Intervista a Cristallo

 

Cristallo
Cristallo

Dall’8 dicembre è disponibile su tutte le piattaforme di streaming “PIANO B” (Blackcandy Produzioni), il nuovo EP di CRISTALLO.

Quante volte nel corso degli ultimi mesi ci siam trovati a dover pensare ad un “PIANO B”? Il nuovo EP di CRISTALLO nasce così, frutto di tutte le difficoltà che quest’anno ci siamo trovati ad affrontare.

Intervista:

Piano B serve per sopravvivere o per creare nuove opportunità?

“Credo che Piano B serva a vivere creandosi nuove opportunità. Ogni giorno ci troviamo a doverci confrontare con l’altro in un gioco plastico che muta costantemente. Piano B è non restare rigidi nella stessa posizione ma anzi prepararsi al cambiamento”
Il sound dell’ep è un misto di amarcord anni ‘60-‘80 misto a nuove sonorità. È un buon risultato, come è nata l’idea?
“Le due anime sono il frutto di due produzioni diverse, a distanza di qualche mese l’una dall’altra. Da Edac studio ho registrato Dei due e Cuore nero, le tracce che hanno rimandi agli anni ‘80, mentre i primi tre singoli usciti sono stati registrati da Bluemoon studio e la piega che hanno preso è quella vicina agli anni ‘60. Alternare entrambe le sonorità è per me un lusso e mi diverte”
Quando credi, speri, riprenderanno gli eventi live in presenza? 
“Immagino che in primavera la situazione si sbloccherà ma spero che in questi mesi si stiano considerando soluzioni anche per la prossima stagione invernale. Incrociamo le dita”