D’Iuorno al “Capodanno Sulla Luna”, con “Canzone per Baby”

D'Iuorno_ph Raffaele Ammannati
D’Iuorno_ph Raffaele Ammannati

In occasione del “Capodanno Sulla Luna” organizzato da RADIO BRUNO in Piazza del Carmine a FIRENZE, martedì 31 dicembre il cantautore fiorentino D’IUORNO presenterà per la prima volta live, proprio nella sua città, il suo nuovo singolo “CANZONE PER BABY” insieme ad altri brani del suo repertorio.

Dalle 18.00 in poi sul palco, oltre a D’IUORNO, si alterneranno il rap da alta classifica di Mr.Rain, la star di X-Factor Martina Attili, il set di DJ-V e molto altro. A fare gli onori di casa sarà Bruno Enzo Ferrari, voce storica di Radio Bruno.

«“CANZONE PER BABY” racconta il disagio esistenziale di chi non si riconosce nelle strutture rigide che la società spesso impone e che non lasciano spazio alla libera espressione – racconta D’Iuorno – Esistono forze esterne, dettami, doveri che limitano il movimento e la creatività di ciascuno di noi. La “baby” della canzone oltrepassa questo malessere con il coraggio: ballando, sognando, andando oltre».

Spirit de Milan: appuntamenti dal 12 al 17 novembre

Spirit de Milan_foto di Olga BSP
Spirit de Milan_foto di Olga BSP

Questi gli appuntamenti della settimana:

Martedì 12 novembre riparte l’appuntamento settimanale con “CA.BAR.ET BOH.VISA. MILANO 5.0 – Musica e cabaret fuori dagli schermi” con protagonisti RAFAEL DIDONI, FOLCO ORSELLI, GERMANO LANZONI, WALTER LEONARDI e FLAVIO PIRINI che allo Spirit de Milan hanno trovato casa e voglia di fare squadra, mescolando risate e malinconie, nonsense e profondità.

Mercoledì 13 novembre arriva MACBETH, la celebre opera di Shakespeare rivisitata in chiave underground, con i mattatori di TOURNÉE DA BAR che porterà gli spettatori in un mondo magico al confine tra il fantasy, l’horror e la black comedy per scoprire l’avvincente storia di Macbeth e Lady Macbeth!

Giovedì 14 novembre torna la serata BARBERA & CHAMPAGNE con I CIAPARATT, un giovanissimo trio musicale che proporrà dal vivo un raffinato repertorio della canzone popolare milanese rivisitando nel loro stile Gaber, Iannacci, Cochi e Renato, I Gufi e tanti altri.

Venerdì 15 novembre nuovo appuntamento con BANDIERA GIALLA e la musica anni ’60 e ’70. Per far scatenare il pubblico ci sarà lo show dei RE-BEAT, band di giovani musicisti che ripercorrerà la beat generation, passando da Gianni Morandi a Caterina Caselli fino all’indimenticabile surf dei Beach Boys e alle indimenticabili colonne sonore di Pulp Fiction e Pretty Woman. A seguire Dj Set con Alex Biasco.

Sabato 16 novembre HOLY SWING NIGHT con i JUMPING JIVE, che ripercorreranno gli anni d’oro dello swing con la loro musica tutta da ballare. A seguire Dj Set con Mr Barini.

Domenica 17 novembre via libera al jazz, al blues e all’improvvisazione con SPIRIT IN BLUES! Ospite della serata sarà WATERMELON SLIM, vincitore di due Blues Music Award e l’unico artista, insieme a B.B.King, Buddy Guy e Robert Cray, ad aver ricevuto ben 6 nomination nello stesso anno per un Blues Music Award, accompagnato dal musicista e storico bluesman MAX PRANDI. Ad aprire MASSIMO BEVILACQUA, in tour con il suo ultimo disco “Naked”.

Ma non è finita qui: lo Spirit de Milan sta preparando una grande festa per l’arrivo degli anni ’20, con una serata speciale e ricca di sorprese! L’appuntamento è fissato per la notte del 31 dicembre…

Più di 1500 mq con aree adibite al ballo, alla ristorazione, ai concerti, tutto custodito in una magica atmosfera vintage: Lo Spirit de Milan non è solo ottima musica dal vivo, risate, ballo e divertimento, ma anche buona cucina! La “Fabbrica de la Sgagnosa” è aperta dalle 19.30 a mezzanotte ed è possibile gustare il meglio dei piatti della cucina milanese “della nonna” circondati dall’atmosfera sincera da “vecchia Milano”. È consigliata la prenotazione utilizzando il form online, dopo aver letto tutte le informazioni relative all’evento previsto dopo cena.

“Al telefono” – singolo di Cesare Cremonini

cesare cremonini
cesare cremonini

Uscirà in radio e in tutti gli store digitali venerdì 15 novembre “Al telefono” il primo singolo di Cesare Cremonini che sarà contenuto in “Cremonini 2C2C The Best Of”.

Non ci sono il theremin e la decadenza blues di Poetica, questa volta sostituite dal rincorrersi di suoni elettronici e da un giro di pianoforte ipnotico, ma basta un primo ascolto di “Al telefono”, la nuova canzone di Cesare Cremonini, per ritrovarsi catapultati nuovamente nell’atmosfera senza tempo a cui ci ha abituati con le sue ultime produzioni.

È un discorso musicale che non si interrompe il suo, anzi vuole ampliarsi e sembra non provare alcun timore nel farlo. Echi underground si miscelano con eleganti partiture di orchestra e fiati riuscendo a sposare il passato e il presente di un uomo, che anche nel testo della canzone si intrecciano corteggiandosi fino alla fine, trovando il perfetto equilibrio nella sontuosa coda strumentale che sa mettere d’accordo il meglio della produzione anni 70 italiana e internazionale con l’attualità del tema proposto: il telefono definitivamente scelto come specchio e prigione delle nostre poche verità.

Una canzone sulla separazione certo, ma soprattutto sulla sopravvivenza in questi tempi in cui l’amore resta intrappolato nelle librerie fotografiche degli smartphone che sono la nostra memoria emotiva.

Inoltre, nei negozi dal 29 novembre, “Cremonini 2C2C The Best Of”
la prima grande raccolta del repertorio di Cesare Cremonini che contiene: 6 brani inediti + 32 singoli di successo +18 tracce demo originali e alternative takes
+15 brani strumentali +16 versioni pianoforte e voce

Elisabetta Guido

testatina
testatina

Parte da Milano il tour primaverile di Elisabetta Guido, apprezzata cantante e autrice jazz in arrivo dal Salento, che vanta collaborazioni con artisti del calibro di Renzo Arbore, Javier Girotto, Fabrizio Bosso, Ares Tavolazzi e Paolo Di Sabatino. Due le date in programma nel capoluogo lombardo: mercoledì 8 maggio l’artista pugliese si esibirà in trio con il pianista Yazan Greselin e il sassofonista Mirko Fait nell’elegante cornice dell’Arabesque Cult Store & Café di largo Augusto 10 (dalle ore 19.30 alle 22; ingresso libero), mentre giovedì 9 maggio inaugurerà la nuova rassegna “Jazz in Jardino”al ristorante 4cento di via Campazzino 14 (inizio live ore 21; ingresso libero) sempre in trio, con Gabriele Perrone al pianoforte e Mirko Fait al sax.

Il tour di Elisabetta Guido proseguirà poi nelle Marche (quando sarà di scena con Greselin, Fait e la star della tromba Flavio Boltro in veste di special guest il 12 maggio alla Tenuta Mara di San Clemente, in provincia Rimini, per un evento organizzato dall’associazione Wunderkammer Orchestra di Pesaro), a Lecce (con due concerti gospel in programma il 19 e il 28 maggio) e, infine, a Parigi (dal 26 al 30 giugno) con cinque spettacoli per l’associazione Les Baladines.

Tornando alle date milanesi, in occasione del concerto di mercoledì 8 maggio all’Arabesque Cult Store & Café, la cantante salentina proporrà evergreen del repertorio swing e della bossanova (da Duke Ellington a Cole Porter fino a Tom Jobim), ma anche brani di Chick Corea e Charles Mingus. Non mancheranno neppure alcune composizioni originali della vocalist pugliese, alcune delle quali sono il frutto del forte impegno nel sociale dell’autrice: saranno eseguiti infatti, fra gli altri, “Funkattivo”, che affronta il tema della violenza contro le donne e che è tratto da “The Good Storyteller”, il suo ultimo lavoro discografico, e “Non è mai un errore”, colonna sonora del cortometraggio omonimo di Lucia Fago sulla violenza di genere.
Giovedì 9 maggio, Elisabetta avrà il compito di inaugurare al ristorante 4cento la nuova rassegna “Jazz in Jardino”.

Con Fait e Perrone, la cantante pugliese eseguirà un repertorio che affianca ai classici del jazz e ad alcuni brani inediti anche arrangiamenti originali di celebri canzoni di Stevie Wonder. “Jazz in Jardino”si svolgerà ogni giovedì nel corso dei prossimi mesi e vedrà la partecipazione di alcuni importanti musicisti della scena nazionale, tra cui l’armonicista Max De Aloe (in duo giovedì 23/5 con il pianista Cesar Moreno) e il trombettista Marco Brioschi (in scena il 30 maggio con il chitarrista Luca Meneghello).

Grazie alla sua versatilità (è anche pianista, arrangiatrice, docente e direttrice di coro), Elisabetta Guido spazia con disinvoltura dal jazz al gospel fino al soul e non disegna incursioni nell’ambito della lirica. Nel suo ultimo album (“The Good Storyteller”, pubblicato dall’etichetta Dodicilune) spicca la presenza del sassofonista Roberto Ottaviano.

Emma: “Essere qui in Tour”

KR-EMMA-ROMA-76_TOUR-2019_foto-di-Kimberley-Ross.j
KR-EMMA-ROMA-76_TOUR-2019_foto-di-Kimberley-Ross.j

A febbraio 2019 EMMA, con la sua inconfondibile grinta, tornerà a calcare il palco dell’“EXIT”, il suo personale club musicale, dopo il successo della prima parte del tour “Essere qui”.

Partirà, infatti, il 15 febbraio dal Pala Florio di BARI, la sua amata regione, la seconda parte dell’Essere qui Tour con cui EMMA emozionerà e coinvolgerà tutto il pubblico presentando live i brani estratti dall’ultimo disco di inediti “Essere qui” e molti altri brani del suo repertorio.

Queste tutte le date del tour:
“ESSERE QUI Tour”
15 FEBBRAIO – Pala Florio di BARI
16 FEBBRAIO – Pala Calafiore di REGGIO CALABRIA
18 FEBBRAIO – Pala Sele di EBOLI
20 FEBBRAIO – Modigliani Forum di LIVORNO
22 FEBBRAIO – Pala Prometeo di ANCONA
23 FEBBRAIO – Unipol Arena di BOLOGNA
26 FEBBRAIO – Mediolanum Forum di Assago – MILANO
27 FEBBRAIO – Pala George di Montichiari – BRESCIA
1 MARZO – Pala Lottomatica di ROMA

I biglietti per le date del tour nei palasport, prodotto e organizzato da F&P Group, sono disponibili dalle ore 11.00 di oggi, lunedì 16 luglio, su TicketOne.it e dalle ore 11.00 di lunedì 23 luglio nei punti vendita abituali (Per informazioni: www.fepgroup.it).