“Maestro! Memorie di un guitto” al teatro Studio Melato

Foto de Luca
Foto de Luca

Un monologo teatrale nel quale l’attore e regista Stefano de Luca racconta i dieci anni trascorsi al fianco di Giorgio Strehler. Un Maestro, con la “m” maiuscola, che gli ha insegnato “la vita del guitto” e a offrire al teatro tutto se stesso.

In un racconto sfacciatamente autobiografico, che passa dall’aneddoto alla citazione, dal ricordo alla riflessione, l’attore e regista Stefano de Luca ci trasporta nel cuore di una preziosa e irripetibile esperienza teatrale ed umana: l’incontro con il grande maestro del teatro, Giorgio Strehler.

Lo spettacolo racconta – tra coincidenze, innamoramenti e segni premonitori – la storia di un giovane attore giunto a Milano sul finire degli anni ’80, alla scuola del famoso regista europeo, del suo indimenticabile incontro con il grande Maestro e di alcune grandi lezioni di teatro e di vita da lui apprese nei modi più curiosi e imprevedibili.

Lo spettacolo, a vent’anni di distanza dalla scomparsa di Giorgio Strehler, è un omaggio, un dichiarato atto d’amore, ma è anche una riflessione sulla trasmissione dei saperi, sulla necessità della relazione umana, sull’insegnamento come arte nobilissima e fondamentale.

Stefano de Luca, allievo e assistente di Giorgio Strehler in numerosi spettacoli, si diploma nel 1990 al primo corso, intitolato a “Jacques Copeau”, della Scuola di Teatro del Piccolo Teatro di Milano. Approfondisce la sua formazione alla scuola del Teatro Maly di S. Pietroburgo, sotto la guida di Lev Dodin, e in altri teatri europei, tra cui la Royal Shakespeare Company, ai corsi di Cicely Berry.

È l’unico regista italiano ad aver diretto gli attori del prestigioso Teatro Maly di Mosca in ben tre produzioni. Ha insegnato e tenuto workshop per attori e registi nelle più prestigiose istituzioni internazionali. Dal 2004 ad oggi è curatore, assieme a Ferruccio Soleri, della messa in scena dell’Arlecchino servitore di due padroni, regia di Giorgio Strehler, in tournée mondiale. Dal 2008 dirige la compagnia teatrale LupusAgnus, con la quale mette in scena testi contemporanei tratti da drammaturgie originali.

Piccolo Teatro Studio Melato (Via Rivoli, 6 – M2 Lanza), giovedì 21 dicembre 2017 ore 19.30
MAESTRO!
Memorie di un guitto

Piccolo Teatro Studio Melato: “La barca dei comici”

La barca dei comici teatro

Dall’ 8 al 20 marzo salpa nuovamente La barca dei comici, la straordinaria fantasia teatrale per attori e ombre alla quale Stefano de Luca ha dato corpo lavorando sui Mémoires di Carlo Goldoni e sul copione teatrale di Giorgio Strehler, che all’autobiografia dell’autore veneziano lavorò fin dagli anni Sessanta senza approdare mai alla scena.

Le parole di Strehler ci raccontano l’episodio che de Luca ha posto alla base dello spettacolo: “Da un miracolo di fantasia o di memoria rinasce di colpo una storia della giovinezza di Carlo Goldoni, quando una mattina d’aprile partì in un favoloso viaggio per mare assieme a una compagnia di comici. Lì egli conosce per la prima volta tutto: l’amore, le donne, lo stupore, la curiosità per l’umano mondo dei comici, e attraverso di essi, la curiosità per il mondo dell’uomo”.

Piccolo Teatro Studio Melato (via Rivoli 6) dall’ 8 al 20 marzo 2016
La barca dei comici
fantasia teatrale di Stefano de Luca
da un episodio dei “Mémoires” di Carlo Goldoni

Orari:
recite serali e domeniche: martedì 8, giovedì 10, sabato 12, giovedì 17 e sabato 19 marzo ore 19.30; mercoledì 9, venerdì 11 e venerdì 18 marzo ore 20.30; domenica 13 e domenica 20 marzo ore 16
per le scuole: mercoledì 9, giovedì 10, martedì 15, mercoledì 16 e giovedì 17 marzo ore 10.30

Durata: un’ora e 30 minuti.
Prezzi: platea 25 euro, balconata 22 euro.