Mondiale UIM Offshore X-CAT 2018

mondiale-uim-xcat-
mondiale-uim-xcat-

A Stresa, sul Lago Maggiore, fine settimana dedicato al Mondiale Offshore UIM X-CAT, con il 2° appuntamento stagionale 2018.
La manifestazione, organizzata dall’ASD Cantiere Nautico Taroni in collaborazione con Città di Stresa, prevede inoltre la svolgimento della 3^ tappa del Campionato Italiano Circuito giovanile di Formula Junior (la cui classifica provvisoria vede al comando sui 15 piloti partecipanti, a pari punti, Samuele Basile, Leonardo Pascali e Ottavio Petroni, seguiti nell’ordine da Anja Regonelli e Oleg Bocca).

Prossima tappa di Campionato sarà quella piacentina di San Nazzaro il 13-15 luglio.

In azione sul Lago piemontese anche le splendide imbarcazioni Storiche da corsa.
Nel Mondiale XCAT, a rappresentare i colori italiani ci sono tre equipaggi in grado di competere ad alti livelli: quello del veneto Giovanni Carpitella, in coppia con l’australiano Darren Nicholson su “222 Offshore”, n.10, al momento 3°classificati nella classifica provvisoria guidata dagli arabi Arif Al Zaffain e Nadir Bin Hendi (su “Dubai Police”, n.3).

Gli altri equipaggi azzurri sono quelli di Serafino Barlesi ed Alessandro Barone (su “Yacht Club Como”, n.20) e di Alfredo Amato e Daniele Martignoni (su “Ribot”, n.22); in gara anche il napoletano Rosario Schiano di Cola, copilota del francese Francois Pinelli (su “HPI Racing Team”, n.96) e il veneto Andrea Comello copilota di Domenico Caldarola, l’esordiente campione romano di rally che gareggia per la Spagna (su “Venus Bali”, n.46).
Prossima tappa del Mondiale X-CAT in Cina, il 31 agosto -2 settembre.

Frecce Tricolori a Verbania

locandina-frecce-tricolori-20-maggio-2018
locandina-frecce-tricolori-20-maggio-2018

Gli appuntamenti con la Pattuglia Acrobatica Nazionale dell’Aeronautica militare sono due: sabato 19 maggio (nel pomeriggio) con le prove generali dell’esibizione e domenica 20 maggio (dalle ore 14.00 alle 17.00) esibizione della Pattuglia Acrobatica Nazionale dell’Aeronautica Militare 15° Stormo SAR e altri elicotteri e velivoli di stato come Esibizioni di P3 Flyers / Yak Italia Team / Paramotoristi audaci / Cap 21 – Silver Chicken velivolo acrobatico e altri velivoli storici.

Inoltre, nel corso del weekend le sponde del Golfo Borromeo saranno animate da una serie di stand tematici e eventi in città. Dalle esposizioni dedicate ai velivoli a quelle sul materiale aeronautico, dalle postazioni dove acquistare il merchandising ufficiale alle postazioni sparse per tutto il lungo lago dove mangiare qualcosa.

FRECCE TRICOLORI
La Pattuglia Acrobatica dell’Aeronautica Militare
19/20 maggio
Verbania Pallanza
19 maggio: nel pomeriggio
20 maggio: dalle ore 14.00 alle 17.00

“Sarà sicuramente un fine settimana di grande festa e spettacolo, che rinforzerà anche il rapporto della nostra gente con le forze armate – afferma il Sindaco Silvia Marchionini –

“Una serie di esibizioni aeree, non solo delle frecce tricolori, renderanno indimenticabile il pomeriggio di domenica 20 maggio, grazie anche al nostro paesaggio, affacciato sulle sponde del lago Maggiore, che darà ancor maggior risalto all’esibizione. Ma già dal sabato precedente una serie di appuntamenti collaterali, assieme alle prove generali delle Frecce, accompagneranno, anche chi vorrà soggiornare per il week end, verso lo show aereo della pattuglia acrobatica nazionale. La nostra idea è di coinvolgere tutta la città per continuare a regalare eventi che rendano il nostro territorio ancor più vivo e conosciuto”.

Cimento Invernale in Volo sulla Lago Maggiore Zipline

Locandina Cimento in Volo Lago Maggiore Zipline
Domenica 24 gennaio dalle ore 14:30 alla Lago Maggiore Zipline di Aurano (VB) i più coraggiosi sfideranno il freddo volando… svestiti! Un insolito ed originale Cimento con la quale, per la prima volta, si vuole affrontare l’aria invernale della montagna e non l’acqua gelata del lago o del mare. Si tratta della prima edizione del Cimento Invernale in Volo sulla Lago Maggiore Zipline (www.lagomaggiorezipline.it).

Gli intrepidi cimentisti potranno decidere in che modo sfidare il freddo  scegliendo il proprio abbigliamento: vestiti normalmente al costo promozionale di € 20,00; con pantaloni e maglietta al costo di € 10,00 oppure gratis… ma solo con costume o mutande e, chi vuole, una T-shirt. Una bella sfida che vedrà premiare il più caloroso, il gruppo di cimentisti più numeroso, il cimentista che viene da più lontano, il cimentista che si saprà distinguere con un dettaglio simpatico e divertente.

Ma non finisce qui! Dopo il volo ci si potrà scadare con un bicchiere caldo di vin brulé preparato dal Gruppo Alpini di Aurano, le merende dalla griglia del ristorante La Batùa, tanta musica ed animazione per tutti!

Per info e prenotazioni: +39 333 9467147 – info@lagomaggiorezipline.it

Lago Maggiore Zipline Social Networks:
Facebook: Lago Maggiore Zipline – Twitter: LagoMaggioreZipline – Instagram: lagomaggiorezipline – Youtube: LagoMaggiore ZIPline

 

TONES ON THE STONES

 

Non ci sono luoghi comuni. Si presenta con queste poche parole, in sintesi, l’edizione numero sei di Tones on the Stones uno degli appuntamenti più attesi dell’estate italiana dei Festival che dal 2007 troneggia tra le rassegne più originali e innovative del panorama internazionale. La location principale è il Lago Maggiore e le meraviglie che lo circondano, uno dei luoghi più belli d’Europa, con le sue cittadine, i paesi e i piccoli borghi ogni anno meta turistica tra le più visitate, come confermano i dati riguardanti le località lacustri. La bellezza della natura di questo angolo del Piemonte ai confini con la Svizzera ha ispirato la creatività di Maddalena Calderoni, che ha reso protagonista la natura, sfondo coreografico di tutti i titoli messi in scena in questi anni. Con sguardo profondo la Calderoni ha focalizzato nella pietra, con i suoi colori e le sue forme, l’elemento capace di creare scenografie che l’uomo riesce presentare con maestria in ambienti di rara suggestione. Questa è la grande forza di Tones on the Stones, dove lo slogan – quello che condensa e racchiude tutta la filosofia dell’iniziativa, coniato dalla prima edizione, è ancora lo stesso e racchiude il significato del ciclo: “Guardare con altri occhi i maestosi e geometrici luoghi che si aprono nella montagna è l’obiettivo e la scommessa di questo progetto che vuole portare in primo piano il valore estetico oltre che storico delle cave d’estrazione. L’attività estrattiva ha sempre diviso l’opinione pubblica in fautori e contrari, molti considerano particolarmente scenografiche le nostre cave anche se probabilmente non tutti hanno immaginato questi imponenti squarci come affascinanti palcoscenici”.

Anche per il 2012 gli spettacoli sono da non perdere, vista l’alta qualità delle proposte: opere prime che gli artisti presentano sfidando pareti di pietra per realizzare coreografie difficilmente immaginabili se non dopo averle viste con i propri occhi. Già le prove diventano per i protagonisti momenti indimenticabili, figurarsi l’effetto davanti a spazi gremiti di pubblico che applaude per lunghi minuti.

Informazioni per il pubblico:  334/153.60.56 oppure 349/354.88.87