Cus Milano: contributo all’ospedale Sacco

83172675coeprtina-raccolta-fondi-fine
83172675coeprtina-raccolta-fondi-fine

Un totale di 5mila euro per l’Ospedale Luigi Sacco di Milano. A tanto ammonta la cifra raccolta dagli studenti sportivi dell’Università degli Studi di Milano nell’iniziativa benefica lanciata da CUS Statale, con il patrocinio di CUS Milano, e pensata per dare un contributo concreto all’ospedale milanese, polo dove diversi futuri medici della Statale frequentano le lezioni.

«Un grazie di cuore a tutti i sottoscrittori che hanno aderito all’iniziativa – ha commentato il presidente del CUS Milano Alessandro Castelli -. L’ammontare, integrato da CUS Milano, è di 5mila euro che sarà bonificato in settimana. È un piccolo contributo, ma è grande il nostro grazie a tutti gli operatori sanitari che da settimane operano per difendere e curare la salute di tutti noi».

Per ringraziare ogni persona che ha deciso di effettuare una donazione, gli organizzatori del CUS Statale hanno pensato a una maglietta del tutto speciale, con la scritta ‘Quando Usciamo Limoniamo’. Si tratta di una rivisitazione dello storico slogan del gruppo sportivo del CUS Statale ‘Se Vinciamo Limoniamo’ che dà il nome anche alla trasmissione radiofonica degli studenti sportivi dell’ateneo meneghino, in onda ogni venerdì sulle frequenze di Radio Statale.

«È a nome di tutto il mondo sportivo universitario che vi ringraziamo di cuore», ha concluso il presidente del CUS Milano Alessandro Castelli.

web www.cusmilano.it
facebook cusmilano
twitter cus_milano
instagram cus_milano
youtube cusmilano1

“Gente d’altri tempi. Enzo Jannacci, nuove canzoni a colori”

jannacci

Una mostra-tributo al cantautore milanese Enzo Jannacci e un’asta benefica per raccogliere fondi per gli “Scarp de’ tenis”, i senza fissa dimora che vivono a Milano: “Gente d’altri tempi. Enzo Jannacci, nuove canzoni a colori” apre  i battenti alla Sala conferenze della Raccolta delle stampe “A. Bertarelli” del Castello Sforzesco, dove sarà ospitata fino al 15 gennaio.
Il 1° febbraio 2016, alle ore 18, presso la Porro & C. Casa d’aste, in via Olona 2 si terrà l’asta di 50 tavole illustrate dai principali fumettisti italiani.

Un’iniziativa che intende onorare, ancora una volta, il grande artista milanese, ricordando come egli sia stato cantore, per mezzo secolo, della Milano e dell’Italia dei margini sociali, delle periferie geografiche ed esistenziali, di biografie sfortunate, stralunate, trascurate.

La mostra raccoglie il contributo di più di cinquanta grandi fumettisti, illustratori e artisti italiani, ciascuno impegnato con una delle canzoni del vasto repertorio ‘jannacciano’.

Più di cinquanta tavole originali e in grande formato faranno rivivere così i personaggi del cantautore milanese, in un pantheon stralunato di antieroi, cantati senza pietismi, con ironia e disincanto, eppure con una simpatia, un’umanità e uno spirito di accoglienza che tanto hanno da insegnare alla Milano e all’Italia di oggi.

Le opere, tutte donate gratuitamente dagli autori, saranno poi messe all’asta e i fondi raccolti saranno destinati all’accompagnamento sociale delle persone senza dimora e dei venditori della rivista ‘Scarp de’ tenis’. Il giornale di strada promosso da Caritas Ambrosiana, e sostenuto da Caritas Italiana, nella testata – e non solo – conserva un radicato spirito ‘jannacciano’, offrendo opportunità di lavoro, guadagno e reinserimento sociale a più di 150 persone senza dimora e in situazione di povertà, a Milano e in un’altra decina di città italiane.

La mostra è ad ingresso libero dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 17.30, il sabato e la domenica dalle 14,00 alle 17,30.
Per maggiori informazioni: 02 884.67778 – 63660 oppure www.milanocastello.it – www.comune.milano.it/museiemostre