“Più Amore” su Rai1 a “L’Attesa”

Curreri-Biondi-Amara
Curreri-Biondi-Amara

Gaetano Curreri, Mario Biondi e Amara saranno ospiti de “L’Attesa”, un pomeriggio di festa e musica in onda il 24 dicembre alle 15.40 su Rai 1 condotto da Paolo Belli e Gloria Guida per vivere insieme l’incanto della vigilia. Nel corso della trasmissione i tre artisti presenteranno per la prima volta live il brano “Più Amore” (Sony Music Italia), donato da Gaetano Curreri ad Antoniano per sostenere la campagna solidale “OPERAZIONE PANE”, grazie alla quale, nel 2020, sarà possibile mettere in tavola 160mila pasti caldi in 15 mense francescane in Italia e in Siria e aiutare tante persone che vivono in situazioni di povertà estrema.

La canzone “Più Amore”, oltre che da Gaetano Curreri, è interpretata da Mario Biondi, Amara e i bimbi del Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni: il risultato è uno straordinario brano corale che racconta i valori francescani di accoglienza, ascolto, fraternità e amore verso il prossimo, il tutto arricchito dall’elaborazione musicale del Maestro Peppe Vessicchio.

“L’Attesa” ospiterà anche alcuni brani dell’edizione appena trascorsa dello Zecchino d’Oro, accompagnati dal Piccolo Coro “Mariele Ventre” dell’Antoniano di Bologna diretto da Sabrina Simoni, e qualche classico natalizio.
In collegamento da Betlemme con Valentina Bisti (Tg1), Milad Fatouleh – interprete del 47° Zecchino d’Oro – assieme ai piccoli Céline, Bishara e a un piccolo coro di ragazzi delle scuole di Betlemme canterà il brano “Una stella a Betlemme”, mentre con il Coro da studio invece interpreterà “Santa Notte”.

In compagnia di Paolo Belli e Gloria Guida anche la mattina del 25 dicembre, alle 9.35 su Rai1 con “Lo Zecchino di Natale”, per passare la mattina di Natale in musica con tanti amici dell’Antoniano. Ci proietterà nel 2020, anno del centenario della nascita di Gianni Rodari, la lettura di Lorenzo Brachetti, e ovviamente non mancherà la musica: le canzoni dello Zecchino d’Oro con i solisti della 62ª edizione, il Coro dell’Antoniano diretto da Sabrina Simoni e la piccola Marta Viola che ci porterà la sua “La voce della Terra” dal Junior Eurovision Song Contest 2019.
Direttamente dal mondo del web, in studio Lasabrigamer, con cui andremo alla scoperta delle novità dall’Antoniano, e The Pozzoli’s Family che presenteranno insieme al Piccolo Coro “Il Bambino di Gesso”, tratta dal loro spettacolo “A-live! Perché sopravvivere ai figli è una cosa da ridere!”.

Si ballerà e si canterà con gli ospiti musicali della puntata: i Buffycats di “44 Gatti”, con i cartoni in onda su Rai Yoyo e lo spettacolo in tour, e una rappresentanza del musical “School of rock”; presente anche il Coro Le “Verdi Note” dell’Antoniano che ci regalerà un’interpretazione del brano “Il Cerchio della Vita” insieme all’”Orchestra Senza Spine”.

Ci sarà anche spazio per la solidarietà. A Natale Antoniano onlus, oltre alla rete di mense francescane di Operazione Pane, sosterrà anche una realtà francescana in Palestina, a Betlemme: la Casa del fanciullo, offrendo aiuto a tutti i ragazzi in difficoltà accolti nella struttura. In particolare Operazione Pane aiuterà i ragazzi con l’erogazione di pasti caldi. Per informazioni e per offrire un contributo: www.operazionepane.it.

Amara

Si aggiungono nuove date live per la cantautrice AMARA, dopo il successo riscosso sul palco del Festival di Sanremo con il brano “Credo”. Amara presenterà dal vivo con tutta l’energia che la contraddistingue i brani del suo disco d’esordio “DONNA LIBERA in una serie di concerti che toccheranno le principali città italiane. Le prime date confermate sono l’1 aprile al Blue Note di Milano, il 10 aprile all’Officina Giovani di Prato, il 15 maggio al Modo di Salerno, il 21 maggio a Musicultura – Aspettando il Festival a Macerata e il 22 maggio all’Auditorium Parco della Musica – Teatro Studio di Roma. La giovane artista sarà accompagnata sul palco da Franck Armocida, Francesco Cecchet, Nick Valente e Marco Russo.

Da oggi, venerdì 27 marzo, è in radio il nuovo singolo di Amara, “Maledetta me, che la cantautrice descrive così: «La coerenza, il rispetto e la verità sono alla base dei principi sani della vita. Quando perdiamo il sorriso è perché nel profondo siamo insoddisfatti e l’insoddisfazione ci rende infelici. Bisognerebbe essere sempre sinceri con se stessi e avere il coraggio di cambiare ogni volta che si ritiene opportuno, perché la vita è una sola e l’unico vero peccato è l’infelicità».

L’album “DONNA LIBERA” (prodotto da Isola degli Artisti / distribuito da Believe Digital), disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming, è composto da dieci tracce molto diverse tra loro; un disco che non segue nessuno standard ed è specchio del percorso artistico di Amara, fatto di salite e discese, rinunce e soddisfazioni. Il disco ha raggiunto la posizione numero 30 della classifica TOP OF THE MUSIC FIMI/GFK degli album più venduti della settimana (diffusa da GFK Retail and Technology Italia).

Il brano che Amara ha presentato sul palco della 65° edizione del Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte,CREDO”, è stato accolto positivamente sia dalla critica (seconda classificata tra le Nuove Proposte sia per il Premio della Critica “Mia Martini” sia per il Premio della Sala Stampa Radio-Tv-Web “Lucio Dalla”) sia dal pubblico, registrando in meno di un mese oltre 500.000 visualizzazioni su YouTube. Il video del brano è visibile al link https://www.youtube.com/watch?v=BdbFNzSWCVQ .

Amara, scoperta da Carlo Avarello, produttore e manager di Simona Molinari, è un’artista di strada che racconta di proprio pugno la vita di tutti i giorni.

Negli anni, Amara vince per ben 4 volte il concorso Area Sanremo, nelle edizioni 2008, 2009, 2010 e 2011, mentre nel luglio 2010 è la vincitrice del Premio Lunezia nella sezione Nuove Proposte.

Nel 2011, inoltre, in seguito alla vittoria di un festival dedicato ai cantautori, Mogol le conferisce una borsa di studio presso il CET.

Nel 2012 viene scelta da MTV New Generation, progetto volto a promuovere le migliori produzioni degli artisti emergenti.

https://www.facebook.com/AmaraMusicOfficial

 

 

Amara in tour

Amara

Dopo il successo riscosso sul palco del Festival di Sanremo con il brano “CREDO”, AMARA è pronta per presentare dal vivo i brani del suo disco d’esordio “DONNA LIBERA”. La talentuosa cantautrice sarà protagonista di due energici live, il 1° aprile al Blue Note di Milano e il 10 aprile all’Officina Giovani di Prato, per le prime date di un prossimo tour che toccherà le principali città italiane.

L’album “DONNA LIBERA” (prodotto da Isola degli Artisti / distribuito da Believe Digital), disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming, è composto da dieci tracce molto diverse tra loro; un disco che non segue nessuno standard ed è specchio del percorso artistico di Amara, fatto di salite e discese, rinunce e soddisfazioni.

«Questo disco è una sorta di diario, in cui racconto quello che ho visto e che ho vissuto negli ultimi 5 anni della mia vita – spiega Amara – L’evoluzione di una ragazza in conflitto con le proprie amarezze, fino ad arrivare alla consapevolezza di una donna che senza paura parla dei suoi credo, mettendo a nudo i suoi sentimenti… “Donna Libera” è figlia di un cuore che non ha mai smesso di crederci».

Il brano che Amara ha presentato sul palco della 65° edizione del Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte,CREDO”, è stato accolto positivamente sia dalla critica (seconda tra le Nuove proposte per l’assegnazione del Premio della Critica “Mia Martini”) sia dal pubblico, registrando in poco tempo oltre 450.000 visualizzazioni su YouTube. Il video del brano è visibile al link https://www.youtube.com/watch?v=BdbFNzSWCVQ .

Amara, scoperta da Carlo Avarello, produttore e manager di Simona Molinari, è la voce della gente, una cantautrice che racconta di proprio pugno la vita di tutti i giorni.

Negli anni, Amara vince per ben 4 volte il concorso Area Sanremo, nelle edizioni 2008, 2009, 2010 e 2011, mentre nel luglio 2010 è la vincitrice del Premio Lunezia nella sezione Nuove Proposte.

Nel 2011, inoltre, in seguito alla vittoria di un festival dedicato ai cantautori, Mogol le conferisce una borsa di studio presso il CET.

Nel 2012 il suo primo brano, “Maledetta me”, viene scelto da MTV New Generation, progetto volto a promuovere le migliori produzioni degli artisti emergenti.

 

https://www.facebook.com/AmaraMusicOfficial

 

Amara

Amara

Dopo la partecipazione al 65° FESTIVAL DI SANREMO nella sezione NUOVE PROPOSTE

INCORONATA REGINA DEL WEB!

PIÙ DI 110.000 VISUALIZZAZIONI SU YOUTUBE PER IL VIDEO DI “CREDO”

 

È disponibile l’album d’esordio “DONNA LIBERA”

 

 

 

Ha superato le 110.000 visualizzazioni su YouTube il video di “CREDO”, brano che AMARA ha presentato sul palco della 65° edizione del Festival di Sanremo nella sezione Nuove Proposte e con cui è arrivata in semifinale. Le views del videoclip, visibile al link https://www.youtube.com/watch?v=BdbFNzSWCVQ, hanno superato di gran lunga le visualizzazioni dei video delle altre Nuove Proposte in gara.

 

La cantautrice toscana, inoltre, è risultata seconda sia nella classifica per l’assegnazione del Premio della Critica “Mia Martini” sia in quella per l’assegnazione del Premio della Sala Stampa Radio-Tv-Web “Lucio Dalla”.

 

Il brano “CREDO” è contenuto nel disco d’esordio di Amara, “DONNA LIBERA” (prodotto da Isola degli Artisti / distribuito da Believe Digital), disponibile nei negozi tradizionali, in digital download e su tutte le piattaforme streaming.  “Donna libera” è composto da dieci tracce molto diverse tra loro; un album che vive da cinque anni, specchio del percorso artistico della giovane cantautrice, fatto di salite e discese, rinunce e soddisfazioni. Un disco libero, che non segue nessuno standard, dove ogni traccia attinge a una storia vera, a una persona reale, a un’esperienza vissuta sulla pelle di Amara, la “cantautrice della gente”.

«Questo disco è una sorta di diario, in cui racconto quello che ho visto e che ho vissuto negli ultimi 5 anni della mia vita – spiega Amara – L’evoluzione di una ragazza in conflitto con le proprie amarezze, fino ad arrivare alla consapevolezza di una donna che senza paura parla dei suoi credo, mettendo a nudo i suoi sentimenti… “Donna Libera” è figlia di un cuore che non ha mai smesso di crederci».

Questa la tracklisting di “Donna libera”: “Credo”, “Donna libera”, “Giorni”, “Inevitabile”, “Ho una vita nuova”, “Sarò musica”, “Maledetta me”, “Mani”, “Amami più forte”, “Vado in Africa”.

Amara, scoperta da Carlo Avarello, produttore e manager di Simona Molinari, è la voce della gente, una cantautrice che racconta di proprio pugno la vita di tutti i giorni.

Negli anni, Amara vince per ben 4 volte il concorso Area Sanremo, nelle edizioni 2008, 2009, 2010 e 2011, mentre nel luglio 2010 è la vincitrice del Premio Lunezia nella sezione Nuove Proposte.

Nel 2011, inoltre, in seguito alla vittoria di un festival dedicato ai cantautori, Mogol le conferisce una borsa di studio presso il CET.

Nel 2012 il suo primo brano, “Maledetta me”, viene scelto da MTV New Generation, progetto volto a promuovere le migliori produzioni degli artisti emergenti.

 

https://www.facebook.com/AmaraMusicOfficial