GLI 883 DI NUOVO INSIEME IN UN VIDEO

“Hanno ucciso l’uomo ragno” compie vent’anni: Max Pezzali e Mauro Repetto si ritrovano e ripercorrono la loro storia dalla nascita degli 883 fino al ritorno di Repetto per la riedizione dell’album-boom (con Max ha girato il video), passando attraverso la storica rottura. Un’esclusiva confessione a due voci con Vanity Fair, nel numero in edicola dal 6 giugno.
 
«Quando Mauro mi ha detto: Max io parto, vado a Miami, mi sa che non torno, io ho pensato al racconto I Langolieri di Stephen King, dove si parla di quei pesci degli abissi che sopravvivono solo in condizioni ostili: senza luce e schiacciati da una pressione fortissima. A lui era successa la stessa cosa – racconta Pezzali – finché stavamo nella nostra cantina a comporre e suonare, finché anche noi eravamo schiacciati dalla pressione fortissima dell’incertezza, è stato bene. Poi il successo ci ha risucchiati verso l’alto e lui ha sentito che non si teneva più insieme. Come potevo dirgli: rimani?». Mauro, arriva la fama ed è a quel punto che lei se ne va: perché? «Non ero all’altezza della situazione. Giù dal palco eravamo 50 e 50, portare questa collaborazione sulla scena era impossibile, e allora io, mentre Max cantava, saltavo perché non potevo fare altro. Quando siamo arrivati a giocare in Serie A, non ne avevo la capacità né soprattutto la maturità. La mia fragilità estrema ha aperto la via ai brutti incontri. Mi sono circondato di persone sbagliate, sono andato alla deriva». Dove? «In America. Mi ero innamorato di una modella, Brandy, vedendola su un giornale. Vado a Miami con uno che lavorava all’Hollywood, che potrebbe presentarmela. Brandy la conosco, ma non mi caga minimamente, e allora dopo sei mesi torno in Italia con due compositori neri americani che fanno risse tutte le sere». Ora vive a Parigi. «A un certo punto salta fuori che a Disneyland Parigi cercano un cowboy: il posto è mio. Adesso non faccio più il cowboy, organizzo eventi speciali». E lei, Max, come reagì alla fuga di Mauro? «L’unico mio dolore riguardo a quella sua scelta è che all’inizio, senza di lui, non mi divertivo assolutamente più a fare musica. Sentire l’accordo della chitarra nel silenzio mi dava l’ansia». Mai incontrati in tutti questi anni, Mauro? «Un paio di volte, ma ancora non eravamo pronti a parlare una lingua comune. è successo a novembre dell’anno scorso, a Parigi. Solo lì ho ritrovato il mio migliore amico. Ci eravamo dati appuntamento in un ristorante: abbiamo cenato senza toccare cibo, solo parlando, dalle otto a mezzanotte». E ora vi siete ritrovati. Max, avrà un seguito tutto ciò? «Buttiamo giù idee, l’abbiamo sempre fatto. Abbiamo ricominciato a ragionare insieme, chi lo sa».

MAX PEZZALI: “Sempre noi” featuring JAx in radio da venerdì

“Sempre noi” featuring J- Ax è il singolo inedito che anticipa in radio, da venerdì 25 maggio, la pubblicazione di “Hanno ucciso l’uomo ragno 2012” (in uscita il 12 giugno e prodotto da Claudio Cecchetto e Pierpaolo Peroni per Atlantic/Warner Music), il disco celebrativo del ventesimo anniversario dell’album originario e che ripropone tutte le canzoni ricantate e riarrangiate da Pezzali con i maggiori esponenti della scena rap.

Era, infatti, il 1992 quando gli 883 , alias Max Pezzali e Mauro Repetto, pubblicarono il loro primo album “HANNO UCCISO L’UOMO RAGNO” raggiungendo la prima posizione della Hit Parade con oltre 600.000 copie vendute e diventando la colonna sonora di un’intera generazione.  Gli 883 vengono premiati come rivelazione dell’anno a “Vota la Voce”, il famosissimo referendum popolare di “Tv Sorrisi e Canzoni”.

Max presenterà il nuovo progetto ed incontrerà i fan nelle  sedi FNAC delle principali città italiane: il 12 giugno alla Fnac di  Milano (ore 17.00); il 14 giugno a Firenze (ore 17.00); il 15 giugno a  Roma (ore 18.00); il 18 giugno a Grugliasco (Torino) a  Le Gru (ore 17.00); il 19 giugno a  Verona (ore 17.00).

Così  Claudio Cecchetto racconta questo nuovo progetto discografico: “Che emozione dopo 20 anni risentire per intero il primo album “Hanno Ucciso L’Uomo Ragno” di Max Pezzali. “Un’emozione resa più straordinaria dalla partecipazione dei Rapper più famosi d’Italia che hanno voluto aggiungersi ai successi contenuti in questo storico album degli 883.  Hanno “inciso” l’Uomo Ragno J-AX, ENTICS, ENSI, TWO FINGERZ, EMIS KILLA, DARGEN D’AMICO, CLUB DOGO, FEDEZ E BABY K. Con loro tutto è ritornato di estrema attualità.  Dopo 20 anni le canzoni  hanno mantenuto la freschezza originale, riaggiornate dai più grandi protagonisti della scena Rap italiana per creare il nuovo album che festeggia il ventennale del debutto di Max Pezzali: “HANNO UCCISO L’UOMO RAGNO 2012”.  Lo sto ascoltando in questo momento e  ancora una volta penso che essere stato il talent-scout di Max Pezzali non è un merito…E’ UN ONORE! P.S. Esce il 12 giugno …non vedo l’ora!”

Sito web: www.maxpezzali.it

Facebook  http://www.facebook.com/maxpezzaliofficial
Twitter http://twitter.com/PezzaliMax
YouTube http://www.youtube.com/maxpezzaliofficial
Ping http://c.itunes.apple.com/it/profile/id-16979

“HANNO UCCISO L’UOMO RAGNO 2012”

Era il 1992 e gli 883 , alias Max Pezzali e Mauro Repetto, pubblicano il loro primo album “HANNO UCCISO L’UOMO RAGNO” raggiungendo la prima posizione della Hit Parade con oltre 600.000 copie vendute e diventando la colonna sonora di un’intera generazione.  Gli 883 vengono premiati come rivelazione dell’anno a “Vota la Voce”, il famosissimo referendum popolare di “Tv Sorrisi e Canzoni”.

5 giugno 2012, a 20 anni esatti dall’uscita del primo album degli 883, viene pubblicato “Hanno ucciso l’uomo ragno 2012” (prodotto da Claudio Cecchetto e Pierpaolo Peroni per Atlantic/Warner Music)con tutte le canzoni ricantate e riarrangiate da Pezzali con i maggiori esponenti della scena rap e un brano inedito “Sempre noi” con J Ax che sarà in radio da venerdì 25 maggio.

Così  Claudio Cecchetto racconta questo nuovo progetto discografico: “Che emozione dopo 20 anni risentire per intero il primo album “Hanno Ucciso L’Uomo Ragno” di Max Pezzali. “Un’emozione resa più straordinaria dalla partecipazione dei Rapper più famosi d’Italia che hanno voluto aggiungersi ai successi contenuti in questo storico album degli 883.  Hanno “inciso” l’Uomo Ragno J-AX, ENTICS, ENSI, TWO FINGERZ, EMIS KILLA, DARGEN D’AMICO, CLUB DOGO, FEDEZ E BABY K. Con loro tutto è ritornato di estrema attualità.  Dopo 20 anni le canzoni  hanno mantenuto la freschezza originale, riaggiornate dai più grandi protagonisti della scena Rap italiana per creare il nuovo album che festeggia il ventennale del debutto di Max Pezzali: “HANNO UCCISO L’UOMO RAGNO 2012”.  Lo sto ascoltando in questo momento e  ancora una volta penso che essere stato il talent-scout di Max Pezzali non è un merito…E’ UN ONORE! P.S. Esce il 5 giugno …non vedo l’ora!”

Sito web: www.maxpezzali.it

Facebook  http://www.facebook.com/maxpezzaliofficial
Twitter http://twitter.com/PezzaliMax
YouTube http://www.youtube.com/maxpezzaliofficial
Ping http://c.itunes.apple.com/it/profile/id-16979