Mary Poppins il Musical torna a Milano

Mary Poppins
Mary Poppins

Lo spettacolo che ha appena terminato le proprie repliche al Teatro Sistina di Roma il 6 gennaio 2020 con 71.000 presenze (per 63 rappresentazioni), torna a grande richiesta del pubblico milanese che l’anno scorso ha dimostrato tutto il suo affetto con platee praticamente sempre esaurite e con centinaia di messaggi e commenti arrivati nelle pagine social del musical.

“Mary Poppins il musical” sarà nuovamente al Teatro Nazionale CheBanca! dal 30 gennaio al 15 marzo 2020.

Lo spettacolo, totalmente in lingua italiana e con una grande orchestra dal vivo, è uno show fatto di incredibili effetti e coinvolgenti coreografie, ma soprattutto canzoni indimenticabili come “Supercalifragilistichespiralidoso”, “Cam caminì”, “Com’e’ bello passeggiar con Mary” e “Un poco di zucchero”.

Atm: Viaggiare con la carta bancaria contactless

tornellocontactless
tornellocontactless

La trasformazione digitale del trasporto pubblico milanese continua. Ora è possibile viaggiare in metropolitana in modo facile, veloce e sicuro, pagando direttamente al tornello con carte contactless aderenti ai circuiti Mastercard, Visa, Maestro e VPay.

Se sulla propria carta è presente il simbolo e si è abilitati ai pagamenti contactless si può già viaggiare senza nessuna operazione aggiuntiva: in tutte le stazioni della metropolitana è stato installato un lettore su un tornello riconoscibile dal colore arancione e grigio.

Basta avvicinare la carta o dispositivo contactless ai tornelli in ingresso e in uscita per ogni viaggio in metropolitana; è importante ricordare di utilizzare sempre la stessa carta sia in entrata sia in uscita.

Inoltre, utilizzando la stessa carta o dispositivo contactless per tutti i viaggi effettuati durante la giornata, si può beneficiare della migliore tariffa giornaliera.

Se il lettore rileva più di una carta o dispositivo contactless, il credito non viene scalato da nessuno di essi e il tornello non si aprirà. Per evitarlo, scegliere quale dispositivo o carta contactless  si vuole utilizzare e avvicinarlo all’apposito lettore.

Il nuovo sistema con carte bancarie contactless calcola in automatico, in base alla propria entrata e uscita, qual è il costo del biglietto, addebitando la tariffa più conveniente, anche per le tratte extraurbane della metropolitana e per i biglietti giornalieri.

Ad esempio, dopo il terzo viaggio in metropolitana sulla rete urbana, si attiva automaticamente il biglietto giornaliero urbano da 4,50€. Il servizio non prevede costi aggiuntivi.

Il servizio è attivo al momento sull’intera rete metropolitana ed è necessario che il viaggio inizi in metro. È poi possibile proseguire il viaggio sui mezzi urbani di superficie fino alla validità oraria del biglietto.

Ad esempio, si potrà viaggiare fino a 90 minuti dal momento della convalida se si entra e si esce da stazioni della metropolitana in area urbana, perché è stato attivato un titolo di viaggio urbano.

Nel caso di un viaggio fuori dai limiti urbani, per esempio da Rho Fiera M1 a Duomo M1/M3 la validità è 105 minuti dal momento della prima convalida.

Ogni carta bancaria può anche essere digitalizzata su differenti dispositivi (telefono, orologio…). Bisogna però fare attenzione: il device utilizzato in entrata deve essere lo stesso per l’uscita.

Durante un controllo da parte del personale ATM, è sufficiente presentare la carta di pagamento utilizzata al momento della convalida.

La registrazione al sito ATM non è obbligatoria per viaggiare con le carte contactless. Iscrivendosi all’area riservata è però possibile verificare i propri addebiti.

Nessun dato relativo alla propria carta bancaria viene memorizzato da ATM. Questo nuovo servizio soddisfa gli standard di sicurezza richiesti per qualsiasi operazione di pagamento contactless.

Per qualsiasi informazione sulle abilitazioni e funzionamenti della propria carta, contattare la propria banca.