Cara, “Le feste di Pablo” con Fedez

CARA FOTO (1)
CARA FOTO (1)

Cara
“Le feste di Pablo”
in collaborazione con
Fedez

È certificato Disco d’Oro con oltre 10 mln di stream

Milano, 15 giugno 2020 – È un momento ricco di soddisfazioni per CARA. La giovane artista raggiunge un altro traguardo conquistando il DISCO D’ORO per il singolo “LE FESTE DI PABLO” (Polydor – Universal Music Italia), in collaborazione con FEDEZ.
La nuova certificazione arriva dopo essersi aggiudicato per settimane i primi posti della classifica Earone, confermandosi come uno dei singoli più trasmessi dalle radio italiane.
“LE FESTE DI PABLO”, inoltre, sta scalando le classifiche dello streaming con oltre 10 milioni di stream su Spotify, guadagnandosi così lo status di vera e propria hit.

Con “LE FESTE DI PABLO” la cantautrice ha rielaborato il suo nuovo singolo insieme all’artista multiplatino FEDEZ. Sulla traccia le voci dei due si intrecciano e si armonizzano perfettamente, creando un nuovo equilibrio tra pop e urban.

A luglio 2019 CARA ha pubblicato “Mi Serve” il suo primo singolo con Polydor, e in seguito la nuova versione “Mi Serve RMX” che ha visto la partecipazione di Samuel Heron uscita ad ottobre, brano che si è aggiudicato il Premio LUNEZIA “Iren” per il valore musicale e letterario.
L’artista ha aperto il suo 2020 con un nuovo inedito, prodotto da d.whale e SIXPM. “Le Feste di Pablo” è un singolo che racchiude l’impronta cantautorale di CARA, in un mix di sonorità pop con influenze d’oltreoceano.

Anna Cacopardo, in arte CARA, 20 anni, di Crema. Si è avvicinata alla musica sin da bambina frequentando l’istituto musicale Folcioni di Crema, nelle sezioni canto e pianoforte. Appassionata del cantautorato italiano (ascolta artisti come Lucio Dalla e Fabrizio De andré) e del pop internazionale (come Michael Jackson, Jessie Reyez e Twenty one Pilots) inizia il suo percorso musicale con esibizioni live in sessione acustica, proponendo anche brani inediti da lei scritti. Nel 2017 ha partecipato al Tour Music Fest di Mogol, arrivando in semifinale a Roma e, con un suo brano inedito, al concorso di Area Sanremo tour 2017, arrivando in finale. Dopo essersi iscritta all’Accademia di Musica NAM di Milano, al corso di Canto Moderno, ha iniziato da qualche anno un percorso musicale proprio, componendo sia testi che musica. “Mi Serve” è stato il primo singolo che ha pubblicato con un’etichetta discografica.

LINK UFFICIALI
https://instagram.com/cara.musica?igshid=10h5x87ju42pl
https://www.youtube.com/channel/UCqKTokzrfp6Ofz_fezSJw1g
https://open.spotify.com/artist/5zB3Q6zAf7VWq0cfiHgzqf?si=JFuYlRd4R0qO3JE2PNDu5Q

Fedez: “Bimbi per strada (Children)”

cover fedez-min
cover fedez-min

Fedez
Fuori oggi, giovedì 11 giugno, il nuovo singolo Bimbi per strada (Children)

Per ascoltare “Bimbi per strada (Children)”: https://SMI.lnk.to/bimbiperstrada
È disponibile da oggi, giovedì 11 giugno – in radio e in digitale – “Bimbi per strada (Children)”, il nuovo singolo di Fedez che anticipa l’attesissimo ritorno musicale dell’artista.
Scritto durante il periodo di lockdown degli scorsi mesi, “Bimbi per strada (Children)” vede il flow di Fedez muoversi sulla musica di “Children” di Robert Miles, vero e proprio brano icona degli anni ’90 che ha segnato un’intera generazione. Nel testo l’artista parla di una notte estiva indimenticabile, un sogno in cui il protagonista vuole perdersi in un’innocenza bambinesca e farsi travolgere da sensazioni che sembravano ormai dimenticate per lasciarsi alle spalle i problemi della realtà adulta.
La traccia segue la pubblicazione di “Problemi con tutti (Giuda)”, il cui video su Youtube è stato realizzato da Marc Tudisco, giovanissimo art director tedesco specializzato nel 3D design che ha collaborato alle campagne globali di brand quali Adidas, Nike e Google e con top international artist, a conferma della visione innovativa, avanguardistica e non convenzionale che ha sempre caratterizzato il percorso musicale di Fedez, fin dagli esordi.
Dopo una pausa dal mondo della musica, Federico torna con un nuovo singolo ufficiale. Con 6 album all’attivo, in tutta la sua carriera ha collezionato oltre 1,3 miliardi di streaming globali e ottenuto 57 dischi di platino. Nel 2018 è stato protagonista della data-evento “La Finale”, il concerto dei record con oltre 78 mila presenze che l’ha consacrato come il più giovane artista italiano ad esibirsi allo Stadio di San Siro a Milano
Dopo i primi ep e mixtape, Fedez auto-pubblica nel 2011 il suo primo album “Penisola che non c’è” e nello stesso anno anche “Il Mio Primo Disco da Venduto”, a cui partecipano molti artisti della scena rap italiana. Nel 2012 ottiene 4 nomination agli Mtv Hip Hop Awards: Best New Artist, Best Live, Video of The Year e Song of The Year e, con il brano “Faccio Brutto”, si aggiudica video dell’anno e canzone dell’anno. È del 2013 il singolo “Si scrive schiavitù si legge libertà”, seguito da “Dai cazzo Federico”, ma è con “Cigno Nero”, che ottiene un successo straordinario. A marzo dello stesso anno, esce l’album “Sig. Brainwash – L’arte di accontentare”, a cui collaborano Elio e le Storie Tese, Punkreas, J-Ax e Guè Pequeno. Nel 2015 è la volta di “Pop-Hoolista”, il suo quarto album, con cui scala le classifiche conquistando il quadruplo disco di platino, al cui interno è compreso il singolo “Magnifico”. Nell’estate 2016 esce “Vorrei Ma Non Posto”, il singolo da record con 7 certificazioni platino e oltre 196 milioni di views, che porterà l’artista a scrivere a 4 mani insieme a J-Ax “Comunisti col Rolex”, il disco più venduto del 2017 in Italia e certificato quadruplo disco di platino. Fedez torna ad esibirsi da solo dopo l’ambizioso Tour del 2017 al fianco del collega J-Ax, con cui ha entusiasmato oltre 230 mila persone e una data-evento di chiusura “La Finale” allo Stadio San Siro di Milano, il concerto dei record con oltre 78 mila presenze. Nel 2019 pubblica “Paranoia Airlines”, certificato disco di platino in una sola settimana che al suo interno contiene “Prima di ogni cosa”, anch’esso certificato disco di platino. Dopo un momento di pausa, il 2020 segna il ritorno di Fedez alla musica. Collabora infatti con Cara nel singolo “Le Feste di Pablo” e successivamente pubblica “Problemi con tutti (Giuda)”. Attualmente è al lavoro al suo nuovo progetto discografico.
Segui Fedez su:
www.FedezOfficial.com
Spotify https://spoti.fi/2DPIQAC
Twitter @Fedez
Instagram @Fedez

 

Fedez: “Bimbi per strada” il nuovo singolo

Fedez BW
Fedez BW

Fedez annuncia il nuovo singolo “Bimbi per strada” (children) fuori giovedì 11 giugno
Disponibile da oggi in presave: https://cutt.ly/FyVcJCI
Esce giovedì 11 giugno – in radio e in digitale – “Bimbi per strada”, il nuovo singolo di Fedez che anticipa l’attesissimo ritorno musicale dell’artista. Da venerdì 5 giugno, è inoltre disponibile il presave su Spotify.
“Bimbi per strada” vede il flow di Fedez muoversi sulla musica di “Children” di Robert Miles, vero e proprio brano icona degli anni ’90 che ha segnato un’intera generazione. La traccia segue la pubblicazione di “Problemi con tutti (Giuda)”, il cui video su Youtube è stato realizzato da Marc Tudisco, giovanissimo art director tedesco specializzato nel 3D design che ha collaborato alle campagne globali di brand quali Adidas, Nike e Google e con top international artist, a conferma della visione innovativa, avanguardistica e non convenzionale che ha sempre caratterizzato il percorso musicale di Fedez, fin dagli esordi.
Dopo una pausa dal mondo della musica, Federico torna con un nuovo singolo ufficiale. Con 6 album all’attivo, in tutta la sua carriera ha collezionato oltre 1,3 miliardi di streaming globali e ottenuto 57 dischi di platino. Nel 2018 è stato protagonista della data-evento “La Finale”, il concerto dei record con oltre 78 mila presenze che l’ha consacrato come il più giovane artista italiano ad esibirsi allo Stadio di San Siro a Milano
Dopo i primi ep e mixtape, Fedez auto-pubblica nel 2011 il suo primo album “Penisola che non c’è” e nello stesso anno anche “Il Mio Primo Disco da Venduto”, a cui partecipano molti artisti della scena rap italiana. Nel 2012 ottiene 4 nomination agli Mtv Hip Hop Awards: Best New Artist, Best Live, Video of The Year e Song of The Year e, con il brano “Faccio Brutto”, si aggiudica video dell’anno e canzone dell’anno. È del 2013 il singolo “Si scrive schiavitù si legge libertà”, seguito da “Dai cazzo Federico”, ma è con “Cigno Nero”, che ottiene un successo straordinario. A marzo dello stesso anno, esce l’album “Sig. Brainwash – L’arte di accontentare”, a cui collaborano Elio e le Storie Tese, Punkreas, J-Ax e Guè Pequeno. Nel 2015 è la volta di “Pop-Hoolista”, il suo quarto album, con cui scala le classifiche conquistando il quadruplo disco di platino, al cui interno è compreso il singolo “Magnifico”. Nell’estate 2016 esce “Vorrei Ma Non Posto”, il singolo da record con 7 certificazioni platino e oltre 196 milioni di views, che porterà l’artista a scrivere a 4 mani insieme a J-Ax “Comunisti col Rolex”, il disco più venduto del 2017 in Italia e certificato quadruplo disco di platino. Fedez torna ad esibirsi da solo dopo l’ambizioso Tour del 2017 al fianco del collega J-Ax, con cui ha entusiasmato oltre 230 mila persone e una data-evento di chiusura “La Finale” allo Stadio San Siro di Milano, il concerto dei record con oltre 78 mila presenze. Nel 2019 pubblica “Paranoia Airlines”, certificato disco di platino in una sola settimana che al suo interno contiene “Prima di ogni cosa”, anch’esso certificato disco di platino. Dopo un momento di pausa, il 2020 segna il ritorno di Fedez alla musica. Collabora infatti con Cara nel singolo “Le Feste di Pablo” e successivamente pubblica “Problemi con tutti (Giuda)”. Attualmente è al lavoro al suo nuovo progetto discografico.
Segui Fedez su:
www.FedezOfficial.com
Spotify https://spoti.fi/2DPIQAC
Twitter @Fedez
Instagram @Fedez

 

I bookie prevedono un altro figlio per i Ferragnez

I Ferragnez
I Ferragnez

Fedez e Chiara Ferragni, l’amore social continua: i bookie prevedono un altro figlio per tutta la community

ROMA – Dal 2018, anno delle loro nozze, sono una delle coppie più cliccate e amate. I Ferragnez – come vengono definiti ormai da tutti Fedez e Chiara Ferragni – sono saliti alla luce della ribalta ormai da tempo, anche grazie all’utilizzo dei social network. Un mondo nel quale hanno proiettato anche il piccolo Leone, il loro primogenito nato a Los Angeles il 19 marzo 2018. Ma se la famiglia Ferragnez si allargasse? I betting analyst di Stanleybet.it, infatti, hanno iniziato a quotare l’arrivo di un possibile fratellino per il piccolo Leo. La nascita del secondo figlio per Fedez e Chiara Ferragni, riporta Agipronews, si gioca a 1,70. Maschio o femmina, non importa: la quota è in parità a 1,85. La dolce notizia, qualora arrivasse in tempi brevi (la scommessa prevede come limite massimo il 31 dicembre 2021), sarà sicuramente pubblicata a mezzo social. Un classico per i componenti di casa Ferragnez. E chissà che anche il futuro nascituro non diventerà una stella di internet.

Chiara Ferragni e Fedez: raccolta fondi

Chiara-Ferragni-e-Fedez
Chiara-Ferragni-e-Fedez

Chiara Ferragni e Fedez, dopo aver raccolto 3,8 Milioni con una raccolti fondi online destinata alla creazione di nuovi posti letti all’interno del reparto di terapia intensiva dell’Ospedale San Raffaele di Milano, ottengono un’ulteriore donazione di 250.000 mila euro da parte di GoFundme.com, piattaforma di personal fundraising, a favore di vari ospedali in Italia.

Gofundme.com, piattaforma, nata negli Stati Uniti nel 2010 e lanciata in Italia nel 2018, nella piena filosofia del Givesback (della restituzione per le campagne più meritevoli che vogliono cambiare il mondo) annuncia che donerà 250mila euro nelle prossime ore, rinunciando così ad una percentuale dei propri introiti, ad alcune delle raccolte fondi lanciate sul sito, dopo aver già donato 10 mila euro a quella “Rafforziamo la terapia intensiva” lanciata da Chiara Ferragni e Fedez per l’ospedale San Raffaele di Milano.

Cosi come proposto da Chiara e Fedez, 70.000 euro ciascuno verranno donati al Policlinico di Milano, all’Ospedale di Cremona e a quello di Bergamo. Altre donazioni da 10.000 euro andranno agli ospedali Cotugno di Napoli, Niguarda di Milano, Spallanzani di Roma e alla Protezione civile.
La campagna “Rafforziamo la terapia intensiva” attivata su GoFundMe da Chiara Ferragni e Fedez, è la più grande raccolta fondi su GoFundMe lanciata in Europa, oltre che tra le sette più importanti campagne del mondo su GoFundMe dal 2010. Sono stati registrati oltre 191.000 donatori da 92 stati del mondo, e la campagna ha avuto 20 volte più traffico di qualsiasi altra raccolta fondi sulla piattaforma.

Dal 9 marzo ad oggi, sono state lanciate sulla piattaforma di personal fundraising, centinaia di raccolte fondi per aiutare e supportare gli ospedali italiani in questa delicata fase di emergenza dovuta al Covid19. Le più importanti sono state raggruppate nella pagina “Insieme contro il coronavirus”.

“GoFundMe ha un ruolo importante all’interno di questa emergenza per garantire che i fondi vadano in supporto delle terapie intensive di tutta Italia – spiega Elisa Liberatori Finocchiaro, Responsabile di GoFundMe per il Sud Europa – Stiamo lavorando 24 ore su 24 come sempre per validare, certificare e garantire le raccolte fondi. Vogliamo anche rilanciare, attraverso il programma Givesback, il nostro impegno e per questo abbiamo previsto questa generosa donazione”