Italo Green Loan

foto La Rocca
foto La Rocca

Italo, società privata leader in Europa del settore trasporto ferroviario ad alta velocità, annuncia di aver firmato un prestito bancario “green” di €1.1 Miliardi. L’operazione, che rafforza l’impegno di Italo per la sostenibilità ambientale, è una pietra miliare nel Green Financing, rappresentando il più grande prestito “green” mai erogato in Italia, e, per il settore trasporti, a livello mondiale.

Italo è proprietaria e gestisce una flotta di treni a trazione elettrica composta dai treni AGV di ultima generazione e dai nuovi treni EVO. I proventi dell’operazione saranno utilizzati per rifinanziare gli attuali investimenti “green” di Italo di € 900 milioni nonché per sostenere ulteriori investimenti nella sua flotta moderna ed efficiente.

Gianbattista La Rocca, AD di Italo, ha dichiarato: “Con la firma di oggi abbiamo sottoscritto il più grande prestito bancario “green” al mondo nel settore trasporti. Ne siamo molto orgogliosi perché da oggi Italo è riconosciuto come un leader globale nella sostenibilità. A questo si aggiunge un miglioramento contestuale dei termini e delle condizioni della nostra struttura finanziaria”.

Le richieste di “Trenord”

Trenord
Trenord

“Ci sono 1 miliardo e 607 milioni:
era la richiesta fatta da Trenord e noi diamo soddisfazione a questa richiesta con un debito che assumiamo, che pagheremo in quindici anni, ma i soldi sono disponibili subito e le gare si faranno entro il 2017″. Lo ha spiegato, questa mattina, a Varenna (Lecco) il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, conversando con i giornalisti a margine della seduta di Giunta regionale, a proposito dei 160 nuovi treni che verranno acquistati ed entreranno in funzione sulla rete ferroviaria regionale.

“Occorre rispettare i tempi tecnici, perche’ compriamo treni nuovi e non usati – ha chiarito Maroni -, ma i soldi ci sono subito e le gare si faranno subito, questo e’ il dato concreto, il resto sono solo polemiche, che lascio a chi le fa”.