Coronavirus, Bike Sharing Milano

Bike Sharing Milano
Bike Sharing Milano

Coronavirus, Bike Sharing Milano. Assessore Terzi: non comprendo allarme Granelli, già comunicato che regole sono uguali a quelle per TPL

(Milano) “Non comprendo le preoccupazioni dell’assessore
Granelli in merito al bike sharing, che addirittura considera ‘a rischio.
Gli abbiamo gia’ comunicato che, nel rispetto delle vigenti regole di
distanziamento, confermiamo che sia per bike sharing che per car sharing, in
ambito comunale, valgono le stesse regole adottate per gli altri mezzi del
Tpl e che pertanto l’uso di guanti e mascherine dovra’ essere garantito
dagli utenti stessi”.
L’assessore regionale alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilita’
sostenibile, Claudia Maria Terzi, replica cosi’ all’assessore del Comune di
Milano, Marco Granelli.

“Sottolineo – conclude Terzi – che l’ultima ordinanza regionale recepisce le
linee guida approvate all’unanimita’ dalla Conferenza delle Regioni,
apportandovi all’occorrenza correzioni piu’ restrittive. Nel giusto
bilanciamento tra le diverse esigenze abbiamo applicato alle attivita’ di
noleggio, la flessibilita’ necessaria per garantire da un lato la sicurezza
sanitaria e dall’altro la continuita’ del servizio”.

 

Atm, confermato il trend di fidelizzazione al trasporto pubblico

Nel mese di aprile 2012 si conferma la tendenza evidenziata nei primi mesi dell’anno ad una fidelizzazione al trasporto pubblico, che vede privilegiare la scelta degli abbonamenti rispetto ai biglietti singoli o settimanali.

 

Il numero degli abbonamenti urbani ad aprile 2012, confrontato con lo stesso mese del 2011, registra un incremento del 28% per i mensili e del 32%  per gli annuali,  mentre si conferma la flessione dei “titoli occasionali”, come per esempio i biglietti singoli di viaggio (-17%).

 

Per quanto riguarda i ricavi totali da biglietti e abbonamenti urbani si rileva un incremento di 3,2 milioni di euro (+ 18%).  Un dato sostanzialmente in linea con i primi mesi del 2012.

 

Considerando il numero di viaggi associato ai titoli venduti complessivamente in aprile, l’aumento è di circa 600.000 passeggeri rispetto ad aprile 2011.

 

PRIMI QUATTRO MESI 2012

In linea generale, il confronto dei dati dei primi quattro mesi del 2012 sugli stessi mesi del 2011 mostra ancora una volta l’incremento sia dei passeggeri che degli abbonamenti.

Nel dettaglio, nei primi quattro mesi del 2012, i ricavi da biglietti e abbonamenti urbani hanno registrato un aumento del 20,6% rispetto agli stessi mesi del 2011 e gli ingressi in metropolitana sono cresciuti del 2,6%, pari a quasi 3 milioni di passeggeri. A conferma del trend di fidelizzazione al trasporto pubblico gli abbonamenti mensili urbani – sempre sui quattro mesi – sono cresciuti del 29%, quelli annuali del 32% a fronte di una flessione del 14% dei biglietti singoli.

 

BIKE ShARING E CAR SHARING APRILE 2012

Nonostante un aprile piovoso, sono 97.000 i prelievi registrati per le bici di BikeMi, il servizio di bike sharing milanese con 600 nuovi abbonati annuali sottoscritti in aprile,  2.300 nuovi abbonati giornalieri e 440 nuovi abbonati settimanali. Il record di utilizzi del mese è stato segnato martedì 17 aprile con 6.027 prelievi in un solo giorno. Con le recenti aperture le stazioni sono arrivate a quota 128.

 

Per il Car Sharing, con il servizio GuidaMi, ad aprile 2012 si rileva un incremento del 38% del numero degli iscritti su aprile 2011.  Gli abbonati totali rispetto allo stesso mese del 2011 crescono del 49% e superano quota 5.000. Per le corse mensili, che sono state oltre 5.500, l’aumento sullo stesso mese del 2011 è dell’68%. Oggi il servizio GuidaMi conta 81 aree di sosta e 135 auto.