Enrico Brignano alTeatro EuropAuditorium

 Foto Brignano-phMarinaAlessi_
Foto Brignano-phMarinaAlessi_

Un grande ritorno al Teatro EuropAuditorium è quello di Enrico Brignano che, il 19 e il 20 febbraio, andrà in scena con il suo Enricomincio da me.

Varcata la soglia del mezzo secolo Enrico Brignano non smette di porsi domande. Soprattutto si chiede se ciò che è riuscito a diventare sia il frutto consapevole delle scelte fatte, un disegno del destino oppure il risultato del caso.

Protagonista indiscusso del teatro italiano, amatissimo dal pubblico che lo premia da 30 anni con la sua grande partecipazione, Brignano decide di rimettersi in discussione intraprendendo sul palcoscenico un viaggio nel tempo attraverso un’attenta analisi di ciò che è stato, ritrovando vecchie conoscenze, strane figure reali o immaginate e rinfrescando brani storici della sua comicità.

In Enricomincio da me le musiche evocative e gli scenari quasi magici faranno da sfondo all’ironico percorso che condurrà l’artista davanti a vecchi bivi ma anche su nuove strade.

PREVENDITE acquistabili presso la biglietteria del TEATRO EUROPAUDITORIUM (Piazza Costituzione, 4, Bologna) aperta dal lunedì al sabato (ore 15.00 – 19.00), presso la biglietteria del TEATRO IL CELEBRAZIONI (Via Saragozza, 234, Bologna), aperta dal lunedì al sabato (ore 15.00 – 19.00), attraverso il Circuito TICKETONE (online e nei punti vendita), il circuito VIVATICKET (solo nei punti vendita), i punti d’ascolto delle Ipercoop, oltre alle prevendite abituali di Bologna e provincia e attraverso il sito www.teatroeuropa.it.

Roberto Bolle and Friends: aperture prevendite all’EuropAuditorium di Bologna

R Bolle Giovanni Gastel
R Bolle Giovanni Gastel

Il 27 febbraio, per il quarto anno consecutivo, Roberto Bolle torna al Teatro EuropAuditorium di Bologna, con il suo ROBERTO BOLLE and FRIENDS, Gala di cui non è solo interprete, ma anche direttore artistico.
Un evento speciale pensato per una città a cui Bolle è particolarmente legato essendo stato il fulcro del suo primo FanClub. Una città che ha sempre tributato alla stella della danza internazionale un affetto e una devozione speciali.

C’è ancora riserbo sul cast e il programma che lo stesso Roberto Bolle sta preparando, ma come sempre l’étoile della Scala – che è anche Principal Dancer dell’ABT di NY – non mancherà di coinvolgere alcuni tra i nomi più importanti del panorama tersicoreo internazionale per offrire al pubblico bolognese una serata di danza al suo massimo livello.
PREZZI (comprensivi di prevendita): I platea 115,00 € – II platea 80,00 € – I balconata 65,00 € – II balconata 52,00 €

PREVENDITE acquistabili presso la biglietteria del TEATRO EUROPAUDITORIUM (Piazza Costituzione, 4, Bologna) aperta dal lunedì al sabato, dalle 15.00 alle 19.00, presso la biglietteria del TEATRO IL CELEBRAZIONI (Via Saragozza, 234, Bologna), aperta dal lunedì al sabato, dalle 15.00 alle 19.00, attraverso il circuito VIVATICKET-CHARTA, i punti d’ascolto delle IperCoop e il circuito TICKETONE, oltre alle prevendite abituali di Bologna e provincia e attraverso il sito www.teatroeuropa.it. Per informazioni: 051.372540 – 051.6375199 – info@teatroeuropa.it

Teatro EuropAuditorium: “Monty Python’s Spamalot”

Spamalot
Spamalot

Arriva al Teatro EuropAuditorium di Bologna il 3 e il 4 novembre la nuova produzione del Teatro Nuovo di Milano, Monty Python’s Spamalot, con nel cast l’eccezionale presenza di Elio.

Questo sarebbe già di per sé un evento interessante per il panorama teatrale italiano, dove non a caso in quarant’anni anni nessuno aveva mai osato mettere in scena i Monty Python, con la loro comicità surreale e testi pieni di riferimenti e giochi verbali spesso intraducibili o difficilmente comprensibili per un pubblico non anglosassone, ma lo è ancora di più perché a raccogliere la sfida dell’adattamento italiano del musical scritto da Eric Idle e John Du Prez è stato chiamato Rocco Tanica. Tanica non è solo il musicista, autore e personaggio televisivo a tutti noto ma anche un appassionato conoscitore dell’opera dei Monty Python.

La sua cifra comica mostra l’influenza del sestetto inglese: arduo immaginare qualcuno più adatto a cui affidare questo difficile compito. “Trentaquattro anni fa vidi al cinema Monty Python, Il senso della vita – dice Tanica – e fu una folgorazione. È un onore essere stato scelto per quest’incarico”.

Né, d’altra parte, è possibile pensare ad altri che a Elio per il ruolo principale nello spettacolo, quello di Re Artù. Il suo ingresso nel cast completa il quadro e rende questa prima messa in scena italiana di Spamalot un evento eccezionale, uno degli spettacoli teatrali più attesi e richiesti della stagione 2017/2018. Elio torna al musical dopo il successo de La Famiglia Addams e sceglie di farlo confrontandosi con coloro che sono sempre stati un punto di riferimento di Elio e le Storie Tese. Elio ricorda infatti: “Anch’io trentaquattro anni fa vidi «Il senso della vita», ma a differenza di Rocco l’unica conseguenza fu che persi le chiavi della macchina, una 127 blu che oltretutto non era veramente mia, ma di mia mamma. Tornai il giorno dopo nel parcheggio e fortunatamente le ritrovai”.

La regia è stata affidata a Claudio Insegno che ha già firmato la regia di altri successi come Jersey Boys e La febbre del sabato sera. La direzione musicale è di Angelo Racz, la coreografia è affidata a Valeriano Longoni.

Fiorella Mannoia – Combattente, il Tour: aperta terza data

Foto Fiorella Mannoia
Foto Fiorella Mannoia

Dopo il sold out del 5 dicembre e dopo aver annunciato una seconda data (2 maggio), Fiorella Mannoia si prepara a portare Combattente Il tour al Teatro EuropAuditorium anche una terza volta, sabato 27 maggio.

A distanza di 29 anni dalla sua ultima partecipazione in gara al Festival di Sanremo, Fiorella Mannoia è proprio in questi giorni sul palco dell’Ariston con “Che sia benedetta”, un brano che la stessa Fiorella definisce un “inno alla vita”. Questa è la quinta volta per Fiorella in gara alla kermesse sanremese, l’esordio risale al 1981 con “Caffè nero bollente”, nel 1984 fu la volta di “Come si cambia”, nel 1987 di “Quello che le donne non dicono” che quest’anno compie 30 anni, e nel 1988 di “Le notti di maggio”.

È inoltre in uscita l’edizione speciale in doppio cd dell’album “Combattente” il quale ripercorrerà le tappe della carriera di Fiorella al Festival di Sanremo. Oltre ai brani di “Combattente”, conterrà infatti “Che sia benedetta” e “Sempre e per sempre”, i 4 successi “sanremesi” di Fiorella registrati live nel corso di “Combattente Il Tour”, e una bonus track, la cover di “La cura” di Franco Battiato, anch’essa in una versione interpretata dal vivo in tour.

PREZZI (comprensivi di prevendita): prima platea 69,00 € – seconda platea 60,00 € – balconata 35,00 €

PREVENDITE acquistabili presso la biglietteria del TEATRO EUROPAUDITORIUM (Piazza Costituzione, 4, Bologna) aperta dal lunedì al sabato, dalle 15.00 alle 19.00, presso la biglietteria del TEATRO IL CELEBRAZIONI (Via Saragozza, 234, Bologna), aperta dal lunedì al sabato, dalle 15.00 alle 19.00, attraverso il Circuito TICKETONE (on line e nei punti vendita), i punti d’ascolto delle IperCoop e il Circuito VIVATICKET (solo nei punti vendita), oltre alle prevendite abituali di Bologna e provincia e attraverso il sito www.teatroeuropa.it.

Teatro EuropAuditorium, Bologna: “La febbre del sabato sera”

la febbre del sabato sera
la febbre del sabato sera

In occasione del 40° anniversario dall’uscita del celebre film, Teatro Nuovo di Milano presenta la nuova produzione italiana de La febbre del sabato sera, in scena al Teatro EuropAuditorium di Bologna sabato 4 (ore 16.00 e ore 21.00) e domenica 5 febbraio (ore 16.30).

Il musical tratto da una delle pellicole più celebri ed importanti della storia del cinema, è un omaggio alla disco music ed al glam dominante degli anni ’70. Uno spettacolare jukebox musical in cui rivivere i successi disco in voga all’epoca tra cui spiccano le canzoni originali dei Bee Gees come «Stayin’ alive», «How deep is your love», «Night fever» e «You should be dancing» e tante altre in voga tutt’oggi quali «Symphonie No 5», «More than a woman» e la celeberrima «Disco inferno».

Il pubblico è pronto a rivivere la leggendaria era della Disco nella New York degli anni ‘70 grazie alle magnifiche coreografie originali di Valeriano Longoni, alle celeberrime musiche eseguite sotto la supervisione musicale di Angelo Racz, a un suggestivo e tecnologico impianto scenografico firmato da Roberto e Andrea Comotti, ai sorprendenti video di Francesca Del Cupolo ed Erika Dolci, ai i costumi della celebre Graziella Pera, all’emozionante disegno luci di Valerio Tiberi e al perfetto disegno audio di Simone Della Scala. La regia dello spettacolo è di Claudio Insegno.

PREZZI (comprensivi di prevendita): platea intero 37,50 € – platea ridotto 33,00 € – platea abbonato 27,50 € – platea bambino 25,00 € – balconata intero 28,50 € -balconata ridotto 25,00 € – balconata abbonato 18,50 € – balconata bambino 15,00 €

PREVENDITE acquistabili presso la biglietteria del TEATRO EUROPAUDITORIUM (Piazza Costituzione, 4, Bologna) aperta dal lunedì al sabato, dalle 15.00 alle 19.00, presso la biglietteria del TEATRO IL CELEBRAZIONI (Via Saragozza, 234, Bologna), aperta dal lunedì al sabato, dalle 15.00 alle 19.00, attraverso il Circuito VIVATICKET-CHARTA, i punti d’ascolto delle IperCoop e il Circuito TICKETONE, oltre alle prevendite abituali di Bologna e provincia e attraverso il sito www.teatroeuropa.it.
Per informazioni: 051.372540 – 051.6375199 info@teatroeuropa.it