Il sogno di Spinoza

 

“Il sogno di Spinoza”

Goce Smilevski

Guanda Editore

29 maggio 2014, di Elisa Zini “Il sogno di Spinoza” è un romanzo eclettico, originale, capace di intrecciare la passione per la letteratura con il mistero e l’arte della filosofia, veleggiando attraverso la storia.

Un incontro in un negozio di spezie, nel centro di Amsterdam, tra il giovane Baruch Spinoza e un medico amante dei libri, Frans van den Enden diventa il perno di questo racconto che ripercorre l’intera vita di Spinoza. Le difficoltà economiche, la povertà della famiglia, costringono Spinoza ad abbandonare gi studi filosofici. La casa di Frans van den Enden diventa il luogo dove Spinoza ritrova la sua passione e la coltiva con rinnovato ardore. Clara Maria, una suonatrice di clavicembalo che frequenta la casa, assiste alle discussioni e si fa breccia nel cuore del giovane Spinoza dibattuto tra mente e corpo, tra la natura immutabile dell’essere e le passioni del corpo e dei sensi.

Un giovane Spinoza che si racconta, ripercorrendo la sua vita, fino alla sua prematura morte. Un romanzo coinvolgente, da leggere avidamente.