Milano Music Week Official Closing Party by Billboard

Le Vibrazioni
Le Vibrazioni

Billboard Italia conquista la Milano Music Week! La prima edizione europea di uno dei brand musicali più influenti al mondo organizza, infatti, il grande party che il 25 novembre al Base di Milano chiude l’attesa settimana della musica.

GHEMON e LE VIBRAZIONI si aggiungono ai già annunciati EMMA e ENNE che si esibiranno sul palco del “Milano Music Week Official Closing Party by Billboard” e a TAKAGI & KETRA, ANDRO, tastierista dei Negramaro, e il duo GIOLÌ & ASSIA che arricchiranno la serata con i loro dj set per un evento che celebra al meglio la musica italiana in tutte le sue sfumature.

La serata si preannuncia come una delle più attese della settimana della musica. L’occasione per festeggiare è doppia: non solo la chiusura dell’importante rassegna della città meneghina ma anche il primo compleanno di Billboard Italia.

Le porte apriranno alle ore 21.00, ingresso gratuito previa iscrizione (fino ad esaurimento posti) scaricando o aggiornando l’App di Billboard Italia a partire da oggi, 13 novembre (per iOS e Android).

Ancora una volta, a fianco di Billboard Italia, ci sarà SEAT, la casa automobilistica main sponsor dell’evento, che ha messo la musica al centro della sua comunicazione accompagnando il grande hub creativo attraverso i più importanti eventi musicali in programma quest’anno.

Ma sono ancora tanti i regali che Billboard Italia ha deciso di fare ai suoi affezionati lettori. Primo fra tutti, sempre in partnership con SEAT, la possibilità di incontrare di persona durante la Milano Music Week il protagonista della cover story del prossimo numero di Billboard Italia. Chi sarà l’artista misterioso? Sarà possibile scoprirlo in edicola da domani, 14 novembre! Maggiori informazioni per iscriversi all’iniziativa saranno svelate sui canali social di Billboard Italia e SEAT Italia.

Billboard Italia è arrivato nel nostro Paese un anno fa, con l’obiettivo di creare una piattaforma multimediale capace di avvicinare il mondo dell’industria discografica, delle major, degli indipendenti, delle radio e degli artisti al grande pubblico. Oggi è una grande famiglia che unisce massima competenza a semplicità di comunicazione, in cui gli artisti si sentono a casa loro.

Takagi & Ketra: “Amore e Capoeira”

Credits Edward Scheller_ Takagi Ketra
Credits Edward Scheller_ Takagi Ketra

Dopo il new vintage 60’s de “L’esercito del selfie” e la retrowave italo-disco di “Da sola in the night” questa volta Takagi & Ketra faranno ballare con un futuristico Baile do Favela, il ritmo brasiliano partito dai sobborghi di Rio e Sao Paulo che sta spopolando in tutto il globo, accompagnato da una melodia killer cantata dall’inconfondibile voce di Giusy Ferreri e con la collaborazione della superstar Americana/Jamaicana Sean Kingston (Beautiful Girls).
“Amore e Capoeira” si candida ad essere il tormentone dell’estate 2018 e l’ennesima hit dei produttori multiplatino.

Radio Italia: nuovo Jingle

radioitalia_jingle
radioitalia_jingle

Da lunedì 26 Marzo il jingle più cantato d’Italia, quello di Radio Italia, assume una nuova veste.

Il notissimo jingle dell’emittente di sola musica italiana “Radio Italia solomusicaitaliana, un’amica che ti tiene compagnia, ti regalerà la felicità, Radio Italia solomusicaitaliana…” si rinnova in termini di arrangiamento con il contributo di Takagi & Ketra e, per la parte grafica riguardante l’aspetto televisivo, di Sergio Pappalettera.

Nel palinsesto di Radio Italia e di Radio Italia Tv sarà quindi possibile ascoltare, e vedere, la nuova versione del jingle cantato da tutti i protagonisti della musica italiana!

Mario Volanti, Editore e Presidente Radio Italia: “Un nota di modernità a fianco alla storicità del nostro jingle. Ringraziamo Takagi & Ketra e Sergio per il loro contributo”.

Takagi & Ketra: “Siamo onorati di aver avuto la possibilità di reinterpretare un classico della storia della nostra radiofonia, da sempre nel cuore degli italiani: la sua melodia è intramontabile”.

Sergio Pappalettera: “L’idea per questo progetto nasce da uno strumento tecnico fondamentale: il banco mixer del dj, cuore e regia della radio. Dalla scia luminosa del fader, Radio Italia diventa una modulazione di luce e musica crescente che dal mondo sintetico sonoro si riversa ed esplode tra luci metropolitane. Dalla città emerge Solo musica italiana”.