Alitalia: adesione ridotta agli scioperi, nessun disagio per passeggeri

Alitalia: adesione ridotta agli scioperi
Alitalia: adesione ridotta agli scioperi

Nessun disagio oggi per i viaggiatori Alitalia, in considerazione di una adesione agli scioperi da parte del personale di volo inferiore al 5%.
Tutte le attività operative si sono svolte regolarmente e con ottimi livelli di puntualità, grazie anche al piano straordinario messo a punto dalla Compagnia italiana nei giorni scorsi.

Alitalia
Alitalia – Società Aerea Italiana (alitalia.com) è la principale compagnia aerea italiana. Nella stagione estiva 2019 Alitalia vola verso 100 destinazioni, di cui 27 in Italia e 73 nel resto del mondo, per un totale di oltre 4.300 voli settimanali e 150 rotte. Alitalia vanta una delle flotte più moderne ed efficienti al mondo. Alitalia è membro dell’alleanza SkyTeam e fa parte, insieme ad Air France-KLM e a Delta Air Lines, della Joint Venture Transatlantica.

Alitalia: crescono ricavi da App nei primi 8 mesi del 2019. 60% dei passeggeri effettua il check-in online

Servizi digitali Alitalia
Servizi digitali Alitalia

Crescono i ricavi relativi alla App Alitalia, aumentati del 48% nei primi 8 mesi del 2019 rispetto all’anno precedente. Nello stesso periodo, il numero dei biglietti venduti attraverso la App ha registrato un incremento del 43% e oggi, nel complesso, il 40% dei biglietti Alitalia viene acquistato tramite canali digitali (App e sito alitalia.com), un dato in crescita di 5 punti percentuali rispetto al 2018.
I passeggeri Alitalia si confermano sempre più orientati all’utilizzo di strumenti digitali anche per quanto riguarda il check-in. Oggi la quota di check-in online (attraverso alitalia.com, la App Alitalia e i chioschi self check-in all’aeroporto) ha raggiunto, in media, il 60%. La crescita del numero di check-in tramite canali digitali, che nei primi 8 mesi di quest’anno ha visto un incremento del 28% rispetto allo stesso periodo del 2018, è stata determinata anche dall’introduzione nella App Alitalia di nuove funzionalità legate al check-in, quali: la possibilità di effettuare l’accettazione online contemporaneamente per tutti i passeggeri presenti nella prenotazione, di salvare le carte di imbarco sul wallet di Google o di Apple, di condividere le carte d’imbarco via WhatsApp, di effettuare il check-in anche per voli operati da compagnie aeree partner di Alitalia, di acquistare servizi aggiuntivi (posti più comodi a bordo, eccedenza bagaglio, assicurazione di viaggio, accesso alle lounge della Compagnia), oppure la possibilità di cancellare il check-in in caso di necessità.
L’impegno costante di Alitalia per migliorare l’esperienza digitale dei passeggeri attraverso servizi innovativi e nuove funzionalità del sito, del web check-in e della App, trova oggi un sempre crescente apprezzamento da parte degli utenti. La valutazione della App Alitalia sugli store digitali Apple e Google è in costante aumento e si sta avvicinando al rating delle 5 stelle, che rappresenta lo standard delle compagnie aeree mondiali considerate le best practice in termini di esperienza digitale.

Francesca Incudine: la colonna sonora di Alitalia e le prossime date del tour

Francesca Incudine
Francesca Incudine

La musica di Francesca Incudine vola con Alitalia. Il suo “Come fussi picciridda”, brano contenuto nel fortunato ‘Tarakè’, già premiato con la Targa Tenco come miglior album in dialetto, è tra i brani che, fino a novembre, andranno in rotazione, prima del decollo e dopo l’atterraggio, sui voli nazionali e internazionali della compagnia italiana.
La cantautrice siciliana, tra le giovani realtà più interessanti della world music italiana, è infatti tra i vincitori del contest “Fai volare la tua musica” bandito da Siae, Alitalia e Rockol.
Intanto prosegue la sua intensa attività live che la vedrà, sabato 21 settembre, in Sardegna per chiudere, con il suo live, la programmazione annuale di Mare e Miniere 2019, rassegna itinerante di musica, teatro, danza e cinema, oramai punto di riferimento imprescindibile per tutti gli appassionati di musica popolare. L’appuntamento è a Villacidro (Sud Sardegna) nel cortile di Casa Dessì.
Dalla Sardegna al Nord Italia: il 3 ottobre, con la sua band sarà a Valenza (Alessandria), nell’ambito della manifestazione Pem! Parole e musica in Monferrato. Al centro comunale di Cultura sarà protagonista con un suo concerto della serata di musica e parole, “La Sicilia di Camilleri”.
Il 4 il tour toccherà Milano per un live al Let’s Feel Good (Viale Ergisto Bezzi 73). Il 5 ottobre, invece, come vincitrice del Premio Bianca d’Aponte per la canzone d’autrice, sarà a Faenza al Teatro Masini per partecipare al Premio dei Premi, il contest che si svolge nell’ambito del Mei e che riunisce i vincitori dei concorsi italiani di canzone d’autore e world music intitolati ad artisti scomparsi.
Ultima tappa d’autunno il 25 e il 26 ottobre sarà proprio ad Aversa (Teatro Cimarosa), in qualità di ospite, al Premio Bianca d’Aponte. “Un anno straordinario – dice Francesca – che si chiude in bellezza, così come è iniziato”.
Il tour di Francesca Incudine, prodotto da BubbaMusic Management e Booking, è reso possibile anche grazie al supporto del Nuovo Imaie ai sensi dell’Art. 7 Legge 93/92 per attività di sostegno.
IL LIVE
Francesca Incudine propone un live di grande impatto; si muove tra canzone d’autore e world music per raccontare di viaggi, di speranza, di coraggio e di cambiamento, “di semi sparsi al vento”. Semi come sogni e come segni, volati via dalla corolla del dente di leone, il tarassaco, il nuovo fiore simbolo scelto per questo nuovo percorso artistico che dà il nome al suo fortunato album, “Tarakè”. Brani ben piantati per terra, che raccontano storie coraggiose, amori fecondi, finestre sul reale e sul possibile, desideri e volontà.
Quadri sonori dipinti dagli arrangiamenti di Carmelo Colajanni e Manfredi Tumminello, che la accompagnano anche in questo viaggio live, che uniscono sapientemente il suono alla parola, il pop alla world music, il siciliano all’italiano, per restituire al pubblico una trama ispirata.
E, seguendo la traiettoria dei batuffoli di tarassaco, Francesca Incudine è partita alla ricerca di storie e di emozioni da raccontare, per lo più in siciliano, nelle tracce del disco: le operaie della Triangle Waist Company di New York morte in fabbrica avvolte dalla fiamme; i dubbi di Colombo e Gutierrez che, in una immaginaria conversazione, si interrogano sulle ragioni del viaggio; il dramma dell’immigrazione e il coraggio dell’umanità; la voglia di cambiamento; la forza dell’amore quando è appartenenza e non possesso; la capacità di trasformare le “cadute” in danza; il tempo che passa vissuto con la leggerezza dell’infanzia. È un disco che racconta l’impegno di vivere ‘Tarakè’, ma lo racconta con la delicatezza e la levità dei semi nel vento.
Sul palco: Francesca Incudine, percussioni e voce; Carmelo Colajanni, fiati; Manfredi Tumminello, chitarra; Salvo Compagno, percussioni oltre a Nicola Merlisenna, chitarra e Raffaele Pullara, mandolino.

ULTIME TAPPE DEL TOUR ESTIVO. PROSSIMI APPUNTAMENTI LIVE:

Sabato 21 settembre Villacidro (Sud Sardegna)
concerto di chiusura della rassegna Mare e Miniere

Giovedì 3 ottobre Valenza (Alessandria)
“La Sicilia di Camilleri”- Rassegna Pem! Parole e musica in Monferrato

Venerdì 4 ottobre Milano – Let’s Feel Good

Sabato 5 ottobre Faenza
Mei – Premio dei Premi – Teatro Masini

Venerdì 25 e sabato 26 ottobre Aversa
Premio Bianca d’Aponte – Teatro Cimarosa

Alitalia smentisce false dichiarazioni

Aereo Alitalia
Aereo Alitalia

Le dichiarazioni di alcune sigle sindacali in merito alla manutenzione Alitalia sono false ed estremamente gravi. La compagnia ribadisce che la sicurezza  dei propri aerei non è mai stata messa in discussione e gli investimenti sulla manutenzione sono sempre stati una priorità imprescindibile.

Durante il periodo dell’amministrazione straordinaria gli investimenti per manutenzione e componenti sono cresciuti costantemente e anche quest’anno, come negli anni precedenti, Alitalia registra una affidabilità tecnica superiore alla media mondiale, secondo i dati forniti dai costruttori di aerei.

Alitalia ha dato mandato ai propri legali di intraprendere ogni iniziativa a tutela dei propri diritti e della propria immagine, nei confronti di chi ha mosso tali accuse totalmente infondate e irresponsabili.

Aggiornamenti Alitalia

aereo-alitalia
aereo-alitalia

Crescono i ricavi e i passeggeri relativi al traffico business di Alitalia nel mese di luglio. Nel settimo mese dell’anno, la Compagnia italiana ha registrato un incremento del 8,1% dei ricavi e del 9,7% dei passeggeri rispetto allo stesso mese dell’anno precedente.

Complessivamente 195.938 passeggeri hanno scelto di volare nel mese di luglio nelle classi Magnifica, Business e Premium dell’intera rete Alitalia, di cui molto generato grazie alla crescita dell’intercontinentale che nel mese di luglio ha registrato un incremento passeggeri corporate del 33,7 % e dei ricavi business del 12,4%.

Prosegue il trend positivo del settore corporate di Alitalia, complessivamente i ricavi relativi al trasporto passeggeri business nei primi 7 mesi dell’anno sono aumentati del 5,8% e i passeggeri del 7%.
Nei primi sei mesi del 2019 Alitalia ha incrementato anche i ricavi del segmento PMI (piccole e medie imprese) del +44,7%.

La crescita del settore business è il frutto della nuova strategia di Alitalia dedicata ai clienti di alto valore, con un focus sia organizzativo che di definizione di servizi ad hoc che vanno dall’esperienza di volo legata alle classi Magnifica e Premium ai servizi Sky Priority a terra – banchi check-in e varchi di sicurezza dedicati, imbarco prioritario – al rinnovamento del catering di bordo fino a servizi di supporto personalizzati sia per le Aziende che per il Trade.

L’incremento del traffico business di Alitalia dei primi 7 mesi del 2019 è dovuto anche all’avvio di importanti attività di partnership commerciali come il programma ‘University’, da poco avviato in collaborazione con la Conferenza dei rettori delle università italiane (CRUI), che prevede agevolazioni tariffarie e iniziative dedicate a studenti, ricercatori, docenti e tutto il personale impiegato presso gli atenei.