Valentina Gullace: “Winter”

Valentina-Gullace
Valentina-Gullace

Da oggi, venerdì 6 marzo sarà in rotazione radiofonica “WINTER” (Filibusta Records), il nuovo singolo di VALENTINA GULLACE estratto dal suo ultimo album “La mia stanza segreta”, disponibile sulle piattaforme digitali e nei digital stores.

Una lettera scritta e mai consegnata, il lamento per un amore perduto che si vorrebbe ancora ardentemente accanto: “Winter” è una canzone che racconta di una sorta di delirio amoroso, una dimensione emotiva a metà fra la consapevolezza che tutto sia ormai finito e l’ingenua speranza di ricominciare insieme, meglio di prima.

Racconta Valentina Gullace a proposito del singolo: «Sono andata a ricercare le sensazioni di una me molto più piccola e immatura, una Valentina adolescente che inizia a capire cosa significhi perdere qualcuno che si ama. “Winter” esprime la difficoltà di elaborare la fine inevitabile di una relazione che forse non era davvero sana, ed è una difficoltà che forse tutti abbiamo provato almeno una volta nella vita».

“Crime passionnel” – Opera musicale

Crime Passionnel_Mario Cei
Crime Passionnel_Mario Cei

Mercoledì 7 e Giovedì 8 Febbraio (ore 21) lo Spazio Teatro No’hma per la rassegna Armonie e Suoni presenta “Crime passionnel”- Opera musicale per un uomo solo. Composta nel 1981 dal paroliere francese Pierre Philippe sulle musiche di Astor Piazzolla, è frutto della passione per la canzone d’autore francese dell’attore e cantante Mario Cei.

Opera poco nota anche tra gli specialisti, Crime passionnel rivela lo straordinario talento del padre del tango argentino moderno anche come autore teatrale. Dalla sua collaborazione con Pierre Philippe è infatti scaturita una splendida opera da camera con una struttura compiuta, in cui i testi sono perfettamente “rivestiti” e sostenuti dalla “musica di velluto viola” del compositore argentino, come la definì l’autore stesso.

Solo in una stanza un uomo racconta di una passione travolgente che lo porta ad uccidere l’oggetto del suo amore. Cosa è accaduto tra queste pareti? Un delitto passionale o soltanto un delirio della mente?

Crime passionnel è un canto di solitudine e un lamento d’amore. Un amore reale, macchiato, distrutto dagli assalti del quotidiano ma forse anche un amore sognato, idealizzato, costruito come la sceneggiatura di uno di quei film romanzeschi che non possono finire se non con un gesto cruento.

Più di trent’anni dopo le prime messe in scena negli anni Ottanta a Parigi con Jean Guidoni come interprete e un raro adattamento in inglese presentato da Jérôme Pradon al Festival di Edimburgo nel 2001, Mario Cei ha deciso di proporre per la prima volta in Italia Crime passionnel, con la collaborazione del Lugo Opera Festival, l’accompagnamento musicale di Alessandro Sironi e la regia di Roberto Recchia.

SPAZIO TEATRO NO’HMA TERESA POMODORO
via Andrea Orcagna 2 – 20131 Milano (MM2 linea verde – fermata Piola)

Ingresso libero e gratuito con prenotazione obbligatoria
Infoline e prenotazioni: 02.45485085 / 02.26688369
È possibile prenotare anche collegandosi al sito www.nohma.org