Mariah Carey

Mariah Carey

“Me. I Am Mariah”, un titolo semplice e apparentemente infantile quello scelto da Mariah Carey per il suo nuovo album che sarà nei negozi di tutto il mondo dal 27 maggio.

L’album, che sarà disponibile in versione standard e deluxe, è già ordinabile su iTunes.

Un titolo semplice dicevamo che rievoca l’infanzia della diva del pop oggi 44enne. Nel video di accompagnamento all’annuncio del titolo del suo quattordicesimo lavoro in studio è la voce della stessa Mariah a spiegare ai suoi fan che il tutto trae origine dal primo ed ultimo “autoritratto” della cantante, all’età di 3 anni e mezzo. Lo stesso che rappresenta la cover posteriore e che rivela alcune delle tracce presenti – come ad esempio “Cry”, “Supernatural”, “Thirsty”, “Make It Look Good” e la già nota “You’re Mine (Eternal)”.

Sopra una “Mimi” stilizzata e coloratissima, proprio la scritta “Me. I Am Mariah”. Il resto è storia….. una storia che l’ha portata ad essere definita, dai suoi amici più intimi e dal grande pubblico, “The Elusive Chanteuse”, sottotitolo scelto per il disco.

“Sul retro della copertina di questo disco c’è un tesoro personale: questo è il mio primo ed unico auto-ritratto, realizzato quando avevo all’incirca 3 anni, intitolato “Me. I am Mariah”. Vi prego, non giudicatemi per un titolo così semplice. Suvvia, avevo solo tre anni e mezzo! Era una visione creativa di come mi immaginavo, grazie all’innocenza del cuore di una bambina – prima che venisse mai infranto. Ho tenuto questa storia sotto chiave così a lungo perché quest’album è una sorta di riflesso degli alti e bassi che mi hanno portata ad essere quella che sono oggi e ho deciso di condividerla con coloro a cui realmente sto a cuore e sono stati al mio fianco per tutto questo tempo. So chi sono. Io sono Mariah. Nel corso degli anni mi sono stati dati diversi soprannomi ed inavvertitamente ho impersonificato vari personaggi. Di recente mi hanno chiamato la cantante sfuggente…”.

Questa la tracklist:

  1. Cry.
  2. Faded
  3. Dedicated ft. Nas
  4. #Beautiful ft. Miguel
  5. Thirsty
  6. Make It Look Good
  7. You’re Mine (Eternal)
  8. You Don’t Know What To Do feat. Wale
  9. Supernatural w/special guest stars “DemBabies” a.k.a Ms. Monroe & Moroccan Scott Cannon a.k.a. Roc N’ Roe

10. Meteorite

11. Camouflage

12. Money ($ * / …) ft. Fabolous

13. One More Try

14. Heavenly (No Ways Tired/Can’t Give Up Now)

 

A cui verranno aggiunte nella versione deluxe le tracce:

15. It’s A Wrap ft. Mary J. Blige

16. Betcha Gon’ Know ft. R. Kelly

17. The Art Of Letting Go

La versione digitale del disco (sia standard che deluxe) conterrà anche il brano “Me. I Am Mariah… The Elusive Chanteuse”.

Mariah Carey, cantautriceattrice e produttrice discografica, ha venduto finora più di 200 milioni di dischi nel mondo. Tra i suoi maggiori successi ricordiamo la reinterpretazione Without You, Fantasy,  One Sweet Day, un duetto coi Boyz II Men entrambi pubblicati nel 1995, My All (1998) e We Belong Together (2005). Mariah possiede una delle voci più belle e potenti della musica mondiale, una voce caratterizzata dalla notevole estensione vocale (si parla di più di 5 ottave) e da una grande capacità di controllo. Nella sua carriera Mariah ha ottenuto cinque Grammy Awards e diciassette World Music Awards, tra cui il The Artist of Millenium. Molto popolare negli anni novanta, dopo qualche anno di crisi, coincisi con l’inizio degli anni 2000, è tornata al grande successo nel 2005 The Emancipation of Mimi, con cui ha superato il primato di singoli numero uno in classifica detenuto da Elvis Presley, uguagliando quello di Diana Ross, ossia di 18 singoli con il brano Touch My Body nel 2008.

http://www.mariahcarey.com/

https://twitter.com/MariahCarey

https://www.facebook.com/mariahcarey

http://www.youtube.com/user/mariahcarey

https://myspace.com/mariahcarey

http://instagram.com/mariahcarey