Teatro della Luna: “Caveman l’uomo delle caverne”

Caveman di Rob Becker
Caveman di Rob Becker

“CAVEMAN l’uomo delle caverne”, il più famoso spettacolo sul rapporto di coppia a livello planetario, scritto da Rob Becker e  tradotto, adattato e interpretato da MAURIZIO COLOMBI, torna a grande richiesta al Teatro della Luna sabato 19 maggio, dopo il successo dello spettacolo lo scorso marzo.

Con spirito leggero ma mai banale, dissacrante ma verissima ironia, tra situazioni e dinamiche relazionali in cui gli spettatori si immedesimano all’istante, CAVEMAN è uno spettacolo per tutti che fa divertire (e ridere sino alle lacrime), ma soprattutto lancia un messaggio d’amore sulla coppia e sulla famiglia.

Senza perdere di vista antropologia e psicologia, nel ruolo dell’“uomo delle caverne”, fendendo una clava in una scenografia “preistorica” (divano, tv, sedie: tutto in pietra) l’istrionico Colombi, comico ed insieme elegante, porta sul palcoscenico – accompagnato dalla “CAVE BAND” composta da 5 musicisti (Davide Magnabosco, Angelo Di Terlizzi, Alberto Schirò e Americo Costantino) che rivela anche le sue doti di cantante – l’eterno incontro/scontro tra uomo e donna, universi così diversi ma indispensabili l’uno all’altra e destinati a completarsi a vicenda.

Un one-man show dal ritmo incalzante, con la regia di TEO TEOCOLI, per due ore di risate senza nessuna volgarità, vivamente consigliato a chi è innamorato, a chi è in cerca dell’amore della vita, a chi è stato lasciato, a chi è in crisi e a chi vuole passare una serata romantica.

CAVEMAN ha doti “terapeutiche”: donne e uomini ridono insieme, si guardano con gli occhi dell’altro sdrammatizzando manie reciproche, differenze e incomprensioni, e alla fine si capiscono molto meglio.

TEATRO DELLA LUNA
Sabato 19 MAGGIO ore 21

POLTRONISSIMA BLU € 38,50
POLTRONISSIMA € 33
PRIMA POLTRONA € 27,50
SECONDA POLTRONA € 20

I biglietti sono in vendita in tutti i punti vendita TicketOne, on line su www.ticketone.it e telefonicamente al numero unico nazionale 892.101 (numero a pagamento).

Teatro della Luna
Via G. di Vittorio, 6 – 20090 Assago (MI)
M2 linea verde – fermata Milanofiori Forum
Tel. +39 02 48857 7516

VOLANDIA

Avete mai pensato di andare in tuta al Museo? Di fare yoga in un Parco tra aerei ed elicotteri? Di prendere spunto dal volo di un uccello per far volare la mente proprio come fa una mongolfiera?

 

Sabato 16 giugno tutto questo è possibile al Parco e Museo del Volo più grande d’Europa. A partire dalle 16.00 sono in programma mini lezioni per bambini (a partire dai 3 anni – 30 minuti) e per adulti (45 minuti) per scoprire una disciplina che ha numerosi riferimenti con il volo, l’aria, il respiro.

Con esercizi e posture proprie dello yoga sarà infatti possibile provare a sentirsi sospesi tra terra e cielo, a gestire le tensioni del corpo e scaricare lo stress, lasciandosi attraversare da una sensazione di benessere psico-fisico.

A Volandia a librarsi sarà infatti la mente e i visitatori potranno cimentarsi a diventare leggeri e poi ad ‘atterrare’ rilassati e distesi grazie alla sequenza degli uccelli, alle visualizzazioni e alle tecniche di respirazione che consentono il congiungimento del corpo, della mente e dell’anima.

 

Le lezioni si svolgono in collaborazione con la scuola Rhamni fondata da Laura Dajelli, allieva diretta del Guru Maharishi Sathyananda ed istruttrice di fitness, Personal Trainer CONI, iscritta all’albo YANI, Ass. Naz. Insegnanti di Yoga. Per l’insegnamento dello yoga ci si avvale della collaborazione di Insegnanti professionisti Personal trainer e Isef. www.rhamni.it

 

Proseguono inoltre DOMENICA 17 e 24 GIUGNO gli incontri al PLANETARIO (pad. SPAZIO) per diventare ‘esperti spaziali’. Nel pomeriggio di domenica è la volta del focus su LE GALASSIE e quella successiva sul SISTEMA SOLARE. Dopo le ‘lezioni spaziali’ si può proseguire la visita nei 1.600 mq di allestimento dedicati al tema. Numerosi gli spunti e le curiosità tra cui il diorama del suolo lunare e marziano, 4 Satelliti, 2 sonde spaziali, 1 sala 3d,  1 ologramma dello Space Shuttle, 2 repliche della tuta spaziale indossata sull’Apollo 11, 2 postazioni ‘space work’ per simulare la difficoltà di lavorare nello spazio e la riproduzione fotografica degli interni di un modulo della Stazione Spaziale Internazionale (ISS) in scala 1:1.

 

Le attività ‘benessere’ e nel Planetario sono gratuite ed incluse nel biglietto di ingresso al Parco e Museo. 

 

Volandia è aperto con orario estivo e continuato dal martedì al venerdì dalle 10.00 alle 18.00, sabato domenica e festivi dalle 10.00 alle 19.00.

INFOLINE 0331 230007  – www.volandia.it