Convegno Biometano Cap

Convegno Città metropolitana _Gruppo CAP
Convegno Città metropolitana _Gruppo CAP

Produrre biocarburante a basso impatto ambientale, impiegando tonnellate di rifiuti organici convertendoli in energia per veicoli, mezzi aziendali e trasporti pubblici. Questa è la sfida che la Città metropolitana di Milano si appresta a raccogliere nell’ambito della sua strategia di transizione energetica, per arrivare ad alimentare ben 39mila automobili, pari a due volte e mezzo quelle circolanti, riciclando la quasi totalità delle 200mila tonnellate di rifiuti prodotti sul suo territorio.

Una prospettiva illustrata dallo studio intitolato “Biometano. Potenzialità nella Città metropolitana di Milano e ruolo di Gruppo CAP”, realizzato da Kyoto Club e presentato  a Palazzo Isimbardi in occasione del Convegno “Economia circolare: da prospettiva a strategia industriale”, alla presenza di ATO (Ufficio d’Ambito Territoriale) e Città Metropolitana di Milano.

“Una delle principali sfide odierne è quella di rendere lo sviluppo economico compatibile con la qualità dell’ambiente, commenta Alessandro Russo, presidente e amministratore delegato di Gruppo CAP. Il biometano per Gruppo CAP rappresenta una delle sfide industriali più importanti per dare avvio a un sistema economico circolare, che prevede un percorso di valorizzazione dei propri asset, come il riuso delle nostre infrastrutture, capillarmente distribuite sul territorio”.

“Ciò che emerge dallo studio, e fa parte dell’obiettivo che ci eravamo prefissi, è la grande potenzialità del nostro territorio, dove abbiamo aziende e impianti eccellenti che possono lavorare in sinergia con la pubblica amministrazione per fare economia e rigenerare l’ambiente. Crediamo che il nostro ruolo non sia più solo quello autorizzativo ma soprattutto quello di ente facilitatore e promotore dell’innovazione”, ha dichiarato Roberto Maviglia, consigliere delegato di Città metropolitana di Milano.

Il biometano è tra le fonti rinnovabili indicate dall’Unione Europea per rispettare il traguardo previsto dall’Accordo di Parigi, di mantenere il riscaldamento globale al di sotto dei 2 °C e azzerare le emissioni climalteranti entro il 2050.

Il Protocollo d’Intesa sottoscritto da Città metropolitana di Milano, ente autorizzativo degli impianti e propositivo di cicli bioeconomici integrati, e Gruppo CAP, gestore del servizio idrico integrato dei 135 comuni dell’hinterland milanese, ha proprio l’obiettivo di costruire un modello economico in grado di produrre biometano dalla sezione umida della FORSU (Frazione Organica del Rifiuto Solido Urbano), estendendola agli impianti di depurazione già presenti sul territorio, con il vantaggio di massimizzarne l’efficienza e limitare il consumo di suolo.

Coppa del mondo di sci – Peak your challenge

peak-your-challenge
peak-your-challenge

LEVISSIMA LANCIA LA CAMPAGNA SOCIALE “PER RAGGIUNGERE LA VETTA DEVI SAPER AFFRONTARE LA SALITA” IN OCCASIONE DELLE DUE TAPPE DI COPPA DEL MONDO DI SCI ALPINO A BORMIO

La Campagna vede protagonisti i campioni della Valanga azzurra e invita tutti a dare fondo a determinazione e tenacia per affrontare e vincere i percorsi più ardui che si trovano nella vita come nello sport. Gli atleti hanno sfidato se stessi e altri climbers su un terreno diverso da quello nel quale competono normalmente, mettendosi alla prova in una sfida tutta in salita

Affrontare con coraggio le salite che si incontrano per raggiungere la vetta nella vita come nello sport, sensibilizzare sull’importanza di essere perseveranti e determinati nel vincere le piccole e grandi sfide quotidiane, spingere le persone nel credere in se stessi per realizzare i propri sogni. È con queste finalità che Levissima, l’acqua minerale di tutti coloro che hanno una vetta da conquistare, ambasciatrice di valori positivi rivolti a tutti gli Everyday Climbers, ovvero gli scalatori delle vette nella vita quotidiana, lancia la campagna sociale “Per raggiungere la vetta devi saper affrontare la salita”.

I protagonisti sono gli atleti della Valanga azzurra, che giovedì 28 dicembre, nella suggestiva cornice di Bormio, scaleranno virtualmente una vera ‘parete’ ispirata all’incontaminato ghiacciaio Dosdé – Cima Piazzi in un evento realizzato in collaborazione con La Gazzetta dello Sport nell’ambito dell’Audi FIS Ski World Cup. I jet delle nevi, abituati da sempre a competere in discesa, per l’occasione affronteranno un percorso tutto ‘in salita’ lanciando un importante monito: per raggiungere la propria vetta occorre sostenere un percorso di salita fatto di sacrifici e capacità nel sapersi mettere, costantemente, in discussione.

“Levissima è orgogliosa di essere l’acqua ufficiale della F.I.S.I e Partner Ufficiale delle Squadre di Sci Alpino e premiare l’Everyday Climber che c’è in tutti coloro che hanno fatto dello sport una passione e una ragione di vita – afferma Stefano Marini, Business Unit Director Italia del Gruppo Sanpellegrino – Gli atleti della Nazionale italiana di Sci sono per noi emblema di chi non si arrende mai, di chi ha il coraggio di rialzarsi dopo una caduta e di ricominciare a camminare con lo sguardo fisso verso la loro vetta.

Grazie a questa attività abbiamo voluto trasmettere un monito a tutti i giovani campioni di domani dandogli un messaggio importante, proprio qui tra le montagne che tanto amano e che tanto sono care a Levissima: “ tutti hanno una vetta da conquistare. Per raggiungerla ci voglio passione, determinazione e spirito di sacrificio.”

Levissima invita dunque Dominik Paris, Peter Fill, Christof Innerhofer, Werner Heel, Guglielmo Bosca, Matteo Marsaglia, Henri Battilani, Emanuele Buzzi, Matti Casse, i jet delle nevi a sfidare se stessi, i soci dello Sci Club Bormio oltre ad alcuni dei più famosi ed esperti climbers, a misurarsi in una challenge completamente diversa dal contesto a cui sono abituati, dove non sono previsti né paletti né discese, ma l’esatto contrario: il free climbing.

Alla base del concetto di attivazione del messaggio sociale c’è l’assunto che ogni vetta, premio, gratificazione e ricompensa si raggiunge sempre attraverso un percorso in salita. E così proprio i nostri campioni, per antonomasia abituati a vivere, faticare e sfidarsi nelle discese in pista, si cimentano questa volta in salita, diventando il simbolo vivente della campagna.

I campioni, da perfetti Everyday Climbers, lanciano dunque un monito a tutti i giovani sportivi: per raggiungere la propria vetta occorre affrontare un percorso di salita fatto di sacrifici e abilità nel sapersi mettere, costantemente, in discussione per raggiungere obiettivi, inseguirli e conquistarli.

Zelig Cabaret: “A cuore crudo”

a cuore crudo
a cuore crudo

Zelig Cabaret ha la soluzione ai vostri problemi per disciplinare l’amore ridendo: 19 Novembre A cuore Crudo. Un amore di spettacolo.
Un parco giochi per cuori di talento che raccontano una storia e sfidano altri coraggiosi, una poltrona per curiosi che vogliono stare a guardare.
Tema della serata : LASCIATI vs LASCIATORI
“Non sei tu, sono io” “Sei troppo per me” “Devo cercare me stesso”.
Quante volte l’avete detto? Quante volte ve lo siete sentiti dire?
Lo scopriremo sul palco di A cuore Crudo.
Una serata di divertimento e ironia, perché l’amore tra le altre cose, fa ridere.
Una sfida, che vedrà una giuria di esperti, e il pubblico alleati per assegnare un premio e decretare un vincitore. Divisi in due squadre, 6 concorrenti si sfideranno su un argomento che cambierà ad ogni appuntamento.

Il 19 novembre saranno giurati d’eccezione: Rosario Pellecchia speaker di Radio 105, Chiara Besana giornalista e scrittrice e Elena Borghi blogger e visual artist
Menestrello ufficiale di A cuore Crudo sarà Elianto: l’inventa canzoni maligno improvvisatore di rime dedicate ed autore di canzoni satiriche e non.

Gli impavidi protagonisti, sul palco, potranno: raccontare le loro storie, liberarsi degli oggetti lasciati in giro da ex fastidiosi o indimenticabili, condividere personalissime strategie social acchiappa like, esibirsi in imperdibili performance di lip sync sulle note delle loro canzoni preferite.

Il pubblico potrà prenotarsi per salire sul palco e raccontare la propria storia, scrivendo a info@acuorecrudo.it (http://www.acuorecrudo.it/partecipa/)

INFORMAZIONI PER IL PUBBLICO – INIZIO SPETTACOLO ore 21.00
ZELIG CABARET – Viale Monza 140 – 20125 Milano – www.areazelig.it – Ingresso consentito ai maggiori di anni 14
I prezzi indicati si intendono senza consumazione ed eventuale prevendita

Infoline e prenotazioni tel. 02.255.1774 (dal lunedì al venerdì dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 – nelle sere di spettacolo anche dalle 18 alle 20.00 – sabato e domenica dalle 18.00 alle 20.00). Acquist