria che racconta aneddoti, curiosità e ricordi legati a Bologna, alla storia d’Italia e ai suoi personaggi.
Giovedì 10 settembre alle ore 20.45 Lo Stato Sociale sarà protagonista di uno special unplugged showcase per l’evento speciale di chiusura della stagione dell’Arena Puccini a Bologna, già sold out, a cui seguirà la proiezione in anteprima nazionale del final cut de La piazza della mia città – Bologna e Lo Stato Sociale.
LA PIAZZA DELLA MIA CITTÀ – BOLOGNA E LO STATO SOCIALE è distribuito dal 17 settembre da I Wonder Pictures e Unipol Biografilm Collection nell’ambito delle I Wonder Stories, un appuntamento mensile per poter vedere su grande schermo i documentari più straordinari e le storie più rivelatrici, una serie di uscite a evento costruite su misura con un approccio totalmente innovativo, in cui il film del mese è impreziosito e accompagnato da contenuti speciali che la arricchiscono. Il progetto I Wonder Stories è realizzato in collaborazione con Biografilm Festival – International Celebration of Lives, Regione Emilia-Romagna, Unipol Gruppo, Sky Arte HD, Radio2 e MYmovies.it.

Immagini: http://www.biografilmfestival.com/guest/La_piazza_della_mia_città_FotoSel.zip
Poster: http://www.biografilmfestival.com/guest/iwonder/Lapiazza_poster_web.jpg.zip

Gianni Morandi al teatro Duse, Bologna: stasera gioco in casa

Gianni Morandi_Stasera gioco in casa
Gianni Morandi_Stasera gioco in casa

Venerdì 1 novembre alle ore 21, Gianni Morandi debutta al Teatro Duse di Bologna con il suo nuovo spettacolo: ‘Stasera gioco in casa – Una vita di canzoni’. Attraverso il concerto in forma acustica Morandi ripercorre tutte le emozioni della sua vita in musica. Sono già 21 le date in programma fino al 26 gennaio 2020, in scena in esclusiva sullo storico palcoscenico della sua città. Uno show che sembra essere cucito addosso a Morandi per il racconto di una storia straordinaria. Gianni torna a casa, dunque, nella sua Bologna e porta i suoi successi sul palco del Teatro Duse, lo stesso su cui esattamente 55 anni fa si è esibito per la prima volta.

“C’è sempre un momento della vita in cui si sente il forte desiderio di tornare nel luogo da dove si è partiti – spiega lo stesso Gianni Morandi – la prima volta che ho cantato al Duse è stato nel 1964 e ricordo che mi tremavano le gambe. Dopo tanti anni e aver girato tutto il mondo, tornare nella mia città con una nuova serie di concerti è una grandissima emozione”.

Con le canzoni e i racconti, il flusso delle parole si trasforma in un filo naturale, intimo, appunto come in una serata a casa con gli amici. “Voglio ringraziare il Teatro Duse per avermi proposto questa nuova avventura artistica che mi dà la possibilità di cantare in teatro, dove l’atmosfera è sempre un po’ speciale ed è possibile instaurare una relazione più profonda con il pubblico” ha aggiunto Morandi.

Ma Stasera gioco in casa non è solo il titolo dello show, è anche quello della nuova canzone scritta da Paolo Antonacci, nipote di Gianni, figlio di Marianna e Biagio Antonacci.

Una ballad dolce, romantica. I suoni morbidi di chitarra acustica, percussioni ovattate e archi accompagnano una dichiarazione d’amore intensa, appassionata, nei confronti delle cose care e semplici. C’è tutto il conforto rappresentato dall’abbraccio della famiglia, dall’imboccare la strada di casa al ritornare nei luoghi dove si è stati bene, con la certezza di non voler essere in nessun altro posto nel mondo.

“Non avrei mai pensato un giorno che avrei cantato un brano di mio nipote. Paolo ha un grande talento per la scrittura e sono davvero molto contento che abbia voluto scrivere una canzone per me e sarà anche molto emozionante cantarla davanti alla mia famiglia”. Scritto da Antonacci – Simonetta, il brano è una ballad struggente, un crescendo emozionale che arriva dritto al cuore con un arrangiamento semplice e immediato.

La regia dello show è affidata a Saverio Marconi. “Lo spettacolo è immerso in un’atmosfera informale, di vicinanza tra Gianni ed il pubblico – spiega il regista – è un racconto in musica e parole, con le canzoni nel ruolo di assolute protagoniste e per tutti la sensazione sarà quella di essere a casa”.

“Stasera gioco in casa’ è un progetto davvero speciale – commenta il presidente del Cda del Teatro Duse Walter Mramor – perché unisce un’icona della musica italiana come Gianni Morandi ad un teatro come il nostro, storico simbolo della cultura a Bologna e punto di riferimento nel panorama teatrale nazionale. I concerti di Gianni si preannunciano un evento che resterà nella storia della musica, della città e del Duse”.

Lo show dell’artista, che ha venduto più di 53 milioni di dischi con 4.217 concerti tenuti in Italia e 426 all’estero, sarà un’occasione per ritrovare tutte le più importanti canzoni della sua carriera in una scaletta che sarà diversa ogni sera. E non mancherà un pensiero al suo grande amico Lucio Dalla e alla sua città per un omaggio al pubblico che lo segue e lo ama da sempre.

Le prevendite sono aperte in esclusiva sul circuito Vivaticket, sul sito teatroduse.it e presso la biglietteria del Teatro Duse (Via Cartoleria 42, Bologna – 051 231836 – biglietteria@teatroduse.it).

TUTTE LE DATE:

01 Novembre 2019 – ore 21

02 Novembre 2019 – ore 21

03 Novembre 2019 – ore 16

07 Novembre 2019 – ore 21

14 Novembre 2019 – ore 21

21 Novembre 2019 – ore 21

28 Novembre 2019 – ore 21

05 Dicembre 2019 – ore 21

12 Dicembre 2019 – ore 21

20 Dicembre 2019 – ore 21

21 Dicembre 2019 – ore 21

22 Dicembre 2019 – ore 16

26 Dicembre 2019 – ore 17

29 Dicembre 2019 – ore 16

31 Dicembre 2019 – ore 21.30

03 Gennaio 2020 – ore 21

04 Gennaio 2020 – ore 21

11 Gennaio 2020 – ore 21

12 Gennaio 2020 – ore 16

25 Gennaio 2020 – ore 21

26 Gennaio 2020 – ore 16

BIGLIETTI

Secondo prezzo intero è per la data 31 dicembre)

Prima platea 79 euro / 149 euro

Seconda platea 64 euro / 119 euro

Barcacce di platea 64 euro / 119 euro

Prima galleria e palchi 54 euro / 99 euro

Barcacce di primo ordine 54 euro / 99 euro

Palchi con visibilità ridotta 39 euro / 69 euro

Seconda galleria 39 euro / 69 euro

Loggione e seconda galleria laterale 29 euro / 49 euro

Da Gianni Morandi a Vinicio Capossela: i grandi concerti al Teatro Duse di Bologna

Teatro Duse di Bologna
Teatro Duse di Bologna

Da Gianni Morandi a Vinicio Capossela, da Uto Ughi all’Harlem Gospel Choir. Spazio alla grande musica al Teatro Duse di Bologna, dove per la nuova stagione 2019/2020, accanto alla prosa e alla danza, sono in arrivo le star della musica nazionale e internazionale. Il cartellone DUSElive, che conta 12 appuntamenti più i 16 concerti che Gianni Morandi terrà in esclusiva al Duse, si aprirà il 31 ottobre con la diva della ‘jazz song’ Dianne Reeves, in scena nell’ambito del Bologna Jazz Festival. Cresce l’attesa per il ritorno di Vinicio Capossela che, il 19 e 20 novembre, per l’uscita del suo ultimo album ‘Ballate per uomini e bestie’ condurrà il pubblico in un viaggio attraverso un Medioevo fantastico, popolato da bestie estinte, creature magiche, cavalieri erranti, fate e santi.

Si prosegue il 22 novembre con Dodi Battaglia per la tappa bolognese del suo Perle Il tour 2019-2020. Il live è dedicato ai brani appartenenti al repertorio più ricercato ed intenso dei Pooh, ma non mancheranno alcuni inediti e liriche intimistiche, ideali per l’esecuzione a teatro. Imperdibile serata di musica classica, il 27 novembre, con il grande violinista Uto Ughi che sarà in concerto, insieme al flautista Andrea Griminelli e I Solisti Veneti, per l’esecuzione di ‘ Vivaldi – Le Quattro Stagioni & I concerti per flauto dell’opera 10’. Il 2 dicembre torna la Glenn Miller Orchestra con ‘Jukebox Saturday Night’ grande classico registrato da Miller nel 1942, che dà il titolo anche al nuovo album dell’ensemble jazz e swing più famoso al mondo. Appuntamento ormai fisso quello con il coro gospel più famoso d’America, l’Harlem Gospel Choir, sul palco il 17 dicembre con uno speciale tributo a Prince. Un altro big della musica italiana, Mario Lavezzi, sarà in concerto il 24 gennaio, con il tour intitolato ‘E la vita bussò’ che celebra i suoi 50 anni di musica d’autore. Un anniversario importante per un raffinato ‘music maker’ come Lavezzi, tra gli artisti più stimati del panorama musicale nazionale, autore di una serie impressionante di hit e brani di enorme successo.
Celebrano vent’anni dal loro debutto sulla scena musicale con ‘How Strange, Innocence’, anche gli Explosions in the Sky, formatisi nel 1999 ad Austin, in Texas. Il gruppo sarà al Duse il 5 febbraio per la tappa in città del loro Explosions in the Sky – 20th Anniversary Tour.
Il 31 marzo, il Banco del Mutuo Soccorso torna dal vivo con il Transiberiana Live Tour, concerto dedicato all’ultimo album, ‘Transiberiana’, accolto dall’entusiasmo del pubblico e riflesso di tutta la carriera della band. Il filone si chiude con un tris di concerti-tributo: il 6 aprile ‘Omaggio a Morricone – Musiche da Oscar’ con l’Orchestra Ensemble Le Muse, il M° Andrea Albertini alla direzione e al pianoforte e la voce solista di Angelica Depaoli. Il 6 maggio l’‘Omaggio a Fabrizio De André’ di Hotel Supramonte, intensa formazione musicale riconosciuta dalla Fondazione de André che farà rivivere l’opera del grande poeta genovese. Infine, il 15 maggio, tornano i The Dark Machine con il loro ‘A taste & flavour Pink Floyd Tribute’, tra sperimentalismo e gusto per la classicità, reduci dal successo della passata stagione.
Assoluto special guest della nuova stagione sarà Gianni Morandi, con i 16 concerti intitolati ‘Stasera gioco in casa – Una vita di canzoni’. Dal primo novembre al 3 gennaio (qui tutte le date), Morandi canterà in forma acustica i brani che hanno conquistato intere generazioni, ma racconterà anche i momenti più importanti della sua vita, gli aneddoti, gli incontri, le sfide e i sogni. L’artista, che ha all’attivo 53 milioni di dischi venduti, 4.217 concerti in Italia e 426 all’estero, e che nel 2017 ha inciso il suo quarantesimo album intitolato ‘D’amore d’autore’, ha scelto lo storico palcoscenico del Duse per un omaggio personale e speciale al vastissimo pubblico che lo segue e lo ama da sempre. Gianni Morandi sarà mattatore e protagonista anche del gran gala di Capodanno del 31 dicembre per salutare il 2020 con una serata che si preannuncia già un imperdibile evento nell’evento.

BIGLIETTERIA E INFORMAZIONI
Via Cartoleria, 42 Bologna
051 231836 | biglietteria@teatroduse.it
Dal lunedì al sabato dalle ore 15 alle 19 e da un’ora prima dell’inizio degli spettacoli.
On line: teatroduse.it, circuiti Vivaticket e TicketOne
www.teatroduse.it

Gianni Morandi – “Che meraviglia sei”

gianni-morandi
gianni-morandi

Dopo il successo televisivo ottenuto con la fiction “L’isola di Pietro”, Gianni Morandi torna alla musica presentando “Che meraviglia sei”, una canzone scritta per lui da Giuliano Sangiorgi, leader dei Negramaro.

Le immagini del video che accompagnano il brano, sono state tutte girate e montate dallo stesso Morandi, solamente con il suo cellulare e raccontano il mondo femminile attraverso i volti di una serie di donne sorprese in momenti molto “normali” della loro vita quotidiana.

“Nel video sono presenti 70 donne che ho incontrato negli ultimi mesi e possono rappresentare per me la meraviglia dell’universo femminile che ho sempre amato e cantato”, ha dichiarato Morandi.

Girato tra Bologna, Roma, Carloforte e Milano il video è stato un divertimento: “Mi sono soffermato sulle facce che mi hanno colpito, da quelle giovanissime a quelle che raccontano una storia grazie ai segni del tempo e ho avuto il desiderio di raccoglierle. Una sorta di omaggio che, con le mie semplici capacità tecnologiche, ho girato e montato da solo con una applicazione che ho imparato ad usare anche grazie al mio rapporto con i social”.

Le parti del video dove Morandi canta, sono state girate da Anna, sua moglie, sempre e solo con lo stesso cellulare.

CHE MERAVIGLIA SEI, tratta dall’ultimo album di inediti “d’amore d’autore” pubblicato da Sony Music, è una canzone con una linea melodica importante ed è caratterizzata da una scrittura moderna. “Quando ripenso a te mi sento vivere, e il mondo racconta tutte le favole”

Le donne sono il motore del mondo, e nella vita e nella carriera di Morandi sono state continua fonte di ispirazione.
“E’ solo un piccolo video dedicato alla gigantesca meraviglia femminile. Se il mondo fosse in mano alle donne, tutto andrebbe molto meglio”.

Carpi Summer Fest 2018 terza edizione

Gianni Morandi
Gianni Morandi

Dal 15 al 19 luglio torna per il terzo anno CARPI SUMMER FEST, il festival dell’estate emiliana che in 5 serate animerà la splendida Piazza dei Martiri a Carpi (Modena)!

Ogni giorno sarà dedicato ad uno spettacolo diverso: saliranno sul palco Gianni Morandi, Coez, l’internazionale James Blunt e i comici Paolo Migone, Anna Maria Barbera e Paolo Cevoli. La serata evento di chiusura del Carpi Summer Fest verrà annunciata nei prossimi giorni.

Sono aperte le prevendite per i concerti sui circuiti Ticketone e Vivaticket, per il concerto del 16 luglio sono disponibili anche su Ticketmaster.

Carpi Summer Fest è organizzato da International Music and Arts e Quelli del 29, con il patrocinio e il sostegno del Comune di Carpi. «Non vogliamo semplicemente portare in piazza le persone, ma creare un contesto interessante e stimolante, con l’auspicio che questo festival diventi una manifestazione consolidata» affermano gli organizzatori.

Dichiara Simone Morelli, vicesindaco e assessore alla Cultura del Comune di Carpi «Siamo contenti di portare anche quest’anno grandi artisti nella piazza della nostra città, protagonista come sempre la musica di qualità a cui si aggiunge la novità dello spettacolo di comici di fama nazionale. Il Carpi Summer Fest è uno dei fiori all’occhiello di un significativo e ricco calendario di iniziative messe in campo dall’Amministrazione comunale che a partire dalla primavera alla fine dell’estate movimenterà Carpi. La mostra del grande fotografo Albert Watson a Palazzo dei Pio, la Notte Bianca di sabato 12 maggio, la Festa del Racconto, Concentrico, il Festival Filosofia, la Festa del Gioco e la novità della festa di fine estate a settembre, unitamente a tanti altri appuntamenti del territorio. Siamo particolarmente soddisfatti dei grandi numeri realizzati con tutti questi eventi che portano Carpi e il suo territorio ad essere tra i protagonisti della scena culturale regionale».

Domenica 15 luglio Gianni Morandi porta a Carpi Gianni Morandi Tour 2018 “d’amore d’autore”, un tour fatto da spettacoli unici in cui l’amore è il leit motiv di uno show imperdibile, con una tracklist di oltre 40 brani per più di due ore di live: uno splendido viaggio nel tempo che partirà dal passato con i grandi successi del repertorio di Gianni

Morandi, ormai colonna sonora di generazioni di italiani, fino ad arrivare al presente con i brani di “d’amore d’autore”, l’ultimo album di inediti uscito lo scorso 17 novembre per Sony Music con la produzione esecutiva di F&P Group e Riservarossa.

Lunedi 16 luglio salirà sul palco lo straordinario talento britannico James Blunt con il suo “The Afterlove Tour”. Il 2017 è stato un anno particolarmente ricco di soddisfazioni per l’artista che ha pubblicato il suo quinto album in studio, “The Afterlove”, anticipato dalla hit “Love Me Better” (prodotta da Ryan Tedder).

Martedì 17 luglio Carpi Summer Fest si trasforma in Carpi Summer Comics in cui si alterneranno tre comici d’eccezione: Paolo Migone, Anna Maria Barbera e Paolo Cevoli. Paolo Migone è attore, regista e autore teatrale e televisivo, che con la sua comicità corrosiva e la sua inimitabile mordacità toscana porta in scena l’eterno gioco fra uomini e donne. La siciliana Anna Maria Barbera con il personaggio Sconsy fa degli aspetti della vita moderna, tra smartphone e social network, il bersaglio della sua comicità. Infine Paolo Cevoli racconterà in modo divertente e con l’inconfondibile accento romagnolo alcune delle tappe fondamentali che hanno cambiato il destino della sua vita, da cameriere nella pensione Cinzia gestita dai suoi genitori a comico di Zelig.

Mercoledì 18 luglio si esibirà Coez, il caso discografico italiano del 2017: l’album “Faccio un casino” è doppio platino, il singolo “La musica non c’è” ha oltre 30 milioni di stream su Spotify, il tour invernale è andato sold out in prevendita. Questa data fa parte degli ultimi concerti «per fare un bel casino, per un’ultima volta, tutti insieme» prima del nuovo album!

Tra la prima e la seconda edizione, Carpi Summer Fest ha raddoppiato le presenze e quest’anno gli organizzatori si aspettano una crescita ancora maggiore, poiché è il principale evento estivo in grado di offrire alla cittadinanza l’opportunità di assistere sul proprio territorio a spettacoli di rilievo nazionale. La manifestazione nasce proprio dall’ambizione e dalla volontà di riposizionare la città di Carpi tra i grandi poli di attrazione e interesse culturale.

Radio Bruno è media partner della manifestazione.