Pinocchio a Hiroshima, quando l’amore non va alla guerra

Prosegue dopo i successi a Nagoya e Nagasaki il tour teatrale del “Pinocchio di Finazzer Flory in Giappone in collaborazione con la Fondazione Nazionale Carlo Collodi.

A Nagasaki ovvero la fine della guerra. La fine del mondo, quel giorno 9 agosto 1945. Una città che tutti dovrebbero visitare. Perché tutti l’amerebbero.

Dopo lo spettacolo gli artisti sono stati accolti con grande affetto ed entusiasmo. Tra il pubblico anche una delle prime ballerine giapponesi ad esibirsi a Broadway. E un omaggio floreale con dedica del Sindaco di Nagasaki all’Italia. (vedi foto)

 

Domani, martedì 18 marzo, è molto atteso lo spettacolo ad Hiroshima presso il “Higashi Kumin Bunka Center” dove Pinocchio sarà testimonial di un messaggio d’amore tra padri e figli in ricordo delle vittime della bomba atomica.

 

 

Pinocchio

Storia di un burattino da Carlo Collodi

SPETTACOLO TEATRALE

regista e interprete

Massimiliano Finazzer Flory

Ouverture al violoncello Yuriko Mikami

Coreografie Michela Lucenti

Danzatrici Guendalina Di Marco e Marta Lucchini
Musiche Nino Rota e Fiorenzo Carpi

Costumi Sartoria Brancato Milano
Spettacolo in italiano sovratitoli in giapponese

Durata 90 minuti senza intervallo

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso Libero

La tournée:

Mercoledì 5 marzo TOKYO Ambasciata d’Italia ore 18.30

Venerdì 7 marzo TOKYO IIC – Auditorium Umberto Agnelli ore 18.30

Domenica 9 marzo FUKUOKA Arena Hall di ACROS Fukuoka ore 16.00

Martedì 11 marzo SAPPORO “Sapporo TV Tower” – Sala Shirakaba  ore 18.00

Giovedì 13 marzo NAGOYA Teatro 5/R Hall   ore 18.30

Domenica 16 marzo NAGASAKI Teatro NCC Studio  ore 16.00

Martedì 18 marzo HIROSHIMA nel centro culturale “Higashi Kumin Bunka Center” ore 19.00

Giovedì 20 marzo KYOTO Prefectural Center for Arts & Culture ore 18.30

Lunedì 24 marzo OSAKA Teatro Daimaru ore 18.00