“Principe Ranocchio Swing – Cappuccetto rosso Rock”

Principeranocchio_MarinsaltaDemaria_fotoNorman Rinaldi
Principeranocchio_MarinsaltaDemaria_fotoNorman Rinaldi

Al 3 al 9 marzo al Teatro Strehler/Scatola Magica:

Il principe ranocchio Swing
Cappuccetto rosso Rock

Le due fiabe dei fratelli Grimm a ritmo di musica
Uno spettacolo per i più piccoli a cura di Stefano de Luca

Stefano de Luca propone un’originale e divertente versione delle due fiabe dei fratelli Grimm ispirandosi a due differenti generi musicali. I due coloratissimi protagonisti del Principe ranocchio Swing – il ranocchio e la principessina – si affrontano in una sorta di giocosa sfida teatrale al ritmo di musiche swing e jazz.

Ciascuno dei due cerca di portare il pubblico a condividere le sue ragioni, stimolandolo a sperimentare i diversi punti di vista sulla vicenda. Sullo sfondo, in relazione dinamica con gli attori, si muovono illustrazioni poetiche ed evocative.

Con lo stesso sguardo il regista farà attraversare il bosco a Cappuccetto rosso su elettrizzanti sonorità rock, lungo un inedito sentiero che lo porterà, sì, al Lupo, ma non mancherà di far smarrire il giovane pubblico nelle mille sfumature della storia.

In questi spettacoli, il teatro di narrazione si fonde con altri due importanti linguaggi: la musica, che costituisce un vero e proprio contrappunto narrativo, e le immagini, che offrono una suggestione visiva che agevola l’accesso al racconto da parte del giovane pubblico.

“Ho un vivido ricordo delle illustrazioni dei libri di fiabe di quando ero bambino”, racconta Stefano de Luca. “Ricordo di averle tante volte animate nelle mie fantasie, al ritmo di musiche “da grandi” che costituivano un vero e proprio sfondo sonoro ai miei giochi.

Fondendo narrazione e recitazione, musica e illustrazioni animate ho pensato di proporre le due più famose fiabe dei fratelli Grimm nella forma di un divertimento teatrale per i più piccoli, che racconti non soltanto le storie ma anche l’inesauribile felicità del giocare insieme.

Teatro Giuditta Pasta di Saronno: “Il Principe Ranocchio”

Il Principe Ranocchio a La Contrada di Trieste
Il Principe Ranocchio a La Contrada di Trieste

Venerdì 12 gennaio alle ore 21, il musical della Compagnia Bit “Il Principe Ranocchio” sarà sul palco del Teatro Giuditta Pasta di Saronno per emozionare e divertire grandi e piccini!

Produzione interamente italiana con testi e musiche originali, candidata agli Oscar Italiani del Musical 2016, “Il Principe Ranocchio” fin dalla prima scena ci condurrà in un magico mondo coloratissimo, che ci farà commuovere, divertire ma anche riflettere sul valore della diversità.

Come nel celebre racconto dei fratelli Grimm incontreremo un principe trasformato in ranocchio dall’incantesimo di una perfida strega, una bellissima principessa, una palla d’oro e uno stagno…
“Il Principe Ranocchio” è un musical appassionante come una favola vera, ricco di straordinari effetti speciali, costumi e luci, per ricordarci che l’amore, alla fine, può vincere su tutto.

Nel riadattamento della fiaba in musical Melina Pellicano, regista e autrice del libretto, ha riscritto la storia dandole uno sviluppo più ampio e inserendo personaggi inediti non presenti nella fiaba originale. “Nel riscrivere la storia – dichiara Melina Pellicano – ho voluto dare una caratterizzazione particolare ai personaggi inventati, tanto da pensarli come dei caratteri da film d’animazione, con una forte personalità, caricaturali, ironici e con un tocco di follia che li rendesse meno umani e più eccentrici, come se fossero disegnati”.

L’ironia è infatti uno degli elementi ricorrenti in questa produzione che cerca però di sottolineare con leggerezza un tema di importanza sociale quanto mai attuale: la diversità come valore e come ricchezza e non come qualcosa di cui avere timore.
La regista Melina Pellicano firma anche le coreografie mentre le musiche sono di Marco Caselle, Stefano Lori, e Gianluca Savia; le liriche sono di Marco Caselle.

Il cast dei protagonisti è composto da: Marco Caselle nei panni del Principe FROG; la Principessa LILIAN sarà interpretata da Valeria Camici; Umberto Scida sarà GERARD mentre Lucrezia Bianco sarà l’incredibile strega BASWELIA. Completano il cast Saulo Lucci nei panni del RE e Marianna Bonansone in quelli di SYBILLE. Corpo di Ballo della Compagnia Bit.

I biglietti (posto unico € 30, ridotto gruppi organizzati €25, pacchetti famiglia da € 70 a € 90) sono in vendita on line sul sito del Teatro www.teatrogiudittapasta.it
e presso la biglietteria del Teatro tel. 02.96.70.21.27.

Tutti gli aggiornamenti sulle varie date del Tour sono disponibili sul sito www.compagniabit.com – www.ilprinciperanocchiomusical.com e sulla pagina facebook https://www.facebook.com/ilprinciperanocchiomusical/

Teatro Nuovo di Ferrara: “Il Principe Ranocchio”, il musical

Il Principe Ranocchio
Il Principe Ranocchio

Domenica 12 Febbraio alle ore 17 il musical della Compagnia BIT IL PRINCIPE RANOCCHIO sarà sul palco del Teatro Nuovo di Ferrara – UNICA DATA IN REGIONE – per incantare grandi e piccoli con una delle fiabe più belle di tutti i tempi.

Produzione inedita e interamente italiana candidata agli ultimi Oscar Italiani del Musical, in 2 anni IL PRINCIPE RANOCCHIO ha saputo divertire ed emozionare oltre 50.000 spettatori in tutta Italia.

Liberamente tratto dalla fiaba dei Fratelli Grimm, originale nel testo, nelle musiche e nella caratterizzazione dei personaggi, fin dalla prima scena lo spettacolo condurrà piccoli e grandi in un mondo magico e divertente, sapendo farli commuovere, divertire e riflettere sul valore della diversità.

Il principe Frog, trasformato in un brutto ranocchio da un sortilegio della Strega Baswelia e costretto a vivere in uno stagno insieme al suo eccentrico amico Gerard – servo astuto e agile consigliere, anch’egli vittima dell’incantesimo di Baswelia – farà un incontro straordinario, quello con la bella Lilian, un’insolita principessa che alla routine e alle ricchezze del castello preferisce la libertà degli spazi aperti e della natura.

L’incantesimo svanirà solo se Frog riuscirà a farsi baciare da una fanciulla; per questo motivo, il ranocchio tenterà in tutti i modi di conquistare l’amore di Lilian, ma per farlo dovrà riuscire a farsi amare e accettare per ciò che è veramente. Intanto la strega Baswelia, venuta a conoscenza dell’incontro tra Frog e Lilian, farà di tutto per impedire che il loro amore si realizzi e che l’incantesimo di Frog si spezzi.