Jamil: “Vengo dalla strada”

Jamil_ ph Andrea Squeo
Jamil_ ph Andrea Squeo

Venerdì 10 luglio esce sulle piattaforme streaming e in digital download “VENGO DALLA STRADA”, singolo autobiografico di JAMIL, rapper classe ’91 provocatorio, introspettivo, controcorrente.

“VENGO DALLA STRADA”, prodotto da Jaws producer della Baida Army, è il singolo più personale che sia mai stato scritto da Jamil. Racconta la storia della sua famiglia, del suo modo di essere, della sua scelta di restare indipendente insieme alla sua squadra, la Baida Army. È un biglietto da visita di quello che sarà il nuovo album di prossima uscita.

Jamil in questi anni ha ottenuto milioni di ascolti su tutte le piattaforme streaming ma soprattutto si è fatto conoscere per il mordente e l’autenticità che rendono il suo stile estremamente personale. Le sue liriche sfrontate, dallo stile aggressivo e incalzante, lo hanno reso noto per la sua grande abilità nei dissing che ha coinvolto innumerevoli rapper italiani.

Bobo Vieri, Nicola Ventola, Lele Adani: “Una Vita da Bomber”

Una-vita-da-bomber
Una-vita-da-bomber

Dopo aver intrattenuto fan e tifosi con divertenti dirette Instagram durante il periodo di isolamento, tra ricordi e racconti di aneddoti, Bobo Vieri, Nicola Ventola e Lele Adani – gli ex compagni di squadra e amici da una vita – tornano insieme per una inedita e imprevedibile avventura in campo musicale. “Una Vita da Bomber” uscirà su tutte le piattaforme digitali dal 26 giugno.

“Una Vita da Bomber” è stato scritto da Piero Romitelli, Tony Maiello, Vincenzo Colella e prodotto da Bobo Vieri. Nicola Ventola è la voce principale e Lele Adani con le sue frasi tipicamente sudamericane lega perfettamente l’entusiasmo della musica al mondo del calcio. Il brano racconta con ritmi tipicamente latini il sogno che tutti vorrebbero realizzare: una vita da bomber. Ma alla fine il vero bomber è solo e soltanto uno, Bobo.

Il singolo sarà accompagnato da un video girato in Toscana e diretto da Fabrizio Conte. Protagonisti principali i tre ex calciatori insieme a Costanza Caracciolo. L’inizio richiama il noto cult “L’allenatore nel pallone”: Lele Adani spiega ad una squadra di ragazze, con tanto di lavagna tipica degli allenatori di calcio, le tattiche di gioco. Tutto fa pensare ad un pre-partita incandescente, ma alla fine di incandescente c’è una travolgente festa in piscina con Bobo Vieri in veste di dj alla consolle, Nicola Ventola e Lele Adani animatori e Costanza Caracciolo General Manager della squadra.

‘Il Barbiere di Siviglia’ al Duse di Bologna

Orchestra Senzaspine
Orchestra Senzaspine

Debutta in prima nazionale il 12, 13 (ore 20.30) e 14 ottobre (ore 16) al Teatro Duse di Bologna ‘Il Barbiere di Siviglia’, seconda produzione lirica dell’Orchestra Senzaspine, la formazione di 450 musicisti under 35 che sta rivoluzionando la percezione comune della musica classica grazie al suo approccio pop e al progetto Mercato Sonato.

L’opera, diretta dal M° Tommaso Ussardi, con la partecipazione straordinaria del celebre baritono Bruno Praticò nel ruolo di Don Bartolo, è stata scelta per celebrare i 150 anni dalla scomparsa di Gioachino Rossini.

Nella versione firmata dal regista Giovanni Dispenza, Figaro è un hipster anticonformista e resiliente, un problem solver illuminato,con uno spiccato fiuto per gli affari, anima stessa di una Siviglia popolata da giovani imprenditori e start-uppers pieni di pensieri e di idee innovative, capaci di risolvere le situazioni difficili, facendo squadra.

La quinta stagione sinfonica dell’Orchestra Senzaspine al Teatro Duse si svolge nell’ambito del DUSEgiovani, l’articolato progetto che la Direzione Artistica di Via Cartoleria mette in campo da anni a sostegno dei talenti emergenti e per la formazione del pubblico di domani.

Girl League 2018

GIRL LEAGUE 2018 MONZA MONZA 31-03-2018 FOTO FIL
GIRL LEAGUE 2018 MONZA
MONZA 31-03-2018
FOTO FILIPPO RUBIN / LVF

Girl League 2018: Vero Volley Saugella Monza campione. La Pomì si arrende 3-1. Terzo posto per Il Bisonte, vincente nella finalina su Legnano. Tre giorni di grande festa e tanta pallavolo alla Candy Arena di Monza

La Vero Volley Saugella Monza trionfa alla Girl League 2018. Le brianzole hanno avuto la meglio 3-1 sulla Pomì VBC Union Bremas Jesolo, davanti al pubblico di casa della Candy Arena di Monza, sede dell’evento, nella finalissima, vendicando il ko subito nel girone eliminatorio.

Alla prima partecipazione quindi, la squadra giovanile del Consorzio Vero Volley, partner della manifestazione organizzata da Lega Pallavolo Serie A Femminile e riservata alle squadre Under 16 dei Club di Serie A, iscrive il suo nome nel prestigioso Albo d’Oro della competizione che negli anni ha visto sbocciare talenti, poi diventati simboli della pallavolo rosa nazionale.

Emozionante, in chiusura di manifestazione, la cerimonia di premiazione finale: oltre alla consegna delle medaglie e del trofeo, da parte del direttore generale del Consorzio Vero Volley, Ilaria Conciato, del vice presidente del Consorzio Vero Volley, Monica Re, e della centrale del Saugella Team Monza di A1 Femminile, Francesca Devetag, è stato assegnato anche il premio MVP, andato a Silvia Festinese, schiacciatrice e capitana della Vero Volley Saugella Monza.

Dopo aver conquistato il primo set 25-21, la Pomì, che al termine delle due giornate di gare aveva chiuso al primo posto e imbattuta nella graduatoria del girone all’italiana, non è riuscita ad arginare la determinata reazione di Monza in grado, attraverso un servizio efficace e ad una costante correlazione muro-difesa, di portarsi a casa i restanti tre set (25-21, 25-20, 25-23) e la partita.

Medaglia di bronzo per la Volley Art Toscana Il Bisonte, che nella finalina per il terzo e quarto posto ha avuto la meglio 2-0 (25-17, 25-15) sulla G.S. Focol Legnano. Nel gironcino per assegnare le posizioni dal 5° al 7° posto, confermati i posizionamenti della classifica: Fenera Chieri ’76 chiude al quinto grazie alle due vittorie ottenute su VTA Pieralisi Filottrano (25-16, 29-27) e Trentino Rosa Progetto Padeia 2-0 (25-19, 25-15), rispettivamente sesta e settima classificata.

Sulla pagina Facebook e il canale Youtube della Lega Pallavolo Serie A Femminile, nonché su LVF TV (per i soli abbonati alla web-tv), è possibile rivedere la finalissima in versione integrale, con interviste post-partita e la premiazione di tutte le squadre partecipanti.

Per consultare tutti i risultati della manifestazione, i roster e ogni altra informazione inerente la Girl League 2018, è sempre attivo il sito girlleague.legavolleyfemminile.it.

GIRL LEAGUE 2018
LA FINALISSIMA
Pomì VBC Union Bremas Jesolo – Vero Volley Saugella Monza 1-3 (25-21, 21-25, 20-25, 23-25)

FINALE 3°-4° POSTO
Volley Art Toscana Il Bisonte – G.S. Focol Legnano 2-0 (25-17, 25-15)

ALBO D’ORO
2004: Sisa Infoplus Vicenza
2005: Sant’Orsola Asystel Novara
2006: Metodo Infoplus Vicenza
2007: Asystel New Links Novara
2008: Foppapedretti Bergamo
2009: Logitronic Fidas Vicenza
2010: Vea Vicenza
2018: Vero Volley Saugella Monza

“Gillette Giovani Promesse”

GilletteGiovaniPromesse
GilletteGiovaniPromesse

Secondo una ricerca commissionata a Ipsos da Gillette, leader globale nel campo della rasatura e del grooming, nell’ambito del programma “Gillette Giovani Promesse”, un social contest lanciato per la prima volta in Italia per supportare gli sport di squadra giovanili, lo sport è visto dagli italiani come veicolo di valori che aiutano a vivere meglio con se stessi e nella società.

Questi alcuni dati che emergono:
– Sono gli italiani residenti nel Nord i più sportivi dello stivale e i più attenti all’aspetto estetico

– L’importanza del rispetto per gli altri, come valore che deve essere trasmesso dall’allenatore alla propria squadra, viene confermata dai dati anche a livello locale, dove la preferenza accordata arriva al Nord all’83,5%

– Il valore meno gettonato in questa area geografica è la competizione (30%)

– Emergono come particolarmente attenti all’aspetto estetico gli italiani del Nord, nello specifico residenti nel Nord Est, che con il 55,3% delle preferenze affermano l’importanza dell’attenzione alla linea e, interpellati sui principali valori che associano allo sport, dichiarano per il 31,9% l’importanza della cura del fisico

“Lo sport promuove dei valori di vita sani, dei buoni comportamenti che con il tempo diventano abitudini, e sprona i giovani a fare meglio, sia sul campo sia fuori”, afferma Arrigo Sacchi, endorser di “Gillette Giovani Promesse” e allenatore per eccellenza.