Morgan live al festival “Naturalmente Pianoforte”

Morgan 3
Morgan 3

Al via oggi, giovedì 21 luglio, la nuova edizione di “NATURALMENTE PIANOFORTE”, quattro giorni tra concerti, workshop e improvvisazioni che animeranno il territorio di Pratovecchio Stia (Arezzo), nel cuore del Casentino, fino a domenica 24 luglio.

In calendario, tra gli altri, l’inedito ed esclusivo concerto di MORGAN che, domani venerdì 22 luglio, proporrà al festival “IL CLASSICO MORGAN”, accompagnato da Megahertz (Daniele Dupuis) alle tastiere. Morgan, al pianoforte, intraprenderà un viaggio tra le sue passioni e i compositori che hanno nutrito da sempre la sua vocazione, a partire da Bach, di cui ha ripreso e riadattato con originalità e insieme rispetto per le fonti il “Clavicembalo ben temperato” e la “Suite inglese in la minore”, fino a Beethoven e a Satie, di cui ricorrono i 150 anni dalla nascita.

Non mancheranno in questa esplorazione di Morgan le naturali incursioni nel suo repertorio e in quello degli autori della grande musica italiana, da Modugno a Endrigo, da Bindi a Giovanni D’Anzi, con un omaggio anche al rock senza frontiere di David Bowie.

Durante “Naturalmente Pianoforte”, il pianoforte sarà per quattro giorni il punto di osservazione da cui raccontare la musica e sviluppare un progetto di socialità e comunicazione. Il comune di Pratovecchio Stia, il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, Monte Falterona e Campigna – inteso come cuore del Casentino e centro di bellezze naturali, storiche, enogastronomiche – confermeranno la loro attitudine di luogo dedito all’ospitalità e all’incontro, crocevia di artisti, appassionati e semplici curiosi del turismo culturale.

«La riuscita di un festival dipende da molti fattori – afferma il direttore artistico ENZO GENTILE – e tra questi c’è anche la possibilità di coinvolgere gli artisti in performance e programmi che escano dalla routine delle loro tournée. Di questo, a “Naturalmente Pianoforte”, siamo particolarmente orgogliosi, per la disponibilità manifestata da tutti loro a suonare ed esibirsi in un’ottica originale e di particolare stimolo anche per il pubblico».

Oggi, giovedì 21 luglio, si darà quindi il via alla nuova edizione del festival “Naturalmente Pianoforte” con il suggestivo concerto al tramonto di GAETANO LIGUORI al castello di Porciano. Alla sera, invece, in Piazza Tanucci a Stia, si terranno i due concerti gratuiti di RACHELE BASTREGHI dei Baustelle e di LAURA FEDELE.

 

Morgan in concerto al “Naturalmente Pianoforte” Festival

Morgan
Morgan

Il 22 luglio a Pratovecchio Stia (AR), MORGAN proporrà in esclusiva per il festival “NATURALMENTE PIANOFORTE” uno speciale concerto denominato “IL CLASSICO MORGAN” (Piazza Vecchia – Piazza Jacopo Landino – ore 21.00 – biglietto 15 euro). Morgan, al pianoforte, sarà accompagnato da due musicisti che condividono con lui l’ecletticità: Megahertz (Daniele Dupuis) alle tastiere ed elettronica, e Marco Carusino alle chitarre.

Morgan intraprenderà un viaggio con le sue passioni e i compositori che hanno nutrito da sempre la sua vocazione, a partire da Bach di cui ha ripreso e riadattato con originalità e insieme rispetto per le fonti, il “Clavicembalo ben temperato” e la “Suite inglese in la minore”, fino a Beethoven e a Satie, di cui ricorrono i 150 anni dalla nascita.

Non mancheranno in questa esplorazione di Morgan le naturali incursioni nel suo repertorio e in quello degli autori della grande musica italiana, da Modugno a Endrigo, da Bindi a Giovanni D’Anzi, con un omaggio anche al rock senza frontiere di David Bowie.

Negli ultimi anni, con particolare impegno, Morgan ha incentrato la sua attenzione di artista e performer, oltre che sulla carriera autorale, come solista e leader dei Bluvertigo, anche su una specifica dimensione di divulgatore e comunicatore, capace di rendere spettacolari materiali che solitamente sono fonte di studio. Lo speciale concerto “Il Classico Morgan” conferma, quindi, la sua attitudine di rendere ogni serata speciale, unica, e irripetibile.

La nuova edizione della kermesse “NATURALMENTE PIANOFORTE” si terrà dal 21 al 24 luglio a Pratovecchio Stia (AR), e anche quest’anno sarà ricca di concerti, workshop e improvvisazioni che animeranno il territorio del Casentino nel corso dei quattro giorni della manifestazione.

Ensemble Symphony Orchestra

Maestro Loprieno, orchestra ESO

In tour con :

Sting, Mario Biondi, Francesco Renga, Morgan, Giovanardi

Un’estate ricca di impegni quella della Ensemble Symphony Orchestra, diretta dal Maestro Giacomo Loprieno, che affiancherà ancora una volta i grandi nomi della musica italiana ed internazionale sui palchi dei tour estivi. Da sempre l’Ensemble Symphony Orchestra si contraddistingue per la capacità di affiancare artisti pop e di fondere la struttura e la natura classica dell’orchestra con i parametri e le esigenze della musica contemporanea pop – rock italiana.

L’organico della Ensemble Symphony Orchestra è formato da 54 elementi della grande orchestra sinfonica con l’aggiunta di una nutrita sezione ritmica, del pianoforte e da varie sezioni di sassofoni.

ESO nasce come un’orchestra sinfonica, che nel corso degli anni si è cimentata sotto bacchette prestigiose e al fianco di solisti di fama mondiale- spiega il Maestro Loprieno. – Partendo dallaformazione classica ESO ora attraversa i più  diversi generi: jazz, gospel, blues, pop vivendo una sorta di viaggio ideale nel tempo e negli stili musicali. La contaminazione dei linguaggi è così diventata la caratteristica peculiare che la differenzia e la contraddistingue. Lo spettatore assiste ad un incessante gioco di contrasti fra strumenti e tecniche che ora si piegano, ora si scontrano, altre, invece, idealmente siintrecciano”.

Questi i tour in cui l’Ensemble Symphony Orchestra sarà impegnata nei mesi estivi : il “ Mario Biondi Tour 2011”, il “Francesco Renga Tour 2011”, “Con- certo” di Morgan, “Mauro Ermanno Giovanardi tour2011” di Giovanardi e i concerti italiani di Sting che si terranno il 30 luglio a Roma al Parco della Musica e il 31 luglio a Brescia in Piazza della Loggia.

La Ensemble Symphony Orchestra nasce in seno all’ Orchestra Sinfonica di Massa e Carrara grazie alla fusione delle esperienze classiche e liriche di alcuni tra i migliori strumentisti italiani provenienti da  importanti teatri nazionali quali il Carlo Felice di Genova, il Maggio Musicale Fiorentino, il Teatro Comunale di Bologna, l’Orchestra della Toscana, la Fondazione Toscanini di Parma e molti altri.

Grazie al coinvolgimento in molti progetti al fianco di solisti del jazz, del pop, del gospel, l’Ensemble Symphony Orchestra dimostra una straordinaria versatilità e conoscenza dei linguaggi e delle strutture diverse da quelli classici, oltre che una notevole esperienza nellive amplificato.

Giovanni Allevi, Francesco Renga, Morgan, Stefano Bollani, Enrico Rava, Paolo Silvestri, Rossana Casale, Maurizio Giammarco, Maurizio Colonna, Renato Serio, Ron, Luis Bacalov, Enzo Favata, Mimmo Locasciulli, Oscar Williams, Mario Biondi, Ermanno Giovanardi, sono solo alcuni degli artisti con cui la Ensemble SymphonyOrchestra ha collaborato.

 www.eso.orchestramassacarrara.it