Processi alla storia – Lady Diana

Diana_Sito
Diana_Sito

Lunedì 26 febbraio al Teatro Manzoni si processa la Storia con il terzo degli appuntamenti dell’ottava edizione del format Personaggi e Protagonisti: incontri con la Storia® Colpevole o Innocente? a cura di Elisa Greco. Protagonista di questo nuovo appuntamento sarà Lady Diana Spencer, che sarà al centro del dibattimento processuale condotto da magistrati, avvocati e personalità della vita civile che, rigorosamente a braccio, si confronteranno in susseguirsi di tesi contrapposte tra accusa e difesa.

Al termine il pubblico in sala sarà chiamato ad emettere il suo giudizio.
“Lady Diana, Indimenticata icona, protagonista assoluta della scena mondiale – commenta l’autrice Elisa Greco – morta tragicamente è stata una vittima oppure ha innescato una spirale da cui è stata travolta?

Quale il confine tra la propria vita privata e l’immagine pubblica? E quest’ultima deve o può prendere il sopravvento? Queste le domande alle quali risponderà il pubblico in sala con il suo verdetto”

Principessa del popolo o manipolatrice della stampa?
A rendere pubblici i capi d’accusa, sarà il Presiedente della Corte Giudicante, il magistrato Giuseppe Cernuto giudice del Tribunale di Milano, mentre a sostenere l’accusa sarà il Pubblico Ministero Giovanni Polizzi, sostituto procuratore della Repubblica presso la Procura di Milano che dovrà confrontarsi con l’Avvocato Annamaria Bernardini De Pace nel ruolo di agguerrito Avvocato Difensore

In contraddittorio si alterneranno le testimonianze per l’accusa della giornalista di Radio24 Marta Cagnola e del professore nonché scrittore Derek Allen mentre per la difesa interverranno la giornalista di TgCom24 Marina Maltagliati e il giornalista, già corrispondente Rai e scrittore esperto conoscitore della monarchia inglese Antonio Caprarica.

A rivestire i panni della protagonista Lady Diana, la scrittrice e firma del Fatto Quotidiano Januaria Piromallo.
Al termine del dibattimento, la giuria popolare e emetterà il suo verdetto: colpevole o innocente?

Personaggi e Protagonisti: incontri con la Storia® Colpevole o Innocente? è patrocinato dall’Associazione Nazionale Magistrati di Milano e dall’Ordine degli Avvocati di Milano e si ringrazia per la collaborazione il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci.

«Quarto Grado» : la morte di Pamela Mastropietro

Innocent Osegale
Innocent Osegale

«Quarto Grado» – nella puntata in onda questa sera, in prima serata, su Retequattro – propone la foto di Innocent Oseghale, il 29enne fermato con l’accusa di omicidio, occultamento e vilipendio di cadavere per la morte di Pamela Mastropietro. La foto è stata scattata subito dopo il fermo.

La ragazza, 18 anni, è stata trovata morta mercoledì scorso a Pollenza, vicino a Macerata. I resti del cadavere, smembrato, erano suddivisi all’interno di due trolley.
Secondo quanto appreso nelle ultime ore, non è escluso che la vittima sia deceduta per overdose; gli accertamenti compiuti nel corso dell’autopsia non hanno tuttavia confermato alcuna ipotesi.

Nell’appartamento in cui viveva l’uomo, di origini nigeriane, sarebbero stati rinvenuti i vestiti della vittima e tracce di sangue, oltre a vari coltelli di grosse dimensioni e una mannaia che ora sono sotto sequestro. Secondo alcune indiscrezioni, gli inquirenti pensano che il corpo della giovane sia stato fatto a pezzi proprio in quella casa.

Rinchiuso nel carcere di Montacuto (Ancona), Oghusole si dice innocente. Nella giornata di domani, sabato 3 febbraio, si terrà l’udienza di convalida del fermo.