Andrea Bocelli all’Expo

BocelliExpo
“Volere è potere: l’Esposizione Universale è la dimostrazione che quando gli italiani credono fermamente in ciò che fanno, nelle loro qualità, sono in grado di dar vita ad eventi di grande successo”.
Il Maestro Andrea Bocelli, Ambassador Extraordinary di Expo Milano 2015, ha espresso un giudizio lusinghiero sull’evento “tutto italiano”.

In visita per partecipare ad una giornata di studio organizzata dall’Andrea Bocelli Foundation e dal MIT (Massachussetts Institute Tecnhology) – al quale ha partecipato anche il professor Antonio Zichichi – il Maestro ha incontrato il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015, Giuseppe Sala, con il quale ha partecipato ad un incontro pubblico organizzato da Unitalsi.

“La solidarietà e il lavoro intenso di migliaia di italiani sono le forze propulsive dell’ottima riuscita dell’Esposizione Universale – ha detto Sala -; il mio auspicio è che nel futuro dell’area vi sia un progetto che includa strutture e servizi per persone con disabilità. Un impegno di grande civiltà”.
Simpatico fuori programma, al termine dell’incontro, quando Bocelli ha intonato tra gli applausi l’inno d’Italia. In mattinata il Maestro ha fatto tappa a Palazzo Italia, dove ha anche firmato la Carta di Milano.

Dejan Stankovic e Geoffrey Kondogbia a Expo 2015

DAN_6748
Il campione dell’Inter Dejan Stankovic, e il centrocampista nerazzurro e della Nazionale francese, Geoffrey Kondogbia, hanno fatto visita oggi a Expo Milano 2015.
Accolti dal Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015, Giuseppe Sala, i due hanno fatto tappa al padiglione della Repubblica Centrafricana, nel Cluster delle Zone Aride, nazione di origine del  giocatore transalpino. “Sono grato all’Esposizione Universale per avermi dato l’opportunità di riscoprire le tradizioni e i valori della mia terra e della mia famiglia – ha detto Kondogbia, che si è intrattenuto con il Commissario Generale del Padiglione, Jeanine Dekoyo -. Un’emozione forte e una gioia incredibile”.
Dejan Stankovic, invece, è un “veterano” di Expo Milano 2015, visto che è la quarta volta che viene in visita: “E’ un luogo bellissimo e ricco di suggestioni. L’Esposizione è un gran successo di pubblico e di organizzazione e sono molto fiero che vi partecipi anche la mia Serbia”. Successivamente la delegazione interista ha fatto tappa al padiglione dell’Indonesia per un cordiale saluto.

Foto Credits: Expo 2015 / Daniele Mascolo

CLAUDIA GERINI A EXPO: “EVENTO UNICO E COINVOLGENTE”

Claudia Gerini
Claudia Gerini

“Il primo maggio ho partecipato attivamente alla cerimonia di apertura di Expo Milano 2015 e ho avuto subito un’impressione di grandiosità. Adesso che ho avuto modo di apprezzare il sito espositivo con calma trovo che sia molto ben organizzato e davvero coinvolgente”. Con queste parole l’attrice Claudia Gerini descrive la sua visita odierna all’Esposizione Universale. Accompagnata da alcuni famigliari, la Gerini ha visitato Padiglione Zero e Palazzo Italia; pranzo in Sud Tirol e nel pomeriggio, ecco le tappe in Austria e in Kuwait.

 

“Expo Milano 2015 è l’occasione per riflettere su tematiche molto importanti, non è solo un’occasione di svago – ha aggiunto l’attrice romana -. Visitando i padiglioni ci si rende conto della varietà di un pianeta pieno di risorse, riuscendo ad apprezzare culture e tradizioni di Paesi lontani. Un evento unico”.

A EXPO MILANO 2015 IL RITORNO DEI “THE KOLORS”

The Kolors
The Kolors

L’avevano promesso, sono tornati. Dopo il grande successo del concerto che hanno tenuto lo scorso 11 settembre all’Opean Air Theatre, la band “The Kolors”, vincitori dell’ultima edizione di “Amici” e trionfatori delle classifiche di vendita, oggi sono tornati per visitare Expo Milano 2015.

Il cantante Stash, Alex e Daniele hanno apprezzato Padiglione Zero, hanno poi fatto tappa a Casa Corriere e infine ecco il tour a Palazzo Italia, tra la sorpresa e i gridolini delle numerose fans che se li sono visti passare accanto tra i padiglioni e lungo Decumano.

 

“E’ tutto bellissimo, incredibile, ci piace parecchio”, è stato il commento di Stash. “Visitando il sito espositivo – ha aggiunto il cantante della band – si respira proprio un ambiente positivo e si nota la grande attenzione a tematiche fondamentali come l’agricoltura sostenibile e l’alimentazione per il futuro del pianeta. Un evento davvero riuscito”. 

Festa della Birra ad Expo 2015

GERMANIA BIRRA -EXPO 2015
GERMANIA BIRRA -EXPO 2015

“In occasione dell’Oktoberfest, l’Esposizione Universale vuole rendere omaggio ad un prodotto genuino con una storia millenaria come la birra, apprezzata a livello internazionale. Dopo le feste del latte, del gelato, della frutta e del pane, ecco un altro momento conviviale per tutti i nostri visitatori”. Con queste parole il Commissario Unico delegato del Governo per Expo Milano 2015, Giuseppe Sala, in compagnia, tra gli altri, di Tania Cagnotto, campionessa del mondo di tuffi, del Presidente di AssoBirra, Alberto Frausin e della Chef Ambassador Viviana Varese, ha aperto ufficialmente le celebrazioni per la “Festa della Birra”.

Una giornata caratterizzata da migliaia di brindisi e boccali di birra spillati, a cominciare dal padiglione della Germania, con tavolate tipiche della festa che si tiene a Monaco di Baviera ed una selezione di birre pregiate. E se in Belgio, sempre alla presenza di Giuseppe Sala, si è tenuta addirittura la cerimonia di insediamento della “Chevalerie du Fourquet des Brasseurs”, con i rappresentanti rigorosamente in abiti tradizionali, le iniziative si sono susseguite tra i padiglioni: dalla Francia, con degustazioni di birre d’Oltralpe, al Cile, dalla Gran Bretagna, con un menu a base di fish & chips e birra, sino alle degustazioni in Israele, Laos, Messico, Slovacchia, Repubblica Ceca e Guinea Bissau.

Numerose anche le iniziative sul Cardo, con i gusti di gelato alla birra offerti da Rigoletto e i brindisi, a cura del birrificio Angelo Poretti, della nuova cotta di 7 Luppoli Non filtrata “La Mielizia”, aromatizzata al miele di castagno. Al Cluster del Cacao e del Cioccolato, ecco assaggi originali di birra e cioccolato, grazie alla collaborazione tra Vanini e Poretti. Spazio, naturalmente, alla Bottega Birra Moretti, dove “Il Baffo”, testimonial dell’azienda, ha presenziato a corsi di spillatura e degustazioni, con i visitatori che hanno particolarmente apprezzato le “Regionali in Terrazza” aromatizzate alla mela, ai fiori di zagara, ai salumi e ai mirtilli.