A MISS ITALIA UN TITOLO RISERVATO A CHI FREQUENTA L’UNIVERSITA’

Nell’edizione 2012 di Miss Italia un titolo sarà riservato alle ragazze iscritte all’università, che tra l’altro ogni anno sono sempre molto numerose. L’idea è venuta all’azienda calzaturiera toscana sponsor del Concorso, che si propone di trasformare il normale contratto di lavoro di testimonial della miss legata al suo nome (“Ragazza in Gambissima Luciano Barachini”) in una Borsa di studio. La ragazza sarà così coinvolta in stage aziendali e in sessioni formative all’Università di Pisa dove il titolare, Marco Barachini,  svolge seminari. «Contro la retorica della crisi – spiega – proponiamo una risposta di tutto rispetto, scegliendo di investire in cultura e formazione, offrendo alle aspiranti Miss in gambissima un’opportunità di realizzazione professionale (diventare testimonial del marchio Barachini) e prepararsi ad entrare nel mondo del lavoro. Del resto – aggiunge – ogni personaggio dello spettacolo è una piccola ‘azienda’ e quindi deve essere amministrata; se non si possiede un solido background si rischia di essere travolti da questo mondo effimero».

‘Miss Ragazza In Gambissima’ è un titolo di vecchia data, ma questa volta significa proprio che la candidata, che sarà eletta  a Settembre durante le finali di Montecatini Terme, deve essere preparata, pronta per questo impegno, cioè ‘in gamba’.

Patrizia Mirigliani, molto soddisfatta dell’iniziativa, ha spiegato: «sono molto grata ai responsabili dell’azienda perché si tratta di una svolta interessante e di un riconoscimento non di poco conto all’attività portata avanti in questi ultimi anni riguardo alla personalità e alla preparazione delle ragazze. La ‘Fondazione Enzo Mirigliani’, che sarà varata appena possibile, mira agli stessi obiettivi, cioè al sostegno alle giovani meritevoli con Borse di studio ed altre forme di aiuto nel loro cammino verso il mondo del lavoro».

Molte altre notizie sul concorso sono disponibili all’indirizzo www.missitalia.it

Seguici anche su

Facebook http://www.facebook.com/missitalia

Twitter https://twitter.com/#!/Miss__Italia 

Youtube http://www.youtube.com/missitalia?feature=gb_p13n_ch_rec

“1° Trofeo della Nuova Musica Italiana”

“Spazio alla creatività musicale degli studenti” è questo il concept del “1° Trofeo della Nuova Musica Italiana. 7 Note dalla scuola”, iniziativa promossa da Associazione Mecenate 90 e Radio Italia solomusicaitaliana, in collaborazione con la Direzione Generale dello Studente del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.

Scopo? Promuovere la musica italiana, lo sviluppo di nuove espressioni artistiche e valorizzare i talenti artistici delle nuove generazioni.

 

Partecipare al Trofeo, destinato agli studenti di tutti gli anni di corso e tipologie di scuole secondarie statali e paritarie italiane, è semplice: basterà comporre una canzone – testo e musica – e caricarla entro il 20 aprile 2012 sul sito www.trofeistudenti.it, registrandosi alla voce “1° Trofeo della Nuova Musica Italiana”.

Tutti i lavori, successivamente, saranno disponibili e votabili sul sito www.radioitalia.it.

 Al primo classificato, più votato dalla giuria popolare e dalla giuria composta da rappresentanti di MIUR, Associazione Mecenate 90, Radio Italia e da esperti di musica italiana,  verrà offerta la possibilità di svolgere uno stage a Radio Italia solomusicaitaliana; al secondo e terzo posto verrà assegnata una borsa di studio del valore di 1.000 euro.

Ma non e’ tutto: i 3 vincitori avranno l’eccezionale possibilità di esibirsi sul palco del grande concerto per i 30 anni di Radio Italia, in programma il 14 maggio a Milano.

 

Una straordinaria opportunità per aprire la scuola alle nuove espressioni della musica italiana contemporanea valorizzando la creatività dei giovani nell’ambito del percorso formativo scolastico.

 

Alain Elkann, Presidente di Mecenate 90 : “Promuovere i giovani talenti, incoraggiare le relazioni fra gli studenti e le diverse espressioni dell’arte e della cultura, favorire la creatività delle giovani generazioni sono gli obiettivi per cui l’Associazione Mecenate 90 sta impegnando energie e risorse in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione. Per aprire nuove opportunità ai giovani, tutti siamo chiamati a fare la propria parte. Siamo grati al Ministro Prof. Francesco Profumo, alla Direzione Generale dello Studente, a Radio Italia per aver creduto e sostenuto questo progetto che apre la scuola a nuove esperienze formative e di crescita sociale e civile”.

 

Mario Volanti, Editore e Presidente del Gruppo Radio Italia: “Siamo felici e orgogliosi di dare il nostro contributo a questa eccezionale iniziativa che, oltre a unire la musica italiana alla didattica nelle scuole superiori, darà la possibilità a nuovi talenti di emergere e avere visibilità. Da sempre la principale missione di Radio Italia è promuovere la musica italiana e aiutare i più giovani ad avere una chance. Ringraziamo la Direzione Generale dello Studente del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e l’Associazione Mecenate 90 che, proprio nell’anno del nostro trentennale, ci hanno scelti come partner ideali di questo progetto unico nel suo genere. Auspichiamo che l’esperienza possa ripetersi con successo anche nei prossimi anni: i giovani italiani si meritano questa opportunità”.