Mary Setrakian & Avant Orchestra

Mary Setrakian & Avant Orchestra

 

In concerto il 23 novembre 2012

  Presso
Il Teatro Cinema Nuovo di Novate Milanese

 

Torna in Italia Mary Setrakian. La sua voce porta con sé l’esperienza di un’artista forte delle tante importanti esibizioni, ma anche la sensibilità raffinata di un’interprete capace di cogliere con energia lo spirito della musica che propone. La sua tecnica vocale le consente di affrontare con sicurezza brani con timbriche brillanti e chiare, come nel brano “Don’t cry for me Argentina”, tratto dal musical “Evita”, per passare a suoni più scuri e travolgenti come in “I dreamed a dream” da “I miserabili”, e stupire quando con suoni limpidi e riccamente vibrati, si cimenta con repertori classici come “O mio babbino caro” di Giacomo Puccini. In sintesi, uno spaccato di vocalità artistica ed intensa capacità interpretativa.

Mary ha debuttato a Broadway in “Hello, Dolly!” con Carol Channing (cast recording) e si è esibita tra USA ed Europa con i grandi musicals di Broadway tra cui “Il Fantasma dell’Opera” (Madame Giry), “Les Miserables”, “Hello, Dolly!” (in diverse repliche è stata Irene Molloy ancora insieme con Carol Channing) ed Evita (Eva Peron). Mary ha calcato le scene della Carnegie Hall in “Jubilee” per la regia di Herbert Ross.

Tra le sue interpretazioni off-Broadway spicca il ruolo della Duchessa in “Dorian Gray” e ruoli compartecipati in “Colette Collage” di Jones & Schmidt (cast recording), in “Hannah…1939” di Bob Merrill con Julie Wilson (cast recording). Tra gli altri riconoscimenti vi sono i suoi pluripremiati ritratti di Fanny Brice in “Funny Girl”, Trina in “Falsettos”, il Narratore in “Joseph and the Amazing Technicolor Dreamcoat” ed è stata acclamata dalla critica nel one-woman show “A New York Romance” per il quale il Los Angeles Times ha esclamato “Mary Setrakian è folgorante!”

Mary Setrakian è nata a San Francisco. Ha vissuto a New York negli ultimi 20 anni, esibendosi professionalmente e insegnando tecnica vocale a vari artisti di New York, Los Angeles e in Italia. Ha preparato Nicole Kidman nella performance canora del suo primo musical Moulin Rouge per cui ha vinto il Golden Globe Award e una nomination all’Oscar. Mary è trainer di canto a Broadway per i membri del cast di Aida, Il Re Leone,Tarzan, La Sirenetta della Disney; in Billy Elliott, in Bombay Dreams di Andrew Lloyd Webber e nel suo ultimo musical Love Never Dies (Sierra Boggess) oltre che per film musicali tra cui Romance & Cigarettes di John Turturro. Tra gli studenti di Mary cantanti e attori tra cui Mary J. Blige, Kate Winslet, Juliette Binoche, Milla Jovovich, Annabella Sciorra, James Gandolfini, Tate Donovan, Aida Turturro, Mandy Moore, Bobby Cannavale e in Italia Serena Autieri, Filippo Timi, Gala, Andrea Osvart, Denny Mendez, Roberta Gambarini. 

La Avant Orchestra nasce dalla volontà di alcuni musicisti di area milanese che, dopo aver maturato una grossa esperienza con varie big band (collaborando all’interno di esse con artisti del calibro di Max Roach, Markus Stockhausen, Dave Liebman..) decidono di fondare una nuova orchestra.  La A.O. si distingue subito per una notevole freschezza e forza riuscendo a suonare da subito nei principali festival della Lombardia.

Il repertorio proposto è di grande impatto e complessità ( Nestico, Goodwin, Brookmeyer). Nel 2006 incontrano la cantante americana Mary Setrakian, con cui suonano al Teatro delle Erbe registrando il tutto esaurito. Nel 2013 entreranno in studio per registrare il loro primo album, con pezzi originali scritti dal loro direttore Marco Fior.

Il TASTIN’ JAZZ FESTIVAL, evento unico in Lombardia per l’ originalità dell’accostamento tra musica, cibo e arte visiva, nasce da un’ idea di un gruppo di musicisti, operatori culturali ed enogastronomici.  La qualità è il filo rosso che lega le varie proposte, dalle performance di musicisti di altissimo livello, alla cena-degustazione a base di prodotti biologici a marchio dop e doc (con un’alternativa vegana) , alla fotografia (con una mostra che presenta scatti originali di artisti jazz e un concorso fotografico denominato Taste and click). Il Tastin’, il cui svolgimento è previsto per luglio negli spazi della Villa Venino di Novate, verrà presentato in anteprima il 23 novembre con un concerto-evento tenuto da Mary Setrakian e la Avant Orchestra.

www.marysetrakian.com
www.myspace.com/marysetrakian
www.facebook.com/marysetrakian        
www.myspace.com/avantorchestra

Prevendite presso:

Teatro-Cinema Nuovo di Novate Milanese –Via Cascina del Sole, 26
NEW MOON RESORT & HOSTEL – Via Privata Giovanni Calvino 11 (angolo Via Messina) 20154 Milano – Tel: +39 02 34691135 

THE MONASTERY HOSTEL

Via Renzo Bertoni, 3 – Milano 20121 – Tel.: + 39 02 65560201

Ufficio Stampa Dietro la Notizia  335.5756150

Prezzi biglietti: Platea   35,00 € –    Laterali 25,00 €  –     Galleria 15,00 €

Milano, 23 ottobre 2012
Ufficio Stampa: Dietro la NotiziaDavide Falco 335.5756150 –    redazione@dietrolanotizia.it

Info  evento:
     Dietro la Notizia –  Davide Tansini 348.1059275 – redazione@dietrolanotizia.it

Concerto tra gli orti

Manuel Ferreira

OLINDA – Festival “Da vicino nessuno è normale”

Ex O. P. Paolo Pini via Ippocrate, 45 – Milano

Milano, 3 luglio 2011 – Zini Elisa – Grande successo per il nuovo spettacolo Concerto tra gli orti della compagnia teatrale Alma Rosè. Nella splendida cornice del Giardino degli aromi, all’interno del parco dell’ex Paolo Pini, Elena Lolli e Manuel Ferreira hanno incantato il pubblico con la consueta eleganza, dolcezza e maestria di chi ama il teatro come vera forma d’arte.

Elena e Manuel non erano soli sul palco: ad accompagnarli una suadente melodia suonata dal vivo da tre valenti musicisti: Mauro Buttafava, compositore e polistrumentista di Artemista, Marco Fior, trombettista e dottore in Jazz fresco di laurea e Gianmaria Stelzer. Quando la musica si fonde alla voce, agli sguardi, ai racconti, nasce una vera e propria magia che avvolge, accerchia e porta lontano. Non poteva essere migliore il debutto del nuovo spettacolo, Concerto tra gli orti, nato dopo aver ascoltato molte storie di vita metropolitana, a Milano. Storie di solidarietà, socialità, nate attorno ad orti, giardini, dove la gente può incontrarsi, ricreare quel legame atavico da troppo tempo perduto con la Madre Terra. Veri e propri orti botanici che nascono spontaneamente come risposte a bisogni profondi della città, dove si coltivano piante aromatiche, rosmarino, maggiorana, alloro, lavanda, salvia, timo rosso ma anche ortaggi e frutta. Luoghi dove si ritorna ad una vita piena di colori, inebrianti profumi, dove la fatica viene ricompensata con grandi doni. Come l’amore nato e raccontato abilmente dal bravissimo Manuel Ferreira che dopo aver conosciuto i protagonisti della sua storia li porta in teatro raccontandoli con divertimento e ironia, commuovendo il pubblico presente. Grande affiatamento nel teatro di Alma Rosè dove l’arte trasuda in ogni alito di vento, in ogni sguardo, in ogni respiro: musica e recitazione eccezionalmente fusi in un ensemble che convince fin dai primi istanti. Il palco è spoglio: due leggii per i due attori e i tre musicisti a completare la visione. Tante storie unite da un sottile filo quelle raccontate da Elena e Manuel, da Milano all’Argentina con proiezioni suggestive proiettate sulla fiancata di una roulotte bianca.

Un elogio alla bellissima voce di Elena Lolli che in questo spettacolo trova piena espressione in una melodia che rimane nel cuore. Teatro colto e originale nella sua semplicità quello di Alma Rosè amato e apprezzato da un pubblico affezionatissimo che lo segue con dedizione. Grandi applausi a ringraziare, quasi a non voler far andar via, Elena, Manuel, Mauro, Marco e Gianmaria che hanno regalato a tutti una serata davvero speciale.

A completare la serata una gustosissima zuppa di verdure cucinata dallo chef Rodolfo Condoluci, di Mensasana, simpaticissimo cuoco che ha donato a tutti i presenti un piatto di orzo e verdure rigorosamente coltivate negli orti del Giardino degli aromi (servizio in piatti di carta biodegradabile come segno di rispetto per la terra e la natura che ci circonda).

In occasione dei 20 anni del commercio equo e solidale a Milano, Chico Mendez, che ha sostenuto lo spettacolo, ha donando a tutti i presenti un assaggio di un ottimo cioccolato di Modica equo e solidale “ A Ccioccolata Quetzal” da assaggiare.

 

OLINDA – festival “Da vicino nessuno è normale” – Ex O. P. Paolo Pini via Ippocrate, 45 – 20161 Milano – Per informazioni: 02-66200646 | olinda@olinda.org