Dodi Battaglia presenta “Il coraggio di vincere”

COPERTINA VI1015 IL CORAGGIO DI VINCERE
COPERTINA VI1015 IL CORAGGIO DI VINCERE

Dal 12 febbraio sarà in radio e disponibile sulle piattaforme digitali “IL CORAGGIO DI VINCERE”, il nuovo brano di DODI BATTAGLIA, che anticipa l’uscita del primo vero album di inediti dell’artista, prevista per la primavera.

Il coraggio di vincere” è disponibile in pre-order anche in una speciale edizione in vinile 45 giri sul sito www.azzurramusic.it. Sul lato B del vinile, sarà presente il brano inedito “Una storia al presente”.

«È un brano che mi rappresenta molto – racconta Dodi Battaglia in merito a “Il coraggio di vincere”Racconta del mio personale approccio alla vita, fatto di grande entusiasmo e del coraggio di rimettermi in gioco ogni volta».

Dopo “One Sky”, brano realizzato insieme al leggendario chitarrista americano Al Di Meola, arriva ora “Il coraggio di vincere”, primo tassello che rappresenta alla perfezione questa nuova fase artistica di Dodi Battaglia, anticipazione del nuovo progetto discografico che vede l’artista per la prima volta mettersi alla prova completamente da solo. Già esplicitato nello stesso titolo, “Il coraggio di vincere” è un invito a non mollare mai ed a puntare su sé stessi, rimettendosi in gioco sempre alla ricerca di nuove sfide e di traguardi da superare.

Dopo i molteplici successi ottenuti con la band più rappresentativa del panorama musicale italiano, quei Pooh che nel 2016 hanno salutato il pubblico con una tournée memorabile, negli ultimi quattro anni Dodi Battaglia ne ha interpretato il ricco repertorio.

Adesso, Dodi Battaglia è pronto a mettersi nuovamente in gioco con il primo album di inediti, dando libera espressione alle sue personali ispirazioni e suggestioni, forte della grande esperienza artistica ed umana accumulata ricoprendo per decenni il ruolo di chitarra solista, interprete, autore, arrangiatore, collaborando con numerosi artisti tra i quali Vasco Rossi, Zucchero, Gino Paoli, Tommy Emmanuel e, ultimo in ordine di tempo, il già citato Al Di Meola.

 

www.azzurramusic.itwww.dodibattaglia.com

“Lazise – Canzoni d’Autore”

Lazise canzoni 01b
Lazise canzoni 

“LAZISE – CANZONI D’AUTORE”

Terza Edizione

dal 18 dicembre al 9 gennaio

Rassegna patrocinata dal Comune di Lazise e organizzata da Azzurra Music

In streaming qui: https://bit.ly/lazise_canaleyoutube

Dopo il successo delle prime edizioni che hanno visto protagonisti tra gli altri, Francesco Tricarico, Massimo Luca, Alberto Fortis, Francesco Baccini, torna la terza edizione di “Lazise – Canzoni D’Autore” la rassegna patrocinata dal Comune di Lazise, realizzata alla Dogana Veneta con l’organizzazione e produzione di Azzurra Music.

Otto incontri musicali presentati da Leandro Barsotti che vedono sul palco della prestigiosa manifestazione alternarsi per questa edizione: Dodi Battaglia, Mario Castelnuovo, Roberta Bellesini, Riccardo Fogli, i Ridillo, Shel Shapiro, Vittorio De Scalzi e Loredana Errore.

ELENA BUIO, assessore alle manifestazioni del Comune di Lazise, dichiara: “Dopo il successo delle due precedenti edizioni sarebbe stato un peccato rinviare e abbiamo deciso di non rinunciare a questo evento e, considerata l’impossibilità di far accedere il pubblico alla Dogana Veneta, si è scelta la formula dello streaming per raggiungere il pubblico direttamente nelle proprie case.”

LEANDRO BARSOTTI, giornalista che ha incontrato tutti gli artisti ha detto: “Le canzoni hanno la forza straordinaria di creare immagini nella nostra anima: attraverso le canzoni ognuno di noi costruisce una propria storia emozionale. Ripercorrere la storia di grandi canzoni, come è successo nei dialoghi della rassegna di Lazise, è stata l’occasione di capire non solo la nostra vita, ma il modo in cui la nostra memoria si è agganciata alla nostra esperienza di vita”.

“È con piacere, dice DODI BATTAGLIA, che ho accettato l’invito a partecipare alla rassegna. Per la bellezza di Lazise e per la stima che ho del conduttore Leandro Barsotti. La Dogana Veneta poi straordinaria!” (online il 18 dicembre ore 21: https://bit.ly/lazise_dodibattaglia)

MARIO CASTELNUOVO racconta: “Ho partecipato anche quest’anno a Lazise Canzoni d’Autore, naturalmente in modo molto particolare per le difficoltà che sappiamo. L’anno scorso il pubblico mi ha raggiunto alla Dogana Veneta, mentre questa volta sarò io a raggiungere il pubblico in streaming.” (online il 19 dicembre ore 21: https://bit.ly/lazise_mariocastelnuovo)

Questo il calendario della Terza Edizione di “Lazise – Canzoni D’Autore”

18 dicembre 2020 ore 21:00 – DODI BATTAGLIA

19 dicembre 2020 ore 21:00 – MARIO CASTELNUOVO

25 dicembre 2020 ore 21:00 – ROBERTA BELLESINI

26 dicembre 2020 ore 21:00 – RICCARDO FOGLI

31 dicembre 2020 ore 21:00 – I RIDILLO

1° gennaio 2021 ore 21:00 – SHEL SHAPIRO

8 gennaio 2021 ore 21:00 – VITTORIO DE SCALZI

9 gennaio 2021 ore 21:00 – LOREDANA ERRORE

“Lazise – Canzoni D’Autore” sarà visibile in streaming anche dalla pagina Facebook di Azzurra Music: https://www.facebook.com/azzurramusic

https://www.azzurramusic.it/ – https://www.comune.lazise.vr.it/

 

Bobby Solo, “Cronache di Una Lacrima sul Viso”

bobby-solo-e-dario-salvatori
bobby-solo-e-dario-salvatori

Bobby Solo

“Cronache di Una Lacrima sul Viso”

a cura di Dario Salvatori

Questo libro è dedicato a tutti i suoi fan

Disponibile in tutte le librerie e sul sito di Azzurra Music (al seguente link https://bit.ly/37sKTHS) “Cronache di Una lacrima sul viso” la biografia di Bobby Solo. Il libro è stato curato dal critico musicale, giornalista e scrittore Dario Salvatori.

Bobby Solo è probabilmente l’artista italiano con il maggior numero di “rovesci”. La sua popolarità è sempre stata modulare, legata al repertorio e in generale alle scelte artistiche, mai ad argomenti periferici alla musica. In sei decadi non sono mancati i momenti di silenzio o di riflessione ma ogni suo ritorno è sempre stato accolto con entusiasmo dal grande pubblico. L’amore per gli Stati Uniti e la cultura americana, il rock and roll, il country, le ballad hanno caratterizzato il suo repertorio, al centro del quale ha sempre primeggiato una sola grande influenza: Elvis Presley. In questo libro racconta come è nato tutto questo nella mente e nelle gambe di un ragazzo nato ai Parioli, poi vissuto a Milano, poi in varie città italiane e soprattutto in centinaia di viaggi e tour in tutto il mondo. I racconti personali affiancano la vicenda artistica e sono sempre di prima mano, concreti, talora inediti, non reticenti, al punto da costituire una sorta di educazione sentimentale. Ancora oggi, in piena maturità, dopo milioni di dischi venduti, c’è sempre il gusto dell’emancipazione, dello stupore, con un entusiasmo di salire sul palco mai sopito. Ma tutto questo non sarebbe potuto succedere se Bobby non avesse messo al centro della sua vita una famiglia reale, una moglie fantastica e un figlio adorabile.

Dario Salvatori

Massimo esperto di bobbologia, ha sempre cercato il pelo nell’uovo all’interno di un repertorio vastissimo. Conoscitore, capo per capo, del suo intero guardaroba americano di tutte le epoche, convivendo con un’invidia inarrestabile, spudorata, inaccettabile. Per copiare lo stile di vita del suo cantante preferito ha indossato inutilmente stivali country, casacche Nashville, polo di ogni forma e dimensione, raggiungendo finalmente la soddisfazione di essere il primo a divulgare storie bobbesche che sicuramente incuriosiranno tanti appassionati.

http://www.bobbysolo.com/

https://www.facebook.com/official.bobbysolo/

https://www.instagram.com/bobbysolofficial/

 

Marcello Balena: nuovo singolo “Sincerity”

sincerity-marcello-balena-dodi-battaglia
sincerity-marcello-balena-dodi-battaglia

Marcello Balena

“Sincerity”

(Ft. Phil Mer, Federico Malaman, Valter Vincenti e Paolo Di Sabatino)

Special guest Dodi Battaglia

Dal 30 aprile disponibile sulle piattaforme digitali “SINCERITY” (Azzurra Music), il nuovo singolo di MARCELLO BALENA con special guest DODI BATTAGLIA e il featuring di Phil Mer, Federico Malaman, Valter Vincenti e Paolo Di Sabatino. I proventi ricavati dalla vendita del brano andranno a sostenere SIIET società italiana infermieri emergenza territoriale (https://www.siiet.org/).

La canzone farà parte del nuovo album dal titolo “INSIDE ME”, in uscita in autunno.

“Sincerity” sarà l’ultima traccia di questo lavoro e l’idea è semplicemente quella di spiegare il modo in cui l’artista si pone nei confronti della musica. Un modo sincero, onesto, con il massimo del rispetto.

«Durante la pre-produzione di “Sincerity” ho avvertito come se il brano si stava allontanando dalla sonorità jazz della prima stesura e si stava spostando verso un mood più vicino a quello di una ballata di stampo “rock” ovviamente con le dovute proporzioni. Nella sessione di registrazione anche i musicisti hanno intuito questa cosa, spostando la loro esecuzione in quella direzione. Al momento di affidare la parte ad un chitarrista, non ho avuto dubbi: Dodi Battaglia avrebbe fatto al caso mio e non mi sono sbagliato», commenta Marcello Balena.

«La musica è per me una scoperta continua e le sue molteplici forme di espressione, come il pop, il rock, il soul per citarne alcuni, sono linguaggi attraverso i quali raggiungere il pubblico. “Sincerity” mi offre la possibilità di cimentarmi con il jazz ed offrire un aspetto poco conosciuto della mia vena artistica, la quale mi è valsa nel 2017 il privilegio del Diploma Accademico Honoris Causa di secondo livello in “Chitarra elettrica jazz” presso il Conservatorio di Matera», afferma Dodi Battaglia.

Classe 1971, fin da piccolo dimostra una forte passione per la musica e per il sassofono. All’età di otto anni inizia gli studi musicali nella scuola Comunale di Orte, a cui fa seguito la sua esperienza all’interno della banda musicale del Paese. In seguito prende lezioni private mirate a sostenere l’esame di ammissione al Conservatorio Statale di Musica.

Al termine dei tre anni della Scuola Media sostiene con successo l’esame di ammissione, ed entra al Corservatorio di Perugia. Seguono una serie di importanti esperienze, sia dentro sia fuori dall’Istituto Musicale; gruppi di musica da camera, formazioni jazz, blues, pop rock. Nel 1992 partecipa a Umbria Jazz come sassofonista soprano all’interno del gruppo che mette in scena in 1° assoluta in Italia “Treemonisha” la famosa opera di Scott Joplin.Lo stesso anno vince una borsa di studio e frequenta i corsi estivi della Berklee College of Music di Boston tenuti a Perugia da Joe Lovano. Lo stesso anno si diploma sotto la guida del M Mario Raja.Fanno seguito altre esperienze di studio con Eric Daniel, Francesco Santucci e Maurizio Giammarco. Lentamente inizia a farsi conoscere nel circuito dei musicisti dell’Italia centrale, viene spesso chiamato per effettuare turni in studio di registrazione e a partecipare in svariati live con band di diversa estrazione musicale. Nutre da sempre la passione anche per il lavoro di arrangiatore in studio di registrazione, inizia a confrontarsi con il mondo dei vari software musicali a disposizione per le registrazioni quali Logic, Cubase, Digital Performer.

Nel frattempo si trasferisce a Milano, dove per circa quattro anni ha modo di toccare con mano le realtà della scena musicale nazionale, a cui fanno seguito poi varie esperienze in ambito pop e televisivo. Nel periodo della permanenza a Milano inizia l’esperienza della composizione.

Lo stile compositivo porta verso il versante smooth jazz, con escursioni anche nel mondo della fusion, successivamente la passione per Astor Piazzolla lo porta verso un suono più acustico, cambiando il basso elettrico con il contrabbasso, il suono del Fender Rhodes con quello del pianoforte acustico, la chitarra elettrica con quella classica, e lo stile delle composizioni approda a sfumature di tango, milonga eseguite esclusivamente con il sassofono soprano.

Attualmente vive e lavora a Orte, un’affascinante borgo medievale al confine tra il Lazio e l’Umbria. Nel 2012 proprio a Orte crea Demotape, una piccola ma accogliente struttura dove all’interno convivono diverse realtà del settore musicale; uno studio di registrazione, una sala prove e una scuola di musica. Demotape è il frutto di più di venticinque di esperienze, confronti con musicisti di livello nazionale ed internazionale. E’leader di due quintetti a suo nome, uno elettrico e uno acustico, con i quali esegue molti dei brani di sua composizione, il quintetto elettrico ha all’attivo un disco “Journey” pubblicato per la SmilaxPublishing e distribuito in tutta Italia da Self e Universal.

 

Loredana Errore: il nuovo singolo “100 Vite”

01-Loredana-Errore
01-Loredana-Errore

Loredana Errore

Il nuovo singolo “100 Vite”

dal 30 aprile in radio e digitale

disponibile anche in formato vinile 45 giri autografato

Da giovedì 30 aprile disponibile in rotazione radiofonica e su tutte le piattaforme digitali “100 VITE” (Azzurra Music), il nuovo singolo di Loredana Errore. Il brano scritto da Stefano Paviani e Riccardo Rizzardelli, parla di quante vite non bastino perché si ritorni ad amare, del bisogno di dirsi le cose abbandonando orgoglio, rabbia e mancate occasioni.

«In queste 100 vite ci ho rivisto la mia che mi ha accompagnato per tutti questi 35 anni, in infinite volte che mi ha fatto rinascere svelandomi segreti profondi che solo avendoli vissuti posso provare! – commenta Loredana Errore – Non abbiamo paura di dirci di quanto abbiamo sbagliato e che senza volerlo. Abbiamo ferito amaramente, siamo coraggiosi nel riconoscerci veri e fragili dove l’imperfezione ci ha dato l’equilibrio con la pace e l’amore. Un abbraccio dal mio profondo e buona rinascita a tutti!».

«Una vita ci viene regalata ma le altre 99 credo siano tutte a carico nostro. Vivere tutto e tanto, è la responsabilità più grande che dobbiamo prenderci. Ho passato alcuni anni ad anestetizzarmi dal mondo e ho avuto paura di perdere quello che stavo costruendo. – racconta Stefano Paviani, autore del brano – 100 vite è la telefonata che avrei fatto per chiedere scusa, se non fossi riuscito a riprendermi in mano. È un tributo a tutte le altre 99 vite che adesso sono grato di poter vivere. Spero che la mia esperienza raccontata dalla splendida voce di Loredana sia utile a qualcuno, intrappolato in una vita, che non è vita davvero».

Il singolo è disponibile anche in formato vinile 45 giri autografato (link per pre order: https://bit.ly/34SjIEZ).

La musica è sempre stata per Loredana, il collante tra la vita e il cielo. Già da piccolissima, in casa imitava i cantanti e con il suo canto deliziava tutti alle feste di compleanno. Alle scuole medie iniziò a partecipare al concerto scolastico di fine anno. In una di tali occasioni, presentò la sua versione del brano “Gli uomini non cambiano” di Mia Martini. La particolarità dell’interpretazione creò nel pubblico una tale commozione che ha guidato Loredana in tutta la sua attività artistica successiva. Senza avere la vanità di voler arrivare alla notorietà in un campo a lei sconosciuto come quello della musica, da allora Loredana ha sempre chiesto a Dio di volerla guidare e a fare le scelte giuste. Incoraggiata da tanti piccoli accadimenti che l’hanno legata sempre di più alla Fede, è riuscita a dare una chiave di lettura positiva anche agli ostacoli della vita che richiedevano uno sforzo maggiore.

E’ in questo modo che nel 2009 all’età di 24 anni, viene ingaggiata da un locale di Lampedusa nel quale si esibisce, ricevendo consenso da tante persone provenienti da tutta Italia. Di lì a poco, il 26 settembre dello stesso anno, viene accolta con affetto dalla scuola della trasmissione “Amici” di Maria De Filippi. In quell’ambito Loredana ha vissuto un periodo bellissimo in quanto poteva trascorrere molto tempo con il canto, incontrando nei duetti grandi interpreti come per esempio Lucio Dalla e Pino Daniele. Alla fine dell’edizione “Amici 9” conquista il secondo posto alle spalle di Emma Marrone.

Da allora è stata una corsa in discesa. Biagio Antonacci le scrive le prime canzoni di cui una autobiografica “Ragazza occhi cielo”, che la renderà nota al grande pubblico, tanto da meritarsi il disco di platino. Seguono altri due album sempre usciti per la Sony. Nella sua carriera ha vinto numerosi premi tra i quali un Wind Music Awards.Nel 2011 duetta con Anna Tatangelo al Festival di Sanremo cantando Bastardo, brano portato in concorso dalla Tatangelo.

All’apice della carriera e del successo e a soli 28 anni, si presenta uno degli ostacoli più significativi della sua giovane vita: un incidente stradale che la metterà a dura prova, ponendo un grande interrogativo sulla possibilità di riprendere la carriera artistica. La Fede e il costante incitamento e appoggio dei sui tanti fan le hanno permesso di riprendere lucidità e di vedere la luce oltre il tunnel, per perseguire più forte di prima la sua vocazione, superando quel terribile momento. Infatti, contrariamente a tutte le previsioni dei medici che la vedevano paralizzata a vita, Loredana si è “rialzata” in tutti i sensi. Dopo anni di lotta per superare il suo calvario e, nonostante la difficoltà nel trovare subito quel “sì” da parte di persone che l’avrebbero aiutata a tornare, ha lasciato il cuore aperto, pieno d’amore, di speranza e di fiducia, verso Dio che le avrebbe fatto incontrare le persone giuste con cui scrivere una nuova pagina di verità, di musica e di messaggi positivi.

Oggi Loredana sicuramente sa vedere più di prima, avendo assaporato più esperienze umane. Una grande carezza che vuole dare a tutti è il messaggio che “nulla è così terribile come appare, di credere sempre in sé stessi e di saper delegare i propri desideri e le proprie paure a chi più di tutti ci ama profondamente: Dio”.

Il 30 aprile 2020 esce “100 VITE” (Azzurra Music), il nuovo singolo, scritto da Stefano Paviani e Riccardo Rizzardelli.

https://www.facebook.com/loredanaerrore/

https://www.instagram.com/lerrore_official/

https://twitter.com/LoredanaErrore