Ritorna “Piano City Milano”

PCM 2017 - Nyman _ ph Nicola Sacco
PCM 2017 – Nyman _ ph Nicola Sacco

Il 22, 23 e 24 maggio 2020 Milano torna a raccontarsi attraverso la musica di PIANO CITY MILANO, l’imperdibile appuntamento con il festival di pianoforte, giunto alla nona edizione, che porta oltre 400 concerti gratuiti in tutta la città milanese e non solo.
Da oggi  fino al 31 gennaio sono aperte le iscrizioni, come pianisti o per ospitare concerti, sul sito www.pianocitymilano.it.

Dai quartieri periferici al centro, dalle piazze alle terrazze dei grattacieli, dai parchi alle case private e cortili di straordinaria bellezza, dal tramonto all’alba e dall’alba al tramonto, Piano City Milano dal 2011 fa riecheggiare le magiche note dei pianoforti in ogni angolo della città di Milano. Il festival ha collezionato nel corso delle varie edizioni un grande successo mediatico e di pubblico con oltre 2.800 concerti, più di 3.000 ore di musica e coinvolgendo più di 1.100 location e circa 3.000 pianisti.

Piano City Milano è un progetto di Associazione Piano City Milano con il Comune di Milano, a cura di Ponderosa Music&Art e Accapiù, che vanta la direzione artistica di Ricciarda Belgiojoso e Titti Santini.

Le candidature per la nona edizione di Piano City Milano sono aperte da oggi, martedì 17 dicembre, fino al 31 gennaio sul sito ufficiale dell’evento www.pianocitymilano.it.
È possibile iscriversi come pianisti, proporre la propria casa (già dotata di pianoforte) o cortile per ospitare un concerto, oppure candidarsi come guest (per realtà a vocazione culturale e/o organizzazioni senza scopo di lucro) con concerti autoprodotti.

Per richiedere maggiori informazioni in merito alle candidature è possibile scrivere una email al seguente indirizzo iscrizioni@pianocitymilano.it.

«Il festival si rinnova di anno in anno con programmi d’eccezione e tanti progetti speciali, che prendono forma dalle proposte che riceviamo e seguono i movimenti di una Milano davvero viva e dinamica – dichiara Ricciarda Belgiojoso, direzione artistica di Piano City Milano – C’è spazio per tutti, giovani talenti e grandi maestri, per i generi musicali più vari e per luoghi di ogni tipo, unica regola il pianoforte. Piano City conferma la sua natura libera e partecipativa e vi invita a far parte della nona edizione di questa straordinaria festa in musica della città».

Stefano Bollani e Chucho Valdés : apertura prevendite

Bollani_Valdes
Bollani_Valdes

I grandi pianisti e compositori Stefano Bollani e Chucho Valdés si incontrano per suonare insieme in un progetto unico e senza precedenti che partirà dall’Italia, e farà tappa a Bologna l’1 novembre, al Teatro EuropAuditorium, e proseguirà con un tour in tutto il mondo.

Dopo una prima partecipazione di Valdés come ospite al programma televisivo di Bollani “L’importante è avere un piano” su Rai 1, i due artisti hanno eseguito il loro primo concerto al Gran Teatro dell’Avana nel giugno del 2018: la chimica generatasi sul palco fu da subito incredibile.

L’estro musicale e la fantasia versatile di Bollani e l’energia afro-cubana e il ritmo latino di Valdés mescolati insieme creano uno spettacolo musicale di fortissimo impatto. Un “piano a piano” già definito dalla stampa latina un esempio di genialità, destrezza, un vero e proprio tuffo nella musica senza nessun tipo di limite e distinzione.

Come se suonassero insieme da sempre, i due si divertono a giocare con le proprie composizioni e a improvvisare su grandi classici della musica reinventandoli, il tutto con l’obiettivo di offrire al pubblico ogni sera uno spettacolo inedito e di godersi loro stessi il concerto. Un grande momento di pura improvvisazione, come “comanda” il jazz, in cui i due musicisti compiono un incredibile viaggio da un genere a un altro, da Cuba all’Italia, toccando svariati stili.

PREZZI: I platea 49,00 € – II platea 43,00 € – balconata 36,00 €

PREVENDITE acquistabili presso la biglietteria del TEATRO EUROPAUDITORIUM (Piazza Costituzione 4, Bologna), presso la biglietteria del TEATRO CELEBRAZIONI (via Saragozza 234, Bologna), entrambe aperte dal lunedì al venerdì, dalle ore 15.00 alle ore 19.00, attraverso il circuito VIVATICKET, quello TICKETONE e attraverso il sito www.teatroeuropa.it.

Naturalmente pianoforte – selezionati giovani pianisti

mario mariani
mario mariani

Grande richiesta di partecipazione di giovani pianisti a PIANO ACADEMY, la proposta di “NATURALMENTE PIANOFORTE” (kermesse pianistica che si svolgerà a Pratovecchio Stia (AR) dal 21 al 24 luglio) diretta dal Maestro Mario Mariani, che comprende un percorso formativo articolato in 3 workshop (pianoforte classico – docente: Massimiliano Damerini; pianoforte moderno e contemporaneo – docente: Mario Totaro; jazz e free improvisation – docente: Gianni Lenoci), suddiviso in 3 giorni (venerdì 22, sabato 23 e domenica 24 luglio) e che dà l’opportunità ai giovani pianisti di esibirsi nelle postazioni previste dall’organizzazione nelle vie e nelle piazze del paese, di fronte a un pubblico numeroso, vasto ed eterogeneo, contribuendo così attivamente allo svolgimento della manifestazione stessa.

A seguito di questa forte richiesta e dell’alta qualità del materiale audio-video esaminato l’organizzazione della manifestazione pianistica, d’accordo con la Direzione Artistica di Piano Academy, ha deciso di elevare il numero dei giovani pianisti selezionati, italiani e stranieri, da 25 a 35.

I giovani pianisti suoneranno dalle 17 alle 24 su palchi principali e ciascuna performance avrà durata di 30 minuti con la possibilità di repliche durante la giornata. Il repertorio sarà variegato e discusso con il corsista in base a capacità e inclinazioni, in armonia con lo spirito di “Naturalmente Pianoforte”.

Il pianista e compositore MARIO MARIANI, Direttore Artistico di Piano Academy, è fortemente riconoscibile per l’eclettico ed emozionante approccio al pianoforte, e per la concezione dello strumento come un’orchestra dalle inusuali alchimie sonore dove si incontrano, al contempo, il compositore, l’interprete, il performer.

Questi gli appuntamenti già annunciati della prossima edizione di “NATURALMENTE PIANOFORTE”: il 21 luglio, in Piazza Tanucci a Stia, si terranno i due concerti gratuiti di RACHELE BASTREGHI dei Baustelle e di LAURA FEDELE; il 23 luglio la Piazza Vecchia di Pratovecchio ospiterà i concerti del pianista e compositore fiammingo WIM MERTENS con il saxofonista e clarinettista Dirk Descheemaeker, e il live dell’innovativo compositore italiano ROBERTO CACCIAPAGLIA (biglietto per la serata 15 euro); il 24 luglio, invece, sarà a volta dell’esclusivo concerto della cantautrice ALICE e del pianista MICHELE FEDRIGOTTI (biglietto per la serata 15 euro).

Per quattro giorni, il pianoforte sarà il punto di osservazione per raccontare la musica e per sviluppare un progetto di socialità e comunicazione. Tra concerti, workshop, improvvisazioni, grandi professionisti e semplici amatori, il comune di Pratovecchio Stia, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna – inteso come cuore del Casentino e centro di bellezze naturali, storiche, enogastronomiche – confermeranno e ribadiranno la loro attitudine di luogo dedito all’ospitalità e all’incontro, crocevia di artisti, appassionati e semplici curiosi del turismo culturale.

Durante la manifestazione decine di pianisti suoneranno i 19 pianoforti collocati nelle strade e nelle piazze dei due borghi e presso luoghi particolarmente suggestivi come la Pieve di Romena, il Castello di Porciano, il parco fluviale del Canto alla Rana, la Frazione di Valagnesi, per 4 giorni di musica non-stop. Musica, come lingua, come segno, come funzione vitale da originare e plasmare attraverso il pianoforte, sempre nell’intento di valorizzare con l’invasione nella musica un contesto di paesaggio e architettura irripetibili.

Naturalmente Pianoforte non è solo una kermesse pianistica: alla parte più strettamente musicale sono collegati altri progetti (come “I Sapori del Casentino”, “Il Piano Condiviso”, “Piccoli Piani”, “Pedalando Naturalmente Pianoforte”) che hanno lo scopo di promuovere e valorizzare la valle e i suoi prodotti.

L’Associazione ‘PratoVeteri’, forte del successo di “PianoForte-musica sostenibile nell’Appennino toscano” del 2012 e del 2014, è l’organizzatore della terza edizione dell’evento, ora con la denominazione di “Naturalmente Pianoforte” e la nuova Direzione Artistica di Enzo Gentile, giornalista, critico musicale e docente universitario, in collaborazione con il Comune e l’Ente Parco delle Foreste Casentinesi.

“NATURALMENTE PIANOFORTE” sostiene la FONDAZIONE GIOVANNI PAOLO II per il progetto della nuova orchestra nazionale palestinese.

www.naturalmentepianoforte.it