Rames: “Movimenti e piani”

rames
rames

“Movimenti e piani” racchiude tutti gli alti e bassi della vita muovendosi statisticamente come se fosse un grafico.
«Siamo circondati costantemente da media che sfornano notizie 24 ore su 24 parlando esclusivamente di politica, speculazioni finanziarie, potere e cronaca giornaliera,

“Movimenti e piani” non è altro che una lente d’ingrandimento su tutte queste tematiche che spesso vengono deviate ma che automaticamente portano l’ascoltatore alla realtà e a una propria riflessione sui problemi da affrontare». Rames

La copertina dell’album raffigura il viso di Rames associato a una telecamera che osserva il mondo e lo trasforma in musica, una vera e propria webcam sulla realtà. Affrontare i temi più cupi con positività è la sfida lanciata da Rames, con produzioni decise ma armoniose, curate e movimentate.

Rames non è soltanto un rapper bensì una webcam puntata sulla realtà: il suo focus riprende le situazioni più salienti del contesto in cui vive. La musica di Rames è adatta a chi si sente spento ed è alla ricerca di una carica di energia. Ballabile, piena di ritmo giusto per coronare le serate e allo stesso tempo meditativo e rilassante.

Ascoltando i suoi brani, emergono esperienze di vita quotidiana in cui tutti ci possiamo riconoscere mescolando la fredda realtà, la leggerezza dell’esser giovani, il pessimismo e al tempo stesso l’entusiasmo per le proprie passioni con ritmiche coinvolgenti ed accattivanti.

Moreno Morello: servizio completo sull’aggressione subita

MORENO MORELLO
MORENO MORELLO

Questa sera a Striscia la notizia (Canale 5, ore 20.35) andrà in onda il servizio di Moreno Morello durante il quale, venerdì scorso, lui e la sua troupe hanno subito un’aggressione a Roma. L’inviato di Striscia stava indagando su una ingegnosa e molto intricata truffa on-line. La vittima era attirata nel tranello dal sogno di un guadagno “sicuro” molto consistente (più di 100.000 euro), ma in realtà avrebbe perso 3.600 euro.

Arrivati a Roma per l’incontro decisivo, in un albergo vicino alla stazione Termini, Morello e la sua troupe sono stati aggrediti dai due complici: un sedicente profugo e un finto diplomatico, entrambi di origini africane. L’aggressione è avvenuta all’interno di un ascensore, dove uno dei due truffatori ha picchiato Moreno Morello, che ha riportato alcune escoriazioni al volto, e ha spinto e strattonato più volte il suo operatore video.

L’aggressore, dopo aver rotto una telecamera, è scappato e si è dileguato nel mercato Esquilino. Sul caso indagano Polizia e Carabinieri.

Bollate: Arriva in città “Quelli dell’università”

quelli dell'università
quelli dell’università

I ragazzi di “Quelli dell’intervallo” tornano con un nuovo progetto, che sarà interamente girato nel Comune di Bollate. La prime puntate sono state realizzata nei giorni scorsi. Prossimo appuntamento, il casting per la ricerca di comparse bollatesi; il 9 dicembre, allo Spazio Unico – Sportello Europa Giovani
Il duo comico Romolo&Matteo, protagonista delle serie “Quelli dell’intervallo” e “Quelli dell’intervallo Café” andate in onda su Disney Channel (canale n. 613 di Sky) tra il 2005 e il 2010, lancia un nuovo progetto e lo annuncia con un video sulla pagina Facebook.

Si tratta della nuova sit-com “Quelli dell’università” che racconterà la vita universitaria e sarà girata interamente sul territorio di Bollate, con il coinvolgimento diretto dei giovani, ma non solo, del nostro comune.
Come? Attraverso un casting che si terrà sabato 9 dicembre, dalle ore 15,00 allo Spazio Unico – Sportello Europa Giovani del Comune di Bollate. Davanti o dietro alla telecamera, il casting è rivolto ai ragazzi e alle ragazze di età compresa tra i 18 e i 25 anni, interessati a partecipare come comparse o a imparare le tecniche di ripresa.

Per partecipare sarà necessario, semplicemente, presentarsi con una propria foto e una fotocopia di un documento valido.

Selezionate le comparse, le riprese della sit-com verranno girate a partire dal 16 dicembre. A breve sulla pagina Facebook di Romolo&Matteo sarà possibile vedere la prima puntata che ha già visto coinvolti alcuni ragazzi di Bollate, oltre agli strepitosi soci dell’Auser.

“Un’iniziativa bella e divertente – dicono l’Assessore ai Giovani e al Marketing territoriale Lucia Rocca e l’Assessore alla Cultura Lucia Albrizio – attraverso la quale miriamo a valorizzare a livello globale la nostra città, grazie alla rete. Ma anche a far partecipare alle attività del Comune un numero di giovani sempre maggiore, avvicinandoli al nostro Sportello con proposte sempre più affini ai loro gusti, offrendo anche loro un’esperienza particolare in un settore interessante e nuovo quale quello del video making”.