Mostra concorso “Adeste Fideles”

Il Magico Paese di Natale
Il Magico Paese di Natale

Dalla variante classica a quella animata, passando per la sua rappresentazione più contemporanea e popolare, il Presepe è il simbolo del Natale per eccellenza. Un’antica tradizione che affonda le proprie radici nel Medioevo e che l’evento Il Magico Paese di Natale riscopre attraverso l’arte e la creatività di mastri presepiai, collezionisti e artisti intenti a riprodurre la scena della Natività e in particolare i suoi protagonisti, anche attraverso originali varianti regionali.

Sono le sale recentemente rinnovate della Galleria Benedetto Alfieri, in un’ala del celebre Castello Reale di Govone (CN), ad ospitare un’esposizione promossa da Il Magico Paese di Natale sul tema del Presepe: Adeste Fideles. Una mostra concorso che vede la partecipazione di artisti appartenenti alle più svariate discipline, appassionati e istituti d’arte provenienti da tutta Italia e dal Piemonte in particolare, chiamati ad esporre vere e proprie opere artistiche presepiali.

Sculture e quadri che interpretano non solo la classica immagine della Sacra Famiglia, ma anche tutti quei personaggi che compongono la scena nativa, come pastori, mercanti e artigiani qui raffigurati secondo i tratti e i costumi delle tradizioni popolari regionali di tutta la penisola italiana, con un’ampia attenzione allo scenario piemontese.

Quei soggetti che per secoli hanno animato il presepe, contribuendo a renderne più efficace la narrazione, e che consentono all’osservatore di identificarsi nel contesto presentato, proprio perché raffigurati attraverso gli usi e i costumi locali. Curata dall’archeologa Cristina Ghiringhello, la mostra di Presepi Adeste Fideles si articola in 5 sezioni in concorso – distinte a seconda dei materiali e dei metodi con cui sono state realizzate le opere come legno, ceramica, metallo e materiali quali resine, vetro o tessuto, oltre ad un settore didattico riservato a Istituti Statali d’Arte e Licei Artistici – più un’area riservata alle esposizioni di singoli artisti non in competizione.

Realizzazioni che interpretano l’iconografia classica del Presepe in chiave moderna, ma non solo, frutto di sapienza artigianale, immaginazione e creatività, votati da una giuria di rappresentanti del mondo artistico, giornalistico e culturale. Articolata all’interno della galleria dedicata all’Architetto Benedetto Alfieri, le cui tre sale sono state riportate alla luce da un recente restauro concluso nel 2018, “Adeste Fideles” si rivela un’occasione in più per calarsi nell’atmosfera de Il Magico Paese di Natale, visitando uno dei capolavori architettonici più rinomati del Roero, il Castello Reale di Govone, Patrimonio UNESCO.

Visitabile ogni fine settimana dal 16 novembre al 22 dicembre, dalle 10.00 alle 19.00, la Mostra di arte presepiale “Adeste Fideles” suggerisce un percorso nel panorama artistico e nella tradizione adatto a tutta la famiglia, regalando un originale viaggio attraverso la cultura del Presepe di tutta Italia.

ACQUISTO TICKETS ONLINE: https://www.magicopaesedinatale.com/it-it/Info-Biglietti
L’ingresso è gratuito per i bambini fino ai 9 anni di età.

“Realizza il tuo presepe” a G!come Giocare 2017

Presepe 2
Presepe 2

Tradizione e fantasia caratterizzano i lavori che hanno coinvolto circa 1.000 bambini nell’iniziativa “Realizza il tuo presepe” voluta da Assogiocattoli per valorizzare la produzione del settore. Presso lo stand di Assogiocattoli una mostra dedicata ai presepi più belli e originali sarà aperta a tutti i partecipanti alla manifestazione.
Stand Assogiocattoli – Padiglione 3
G!come Giocare | 17 – 19 novembre 2017 | 9.30 – 19.30 | FieraMilanocity
www.gcomegiocare.it

“Realizza il tuo presepe”, iniziativa organizzata da Assogiocattoli, che da settembre a oggi ha coinvolto circa 1.000 bambini delle scuole materne e primarie e i bambini degenti presso alcuni ospedali milanesi, approda a G!come Giocare.

Partendo dal materiale messo a disposizione da alcune aziende del settore (Euromarchi, Euro Natale, Flora, Il Mastro Presepaio, L’Arte del Presepe, New Nicla, Rossi Rosa), i piccoli si sono divertiti e creare il loro presepe, inserendo elementi e ambientazioni a piacere e dando così sfogo a fantasia e creatività nella realizzazione di pezzi unici.

33 sono i progetti giunti in Associazione e tutti i partecipanti – tra scuole e ospedali – riceveranno un kit di materiale didattico, offerto da Assogiocattoli in collaborazione con Borgione Centro Didattico.
I presepi saranno esposti presso lo stand di Assogiocattoli a G!come Giocare, in programma a Milano dal 17 al 19 novembre prossimo, e una giuria di esperti, tra cui il Presidente dell’Associazione Italiana Amici del Presepio, premierà le 5 migliori proposte che si saranno contraddistinte per originalità, cura del dettaglio ed estetica.

Le aziende del presepe costituiscono uno dei settori rappresentato da Assogiocattoli e, con questa iniziativa, si è inteso valorizzarne la straordinaria produzione.
“Il presepe – afferma Paolo Taverna, direttore di Assogiocattoli – rappresenta il concetto di “fatto in Italia”, poiché rimane uno dei prodotti tipici dell’artigianato e della piccola industria del nostro paese”. “Inoltre – prosegue Taverna – vogliamo salvaguardare le tradizioni – perché il presepe ha una valenza importante nella riaffermazione di valori fondanti la cultura italiana cattolica e richiama immediatamente il concetto di Natale e delle festività, con tutti gli aspetti valoriali che ne discendono”.

”Realizza il tuo presepe” ha ottenuto il patrocinio della Regione Lombardia.
Cristina Cappellini, Assessore regionale alle Culture, Identità e Autonomie, commenta così: “Far conoscere la bellezza e il significato del presepe ai bambini, fin dalla più tenera età, significa donare loro un messaggio di felicità e di speranza che ci auguriamo li possa accompagnare per tutta la vita. Unendo creatività e spiritualità il bambino che si appassiona all’arte del presepe mantiene viva la tradizione, la storia e le radici della sua comunità”.

Per gli Italiani Presepe batte Albero Natale come icona

Govone-0405
Un dossier realizzato dal “Magico Paese di Natale” di Govone, sede di uno dei più importanti eventi nazionali dedicati al Natale, ci fa intraprendere un fantasioso viaggio alla scoperta delle curiosità, delle usanze e delle tradizioni in cucina legate alla celebrazione di questa festa in diversi angoli del Mondo.

Babbo Natale non esiste…almeno non dappertutto! Lasciamo per un attimo da parte l’immagine del generoso e simpatico vecchietto con la barba lunga intento a distribuire giocattoli.
O quella della Befana che vola sulla sua scopa pronta a riempire di leccornie le calze appese ai camini.
O ancora quella della tombola in famiglia e dell’Albero addobbato, icone tanto care a noi italiani.

Basta spostarsi un po’ dallo Stivale per scoprire che esistono tanti Natali nel Mondo, ognuno con le sue feste, le sue musiche, i suoi spettacoli, le sue atmosfere e soprattutto la sua cucina…
E’ quanto emerge da un dossier realizzato dal “Magico Paese di Natale” di Govone in Piemonte, località che ospita ogni anno uno dei più importanti eventi natalizi d’Italia, in programma quest’anno dal 28 novembre al 6 gennaio.

Dalle Christmas Lights newyorkesi ai Belénes spagnoli, dai surfisti a Bondi Beach ai Julenisse danesi: ecco le atmosfere e le tradizioni legate al Natale nel Mondo, spesso davvero lontane dalle nostre, ma altrettanto piene di colori, musiche e curiose usanze.

 

 

Minions e Valentino Rossi star del presepe 2015

14148

Natale tra tradizione e voglia di cambiamento per l’85% degli italiani che non rinunciano al classico presepe ma rivelano il desiderio di aggiungere un tocco di novità alla natività. A rivelarlo è Subito, azienda n. 1 in Italia per comprare e vendere online con oltre 8 milioni di utenti unici mensili*, secondo cui per il 57% degli uomini e il 43% delle donne le statuine di Re Magi e pastori, il paesaggio e gli animali andrebbero rivisitati in chiave moderna e più attuale. Per il 33% il cambiamento passa attraverso i personaggi, mentre il 67% sceglierebbe un paesaggio più urbano e contemporaneo (18%), con grattacieli (10%), villette (12%), loft (10%) e popolato da animali esotici (14%).

Per modernizzare il presepe 2015 oltre il 60% degli italiani vorrebbe personaggi famosi tra cui le celeb dello spettacolo (22%), i cantanti (15%) e gli sportivi (13%), ma non manca chi desidera tornare bambino immergendosi nel magico mondo dei cartoni animati per aggiungere un tocco di fantasia al Natale (25%). Anche in quest’ultimo caso la scelta cade su idoli dei piccoli più moderni con in cima alle preferenze i Minions (31%), Masha di Masha e Orso (22%), Peppa Pig (17%) e Olaf di Frozen (9%).

Tra le celeb al primo posto le coppie Belen Rodriguez (23%), Monica Bellucci (22%), Luca Argentero (19%) e Stefano Accorsi (11%) mentre Valentino Rossi è il campione sportivo più desiderato con il 33% delle preferenze, seguito dalla nuotatrice Federica Pellegrini (15%), dal calciatore Claudio Marchisio (13%), e dalla campionessa di tennis Flavia Pennetta (12%).
La colonna sonora è invece affidata al re e alla regina del pop italiano Lorenzo Jovanotti (18%) e Laura Pausini (14%), seguiti a poca distanza dall’intramontabile Gianni Morandi e dalla nuova star dei social e del piccolo schermo Fedez (13%).

Non manca infine Papa Francesco che 1 italiano su 10 vedrebbe come guest star nel proprio presepe moderno.

In occasione delle festività, gli Italiani acquisteranno non solo regali, ma anche addobbi e decorazioni per arricchire di magia e novità il Natale e lo faranno soprattutto attraverso Internet, canale preferenziale per le ricerche di oggetti curiosi, introvabili o particolarmente originali. Su Subito sono presenti oggi oltre 10.000 annunci di vendita di presepi, alberi di natale e decorazioni pronti a soddisfare la voglia di creatività grazie all’ampia varietà che consente di fare economia senza rinunciare ad esaudire i propri desideri.

(*) fonte: media Audiweb Total Digital Audience 2014

(**) indagine interna condotta su un campione di 200 italiani