Italo: news

cattaneo.montezemolo
cattaneo.montezemolo

Il Consiglio di Amministrazione di NTV, presieduto da Luca Cordero di Montezemolo, si è riunito in data odierna presso la sede della società, in Viale del Policlinico 149/b, per approvare i conti al 30 settembre 2017, presentati dall’Amministratore Delegato Flavio Cattaneo.

I RICAVI relativi ai primi nove mesi del 2017 sono pari a € 329,0 milioni contro i € 261,4 milioni dello stesso periodo dell’anno precedente, con un incremento del 25,9% (pari a € 67,7 milioni). L’EBITDA sale a € 114,8 milioni contro i € 64,2 milioni al 30 Settembre 2016, con un incremento del 78,8% (pari a € 50,6 milioni).

Il Consiglio di Amministrazione ha inoltre deliberato l’esercizio dell’opzione per l’acquisto di ulteriori 5 treni Italo EVO che si aggiungono ai 12 treni acquistati nel 2016 facendo arrivare così a 17 la flotta degli Italo EVO. I 17 Italo EVO, aggiunti agli attuali 25 AGV, portano a 42 treni il totale della flotta NTV.
Il Consiglio di Amministrazione di NTV spa ha deciso di avviare l’iter per il progetto di quotazione della Società, attualmente prevista per il 2018.

Italo a Rovigo

italo
italo

Saranno tante le novità riservate ai viaggiatori Italo dal nuovo orario invernale. Grazie all’arrivo dei 12 nuovi treni Italo EVO, di cui i primi 4 entreranno in servizio da dicembre 2017, aumenteranno infatti frequenze e collegamenti giornalieri, ma non solo: ci saranno anche nuove fermate!

La prima ad entrare nel network NTV sarà Rovigo: da dicembre i treni Italo infatti fermeranno presso la stazione di Rovigo, con 4 servizi al giorno che collegheranno la città veneta alle stazioni di Venezia Santa Lucia, Venezia Mestre, Padova, Bologna Centrale, Firenze Santa Maria Novella, Roma Termini, Roma Tiburtina e Napoli Centrale.

Ci saranno due collegamenti giornalieri da Rovigo verso Roma: uno alle 10.47, utile per raggiungere la Capitale all’ora di pranzo ed avere il pomeriggio intero a disposizione, ed uno alle 19.47, ideale per rientrare a casa in tarda serata dopo aver potuto sfruttare l’intera giornata lavorativa.

Dal Sud verso Rovigo saranno sempre due i servizi quotidiani: uno che partirà da Napoli alle 7.50 del mattino, con fermata alle 12.12 alla stazione di Rovigo, ideale sia per chi viaggia per lavoro che per chi viaggia per turismo, ed uno con partenza da Roma alle 16.15 e arrivo a Rovigo alle 19.12, che consentirà di ripartire a metà pomeriggio e rientrare dal lavoro avendo ancora la sera libera.

In questo modo gli abitanti di Rovigo avranno modo di usufruire della comodità dei servizi ad Alta Velocità offerti da Italo, che già sta pianificando un implemento dei collegamenti nel corso del 2018.
Anche chi vorrà visitare la città avrà modo di utilizzare i treni Italo per raggiungere il capoluogo veneto e visitare le bellezze locali come il Duomo di Santo Stefano, la “Rotonda” ossia il Tempio della Beata Vergine del Soccorso, la Torre Civica, il Palazzo Roncale solo per citarne alcuni; oltre che gustare alcuni fra i prodotti tipici del posto quali noci, vongole, radicchio e miele.

Italo, da sempre attento alle richieste provenienti dal territorio, aggiunge così una nuova meta al proprio network, continuando il suo processo di crescita e sviluppo.

NTV – Antitrust chiusura istruttoria

NTV
NTV

L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha deliberato la chiusura senza accertamento di infrazioni e con l’accettazione degli impegni presentati da NTV dell’istruttoria che era stata avviata, lo scorso novembre, per verificare la possibile applicazione della normativa sulle pratiche commerciali scorrette ad alcuni aspetti dei servizi di assistenza pre- e post-vendita di NTV.

L’Autorità ha ritenuto che le misure proposte siano di indubbio beneficio per i consumatori e attestino un rafforzato impegno di trasparenza informativa idonea a garantire una scelta commerciale consapevole tra canali alternativi di vendita e assistenza a pagamento, liberamente opzionabili dal consumatore.
In particolare, a vantaggio di tutti i consumatori, NTV si è impegnata a garantire:

a) una completa e trasparente informativa sul sito web aziendale su tutti i canali di contatto, gratuiti o a pagamento, disponibili per l’acquisto di biglietti e per l’assistenza pre e post vendita;
b) un aggiuntivo canale gratuito di reclamo – tramite apposito form on line sul sito aziendale – con annesso sistema di verifica dello stato di trattazione dello stesso nei trenta giorni stabiliti dalla normativa vigente;
c) l’invio automatico a fine corsa, a tutti i viaggiatori coinvolti dal ritardo del treno, di una e-mail di avvertimento della maturazione del diritto all’ indennizzo con indicazione del credito spettante e delle modalità per riscuoterlo;

Inoltre, a beneficio dei clienti con disabilità e/o con mobilità ridotta, NTV consentirà l’accesso ai propri servizi telefonici senza addebito di alcun sovrapprezzo.
NTV è stata assistita da NCTM, con gli avvocati Sante Ricci e Luca Toffoletti.

Italo e la Polfer viaggiano insieme

firma italo polfer
firma italo polfer

Andrea Faragalli Zenobi, Presidente di Italo NTV e Roberto Sgalla, Direttore Centrale delle Specialità della Polizia di Stato hanno siglato oggi un importante accordo, mirato a rendere ancora più sicuri gli spostamenti dei tanti viaggiatori che quotidianamente utilizzano i servizi di Italo,attraverso la collaborazione tra la Polizia Ferroviaria ed NTV.

La tutela dei viaggiatori è la mission istituzionale della Polizia Ferroviaria,il cui compito è volto a garantire la sicurezza di coloro che frequentano le stazioni o utilizzano il treno per i propri spostamenti attraverso la prevenzione e repressione dei reati.

E’ una priorità anche per NTV che dedica investimenti e progetti in tale ambito. L’accordo di oggi viaggia in questa direzione: una sinergia mirata alla tranquillità ed alla sicurezza degli utenti del mezzo ferroviario.

Da giugno 2017 sui treni Italo saranno presenti operatori della Polferin uniforme, per essere facilmente riconoscibili e per poter costituire un sicuro punto di riferimento per i passeggeri oltre che per il personale ferroviario, grazie anche al contatto telefonico diretto tra gli agenti ed i membri dell’equipaggio.

L’iniziativa prevede l’attivazione di mirati servizi di scorta a cura della Polfer sui treni NTV, nonché incontri periodici per uno scambio informativoutile ad orientare al meglio le attività operative.

“Ringrazio la Polfer perché oggi, grazie alla firma di questo accordo, un altro tassello è stato aggiunto al nostro lavoro volto a rendere sempre più unica l’esperienza di viaggio dei nostri passeggeri” dichiara Andrea Faragalli Zenobi, Presidente di Italo Ntv. “Italo crede molto nella prevenzione e investe tempo e risorse nella sicurezza dei suoi viaggiatori. Lo testimonia, in questi quasi 5 anni di attività, il grande impegno profuso dall’azienda nel costante lavoro di ottimizzazione delle procedure di prevenzione e sicurezza e nel lavoro quotidiano messo in campo dal personale di bordo e di stazione”.

“In un contesto come quello ferroviario, frequentato ogni giorno da milioni di persone, il concetto di sicurezza – dichiara il Pref. Roberto Sgalla, Direttore Centrale delle specialità della Polizia di Stato- non può più essere abbinato soltanto alla riduzione dei reati: in questo senso i dati relativi al 2016 ci confortano con un calo dei furti del -27%. Per “fare sicurezza” occorre sempre più agire sul senso di sicurezza percepita, nella consapevolezza che solo attraverso una presenza costante e visibile delle pattuglie, in stazione ed a bordo treno,si può effettivamente “rassicurare”. La convenzione con NTV si pone in questa direzione: solo un approccio sinergico ed integrato può favorire le condizioni per offrire standard di qualità del servizio di trasporto in linea con le aspettative dei viaggiatori, che pongono sempre più la sicurezza tra le proprie necessità”.

Acquisto nuovi treni

firma_2
firma_2

Andrea Faragalli Zenobi, Presidente di NTV e Michele Viale, Amministratore Delegato di Alstom Ferroviaria hanno firmato oggi l’accordo per l’acquisto di quattro nuovi treni e relativa manutenzione. L’accordo prevede anche l’estensione da 20 a 30 anni per la manutenzione della flotta dei dodici Pendolino. L’opzione di acquisto era prevista nel contratto già firmato a Ottobre 2015 tra le due società per la fornitura di una prima flotta di otto Pendolino attualmente in costruzione a Savigliano (CN) la cui consegna, per i primi esemplari, è prevista tra dicembre 2017 e  marzo 2018.

Il Pendolino per NTV fa parte della famiglia Avelia , la gamma di treni ad alta e altissima velocità di Alstom. I  quattro nuovi treni hanno le stesse caratteristiche e specifiche tecniche degli altri otto già in produzione: potranno viaggiare alla velocità di 250 km/h, saranno lunghi 187 metri, composti di 7 carrozze e capaci di ospitare 480 passeggeri. Il muso avveniristico è studiato per garantire elevata protezione al conducente in caso d’impatto e migliori prestazioni aerodinamiche. Il treno sarà compatibile con le recentissime Specifiche Tecniche di Interoperabilità (TSI ) 2014, condizioni e norme comuni stabilite dall’Unione Europea.

Con i nuovi Pendolino, che si aggiungeranno ai 25 AGV già in servizio commerciale, la flotta di NTV raggiungerà 37 unità. Questo permetterà al primo operatore ferroviario privato Italiano di ampliare l’attuale network e di rispondere a una richiesta di mercato sempre crescente, offrendo nuove tratte e maggiori frequenze ai viaggiatori. NTV, ha superato il traguardo dei 9 milioni di passeggeri lo scorso anno ed è sulla buona strada per raggiungere i 10 milioni nel 2016, che viaggeranno a bordo di treni Alstom.

 “Siamo orgogliosi di questa ulteriore integrazione al contratto con Alstom, nostro importante partner storico” ha dichiarato il presidente di NTV Andrea Faragalli “L’ampliamento della flotta, che arriverà a ben 37 treni, è parte integrante del nostro progetto di rilancio industriale avviato lo scorso anno: il Pendolino di Alstom, grazie alle sue ottime performance su tratti misti di alta velocità e linea storica, si adegua perfettamente alle nostre esigenze. Vogliamo, rendere sempre più capillare la presenza dei servizi di Alta Velocità sul territorio nazionale e grazie a questi ulteriori 4 treni verranno servite nuove destinazioni e al contempo potenziate quelle già esistenti come la Milano-Napoli.“

 “Siamo molto contenti della rinnovata fiducia di NTV sia come produttore di treni ad alta velocità sia come manutentore. Grazie alla flotta dei 12 nuovi Pendolino, NTV entra a far parte del club degli operatori ferroviari che hanno scelto questo treno. Il Pendolino è uno dei prodotti di punta Alstom,  “made in Italy” nel nostro centro di competenza ad alta velocità di Savigliano. La realizzazione di questo nuovo treno ci darà l’opportunità di adeguare il Pendolino ai più recenti standard di sicurezza e interoperabilità europei, aprendo nuove opportunità nei mercati esteri“  ha dichiarato Michele Viale amministratore delegato di Alstom Ferroviaria.

La sede di Savigliano (CN) sta già lavorando alla progettazione e produzione del treno in collaborazione con il sito di Sesto San Giovanni (MI) per i sistemi di trazione e il sito di Bologna per i sistemi di segnalamento. La manutenzione del nuovo treno sarà effettuata nello stabilimento di Nola (NA), già responsabile della manutenzione dell’AGV Italo.

Il treno è progettato secondo criteri di eco-sostenibiltà, grazie all’alta riciclabilità e alle ridotte emissioni in atmosfera di CO2. La motorizzazione ripartita ottimizza le fasi di frenatura e accelerazione di ogni vettura, permettendo di diminuire il livello di consumo di energia.

La famiglia Avelia si basa su 3 prodotti di punta –  il Pendolino, l’ Euroduplex  e l’ AGV –  che rappresentano la sintesi di 35 anni di esperienza e più di 1050 treni in servizio nel mondo.