In the name of Africa: CEFA onlus, piazza Duomo, Milano

CEFA Onlus_In the name of Africa
CEFA Onlus_In the name of Africa

CEFA Onlus – Il Seme della Solidarietà presenta l’VIII edizione di “In the name of Africa”. La più grande performance di pixel art urbana mai allestita prima d’ora per accendere i riflettori sulle gravi condizioni di malnutrizione in cui vivono più di 820 milioni di persone nel mondo. Sabato, 5 ottobre 2019, a partire dalle ore 10,00 Piazza Duomo, Milano.
Piazza Duomo si trasforma in una “tavola della solidarietà” con 10.000 piatti bianchi, i quali grazie alla collaborazione di volontari e persone comuni, ad uno ad uno verranno capovolti per dar vita prima al disegno dell’Africa, poi quello a un libro da cui nasce una spiga – illustrazione ideata dal noto fumettista Francesco Tullio Altan – e, infine, alla sagoma dell’Uomo vitruviano di Leonardo da Vinci perché lo studio, la formazione agricola e la conoscenza tecnica sono i mezzi fondamentali per sconfiggere la fame.
Dopo la tappa di Milano, l’iniziativa partirà alla volta di Piazza del Popolo a Roma (sabato 12 ottobre), e si concluderà in Piazza Maggiore a Bologna (sabato 19 ottobre).

Food Weeks. In piazza del Duomo il più grande evento di Pixel Art del mondo

Duomo Milano
Duomo Milano

Arriva in piazza del Duomo sabato 10 ottobre, dalle ore 9, ‘In the Name of Africa’, l’evento di pixel art più grande al mondo, organizzato da Cefa il seme della solidarietà Onlus, a sostegno dei contadini del Mozambico, e patrocinato dai Comuni di Milano, Bologna, Genova, Torino e da Expo 2015.

Per l’occasione, piazza del Duomo sarà ‘apparecchiata’ con 10mila piatti vuoti bianchi e blu, come simbolo della fame in Africa. Se guardata dall’alto, sulla piazza si disegnerà prima l’immagine dell’Albero della Vita e poi quella del continente Africano. A questo punto, tutti saranno invitati a riempire i piattini e a dare un contributo prezioso per vincere la fame. I piatti saranno così ricoperti con palloncini gialli, verdi e rossi con alla base dei sacchetti di grano, grazie ai quali comparirà sulla piazza il disegno di un campo di grano, con papaveri e fili d’erba, come rappresentazione della vittoria sulla fame.

Il ricavato della giornata sosterrà i contadini più poveri del Mozambico, nel distretto di Caia, un paese che fa fatica a rinascere soprattutto per i danni provocati dalla lunga guerra civile.

‘In the Name of Africa’ fa parte di quell’insieme di eventi previsti per le Food Weeks: gli appuntamenti organizzati da associazioni e istituzioni internazionali e promossi dal Comune di Milano in occasione della firma del Milan Urban Food Policy Pact, prevista a Palazzo Reale il 15 ottobre. Il primo Patto sulle politiche alimentari urbane sarà sottoscritto da 100 città del mondo che interessano aree metropolitane per oltre 300 milioni di persone.