Veronica Kirchmajer: “Canto”

Veronica Kirchmajer_ph Regina Azizova Astralmusic
Veronica Kirchmajer_ph Regina Azizova Astralmusic

Da venerdì 13 novembre sarà in radio, sulle piattaforme streaming e in digital download “CANTO”, il nuovo brano della cantautrice romana VERONICA KIRCHMAJER, in collaborazione con il rapper SPACE ONE.

“Canto” è un brano che con delicatezza racconta il dolore e le difficoltà di chi è affetto dalla Sindrome di Tourette, disturbo neurologico che esordisce nell’infanzia e che causa, tipicamente, tic motori e fonici multipli e involontari.

«Questa canzone è nata per amicizia e per affetto nei confronti di una cara amica e di una bambina speciale di nome Amelie – racconta Veronica Kirchmajer – Un giorno, quasi per scherzo, questa mia amica mi ha chiesto perché non avessi scritto una canzone sulla Tourette e sui bambini con questa sindrome e l’ho presa sul serio. Ho sempre avuto una grande passione per i bambini e l’idea di poter parlare di loro con una canzone mi ha reso a dir poco felice! Quando gliel’ho fatta ascoltare, si è messa a piangere. Il ricordo di quell’emozione mi spinge a voler parlare di questa canzone e del messaggio di amore, di comprensione e di sostegno che volevo esprimere con quelle parole».

Le avventure di “Ranocchio”

foto 3 Ranocchio
foto 3 Ranocchio

Tornano in una nuova versione e in un nuovo allestimento le avventure di Ranocchio e dei suoi amici, tratte dai libri illustrati di Max Velthuijs, uno dei più celebrati autori e illustratori per l’infanzia al mondo, e messe in scena dalla compagnia Teatro Gioco Vita.

Spettacolo di teatro d’ombre e d’attore adatto ai bambini di età compresa fra due e cinque anni, “Ranocchio” verrà rappresentato domenica 23 febbraio (ore 11; ingresso 8 euro) allo Spazio Teatro 89 di Milano nell’ambito della rassegna per l’infanzia “Teatro Piccolissimo… e non solo”.

Candido e ingenuo, Ranocchio guarda il mondo con gli occhi sempre aperti, anzi spalancati. Tutto intorno a sé lo sorprende, lo riempie di stupore, lo incuriosisce. Ranocchio ha tanti amici: Anatra, una dolce e amorevole compagna di giochi; Porcellino, un placido amante della casa e della buona cucina; Lepre, un intellettuale che ha sempre una risposta a tutto; Topo, un avventuriero tanto intraprendente quanto generoso.

Insieme affrontano le grandi domande che i piccoli drammi di ogni giorno pongono loro. A tutti questi dilemmi esistenziali Ranocchio e i suoi amici riescono sempre a trovare una risposta positiva.

Mostra a sostegno dei bambini del Kenya

Milano_-_palazzo_Isimbardi_-_facciata
Milano_-_palazzo_Isimbardi_-_facciata

Sarà inaugurata domani  alle 18 presso Palazzo Isimbardi, in via Vivaio 1 a Milano, la mostra dal titolo “Questa non è arte” di Francesca Boffetti, in collaborazione con Anidan Italia ODV e con il patrocinio della Città metropolitana di Milano.

L’esposizione – che si terrà dal 12 al 14 febbraio – ha l’obiettivo di valorizzare l’impegno sociale a favore del riciclo della plastica e della salvaguardia dell’ambiente. Saranno esposte – oltre alle opere d’arte di Francesca Boffetti – anche fotografie di Cristiano Zabeo e Corrie Wingate e alcune opere realizzate con materiali di riciclo dai bambini del Centro Anidan.

“Sensibilità ambientale, solidarietà, attenzione ai giovani, tutti questi temi toccano da vicino l’agenda della Città Metropolitana e colgono elementi importanti dello spirito Milanese.La proposta di Anidan, già di valore, ha l’ulteriore merito di leggere questi temi in una chiave innovativa, attraverso il filo rosso di un linguaggio artistico originale.”, queste le parole di Giorgio Mantoan, consigliere alle Politiche Giovanili che parteciperà all’inaugurazione.

Anidan svolge la propria attività sull’isola di Lamu, dove ha costruito una Casa di Accoglienza che ospita più di 280 bambini orfani o vittime di abusi.

Spazio Teatro 89 di Milano: “Famiglie”

Famiglie_phMatteoChiura_LaBaracca-TestoniRagazzi-10
Famiglie_phMatteoChiura_LaBaracca-TestoniRagazzi-10

Riparte, dopo la breve pausa natalizia, la stagione di eventi per l’infanzia dello Spazio Teatro 89 di Milano: domenica 12 gennaio(ore 11; ingresso 8 euro), nell’ambito della rassegna “Teatro Piccolissimo… e non solo”, la compagnia La Baracca-Testoni Ragazzi porterà in scena “Famiglie”, spettacolo consigliato ai bambini di età compresa fra due e cinque anni.

In uno spazio che potrebbe essere la vetrina di un negozio, i due protagonisti iniziano a vestire alcuni manichini: un linguaggio non verbale li mette in comunicazione e attraverso la loro relazione, fatta di sguardi e movimenti, i due attori costruiscono piccole storie. Chi li osserva può riconoscerle, interpretarle e connotarle liberamente, facendole diventare un po’ sue.

Lo spettacolo – che si propone di suggerire riflessioni e stimolare domande, senza voler fornire o influenzare risposte – è dedicato ai bambini e alle bambine che iniziano ad avvicinarsi a un’idea di famiglia ed è, al tempo stesso, l’occasione per indagare la propria visione e allargare lo sguardo ad altre possibili realtà. Che cos’è una famiglia? Chi è una famiglia? Una famiglia è avere dei figli? Una famiglia è avere una mamma e un papà? I nonni ne fanno parte? Una famiglia deve vivere nello stesso luogo? I componenti di una famiglia possono far parte di altre famiglie? Gli animali hanno una famiglia?

“Famiglie”, domenica 12 gennaio 2020.
Ore: 11.
Età consigliata: da due a cinque anni.
Compagnia: La Baracca-Testoni Ragazzi.
Regia: Andrea Buzzetti con la collaborazione di Carlotta Zini ed Enrico Montalbani.
Autore: Andrea Buzzetti.
Cast: Andrea Buzzetti, Lorenzo Monti.

Ultimo – Tour Stadi 2020

Ultimo
Ultimo

Risultato senza precedenti per il TOUR NEGLI STADI 2020 di Ultimo che, in poco più di due mesi dall’apertura delle vendite, totalizza oltre 320 mila biglietti venduti. Il tour, inoltre, ha già registrato il sold out negli stadi di Firenze (6 giugno), Napoli (13 giugno) e Milano (19 giugno), città in cui le date sono raddoppiate.

La tournée prodotta e distribuita da Vivo Concerti toccherà, così, undici città a partire dalla data zero prevista allo Stadio Comunale di Bibione (29 maggio), per poi fare tappa a Torino (Stadio Comunale, 3 giugno), Firenze (Stadio Artemio Franchi, 6 giugno sold out e 7 giugno), Napoli (Stadio San Paolo, 13 giugno sold out e 14 giugno), Milano (Stadio San Siro, 18 giugno e 19 giugno sold out), Modena (Stadio Alberto Braglia, 26 giugno), Ancona (Stadio del Conero 30 giugno), passando per Pescara (Stadio Adriatico – Giovanni Cornacchia, 4 luglio), Bari (Stadio San Nicola, 11 luglio), Messina (Stadio San Filippo, 15 luglio) e poi concludere tornando il 19 luglio 2020 a Roma, con l’evento speciale di chiusura del tour nel simbolo di Roma per eccellenza, il Circo Massimo.

Da sempre vicino agli ultimi, che ha scelto di ricordare fin dal nome d’arte e che sostiene con un impegno costante e concreto, il cantautore devolverà parte dell’incasso ricavato dall’acquisto dei biglietti ai progetti UNICEF in Mali di lotta contro la malnutrizione e a sostegno di vaccinazioni, impianti idrici e servizi igienico sanitari.