D’amore si muore…dal ridere

San Va…lentino ma arriva sempre ! Un fiume in piena di battute caustiche, fulminanti, irriverenti per riflettere sul nostro privato, che inesorabilmente, diventa pubblico. Ecco lo spettacolo che Teatro di Milano propone per la festa degli innamorati con l’irresistibile comicità di Mario Zucca.

Il tema è ovviamente quello di sempre: l’amore. Per la figura del padre, i momenti passati con lui, gliinsegnamenti, i giochi Per la madre, che ti accompagna fin da piccolo, amorevolmente, per difenderti dalle mille avversità che inevitabilmente accompagnano la crescita di un bambino Per la maestrina delle elementari, ruolo fondamentale per capire il mondo che ti circonda, assimilarlo, criticarlo e infine affrontarlo.

E poi…arriva lui…Il primo amore…quello che molte volte vorresti dimenticare.. ma ogni tanto ti torna in mente e ti obbliga a confronti con gli amori successivi. Tutte queste figure vengono descritte con l’ironia, il sarcasmo, il cinismo che ha sempre caratterizzato la comicità di Mario Zucca.

Si ride di gusto, perché ci si riconosce, si rivive una parte della nostra infanzia, della nostra adolescenza. Un viaggio proustiano alla ricerca di un tempo, non perduto, ma solo accantonato, dimenticato. Nel buio della sala, diventiamo complici, perché ciò che racconto non è nient’altro che un pezzo della vita di tutti rappresentato da uno solo.

Diventato famoso per aver lanciato il tormentone “Vi amo bastardi” a Drive In nel 1987, ospite fisso al Maurizio Costanzo Show dal 1992 al 95 e nello stesso anno di Vittorio Gassman sempre all’interno della cornice del Teatro Parioli di Roma, Mario Zucca alterna con eguale bravura e simpatia il cabaret al teatro classico e a numerose interpretazioni al cinema e in TV.

Per prenotazioni e informazioni:

Teatro di MilanoVia Fezzan, 11 Tel – 02.42297313

Orario Biglietteria:

da mercoledì a sabato dalle ore 13.00 alle ore 18.00

Prezzi a partire da euro 20.00 – a euro 10.00