Atlante Dragonero

“Prima della creazione della Gilda dei Cartografi e della classificazione generale dei rilevamenti topografici da parte della dinastia imperiale erondariana, la realizzazione delle mappe geografiche era affidata ai commerci dei mercanti, ai rilievi dei corpi militari e alle note di semplici viaggiatori che registravano nei loro diari di viaggio luoghi e percorsi, spesso con approssimazioni tali da rendere quelle il Grande Vallo, la Terra dei Draghi, l’Arcipelago dei corsari…

Si sa, l’estate è la stagione ideale per immergersi nello studio di guide e mappe di paesi lontani, quelli che si vogliono esplorare e su cui magari si è fantasticato durante l’intero corso dell’anno.

Non fanno eccezione i luoghi dell’immaginazione, come quelli della straordinaria saga creata da Luca Enoch e Stefano Vietti. Arriva così in libreria e in fumetteria proprio il prossimo 5 luglio l’Atlante dell’Erondár: 48 pagine riccamente illustrate e dettagliate che raccontano la geografia del mondo di Ian Aranill. Un libro che pare uno scrigno e che conquisterà i lettori grazie alla cura che lo contraddistingue e alla precisione con cui illustra il mondo di Dragonero.

Dopo il debutto in anteprima al Comicon di Napoli, l’attesissimo Atlante di Dragonero permetterà finalmente i fan di Ian Aranill e compagni di conoscere ogni centimetro dell’Erondár e scoprire i segreti di tutte le regioni che compongono il mondo del Cacciatore di Draghi.

Chi è Dragonero
Un cacciatore di draghi, uno scout al servizio dell’Impero, per mantenere l’ordine nell’Erondàr.
Ian Aranill, génhu Varliedarto, è alto e robusto. Nato in un feudo di antica tradizione di proprietari terrieri, a Sud-Ovest dell’Awrashùre, Ian è sicuro di sé, coraggioso ma non incosciente, dotato di una personalità equilibrata, costruita con il duro allenamento e la disciplina militare.

Il nostro eroe è un ex ufficiale dell’Impero. Ha abbandonato la carriera militare, preferendo entrare nel corpo degli scout. È dunque impegnato in missioni di vario tipo, viaggiando in lungo e in largo per le terre dell’Impero e oltre. Ma Ian è soprattutto un Varliedarto, appartenente all’antica casata dei “Cacciatori di Draghi” e proprio per tali origini viene coinvolto da Alben il mago in una missione che lo porterà ad affrontare e uccidere un Drago…

Dragonero. Oltre i confine dell’Erondàr

DragoneroTorna l’universo narrativo di Dragonero in un prestigioso volume cartonato a colori, in uscita nelle librerie e nelle fumetterie dal 22 marzo per Sergio Bonelli Editore.

DRAGONERO. OLTRE I CONFINI DELL’ERONDÁR è infatti l’edizione deluxe, ricca di contenuti extra, della storia proposta nel primo “Dragonero Magazine”. Qui il personaggio creato da Luca Enoch e Stefano Vietti viene coinvolto dalla cancelleria imperiale in una missione segreta, che presto si rivelerà essere una trappola!

Ian si troverà costretto ad affrontare un lungo viaggio, che dalle montagne innevate del Margondár lo condurrà nei deserti del “paese vuoto”, passando per le pericolose foreste del Suprendàr. Un viaggio che si trasformerà presto in una fuga. Dragonero si ritroverà a lottare per sopravvivere, braccato a ogni istante da misteriosi sicari, fino alla meta finale…

La storia è suddivisa in quattro capitoli ed è seguita dalla sezione “Appunti di Viaggio”, la ricca sezione firmata da Luca Enoch che propone il diario personale di Ian, scout imperiale e varliedarto.

Una chicca per tutti gli appassionati che sono in trepida attesa di ritrovare anche su schermo la saga fantasy che ha conquistato i lettori della Casa editrice di via Buonarroti.