Ecco il progetto musicale di Pago

Sblasting
Sblasting

Il poliedrico artista Pago, cantautore, volto televisivo e autore di una recente biografia, collabora con il progetto musicale Sblasting prestando la voce al singolo Profumi di…, attualmente in rotazione nelle radio.

Si tratta di un gruppo dal concept unico che vuole portare una ventata di novità nel mercato musicale italiano, lontano da ogni forma di stereotipo.  Gli Sblasting sono un gruppo artistico senza volto. L’ importante non è chi sono ma comunicare e trasmettere un messaggio, in libertà, senza bisogno di apparire.

L’intento del gruppo è quello di stravolgere tutto ciò che è ordinario, niente è scontato, si vogliono scardinare le convenzioni classiche della musica. Non un singolo artista ma il potere della musica. Per dare maggior risalto a questa scelta concettuale gli Sblasting coinvolgono nella loro musica volti molto noti nel panorama italiano, senza svelare inizialmente la loro vera identità.

Primo artista a partecipare è Pago, che ha prestato con grande entusiasmo la sua voce e la sua immagine al singolo Profumi di… un brano dal ritmo coinvolgente con un mix di sonorità latine e anni ‘90. Ad accompagnarlo un video che rappresenta il mood passionale della canzone e in cui è protagonista la parrucca fucsia, che è simbolo distintivo del progetto.

Gli Sblasting sono una vera rivoluzione nel campo musicale: non vogliono apparire come un singolo artista e non ricercano la sola fama individuale. Per dare maggior risalto a questa scelta concettuale gli Sblasting coinvolgono nella loro strategia di lancio volti noti nel panorama musicale, senza svelare fino alla fine la vera identità  dell’interprete del brano.

Serena Enardu a Verissimo: “oggi Pago lo sposerei”

SERENA ENARDU TOFFANIN
SERENA ENARDU TOFFANIN

“Prima avevo paura, ma oggi Pago lo sposerei”.

Così Serena Enardu parla per la prima volta a Verissimo, dopo l’eliminazione dalla casa di “Grande Fratello VIP”: “Molte volte con Pago abbiamo parlato di matrimonio, ma avevo sempre paura perché lo vedevo solo come la firma di un contratto. Oggi, però, metterei subito quella firma per poter essere sicura che sia mio”.

A Silvia Toffanin chiarisce: “Il mio ingresso al Gf Vip è stato un po’ frainteso. C’è un pregiudizio da parte del pubblico che pensa che in quella situazione ci si vada solo per visibilità. Io ci sono andata solo per Pago. All’inizio” prosegue “il pubblico aveva deciso di lasciarmi fuori dalla Casa ed io ero d’accordo. Poi, però l’ho visto sofferente e a quel punto ho deciso di entrare. Avevo paura che potesse autoconvincersi di non volermi più e iniziavo anche a provare un po’ di gelosia verso le altre concorrenti”.

Alla domanda sulla voglia di avere un figlio con Pago, Serena, già mamma di un ragazzo adolescente avuto da una passata relazione, confida: “Il padre di mio figlio mi ha lasciata al primo mese di gravidanza, così il pensiero di avere un altro figlio mi spaventava a morte . Pago lo avrebbe voluto, come lo avrei voluto anch’io, però poi le esperienze ti mettono nelle condizioni di non vivere più veramente ciò che vuoi ma ciò che ti conviene”.

Infine, riguardo all’esperienza vissuta a “Temptation Island”, Serena confida: “Dopo “Temptation Island” Pago ha sofferto moltissimo e gli ho chiesto scusa. Non voglio sapere se sia stato con altre persone. Io non l’ho mai tradito e sono sicura neanche lui me, ci metterei la mano sul fuoco”.