Canova: “Tutti uguali”

Canova: "Tutti uguali"
Canova: “Tutti uguali”

Fuori oggi, venerdì 26 giugno, TUTTI UGUALI, il nuovo singolo dei CANOVA, disponibile in streaming e digitale al link https://canova.lnk.to/TuttiUguali.
Una canzone a suo modo sentimentale che celebra l’attaccamento alla vita. Il brano è stato scritto durante il lockdown, in un periodo dove incertezza e speranza si alternavano incontrollate.

A proposito del nuovo singolo Matteo Mobrici, frontman dei Canova, afferma: “Tutti Uguali è la nostra canzone più corale e in qualche modo anche positiva, antidoto di questa incertezza, nata in pochi minuti. ‘Non farmi male, non riesco a respirare’ sono le tremende ultime parole di George Floyd, note a tutti, aggiunte alla canzone proprio nei giorni successivi al 25 maggio. La zanzara non sceglie chi colpire ma colpisce e basta, senza fare differenze di alcun genere, in qualche maniera è casualmente democratica. Ho usato diverse similitudini con gli animali perché nelle favole gli animali sono sempre stati portatori di messaggi universali. Non mi sono mai esposto su temi politici e sociali ma credo che in questo caso si tratti di sensibilità ed empatia apolitica, senza colore e dunque inopinabile.”

Per la regia di Lorenzo Silvestri e Andrea Losa x bendo e la direzione artistica di Andrea Santaterra x bendo, è disponibile, al link https://youtu.be/1A9q-5WCJLs, anche il videoclip del brano.

“TUTTI UGUALI” è un inno esplosivo, che parla di persone, attraverso le persone. Un costante gioco di rimbalzi tra volti che scoprono poco a poco la loro più spontanea libertà espressiva, rompendo piccole barriere, sentendosi liberi. Con un esplicito rimando all’universo del puro videoclip anni “00” (dal quale emerge una cifra stilistica ed estetica forte) l’occhio della camera risulta quasi filtrato da uno spioncino. I personaggi ne vengono attratti, e questo si traduce in un dialogo diretto e sincero con il pubblico, con l’intento di condividere e diffondere l’emozione, la sensazione, il messaggio.

 

Canova: “Never”, videoclip

Canova_foto di Chiara Mirelli
Canova_foto di Chiara Mirelli

È online, al link https://bit.ly/2Y7pSzL, il videoclip di “NEVER”, nuovo singolo emotivo e sentimentale dei CANOVA, nato voce e chitarra per diventare uno dei pezzi preferiti della band e probabilmente anche del loro pubblico. Il brano è già disponibile in streaming e digitale al link https://CANOVA.lnk.to/Never.

Per la regia di Lorenzo Silvestri e Andrea Losa x bendo e la direzione artistica di Andrea Santaterra x bendo, il videoclip del brano si sviluppa all’interno del mondo dei video casting, facendoci assistere a diverse escalation interpretative a volte coerenti con l’andamento del brano, ma spesso in netto contrasto.

Protagonista è Erminio Truncellito, il quale “spreme” la sua figura attraverso prove attoriali che hanno come “copione” il testo della canzone. Il brano assume così diverse identità, facendo emergere il concetto di “importanza interpretativa” e mostrando come cambia la percezione di una frase a seconda di come la si pronunci.

In NEVER la musica ha una matrice ‘Canova’ molto identificativa, dove dolcezza e veemenza si alternano fino ad arrivare a un inevitabile assolo di chitarra alla vecchia maniera, che sarà anche l’unico assolo di tutto il disco (Maciste Dischi/Artist First).

A proposito del brano, i Canova affermano: “Never ha il potere di trasportarci in pochi minuti dentro quella storia. È una storia con tre soggetti, ma senza la tragica ironia di Threesome. Tutto si concentra attorno alla domanda ‘Come fai a dormire con me e stare ancora con lui?’. In Never è l’amante che parla, che sfoga tutta la sua rabbia e incredulità verso di sé e lancia un addio alla donna che non può amare. Il testo è al presente, come se fosse un dialogo, è ‘qui’ e tra un cellulare, un caffè, un divano e una porta che sbatte, descrive passo passo tutta la vicenda di quel giorno. Come spesso già accaduto, sentiamo che questa canzone guadagnerà ancora più forza ai concerti e in qualche maniera diventeremo tutti quell’amante.”

In autunno arriverà finalmente il momento di poter cantare “NEVER” assieme alla band nel corso de IL TOUR DEL DISCO NUOVO. La forza dei fan si è già fatta sentire forte e a meno di un mese dall’annuncio del tour, le date di Bologna e Roma sono raddoppiate, dopo il sold out dei primi due appuntamenti nelle stesse città!

Saranno di certo indimenticabili le 6 occasioni per poter cantare sotto il palco, insieme al frontman Matteo Mobrici e tutta la band, Manzarek, Vita Sociale, Santamaria, Threesome, Per Te, Goodbye Goodbye, brani che sono ormai pietre miliari e colonna sonora del nuovo pop italiano, oltre chiaramente al nuovo album di prossima uscita!

Queste tutte imperdibili date de IL TOUR DEL DISCO NUOVO 2020, organizzato da Magellano Concerti:
2 OTTOBRE – FIRENZE – FLOG
9 OTTOBRE – BOLOGNA – LOCOMOTIV (sold out)
10 OTTOBRE – BOLOGNA – LOCOMOTIV (nuova data)
16 OTTOBRE – ROMA – MONK (sold out)
17 OTTOBRE – ROMA – MONK (nuova data)
23 OTTOBRE – RONCADE (TV) – NEW AGE

I biglietti per le date del tour sono disponibili su Ticketone.it e nei punti vendita abituali. Per info: www.magellanoconcerti.it

Canova- nuovo brano “Musica di oggi”

Canova_foto di Chiara Mirelli
Canova_foto di Chiara Mirelli

Fuori oggi, mercoledì 12 febbraio, MUSICA DI OGGI (Maciste Dischi/Artist First), il nuovo brano dei CANOVA, disponibile al link https://canova.lnk.to/MusicaDiOggi, scritto da Matteo Mobrici e prodotto da Giordano Colombo e Federico Nardelli.

“Che cos’è la musica di oggi? Cos’è diventata? Volevamo fare la rivoluzione e adesso? Musica di oggi probabilmente è la nostra canzone più d’impatto – dichiarano i Canova – Un impeto indie che sgrida il pop, o viceversa? Instagram, le classifiche, la promiscuità, i concerti, la tv, la serialità, l’omologazione. Volevamo fare le canzoni e siam finiti a fare le riunioni. Volevamo fare la rivoluzione, ma ora mettiti bene, si va in televisione. Rock ‘n’ roll, contraddittorio e autoironico, esplosivo.”

Il brano arriva dopo LENTO VIOLENTO, nato dal sarcasmo di Matteo Mobrici e la stravaganza della produzione di MACE e Venerus (https://canova.lnk.to/LentoViolento). Il singolo è stato accompagnato da un videoclip diretto da bendo, visibile al link https://www.youtube.com/watch?v=7GbSmXpDY78.

Sara Mondello nelle vesti della compagna di Matteo e un cameo dei produttori del brano MACE e Venerus, Lento Violento è un video che racconta la lentezza nella sua accezione più quotidiana.

Lento Violento altro non vuole essere che un manifesto della pigrizia, spesso vista negativamente ma che forse ognuno di noi sogna di potersi concedere.

 Con oltre 44 milioni di stream all’attivo e dopo essersi ripresi da una breve pausa, i Canova sono pronti a conquistare ancora una volta i loro fan.

I Canova, all’Alcatraz di Milano

canova
canova

I Canova hanno aperto il nuovo anno con un tour di sei concerti nei più importanti club italiani che hanno ottenuto uno straordinario successo di pubblico.

Il tour si chiuderà nella loro città, Milano, mercoledì 31 gennaio con uno speciale concerto all’Alcatraz , già tutto esaurito in prevendita.

La band si presenterà sul palco con la seguente formazione: Matteo Mobrici (voce, chitarra elettrica, piano), Fabio Brando (chitarra elettrica, piano), Federico Laidlaw (basso) e Gabriele Prina (batteria).

Aprirà il concerto Davide Petrella e, come da tradizione, ci sarà un ospite a sorpresa che salirà sul palco durante lo show.
Il tour è organizzato da Magellano Concerti (www.magellanoconcerti.it). Di seguito il calendario dei concerti:

12.01 – Firenze – Viper Club – Opening act:Telestar – SOLD OUT
13.01 – Roncade – New Age – Opening act:Pietro Berselli – SOLD OUT
19.01 – Roma Atlantico – Opening act:MOX + Galeffi – Ospite sul palco: Gazzelle
20.01 – Bari – Demodè – Opening act: Molla + La Municipal – Ospite dulpalco: Luca Romagnoli (Management del Dolore Post Operatorio)
26.01 – Bologna – Estragon – Opening act: Scarda – Ospiti sul palco: Lo Stato Sociale
31.01 – Milano – Alcatraz – Opening act: Davide Petrella – SOLD OUT

I Canova sono una giovane band milanese che, nel giro di un anno, si è fatta conoscere grazie alla loro musica pop sincera, ironica e mai banale e ad un lungo tour di 113 concerti che li ha portati, in dieci mesi, a girare tutta la penisola registrando quasi sempre il sold out.
A fine 2016 sono usciti, per Maciste Dischi, con il disco d’esordio “Avete ragione tutti” registrato a Milano da Giacomo Jack Garufi, missato da Matteo Cantaluppi e masterizzato da Giovanni Versari. Un album di pop italiano indipendente che chiede unicamente di essere cantato.

Le melodie catchy, la scrittura schietta e i ritornelli aperti e irruenti costituiscono gli elementi distintivi della band. Romanticismo metropolitano, sensualità Prêt-à-porter, un briciolo di malinconia e tanta spontaneità fanno del disco un esordio tanto giovane quanto autorevole.

“Avete ragione tutti” ha raggiunto e superato gli 8 milioni di ascolti organici tra youtube e spotify, grazie al successo dei singoli “EXPO”, “VITA SOCIALE” e “MANZAREK”, che han consacrato la giovane band milanese come uno degli esordi più rumorosi degli ultimi anni, basti pensare che “VITA SOCIALE” ha dominato per una settimana la classifica “Top 50 viral Italia”.

Nel settembre appena trascorso, la giovane band milanese ha vinto il premio KEEPON LIVE come miglior nuova realtà dal vivo e, poco dopo, il premio M.E.I. come miglior esordio italiano.

Il 1 dicembre esce, in tutti i negozi di dischi, edito da Sony Atv e distribuito da Artist First, “Avete Ragione Tutti deluxe”, contenente due brani non presenti nella versione originale ovvero “Threesome”, uscito quest’estate come singolo, e “Santamaria”, un inedito assoluto.

Qui le informazioni sul concerto:
Mercoledì 31 gennaio 2018 – Milano
Alcatraz -Via Valtellina, 25
Prezzo del Biglietto € 12 + ddp
Inizio concerto ore 21.00