“Due, la nostra storia”: Raf e UmbertoTozzi

Raf Tozzi_ph Luca Brunetti
Raf Tozzi_ph Luca Brunetti

Oggi, venerdì 29 novembre, esce “DUE, LA NOSTRA STORIA”, l’album dal vivo di RAF e UMBERTO TOZZI con le registrazioni dei brani eseguiti live durante il tour nei palasport della primavera 2019. Un doppio CD composto da 25 tracce con tutti i loro più grandi successi e i medley più emozionanti (link https://lnk.to/RafTozziDueLive)!

Questa la tracklist di “DUE, LA NOSTRA STORIA”: Il battito animale, Ti amo, Due, Notte rosa, Sei la più bella del mondo, Dimmi di no, Non è mai un errore, Medley: Roma Nord / Qualcosa qualcuno / Se non avessi te / Gli innamorati, Gente di mare, Medley: Iperbole / Siamo soli nell’immenso vuoto che c’è / Per tutto il tempo / Show me the way to heaven, Si può dare di più, Come una danza, Gli altri siamo noi, Come una favola, Medley: Dimentica dimentica / Eva / Donna amante mia / Io camminerò / E’ quasi l’alba / Malinverno / Ossigeno / Via, Cosa resterà degli anni ’80, Immensamente, Inevitabile follia, Io muoio di te, Self control, Stella stai, Ti pretendo, Tu, Infinito e Gloria.

Da marzo, RAF e UMBERTO TOZZI saranno in tour insieme nei teatri italiani. Due repertori indimenticabili, rivisitati a due voci, uniti all’atmosfera intima dei teatri, che si scalderà grazie a una scaletta straordinaria, in cui non potranno mancare i loro grandi successi, da “Gloria” a “Self Control”, da “Si può dare di più” a “Cosa resterà degli anni 80”, da “Infinito” a “Ti amo”, ma anche “Ti pretendo”, “Gli altri siamo noi”, “Il battito animale”, “Immensamente”, il loro ultimo brano a due “Come una danza” e molti altri, tra cui la super hit, “Gente di Mare”.

Queste le date ad oggi confermate del tour (prodotto da Friends & Partners):
02 marzo – Europauditorium – BOLOGNA
07 marzo – Nuovo teatro Carisport – CESENA
08 marzo – Teatro Verdi – FIRENZE
25 marzo – Teatro Creberg – BERGAMO
31 marzo – Teatro Augusteo – NAPOLI
02 aprile – Teatro Team – BARI
04 aprile – Teatro Verdi – MONTECATINI
06 aprile – Teatro Colosseo – TORINO
09 aprile – Teatro degli Arcimboldi – MILANO
10 aprile – Teatro Rossetti – TRIESTE
14 aprile – Teatro Carlo Felice – GENOVA
17 aprile – Pala Invent (configurazione teatrale) – JESOLO
18 aprile – Teatro pala Bruel – BASSANO
29 aprile – Auditorium Parco della Musica – ROMA

I biglietti sono disponibili in prevendita su TicketOne.it e nei punti vendita e nelle prevendite abituali (per info www.friendsandpartners.it).

Radio Italia è radio ufficiale del tour.

Refilla: “Due”

Refilla
Refilla

“Due” è un disco sviluppato sui paradossi a volte tristi a volte ironici della nostra esistenza, e sulle maschere che dobbiamo indossare per recitare i nostri ruoli ambivalenti sui vari palcoscenici quotidiani. Un album di contraddizioni la prima delle quali è il packaging, curato dal designer Antonio Feroldi.

Il disco, infatti, non ha la forma di un album, il supporto utilizzato non è né il cd né il vinile ma una chiavetta usb a forma di pillola, con tanto di blister e bugiardino informativo, il tutto racchiuso in un’elegante confezione in plastica trasparente concepita per essere un pezzo da collezione.

In seconda battuta il suono, esattamente a metà tra elettronico e analogico. Il sintetizzatore elettronico korg ms20 crea atmosfere industriali che si contrappongono a slide guitars di stampo delta blues e batterie e percussioni elettroniche si intrecciano a piano rhodes. In terza battuta il cantato, che oscilla tra parti melodiche e virtuosismi rap.

Teatro Manzoni: “Due” con Raoul Bova e Chiara Francini

DUE_Raoul Bova e Chiara Francini R fabiolovino
DUE_Raoul Bova e Chiara Francini R fabiolovino

Dopo il successo della scorsa stagione, confermato da numerosi “tutto esaurito”, approda al Teatro Manzoni Due, una produzione di Michele Gentile per la Compagnia Enfi Teatro diretta da Luca Miniero che vede sulla scena Raoul Bova e Chiara Francini nei panni di una coppia alla soglia della convivenza che si interroga sul futuro.

Due, che ha debuttato a febbraio dell’anno scorso, rappresenta un ritorno al palcoscenico, per Raoul Bova, dopo vent’anni di cinema e televisione, una conferma per Chiara Francini, che ha alle spalle numerose esperienze sul palco, e un esordio per Luca Miniero, dopo i successi sul grande schermo. La tournée prosegue fino ad aprile 2018 toccando numerose città.

La scena è una stanza vuota. L’occasione è l’inizio della convivenza che per tutti gli essere umani, sani di mente, è un momento molto delicato. Che siano sposati o meno, etero oppure omo. Marco è alle prese con il montaggio di un letto matrimoniale, Paola lo interroga sul loro futuro di coppia. Sapere oggi come sarà Marco fra 20 anni, questa è la sua pretesa. O forse la sua illusione.

La diversa visione della vita insieme emerge prepotentemente nelle differenze fra maschile e femminile. Entrambi i due giovani evocheranno facce e personaggi del loro futuro e del loro passato: genitori, amanti, figli, amici che come in tutte le coppie turberanno la loro serenità.

Presenze interpretate dagli stessi due protagonisti che accompagneranno fisicamente in scena dei cartonati con le varie persone evocate dal loro dialogo. Alla fine il palco sarà popolato da tutte queste sagome e dai due attori: l’immagine stilizzata di una vita di coppia reale, faticosa e a volte insensata. Perché non sempre ci accorgiamo che in due siamo molti di più. E montare un letto con tutte queste persone intorno, anzi paure, non sarà mica una passeggiata.
Luca Miniero

Raoul Bova e Chiara Francini al Teatro delle Muse di Ancona

Due- Bova e Franceschini
Due- Bova e Francini

Prosegue con successo la Stagione Teatrale 16 17 di Ancona curata da MARCHE TEATRO.
Uniche date nelle Marche da giovedì 23 a domenica 26 febbraio (ore 20.45 e domenica pomeriggio ore 16.30) al Teatro delle Muse di Ancona per Raoul Bova e Chiara Francini protagonisti di Due, commedia scritta da Luca Miniero e Astutilio Smeriglia e diretta dal Luca Miniero, con aiuto regia Paola Rota.

Due parla dell’inizio di una convivenza, momento delicato per ogni coppia. La scena è una stanza vuota e mentre Marco (Raoul Bova) è alle prese con il montaggio di un letto matrimoniale Paola (Chiara Francini) lo interroga sul loro futuro, su come saranno tra vent’anni.

La diversa visione dei due della vita insieme emergerà prepotentemente ed entrambi i personaggi evocheranno personaggi dal loro passato e ne immagineranno altri nel loro futuro: genitori, amanti, figli, amici che, come in tutte le coppie, concorrono a turbare la loro serenità.

Alla fine, il palcoscenico rappresenterà la vita di coppia reale, faticosa e a volte insensata che non è mai formata da due sole persone, ma da molte di più. Montare un letto con tutte queste persone intorno non sarà certo una passeggiata.
Due, spettacolo diretto dal regista e sceneggiatore Luca Miniero, ci racconta dei difficili rapporti di coppia e di come si possa entrare in crisi sin dal primo giorno di convivenza, ancor prima di aver finito di montare il letto matrimoniale.