Simone Frulio: “Battito di mano” – nuovo brano

Simone_ph_giuliabersani
Simone_ph_giuliabersani

A distanza di quattro anni, il giovane cantautore SIMONE FRULIO torna con un nuovo brano, “BATTITO DI MANO”, disponibile in digital download e su tutte le principali piattaforme streaming da martedì 22 maggio e in rotazione radiofonica da venerdì 25 maggio.

«“BATTITO DI MANO” è un inno all’amicizia – racconta Simone – Il brano parla di un mio amico distante che si trovava in un momento difficile, in cui tutte le cose sembravano andare per il verso sbagliato. Si sentiva isolato da tutto il resto, fuori dal mondo, non all’altezza degli altri e proprio per questo ho scritto questa canzone… per fargli capire che in realtà lui ha dei valori che nessun altro ha, che deve imparare ad apprezzarsi e a volersi bene per come è».

Raffaele Giglio ospite del “Mia Martini Festival 2018″

Raffaele_Giglio_
Raffaele_Giglio_

Sabato 12 maggio Raffaele Giglio sarà ospite della 4^ edizione del Mia Martini Festival 2018 (partecipazione di Grazia di Michele, direzione artistica di Raffaele Minale) e salirà sul palco del Teatro Summarte di Somma Vesuviana per interpretare il brano “Rapsodia”, scritto dal Maestro Giancarlo Bigazzi.

Da poco il cantautore campano ha dato il via al suo nuovo progetto discografico con “Segreto”, attualmente in radio, brano che anticipa l’uscita dell’album prevista per il prossimo autunno: “Nonostante i progressi che nel tempo abbiamo raggiunto in molti ambiti, purtroppo ancora oggi viviamo in un mondo in cui problematiche culturali e sociali intaccano il sentimento che è emblema di libertà, l’amore. – racconta Raffaele – ‘Segreto’” vuole essere una canzone che sottolinei proprio il concetto di libertà di amare senza limiti”.

Il singolo porta la firma di Raffaele Giglio, Alessandro Franco Smeraldi e Roberto Smeraldi, quest’ultimo è anche il produttore artistico dell’intero progetto, che insieme a lui, ha voluto la partecipazione di grandi professionisti come Simone Gianlorenzi (Anna Oxa, Briga e molti altri) per gli arrangiamenti e Fabrizio Simoncioni (Ligabue, Negrita, Litfiba etc.) nel mixaggio.

Dente e Guido Catalano – il tour

Dente e Catalano -
Dente e Catalano

Parte il 9 giugno, dal Festival Andersen di Sestri Levante, il tour “DENTE E GUIDO CATALANO CONTEMPORANEAMENTE INSIEME ANCHE D’ESTATE”, uno spettacolo inedito e originale con la regia di Lodo Guenzi de Lo Stato Sociale.

Guido Catalano è un poeta e uno scrittore che pubblica per Rizzoli e collabora con Il Corriere della Sera Torino e Smemoranda. La sua scrittura è ciò che più si avvicina al mondo della musica.

Dente è un nome di punta della musica italiana, un cantautore dal linguaggio raffinato, dotato di grande originalità e di un indiscutibile talento. La sua musica è ciò che più si avvicina al mondo della poesia.

“Contemporaneamente Insieme anche d’estate” prevede uno spettacolo rinnovato, che intreccerà nuovi fili di musica e parole, consegnando, anche questa volta, un’esperienza singolare, difficilmente definibile con un semplice aggettivo; non un reading, non un concerto, ma rime semiacustiche, metafore in quattro quarti, in cui il poeta torinese ed il cantautore emiliano incrociano chitarra e penna per parlare d’amore a modo loro, giocando con le parole e con il pubblico.

Ed è proprio dall’interazione col pubblico che, durante la prima fase del tour, è nato sui social network il fenomeno “Cartoline d’Amore”: spettatori che hanno pubblicato su Instagram e Facebook le più belle dichiarazioni d’amore scritte e raccolte durante lo spettacolo di Dente e Catalano, decidendo di condividerle con tutti anche al di fuori del tempo di scena di “Contemporaneamente Insieme”.

Uno dei momenti più particolari dello spettacolo, infatti, consisteva proprio nel “lancio” di cartoline consegnate all’ingresso, dove i due artisti chiedevano agli spettatori di lasciare una propria, personalissima, “dichiarazione d’amore”, che successivamente sarebbe stata scambiata con il resto del pubblico presente in sala.

Concorsi Nazionali dedicati a Musica e Poesia

lucamele
lucamele

In corso i Due Concorsi Nazionali aperti sia agli studenti che agli adulti, dedicati alla alla Musica e alla Poesia. A decretare i vincitori due giurie di qualità.
Il cantautore Luca Mele sarà l’ospite musicale della cerimonia di premiazione del 13 maggio.

“L’Associazione Culturale Sperimentiamo arte, musica, teatro”, come di consueto ha dato il via al VIII Concorso Nazionale di Musica “San Vigilio in…Canto” e alla 10^ edizione del concorso nazionale di Poesia “Giugno di San Vigilio”.

Il Concorso dedicato alla Musica è rivolto a tutte le scuole Primarie, gli Istituti Secondati di 1° e 2° grado, i Licei musicali, i Conservatori di musica e le Associazioni Culturali Musicali ed ha come obiettivo di stimolare l’interesse, la pratica e la diffusione della musica tra i giovani, favorendo la diffusione e lo scambio delle esperienze musicali maturate negli anni.

La cerimonia di premiazione si terrà domenica 13 maggio a Roma. A decretare i vincitori sarà una commissione composta da validi musicisti, concertisti ed esperti in didattica musicale, composizione, direzione corale.

Ospite speciale della giornata del 13 maggio sarà il cantautore Luca Mele che delizierà i presenti con il suo ultimo brano “Canzone Cattolica” e presentando il suo primo romanzo dal titolo “L’eternità”.

Anche quest’anno sarà consegnato il “Premio Mousikè”, giunto alla sua seconda edizione, che sarà assegnato ad un’artista che si è contraddistinto durante l’ultimo anno.

Il Concorso dedicato alla Poesia è aperto sia agli studenti che agi adulti di ogni età. Dovranno presentare un testo di 36 versi su un tema libero ed inedito. Tra i vari premi che saranno dati, sarà conferito anche il Premio Speciale “Cristiana Cafini” al vincitore assoluto del concorso.
La cerimonia di premiazione si terrà a Roma sabato 23 giugno.

Tutti i bandi completi per partecipare sono a disposizione sul sito: www.sperimentiamo.it
Per ulteriori info: Ass.Cult.”Sperimentiamo Arte Musica Teatro – Tel. 333 4080635 – 06. 45435985 info@sperimentiamo.it

hUMANOALIENO: “Disincanto”

hUMANOALIENO
hUMANOALIENO

Anche gli amori più grandi finiscono e ogni tentativo di farli rivivere è spesso inutile e a tratti patetico. DISINCANTO è il nuovo singolo di hUMANOALIENO – il progetto artistico nato dal cantautore Macs Villucci, prima come band successivamente come solista – che fa parte dell’album ”hUMANOALIENO 2”, canzoni d’amore e di lotta, uscito lo scorso 20 aprile.

Se si chiede a Macs Villucci di spiegare l’origine di questo nome lui risponde così: “Umano per necessità e alieno per scelta. Cerco, esploro, scandaglio ogni emozione alla scoperta dell’altro, dell’oltre e del diverso.

Alieno per vocazione, la mia musica accompagna la continua ricerca all’interno di mondi diversi, fatti di follia e magia, speranze e illusioni, nella vita e nella morte, nell’amicizia e nell’amore, nella solitudine e nella socialità per cantare disagio, gioie, avventure e rischi.

Come hUMANOALIENO nasco così, dal volere nudo e puro un contatto con l’alterità che sia condizione accettata, imposta, voluta”.

Il brano DISINCANTO esce accompagnato dal video del regista Antonio Zannone che vede nel ruolo di protagonista l’attrice Rossella Di Lucca, insieme a Elvira Pinto, Alberto D’Ari, Maurizio Conte e Alfredo Iannelli. La scenografia è a cura di Gabriella Fabozzi. Il montaggio è stato realizzato da Valeria Biclungo.