Raccolta “Mediafriends” per “Banco Alimentare”

poveri-mensa.-Foto-di-congerdesign-da-Pixabay-
poveri-mensa.-Foto-di-congerdesign-da-Pixabay-

EMERGENZA COVID:

 

UN MILIONE E MEZZO DI PASTI A FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’

GRAZIE ALLA CAMPAGNA DI SPOT DEDICATI DA “MEDIAFRIENDS”

ALLA FONDAZIONE “BANCO ALIMENTARE”

In 30 giorni, dal 6 dicembre 2020 al 6 gennaio 2021, la campagna di spot tv e radio “Alimentiamo la speranza” lanciata sulle reti Mediaset dalla Fondazione Banco Alimentare ha raccolto 106.700 euro che permetteranno di distribuire alimenti pari a oltre 1,5 milioni di pasti a famiglie in difficoltà.

Un importante risultato ottenuto grazie alle generose offerte dei telespettatori delle reti Mediaset e degli ascoltatori di “Capodanno in radio” andato in onda sulle emittenti radiofoniche del Gruppo.

Gli spot sono stati realizzati e dedicati a “Banco Alimentare” da “Mediafriends”, la Onlus di solidarietà sociale del Gruppo Mediaset.

«Siamo grati a tutti» dice Giovanni Bruno, Presidente Fondazione Banco Alimentare «per la straordinaria dimostrazione di solidarietà. Sempre più famiglie si trovano ad avere bisogno di aiuto alimentare: secondo i dati Istat, sono infatti oltre 300.000 le persone che negli ultimi mesi hanno perso il lavoro in Italia».

 

 

 

 

 

“Roberto Bolle and Friends” rinviato

roberto-bolle-and-friends-1
roberto-bolle-and-friends-1

ARTEDANZASRL e il TEATRO EUROPAUDITORIUM

comunicano che lo spettacolo

ROBERTO BOLLE AND FRIENDS

È RINVIATO AL 3, 4 e 5 OTTOBRE 2021

 

 ArteDanza srl e il Teatro EuropAuditorium di Bologna comunicano che, a causa del perdurare dello stato di emergenza Covid-19, lo spettacolo Roberto Bolle and Friends, in programma il 18 aprile e il 19 aprile 2020 e già rinviato al 2, 3 e 4 marzo 2021, è ulteriormente rimandato al 3, 4 e 5 ottobre 2021. In tutte e tre le date lo spettacolo andrà in scena alle ore 20.45.

 

I biglietti già acquistati in prevendita saranno validi per le nuove repliche mantenendo gli stessi posti.

  • I biglietti del 2 marzo 2021 (ore 20.45), ex 18 aprile 2020 (ore 20.45), saranno validi per la replica del 3 ottobre 2021 (ore 20.45).
  • I biglietti del 3 marzo 2021 (ore 20.45), ex 19 aprile 2020 (ore 16.00), saranno validi per la replica del 4 ottobre 2021 (ore 20.45).
  • I biglietti del 4 marzo 2021 (ore 20.45), ex 19 aprile 2020 (ore 20.45), saranno validi per la replica del 5 ottobre 2021 (ore 20.45).

La biglietteria del Teatro EuropAuditorium è aperta, in Piazza Costituzione 5/F, a Bologna, dal martedì al venerdì, dalle ore 15.00 alle ore 18.00.

Per maggiori informazioni è possibile scrivere a info@teatroeuropa.it o telefonare allo 051.372540 negli orari di apertura della biglietteria.

Al via oggi “Ascolto mamme”

Ascoltomamme
Ascoltomamme

Emergenza Covid, al via lo sportello di sostegno online aiuta-mamme

Il servizio è promosso dall’Ente di Terzo Settore OPES e dall’associazione Salvamamme con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Al via oggi “Ascolto mamme”, lo sportello gratuito di sostegno psicofisico a distanza dedicato a tutte le neo-mamme e promosso dall’Ente di Terzo Settore OPES Italia e dall’associazione Salvamamme.

“La nascita di un figlio è uno dei momenti più belli nella vita di ogni donna, ma allo stesso tempo può diventare la fonte di un forte stress psico-fisico causato dai repentini cambiamenti. Gioia alternata a tristezza, serenità e sensazione di inadeguatezza, si mixano continuamente e rischiano di disorientare o di infondere insicurezza in molte donne”, spiega Maria Grazia Passeri, Presidente di Salvamamme. Una situazione, spiega OPES, accentuata ancora di più in questo momento particolarmente buio causato dalla pandemia e da tutte le sue conseguenze: la paura dei contatti interpersonali, le restrizioni, l’isolamento.

Lo sportello “Ascolto mamme” rientra nel Programma Emergenza Covid, finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, e nasce con l’obiettivo di favorire una relazione sana con il neonato supportando allo stesso tempo la neo-mamma in questo percorso. Un team di psicologi e psicoterapeuti valuterà la condizione di ogni donna e interverrà, dove necessario, proponendo un sostegno psicologico ed economico: per chi si trova in difficoltà, infatti, sarà offerta anche una box personalizzata con beni di prima necessità per il bambino tra i quali pannolini, latte, prodotti per l’igiene, abiti, carrozzina, culla o seggiolone.

Per info e dettagli: terzosettore.opes.it/programmaemergenzacovid

Assessore Magoni: il turismo sta morendo

Magoni-Lara
Magoni-Lara

L’ assessore Magoni chiede a Roma di dichiarare lo stato di crisi. Il turismo sta morendo.

“Il ministro Franceschini si è accorto che stanno distruggendo il turismo, settore nevralgico dell’economia nazionale? A lui ribadisco per l’ennesima volta, nel giro di pochi mesi, la necessità di dichiarare lo ‘stato di crisi’ del turismo. Sperando che questa volta il mio appello venga accolto. Tutto ciò accade mentre a Roma sono alle prese con la ricerca dei ‘costruttori’ e il turismo viene demolito. Si perde tempo a rilanciare un Governo ormai ‘sfiduciato’, quando ci sono migliaia di famiglie e professionisti in tutta Italia che stanno attraversando un periodo particolarmente difficile, con evidente preoccupazione per le loro attività, a rischio fallimento”. Lo dice Lara Magoni, assessore regionale al Turismo, Marketing territoriale, Moda e Design, in merito alla preoccupante situazione del turismo lombardo e italiano.

I dati del turismo sono durissimi: secondo la fotografia scattata da Isnart-Unioncamere, il 2020 si è chiuso con 78 milioni di arrivi e 240 milioni di presenze turistiche in meno in Italia a causa dell’emergenza Covid: un bilancio che riporta il turismo indietro di 30 anni.

“La crisi pandemica – aggiunge Lara Magoni – ha inferto profonde ferite al turismo: il 2020 si chiude con 53 miliardi di euro in meno rispetto al 2019. E il 2021 non lascia presagire niente di buono, per i primi tre mesi già si stima una perdita di ricavi di 7,9 miliardi di euro. Per questo è fondamentale approntare un deciso piano di rilancio del comparto, coinvolgendo istituzioni, stakeholder e professionisti del settore. Ma ancora una volta il Governo, dopo essersi dimenticato della montagna – che per la nostra regione rappresenta il 40% del territorio – dimostra di non avere le idee chiare e di essere in totale stato confusionario, come si è visto ad esempio nell’ultimo Dpcm che consentirebbe di raggiungere le seconde case anche fuori regione, indipendentemente dalla fascia di colore della zona. Se questo fosse confermato, si tratterebbe di un’ulteriore penalizzazione per alberghi e strutture ricettive. Non è più tollerabile agire con mezze misure”.

“In Regione Lombardia – conclude l’assessore Magoni – stiamo lavorando duramente per trovare soluzioni e misure condivise affinché il turismo possa superare questa crisi e ripartire al meglio possibile. Non vogliamo lasciare nessuno indietro e solo insieme potremo farcela”.

Paola Dongu

 

#FACCIAMOTAMTAM: Arturo Brachetti

Brachetti_foto di Paolo Ranzani
Brachetti_foto di Paolo Ranzani

Gianmario Longoni, direttore artistico del Teatro degli Arcimboldi, Mercoledì 23 dicembre alle ore 18.00, in diretta Instagram, incontra ARTURO BRACHETTI, The Legend of quick-change, il grande Maestro del trasformismo internazionale, attore, regista e direttore artistico con il quale Gianmario Longoni condivide un duraturo rapporto professionale e personale. Con lui si parlerà di teatro, raccontando anche divertenti aneddoti e curiosità e della quinta stagione del suo one mano show SOLO che avrebbe dovuto debuttare proprio a fine dicembre al Teatro degli Arcimboldi e che, causa emergenza Covid, è stato posticipato alla prossima stagione.

Gli appuntamenti di #FACCIAMOTAMTAM, dopo la pausa del periodo natalizio, riprenderanno con un momento dedicato alla grande danza internazionale mercoledì 13 gennaio sempre alle ore 18.00, in diretta Instagram, con JACOPO TISSI, giovane ballerino italiano che ha coronato il proprio sogno diventando solista principale del Teatro Bolshoi di Mosca. Tissi è il primo italiano nella storia a entrare a far parte dell’organico del teatro moscovita. Un grande onore e un esempio per tutti i ragazzi italiani che amano la danza. Jacopo Tissi per la diretta Instagram sarà accolto da un esperto del settore come Antonio Gnecchi, figura chiave nel mondo della danza e consulente artistico sezione Danza per il Teatro degli Arcimboldi.