San Siro- Una targa per ricordare Cesare Maldini e Giacinto Facchetti

targa_verde_san_siro
targa_verde_san_siro

“Campioni in campo con i colori di Milan, Inter, della Nazionale e nella vita”. Con queste parole apposte su una targa posizionata nella nuova area verde creata davanti al rinnovato stadio San Siro che domani ospiterà la finale di Champions League, l’Amministrazione comunale ha voluto ricordare due leggende del calcio meneghino, storici capitani degli anni ‘60: Cesare Maldini, recentemente scomparso, e Giacinto Facchetti.

Alla cerimonia hanno partecipato Gianfelice Facchetti e Paolo Maldini, figli dei leggendari difensori. Presenti anche il vicepresidente del FC Internazionale, Javier Zanetti, e il Vice Presidente e Amministratore Delegato di AC Milan, Adriano Galliani.

La targa rappresenta, oltre che un omaggio alla memoria calcistica di Milano, un arricchimento per la nuova area verde di 60mila quadrati sorta laddove sorgeva il vecchio Palazzetto dello Sport, crollato nel 1985. Da oltre 30 anni era una spianata di cemento abbandonata.

Scultura e pittura vestono il Milan

WHITE CADDY 100X150
WHITE CADDY 100X150

Casa Milan si appresta a vivere un’altra giornata all’insegna della grande arte giovedì 5 maggio dalle ore 18 fino alle 19.30. La galleria dell’headquarter rossonero in via Aldo Rossi, 8 a Milano ospiterà la serie “Sculture Vestite” dell’artista pavese Stefano Bressani. 11 opere di stoffa dai colori accesi, con titoli come On My Fingers e White Caddy, che ben si sposano con il design e la contemporaneità estetica della casa rossonera.
L’eclettico artista ha inoltre voluto rendere omaggio al club meneghino con l’opera intitolata Fighting di 70 per 100 cm, donando la scultura a Casa Milan.

In concomitanza con l’iniziativa di Stefano Bressani, i visitatori della sede rossonera potranno ammirare anche 6 opere di Giovanni Cerri. L’artista milanese ha voluto rendere omaggio, con i propri lavori, alla gloriosa storia del Milan e della sua nuova Casa. Ogni opera raffigura un simbolo del club presieduto da Silvio Berlusconi. Al trittico “Casa Milan”, “Curva Sud” e “Il gol di Attila”, dedicato al memorabile gol segnato da Mark Hatley nel derby del 1984, si aggiungo tre quadri che riproducono i volti di tre icone che hanno lasciato un segno nella storia del Milan: Nils Liedholm, Nereo Rocco e Cesare Maldini, scomparso poche settimane fa, a cui è dedicata la mostra.